SkyScraper88

Sempre io, stranamente (forse troppo!)

 

AREA PERSONALE

 

 

     

 

I PREFERITI
DA QUESTO BLOG

SHINee

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

Centinaia di fiori in primavera,
la luna in autunno,
la brezza fresca d'estate,
la neve in inverno.
Se non occupi la tua mente
in inutili cose,
ogni stagione è per te
una buona stagione.

 

 

 

 

In sostanza nulla esiste,
ma se c'è il tè bevo il tè
e se c'è il riso mangio il riso.

Una grande illuminazione nasce
da un grande dubbio.



Quando vivono a lungo insieme
gli animali finiscono per amarsi,
gli uomini per odiarsi.



Accada quel che accada,
anche il sole del giorno peggiore tramonta.

Gli innamorati si dico tante cose,
senza parole.



Possiamo scegliere quello che vogliamo seminare, ma siamo obbligati a mietere quello che abbiamo piantato.

Chi mi adula è mio nemico;
chi mi rimprovera è mio maestro.

Un uomo troppo buono
è come un muro di sola terra.

Se le vostre parole non sono migliori del silenzio, dovreste restare zitti.

Non si colgono i frutti della felicità
sull'albero dell'ingiustizia.

 

 

Drama: You're beautiful

Post n°25 pubblicato il 10 Febbraio 2012 da skyscraper88
 



Titolo originale: 미남이시네요 / Minami Shineyo
Genere: Commedia romantica
Anno: 2009
Episodi: 16 episodi di circa 60 minuti
Paese: Corea del Sud
Casa di produzione: SBS

CAST
Park Shin Hye: Go Mi Nam / Go Mi Nyu
Jang Geun Seok: Hwang Tae Kyung
Jung Yong Hwa: Kang Shin Woo
Lee Hong Ki: Kang On Yu / Jeremy

E con...

UEE: Yoo He Yi
Bae Geu Rin: Sa Yu Ri (Presidente del Fan club)
Kim In Kwon: Ma Hoon Yi (Manager di Mi Nam)
Choi Ran: Choi Mi Ja (zia di Mi Nam e Mi Nyu )
Kim Sung Ryung: Mo Hwa Ran
Jung Chan: Presidente Ahn
Choi Soo Eun: Wang Kko Di

TRAMA
Go Mi Nyu, giovane novizia, per una serie di sfortunati eventi si ritrova a dover interpretare il ruolo di un'altra persona... Go Mi Nam, suo fratello gemello.
Gli A.N.jell, uno dei più famosi gruppi coreani, composto rispettivamente da Hwang Tae Kyung (leader e vocalist), Kang Shin Woo (chitarra) e Jeremy (batteria), sono alla ricerca di un nuovo membro... questo membro diverrà appunto Go Mi Nyu, sotto le mentite spoglie di suo fratello Go Mi Nam.
Riuscirà la ragazza ad evitare che tutti scoprino la sua vera identità? Troverà la madre che non ha mai conosciuto? Sarà in grado di nascondere i sentimenti che inizia a provare per uno dei suoi compagni?

 
 
 

San Valentino

Post n°24 pubblicato il 07 Febbraio 2012 da skyscraper88
 

Anche il Giappone il 14 Febbraio celebra San Valentino per festeggiare gli innamorati, in questa occasione in Giappone sono le donne a regalare dei cioccolatini agli uomini.

 

 

 

Il 14 Marzo, invece, gli uomini offrono del cioccolato bianco alle ragazze che hanno pensato a loro il giorno di San Valentino. Questa festività prende il nome di "White Day", che in inglese significa appunto "giorno bianco".

Nonostante San Valentino sia considerato da tutti il giorno degli innamorati, in Giappone le ragazze non regalano il cioccolato solo ai propri fidanzati o al ragazzo per il quale provano un sentimento d'amore. In questo paese infatti, a ricevere del cioccolato in dono il giorno del 14 febbraio possono essere anche gli amici, i colleghi o i datori di lavoro.

 

 

 

Esistono infatti due tipi di cioccolato per il Giappone a San Valentino:

- I cioccolatini legati ad un sentimento d'amore o ad una dichiarazione prendono il nome di "Honmei choco", e normalmente sono confezionati in modo impeccabile... fatti a mano oppure acquistati ad un prezzo piuttosto elevato.

- I cioccolatini legati a sentimenti meno profondi, seppur di natura affettiva, prendono il nome di "Giri choco", e vogliono semplicemente essere un piacevole gesto nei confronti di amici e colleghi.

 

 

 
 
 

Bancho Sarayashiki

Post n°23 pubblicato il 11 Dicembre 2011 da skyscraper88
 

Del racconto esistono molteplici versioni, ma forse la più interessante è quella del castello di Himeji. Il castello dell'Airone Bianco, come è altrimenti noto, è il più famoso e meglio conservato del Giappone. All'interno del complesso, vicino all'edificio adibito alla pratica dell'harakiri, il suicidio tradizionale dei samurai, esisteva, ed esiste tuttora, un pozzo: il pozzo di Okiku.

Siamo nel XVIII e Okiku era una bella ragazza al servizio del signore del castello. Un giorno venne a conoscenza di un complotto ordito dal Capo della Guardia per rovesciare il suo signore, di cui Okiku era segretamente innamorata, e la ragazza, avvertendolo, fece fallire il piano. Il Capo della Guardia riuscì a rimanere al suo posto e presto scoprì che la serva Okiku aveva fatto saltare il piano: cominciò quindi a preparare la vendetta.

Tra i compiti di Okiku, c'era quello di custodire dieci piatti molto pregiati. Il Capo della Guardia riuscì a rubarne uno e a far si che, agli occhi del daimyo, il signore del castello, Okiku fosse la responsabile del furto.

La pena, per questo crimine fu tremenda: la ragazza venne affidata alle mani dello stesso Capo della Guardia per essere torturata e poi uccisa. Okiku, dopo essere stata violentata, torturata e umiliata, ormai morta venne gettata nel pozzo del castello. Una morte così violenta non poteva preludere che all'apparizione del fantasma della ragazza che, da allora, infestò il pozzo. Ogni notte, fra le 2 e 3, il yurei di Okiku usciva dal pozzo, contava da uno a nove e poi scoppiava in singhiozzi, lamenti e grida.

La maledizione fece impazzire il signore del castello che, oltretutto, era venuto a conoscenza dell'innocenza della ragazza. Un giorno, chiamò un monaco buddista per cercare di porre termine alla maledizione. Il monaco capì che il yurei era alla ricerca del decimo piatto e, non trovandolo, scoppiava in terrificanti grida. Una notte, dopo che il fantasma ebbe contato fino a nove, il monaco intervenne gridando "Dieci !!"; il fantasma della sfortunata ragazza, si inchinò di fronte al monaco, ringraziò e sparì per sempre.


 
 
 

Kinro kansha no hi

Post n°22 pubblicato il 24 Novembre 2011 da skyscraper88
 
Foto di skyscraper88

Ieri in Giappone è stata festa nazionale: si è festeggiato infatti un evento, chiamato da tutti, Kinro kansha no hi (勤労感謝の日).

Kinro Kansha No Hi è quello che noi conosciamo come Giorno del Ringraziamento per il Lavoro: voluto dalla legge come festa nazionale, questo giorno rappresenta per tutti i giapponesi l’opportunità di commemorare e ringraziare per il proprio lavoro.

 

 

 

Il Kinro Kansha No Hi però non è solo un modo per ringraziare, apprezzare e commemorare il proprio lavoro promettendo di dare sempre il meglio in ciò che si fa, ma vuole essere anche una giornata dedicata a particolari eventi dedicati all’ambiente e alla natura, alla pace e ai diritti umani.

Durante il Kinro Kansha No Hi è facile vedere bambini delle elementari realizzare disegnini per questo giorno e andare in giro a regalarli.

 

 

 

"Kinro Kansha no Hi" è il nome moderno di un'antica di un antica festa per il raccolto del riso, chiamata "Niiname-sai"(新嘗祭), nella quale si festeggiava il duro lavoro svolto. Durante la "Niiname-sai" l'Imperatore dedicava il raccolto annuale ai "Kami" (gli spiriti) e assaggiava per la prima volta  il riso.

La moderna vacanza fu stabilita dopo la Seconda guerra Mondiale, nel 1948, come un giorno per ricordare alcuni dei grandi cambiamenti avvenuti nella Costituzione del Giappone nel dopoguerra, come l'affermazione dei fondamentali diritti umani e l'accrescimento dei diritti dei lavoratori.

 
 
 

Love beyond frontier

 

Titolo originale: Ubat Ruk Kaam Kaub Fah
Paese: Thailandia
Anno: 2008 - 2009
Genere: Commedia - Romantico
Stagioni: 2
Episodi: 51
Regia e sceneggiatura: Ping Lampraplerng
Cast: Pirath Nitipaisalkul (Mike), Pichaya Nitipaisalkul (Golf), Patsaya Kreursuwansiri (Pat), Jarinporn Jookiat (Peul).

Trama: Mike, nato e cresciuto in Giappone, arriva in Thailandia alla ricerca della madre. Non conosce né il posto né la lingua per cui, soprattutto negli episodi iniziali, incontrerà ben poche difficoltà nel comunicare con le altre persone. Un giorno però conosce Pat, una ragazza del posto, ritrovandosi improvvisamente sballottato all’interno di un set di riprese. In seguito lei si offrirà di aiutarlo, prestandogli ospitalità in casa propria.
Golf sogna di diventare un cantante e un ballerino, nonostante tutti i suoi sforzi sembrino non essere ripagati. Vive da solo, e fa la sua prima comparsa mentre va in aeroporto per salutare la madre, che è in procinto di partire. Ha un rapporto molto conflittuale con la sua padrona di casa: una ragazza della sua stessa età, che lo perseguita continuamente a causa dei suoi ritardi nel pagamento dell’affitto. Lei si chiama Peul, e ha una grande passione per la cultura giapponese; al punto di innamorarsi pazzamente di Mike non appena ne fa la conoscenza.

Curiosità: I protagonisti maschili del drama altri non sono che i due fratelli che formano la boyband thailandese GolfMike (rispettivamente Pichaya Nitipaisalkul e Pirath Nitipaisalkul).

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: skyscraper88
Data di creazione: 09/03/2011
 

Chi non ha un passato,
non ha un futuro.

Da oriente ad occidente,
la propria casa è la migliore.

Della tribù gli uomini sono la lana, ma sono le donne a tesserne la trama.

La cattiveria ritorna
 su chi l'ha fatta.

Le grandi anime hanno volontà,
le deboli solo desideri.

Nessuno ha più bisogno di un sorriso di colui che non ha più niente da offrire.

Se incontri qualcuno senza
un sorriso, regalagli uno dei tuoi.

Se tu prendi
più di quello di cui hai necessità,
stai rubando a qualcun altro.

Non c'è medicina
per uno sciocco.

Non è mai troppo tardi
per imparare.