Mondo magico

tutto ciò che ci circonda è Magia

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

LUPO

 

NICK ANCESTRALE

immagine
 

HONOR

Fight with your heart, and you're Destined For Glory
But fight without honor, and you're destined to fall

(Hammerfall - Renegade)

 

SAN MARTINO DEL CARSO

Di queste case
Non è rimasto
Che qualche
Brandello di muro

Di tanti
Che mi corrispondevano
Non è rimasto
Neppure tanto

Ma nel cuore
Nessuna croce manca

E’ il mio cuore
Il paese più straziato

(Ungaretti)

 

ED È SUBITO SERA

Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.

 
Citazioni nei Blog Amici: 37
 

WHEREVER I MAY ROAM

...and the road becomes my bride
I have stripped of all but pride
so in her I do confide
and she keeps me satisfied
gives me all I need

...and with dust in throat I crave
only knowledge will I save
to the game you stay a slave
rover wanderer
nomad vagabond
call me what you will

but I'll take my time anywhere
free to speak my mind anywhere
and I'll redefine anywhere
anywhere I may roam
where I lay my head is home

...and the earth becomes my throne
I adapt to the unknown
under wandering stars I've grown
by myself but not alone
I ask no one

...and my ties are severed clean
the less I have the more I gain
off the beaten path I reign
rover wanderer
nomad vagabond
call me what you will

but I'll take my time anywhere
I'm free to speak my mind anywhere
and I'll never mind anywhere
anywhere I may roam
where I lay my head is home

carved upon my stone
my body lie, but still I roam
wherever I may roam

 

MANOWAR TOUCHING MY HEART

Stand and fight
Live by your heart
Always one more try
I'm not afraid to die
Stand and fight
Say what you feel
Born with a heart of steel
(Heart of Steel)

Time To Burn You Losers Better Learn
No One Controls Our Goddamn Life
We'll Do Just What We Feel Riding Horses Made Of Steel
We're Here To Burn Up The Night
(return of the warlord)

Some Want To Think Hope Is Lost See Me Stand Alone
I Can't Do What Others May Want Then I'll Have No Home
(Courage)

There they wait in fear with swords in feeble hands
With dreams to be a King first one should be a man

(warriors of the world united)

 

FACEBOOK

 
 

CANZONE DELLA SETTIMANA

Heaven tells no lies
I could go a step ahead and try
Harder than before but I deny
Always when I try a step
Something's gonna hold me back
Back to where I started
I just bump my head instead
Better leave me here all on my own
Better leave me or become my clone
Everyone who grabbed my hand
Fell into the same wasteland
Don't try to convince me with your optimistic smile

I'd need a shotgun in my dreams tonight
To terminate my rotten side
Just need one shot into the center of my hate
To light the darkness and run free
From that old spell

I don't know if hell or paradise
Belong together or if Heaven Tells No Lies
You role the dice
You know the price is higher than you can afford
Beware of what you might see
Can you trust your blinded eyes ?
I don't know if Heaven Tells No Lies

Black is white and colours turn to grey
What was close is drifting far away
Just now right's already wrong
What turns weak was never strong
Can I kill the deamon without blowing out my mind ?

I'd need a shotgun in my dreams tonight
To terminate my rotten side
Just need one shot into the center of my hate
To light the darkness and run free
From that old spell

I don't know if hell or paradise
Belong together or if Heaven Tells No Lies
You role the dice
You know the price is higher than you can afford
Beware of what you might see
Can you trust your blinded eyes ?
I don't know if Heaven Tells No Lies

I will return
You have to burn
Abide my vision, you no longer keep me bound
I will be back
I will attack
In my religion I will make you hellhound drown

(Helloween - Gmbling with the devil)

 

 

Sprazzi

Post n°748 pubblicato il 12 Ottobre 2009 da stregabianca3
 

E' da una vita che non scrivo sul blog. Troppo presa da Face.
L'università è cominciata e per ora le cose vanno a rilento. In realtà non so cosa scrivere ed è per questo che non scrivo.
Domani è il mio compleanno. Ieri sono andata a mangiare fuori con i miei. Però non credo di volere una vera festa di compleanno. Non mi piacciono molto le feste. Anche se: A volte si mostra di non voler qualcosa, ma nel nostro profondo la si desidera.

Qui è una giornata che minaccia pioggia, il cielo tuona. Buio alle 10.30 di mattina :-( Dopo devo uscire speriamo che non piova anche perchè non ho l'ombrello e volevo mettermi gli stivali nuovi. Forse però meglio posticipare a quando ci sarà il sole.

Ci sono nuove ragazze qui in casetta. Sono tutte simpatiche tranne una.E' davvero strana. Spero non ci crei dei problemi.

 
 
 

Università

Post n°747 pubblicato il 28 Settembre 2009 da stregabianca3
 

Oggi ricominciano le lezioni. Speriamo che quest'anno ci siano materie interessanti....e senza tanta chimica. Spero di riuscire a recuperare due esami dell'anno scorso.

In casetta (il convitto dove sto con altre ragazza) devono arrivarne sette nuove. Speriamo che siano amichevoli e simpatiche e che nessuna crei problemi. Naturalmente per fare amicizia ci vorrà tempo.

Abbiamo deciso di andare un po' a teatro di uscire un po'. Il 5 andiamo a vedere l'edipo re. Poi ci sarebbero tante altre cose interessanti, anche di danza.

 

 
 
 

Emozioni

Post n°746 pubblicato il 05 Settembre 2009 da stregabianca3
 

Facciamo ciò che facciamo perchè riteniamo che sia così che si deve fare o perchè lo consideriamo davvero giusto? Non è la stessa cosa. Ed è qualche emozione a spingerci oppure solo la convinzione che sia giusto?
Sto cominciando a pensare di non essere in grado di provare emozioni. Che tutto ciò che provo sia in realtà simulato, perchè è ciò che in una determinata situazione normalmente si dovrebbe provare.  E che tutto ciò che faccio lo faccio perchè ritengo che sia giusto ma senza essere spinta da nessuna emozione.

 
 
 

Viaggio in moto

Post n°745 pubblicato il 01 Settembre 2009 da stregabianca3
 

Tornata dal viaggio in moto. In realtà il percorso finale è stato diverso da quello previsto inizialmente, ma questo è il bello di non prenotare, e di organizzare a grandi linee, puoi cambiare quando ti pare e piace.
Abbiamo fatto in tutto 2000 km di cui i primi 500 in autostrada, tutto un dritto fino ad Aosta. E' stata forse la parte più faticosa di tutto il viaggio. L'autostrada è deleteria in moto. Non sono non cambi mai posizione, ma la velocità costringe ad essere in tensione per contrastare il vento, soprattutto il passeggero.
Arrivatiin Val d'Aosta ci siamo fermati due notti a La Thuile uno splendido paesino vicino al Piccolo San Bernardo. Il giorno seguente abbiamo fatto il Piccolo san Bernardi e il col dell'Iseran che è il passo più alto, 2270 metri. Il paesaggio era molto bello, però tanto brullo, cosa a cuii non sono abituata nelle Dolomiti. La sera a La thuile abbiamo mangiato la cena del montanaro. Gnam! Polenda valdostana, e tanti assaggi di manzo e selvaggina con verdure. E poi torta di mele e genepì. Abbiamo bevuto anche la Grolla che è servita in una spcie di teiera di legno con tanti beccucci da cui si beve. Dentro caffè, grappa, cognac, genepì, cannella, chiodi di garofano e scorza di limone. Più dello zucchero sul bordo. Al tutto si da fuoco fino a che lo zucchero non si caramella. E si beve bollente. Buona. Ma anche i fumi erano una forza.
Abbiamo dormito un'altra notte a La Thuile e il giorno dopo ci siamo diretti verso il gran San Bernardo, abbiamo fatto il passo e siamo entrati in svizzera. Questo passo è l'unico in cui abbiamo provato freddo perchè era avvolto dalle nuvole. Ci siamo immessi in una strada  che passava per molte città grosse, una strada che non mi è piaciuta, per poi tagliare verso Zermatt un paesino alle pendici del Monte Rosa. COn la moto siamo potuti arrivare solo a Tasch e poi abbiamo dovuto prendere il treno. Il giorno seguente siamo saliti con un trenino fino al Gornergrat posto molto in alto. Un punto di osservatorio splendido per il monte rosa e il cervino. Vedere quiei ghiaccia è stato splendido. Peccato che il Cervino fosse coperto dalle nuvole.
Quella sera abbiamo mangiato la fonduta di formaggio. A me è piaciuta molto, a mio papà un po' meno perchè troppo forte.
Il giorno seguente abbiamo preso la direzione di DOmodossola per poi fermarci a Cannobio sul Lago Maggiore, posto di fronte a Luino, più o meno. dal lato opposto del lago. Il lago maggiore è davvero bellissimo e anche il paesino lo era. Con tutte le stradine strette e ancora lastricare come un tempo. Il giorno dopo abbiamo risalito il lago passando per Locarno, dove non ci siamo fermati, e Bellinzona per poi salire verso Splugen. Da qui siamo ridiscesi in italia attraverso il passo dello Spluga e Madesimo, un paesino carino. La salita al passo non è stata complicata. La strada era splendida, motociclisticamente parlando, la discesa invece un po' meno. Non tanto per le curve strette e i tornanti ripidi, quanto per l'asfalto orribile e le curve in gallerie che probabilemtne risalivano alla seconda guerra mondiale e non erano per niente illuminate. Poi ci siamo diretti a Chiavenna e ci siamo fermati un po' lì facendo un giro della cittadina che sorge a ridosso di un torrente e mostra chiari segni di un passato romano.
Ripreso il viaggio ci siamo fermati due km più avanti per vedere delle cascate molto belle e late. Gli spruzzi arrivavano lontano. Peccato che le foto non rendano. C'erano anche dei ragazzi che facevano il bagno.
Ripresa la corsa siamo arrivati a S.Moritz che in realtà non è granchè. Certo ha grandi alberghi e casinò, alcuni davvero belli, ma non è ciò che er me è una bella città o paese, per poi tagliare verso sud in direzione di Pontresina. Abbiamo poi affrontato il passo del Bernina, davverò bellissimo, sia come strada che come panoramie rientrando in Italia siamo giunti a livigno dove ci siamo fermati a dormire in un albergo davvero carino. Il giorno dopo da livigno siam scesi verso la Valdidentro e abbiamo raggiunto Bormio fcendo il passo del Foscagno. I passi sono la cosa più bella in moto. A Bormio abbiamo fatto una passeggiata e poi ci siamo preparati ad affrontare lo Stelvio. E' stato il passo più bello che abbiamo fatto. Arrivati in cima, oltre al panorama splendido, ci saranno state almeno 100 moto. Moto di tutti i tipi. Honda, Bmw, Harley. Ah che bello. Una splendida atmosfera. Festosa, allegra. E poi il panorama, i ghiacciai! C'era gente che andava a sciare. E poi c'erano ahce ciclisti, per loro è una conquista aver raggiunto il passo. E' bello girare in moto, non solo per la moto di per se stessa, ma anche per il senso di cameratismo. Il salutarsi tra motociclisti per la strada per esempio, da una bella sensazione. E poi il curvarsi, è quasi come sentire la strada assecondare la moto.
Scesi dallo stelvio ci siamo diretti verso Merano e Bolzano e poi abbiamo tagliato verso Nova levante e la Val di Fassa, Moena, Predazzo e poi ci siamo accinti a fare il passo Rolle e qui abbiamo finalmente rivisto le dolomiti, il Catinaccio probabilmente. Le dolomiti sono particolari, uniche. La val D'Aosta è splendida con le sue cime innevate che svettano imponenti, le sue rocce brulle e selvagge e le valli verdi e ampie, ma le Dolomiti sono le Dolomiti. Nessun'altre svettano così dai boschi e dalle valli. Nessun'altre montagne hanno quelle vette, le cime le torri, quella diversità e quei gioghi di forme e colori. I monti pallidi che all'alba e al tramonto si tingono di rosa e rosso. Amo le Dolomiti.
Dopo passo rolle siamo arrivati a San Martino di Castrozza e ci siamo fermati a dormire sotto le splendide Pale che però come al solito erano coperte dalle nuvole.
Il giorno seguente, l'ultimo, siamo tornati indietro sul passo rolle e a metà abbiamo deviato verso il passo Valles e siamo scesi a Falcade, canale d'agordo e poi su aad alleghe. Arrivati a Selva di Cadore abbiamo iniziato la salita al Passo Giau. Una splendida salita e uno splendido panorama. Si vedevano una sacco di vette seppur il tempo era velato. Proprio sopra di noi svettava il Nuvolau. Poi si vedevano le Tofane, le Cinque Torri, Il Sorapiss, il Cristallo e il Civetta. Forse, se fosse stato più limpido, avremmo potuto vedere anche la marmolada, ma non so. Abbiamo passto cortina e abbiamo attraversato il Cadore (San Vito, Borca, Valle, Tai, Pieve) e poi Longarone e Autostrada fino a Venezia. A Longarone ha cominciato a piovere. In autostrada all'altezza di Treviso è sceso il finimondo. Un nubifragio. L'asfalto non era drenante e viaggiavamo in una pozzanghera. Ad un certo punto c'era tanta pioggia e tanto vento che anche le macchine si fermavano sul bordo. Abbiamo percorso tutta la strada verso casa a 30 all'ora circa. Questo tratto è stato abbastanza pauroso. Ma siamo arrivati a casa sano e salvi anche se fradici. Beh mio padre sì, io meno perchè avevo indossato il suo K-way integrale da moto.
E' stato un viaggio bellissimo.

 
 
 

Viaggio in moto

Post n°744 pubblicato il 22 Agosto 2009 da stregabianca3
 
Foto di stregabianca3

Domani parto per le vacanze con mio padre. Andiamo via in moto, un'Honda Deville. Stiamo via una settimana e attraversiamo le alpi. Andiamo in autostrada fino ad Aosta e lì giriamo due giorni tra monte bianco, parco del gran paradiso, cervino e monte rosa, poi ci spostiamo ai laghi (maggiore e di come) fermandoci a dormire a chiavenna. Lì facciamo un giro molto bello che ci porterà fino a Chur in austria (credo) e poi fino a St Moritz. Dormiremo a Bormio per poi affrontare il passo dello Stelvio. Infine in prossimità di bolzano faremo un giro che ci condurrà fino a vipiteno e poi ritorno. POi autostrada fino a casa.
Questo è il programma generale, poi vediamo cosa riusciamo a fare.
Abbiamo preparato uno zainetto da mettere nei due bauletti della moto, e gli interfoni per poterci parlare. Giacca da moto, guanti e borsa da serbatoio in cui mettere la cartina completano il quadro.
Auguratemi buon viaggio :-D

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: stregabianca3
Data di creazione: 09/06/2006
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

blakboxmariomancino.mdanielmumdaniela_lucentetyhazemago.letteriusdrcarusoDesdemone_ACassandra.Melviprimobazarluciano.elisademarcomicheledallaspantaleoefrancaBlackie84ingnicolagarbinato
 

BAND METAL PREFERITE

- Alestorm
- Angel Dust
- Avantasia
- Bloodbound
- Cage
- Death Angel
- Elvenking
- Falconer
- Firewind
- Helloween
- Iron Maiden
- Manowar
- Metallica
- Metallium
- Rage
- Rhapsody
- Running Wild
- Savatage
- Saxon
- Skid Row
- Slayer
- Sonata Arctica
- Steel Attack
E poi ci sono i Queen.

 

FIORDALISO

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

SALICE

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

QUEEN

 

MANOWAR

 

RHAPSODY OF FIRE

 

DRAGONSWORD

 

METALLICA'S WORDS


Life is for my own to live my own way
(escape)



New blood joins this earth
and quikly he's subdued
through constant pain disgrace
the young boy learns their rules

(the unforgiven)


All that is, was and will be
universe much too big to see

(through the never)


So close no matter how far
couldn't be much more from the heart
forever trusting who we are
and nothing else matters

(nothing else matters)

 

METAL'S INTENSITY

Do you remember -
a walk along the river
In the valley of our dreams
Forgotten problems -
they've darkened the horizon
Life's no more what it seems
The other side of pain
is rising high again
And makes me cry
(Angel dust, Follow Me)


How many tears are left to cry
How many lifes are left to die
Who'll answer me now after you've closed your eyes?
Oh here I stand and I swear, I'll damn your word I still hear
And I'll scream it out for everyone to hear
I will not fight four your lie, why you want us all to die?
For your law, oh you beast, we've been sacrified
(Angel Dust, Cross of Hatred)


Do you believe in honesty
You'll have to find your destiny
There may be times when things go wrong
You're gonna win if you are strong
(At Vance, Sing this Song)