Creato da JasperJoker il 20/09/2007

Open Space

Spazio aperto, per menti aperte

 

 

« StillicidioBlack Board »

Redazionale

Post n°61 pubblicato il 23 Giugno 2008 da JasperJoker

Mi è stato rimproverata la rabbia di questi ultimi post e l'unicità del destinatario degli stessi.

Ebbene si, la rabbia tanta, la voglia di ribellarsi anche, ma non è certo più rivolto ad una sola persona tutto ciò. I destinatari sono tanti, tutti quelli che vivono alle spalle altrui, che pensano di avere nella loro vita solo diritti e pochi doveri che, per altro, ritengono, con molta superbia, di adempiere totalmente.

Ebbene non è così. Lo stato di diritto deve cessare, il flusso di energie, emozioni, sentimenti, azioni deve riprendere una direzione circolare rispettando la semplice regola del "dare per avere e avere per dare", come è giusto che sia. È ora e tempo che la si smetta di pretendere e si cominci un po' a pensare che il primo gesto da fare nei confronti degli altri è quello di avere il minimo, sacrosanto, incontestabile rispetto nei confronti di coloro che hanno gli stessi diritti di vivere, di respirare, di ricevere, di essere gratificati, di essere riconosciuti ed amati, di occupare quello spazio che a parole viene loro destinato ma che, di fatto, viene loro negato come se quello fosse il loro naturale ruolo.

Forse è tempo che gli "zerbini" si ribellino!

Non forse: lo è, il tempo è giunto.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/SpaceOpen/trackback.php?msg=4942506

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
domatricedicetrioli
domatricedicetrioli il 24/06/08 alle 19:31 via WEB
Praticamente hai scritto la dichiarazione d'indipendenza degli Stati Uniti d'America contro la Regina d'Inghilterra e tutta la sua Corte (ahahahah!!!) oppure la Carta dei Diritti dell'Uomo; peccato che nei rapporti sentimentali non esista un codice di diritti azionabili e sanzionabili, esistono principi deontologici ed etici che non presuppongono interventi autoritativi o condanne "manu militari" se per avventura le infinite vicende della vita portano l'evoluzione degli affetti e dei moti dell'animo a discostarsi dalle aspettative e dalle emozioni di una parte nei confronti dell'altra. Purtroppo così è, bisogna farsene una ragione. L'affetto si può sperare, desiderare, auspicare ma non pretendere. Mio ungulato amico, non esiste un diritto assoluto di essere amato oppure di essere corrisposto da chi tu ami, con gli stessi sentimenti. Puoi mettere pure l'unghia sul pindol ma le cose non cambiano. Puoi anche essere più unghiuto di un formichiere questi principi sono assoluti, valgono per tutti, mica solo per te. Ti abbraccio appitonatamente e sempre con immenso affetto, cicciooooooooooooooooooooooooo!!! ^_^
 
 
JasperJoker
JasperJoker il 24/06/08 alle 20:45 via WEB
E chi ha mai detto il contrario? Ma circa il diritto al rispetto, cosa mi dici? Circa il dovere all'onestà, cosa mi dici? Circa il latitare della sincerità, cosa mi dici? Non travisiamo le parole o leggiamo sempre e solo ciò che interessa leggere. L'ho detto e lo ribadisco: questa rabbia non è rivolta solo ad una sola persona, bensi alla categoria alla quale, anche questa persona, appartiene. E se le cose non cambiano...beh, contenti loro. Io certo cambio. Ricambio l'abbraccio, l'affetto, la stima e il rispetto.
 
nemesi_0
nemesi_0 il 25/06/08 alle 16:20 via WEB
Ma riusciranno mai a capirti? Comincio a pensare che tu stia parlando una strana lingua e per qualche incredibile motivo io riesca a capirti. Ma che tristezza!!!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

JasperJokermatto.da.legare0gahan101eseanchetu_comemescotwildrosepoppina1COCO_MADEMOISELLE_RMgraziapezeddynapolispascoglionadomacrina.lucagersy1lulu.88Allure.SensuelleZeroHero1
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

ULTIMI COMMENTI

 

web counter