Creato da irene.74 il 30/09/2013
Metamorfosi di una farfalla - Mindfulness & Love Coaching

Contatta l'autore

 
Nickname: irene.74
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
EtÓ: 46
Prov: TA
 

"Poi nasce un nuovo giorno. E il buio porta via con sé quel che non serve. Il resto spetta a noi. Che di questa metamorfosi abbiamo fatto uno stile di vita. Arabe fenici dalle mille rinascite. Questo siamo..." 

 

Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato  senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001

Alcune delle immagini inserite nel Blog sono tratte da internet, da siti che ne permettono la condivisione gratuita. Qualora ritenessi che la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, comunicacelo via e-mail e le rimuoveremo immediatamente

 

Archivio messaggi

 
 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

 
Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

Ultime visite al Blog

 
prefazione09irene.74stilnovo77AMaleficissimamecarlo.capra27latanzaBrezzadilunaJosephSuperFreeFrancy7817tempestadamore_1967daunfioreDesert.69MoToClub67ossimora
 

Area personale

 
 

FACEBOOK

 
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 
 

Messaggi del 19/01/2021

 

L'amore Ŕ questione d'importanza...

Post n°533 pubblicato il 19 Gennaio 2021 da irene.74

Quando possediamo qualcosa di prezioso ci viene spontaneo prendercene cura, dedicargli attenzioni. Pensa ai ricordi legati alle persone care, alle piante che coltiviamo con amore...

Diversamente, non ce ne preoccuperemmo più di tanto (mi viene in mente la pila di robe da stirare che ignoriamo finché possiamo!)

Perché in una relazione sentimentale le cose dovrebbero andare diversamente? Esiste forse al mondo qualcosa di più prezioso dell'amore?

Eppure son tante le persone che se la raccontano... "Il mio compagno è un uomo molto impegnato... va da sé che passiamo poco tempo insieme... D'altronde lo capisco pure... gli amici, il calcetto, la musica, la palestra... sono le passioni che lo tengono vivo. Non potrebbe mai rinunciarvi"

E magari son le stesse che da quando hanno iniziato la relazione si son dimenticate delle amiche, dello shopping e di tante altre inutili frivolezze.

Cosa spinge una persona ad accettare di essere trattata così? Relegata in serie B in attesa di tempi migliori? Tutto parte da una bassissima autostima che la induce a credere che pretendere qualcosina in più sarebbe sbagliato, in fondo non lo merita mica...

A questo a volte si cumulano le credenze limitanti: non abbiamo più vent'anni, già è un miracolo aver trovato un partner, accettare compromessi è il minimo.

Sai dove conducono certi discorsi? Dritti dritti verso l'infelicità. Perché non è possibile credere che le cose stiano realmente così. A meno che non si scelga di votarsi al martirio e trascorrere il resto dei propri giorni ad elemosinare amore...

Se sei consapevole del tuo valore, non puoi però tollerare l'intollerabile. Son due i parametri che devi imparare a monitorare: l'equilibrio di coppia e la tua felicità.

Se il rapporto è sbilanciato, se il tuo partner ha margini di libertà notevoli mentre tu al massimo ti dividi tra lui e il lavoro, se il 90% del suo tempo libero è già vincolato e quando ti va bene ti riserva il restante 10%, dovresti immaginare di vedere chiaramente davanti agli occhi la bilancia che pende rovinosamente da un lato soltanto! E correre ai ripari...

Se il tempo passa, vedi il tuo partner sereno e felice ma ti rendi conto che ti stai spegnendo e che sei sempre più triste e apatica, dovresti fermarti a chiederti se davvero la vostra relazione è importante per entrambi, se entrambi vi state dedicando il giusto impegno, se ti appaga una condizione del genere.

Sprecare tempo dietro cose che non lo meritano, non è certo una cosa bella. E neppure accontentarsi delle briciole lo è.

Dobbiamo dimostrarci amore, essere il miglior amico di noi stesse. E poi concederci la possibilità di vivere una relazione di coppia che ci appaghi. Diversamente si sta meglio sole.

Se permetti al partner di trattarti come un accessorio secondario a tutto il resto, se nella coppia sperimenti frustrazione e mortificazione, in quale altro ambito potresti sperare di sentirti davvero importante? Non lo sarai in nessuno finché non imparerai ad esserlo prioritariamente per te stessa.