Creato da MuseoDeiRicordi il 25/05/2005
L'età favolosa dell'infanzia, la scoperta del mondo...quando le cose, le parole i gesti non erano tutti uguali...I ricordi dei blogger

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

Ultime visite al Blog

xmonella74delmercatoocchiodivolpe2mpt2003venere_privata.xil_ramo_rubatogesu_risortoannunz1magdalene57pion62telunetlubopopoetellataglia_sprechicinapomariomancino.m
 

Ultimi commenti

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« UN GIORNO CONFUSO AL CAMINO »

LA SCORTA

Post n°48 pubblicato il 18 Luglio 2005 da MuseoDeiRicordi

Agosto era sempre dedicato al mare, a casa dei nonni a Francavilla.. dove l’umido ti bagna i vestiti ed entra nelle ossa.
Abitavamo a quattro chilometri dalla base logistica del gruppo di amici… la compagnia si trovava allo stabilimento sotto casa dei nonni: Lido Nautica.
Frequentavo la compagnia di mia sorella, un gruppetto abbastanza eterogeneo: i ragazzi tutti più grandi di me di almeno 3 o 4 anni e le ragazze coetanee o più piccole. I componenti arrivavano da tutta la penisola… foggiani, romani, bresciani, aquilani, imolesi…
Ah… c’erano anche Claude e suo fratello Marc, due ragazzi francesi di madre italiana che riscuotevano discreto successo per il loro modo di fare molto poco “italiano”, ma anche per l’abbigliamento piuttosto “strano”.

Io, ragazzetto implume, studente delle scuole medie [in classe maschile fino alla 3° media], incominciavo ad adocchiare le prime ragazzine, le sorelle minori degli amici di mia sorella … quelli che continuavano a ronzarle attorno… ma a quell’età la regola è che le coetanee non ti si filano neanche di striscio.

La sera ero utilizzato di scorta… mia sorella più grande di 19 mesi aveva bisogno di un accompagnatore che vigilasse su di lei [e riferisse tutto a casa alla mamma!! ;)))], soprattutto durante le festicciole organizzate a turno dai maschietti per trovarsi la ragazzetta.

La festa partiva ed io non potevo che finire sul divano a guardarmi in giro mentre gli altri si davano da fare con in sottofondo strugentissimi lenti come “Time” degli Alan Parson Project, “Stairway to Heaven”, o “Nobody Home” e “Comfortably Numb” dei Pink Floyd…

Mi ricordo ancora Astryd, ragazzina bresciana, per cui avevo perso la testa… due occhini blu grandissimi. Il corpo era stupendo, ma quegli occhi così grandi ti colpivano, ti lasciavano senza parole… per fortuna c’era lei per ballare qualche lento… e che lento ragazzi!! Chissà cosa farà adesso…

Giorgino11
Francavilla al mare
Agosto 1979

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenti al Post:
magdalene57
magdalene57 il 18/07/05 alle 23:22 via WEB
bellissima atmosfera carica di promesse, scoperte, musica: ragazzine che sapevano ancora arrossire per uno sguardo, e ragazzi che per corteggiarti ti guardavono fino allo sfinimento...pieni di brufoli e buffi ciuffi di capelli... anche noi non eravamo male con i nostri vestiti e le acconciature costruite...ballavamo e lo facevamo cercando di toccare abbracciati tutto quello che ci era concesso...un braccio, il collo, le orecchie...un universo di sensualità... e loro, le scorte bevevano le bibite e si finivano il buffet con l'occhio sornione...tanto noi non avevamo fanme...
(Rispondi)
 
giorgino11
giorgino11 il 19/07/05 alle 00:29 via WEB
il lento aveva un fascino tutto suo, ed ora forse la bachata lo ricorda, ma non è la stessa cosa... mi fa piacere di aver risvegliato anche in te ricordi molto simili a quelli che ho descritto. ciao. A.
(Rispondi)
ileg4l
ileg4l il 19/07/05 alle 00:55 via WEB
Francavilla al Mare provincia di Chieti? Sono di Pescara, sono nato nel 1983, 4 anni dopo il tuo racconto, sarei davvero curioso di sapere com'era quel luogo 26 anni fa, ora è stravolta. Ciao Daniel
(Rispondi)
 
giorgino11
giorgino11 il 19/07/05 alle 22:33 via WEB
un po' più ruspante... le luci per strada scarseggiavano e con gli acquazzoni estivi si allagava tutto ... ma ci si divertiva lo stesso. Ciao. A.
(Rispondi)
lilith_0404
lilith_0404 il 20/07/05 alle 00:45 via WEB
quando avevo dieci/undici anni, una cugina di qualche anno più grande mi aveva 'scelto' come scorta: lei cercava di incontrare un ragazzo che le piaceva e io dovevo accompagnarla per giustificare le sue uscite... inutile dire che non ho mai riferito nulla alla mamma :-))
(Rispondi)
 
giorgino11
giorgino11 il 20/07/05 alle 23:33 via WEB
sei stata più brava di me... ;)) A.
(Rispondi)
Medusa_dgl
Medusa_dgl il 20/07/05 alle 10:10 via WEB
Che bel ricordo profumato! Mi fa pensare alle "mie" estati al mare, appena teenager:..
(Rispondi)
 
giorgino11
giorgino11 il 20/07/05 alle 23:37 via WEB
sono contento che si sia avvertito tutto il profumo dell'innocenza di allora.. ;)) A.
(Rispondi)
teneraeardita
teneraeardita il 20/07/05 alle 19:04 via WEB
mi ricordo l'anno, è stato speciale, e la musica che l'accompagnava..che tempi, che ricordi. mi manca una festa così.
(Rispondi)
 
giorgino11
giorgino11 il 20/07/05 alle 23:38 via WEB
hai ragione... gran bella musica... irripetibile! ;)) A.
(Rispondi)
ileg4l
ileg4l il 27/11/05 alle 16:50 via WEB
Francavilla al Mare provincia di Chieti si?
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.