Creato da simona_77rm il 08/10/2008

IL MIO MONDO BLOG

pensieri e varia umanita'

 

E' nato il figlio di Chiara Ferragni e Fedez! Si chiamera' Leone Lucia.

Post n°1442 pubblicato il 20 Marzo 2018 da simona_77rm
 

chiara-ferragni-fedez-nato-leone-lucia

Leggo - L'attesissimo figlio di Fedez e Chiara Ferragni e' nato questa mattina all'ospedale Cedars-Sinai di Los Angeles, lo stesso di Beyoncé. A pubblicare la notizia e' stato il sito di Dagospia. Il bimbo sarebbe dovuto nascere intorno al 9 aprile, ma per complicazioni della gravidanza la madre aveva annunciato che sarebbe nato prima e cosi' e' stato. Ad avvalorare questa tesi c'era anche il silenzio sui social di entrambi: sia Chiara che Fedez non postavano foto da almeno 24 ore.


chiara-ferragni-fedez-nato-leone-lucia


La scelta di far nascere il bambino a Los Angeles
e' nata dalle esigenze lavorative di Fedez che sta registrando li' il nuovo album e dalla tranquillità di cui Chiara aveva bisogno. Infatti nelle scorse settimane si era parlato del problema della placenta invecchiata che rischiava di non nutrire correttamente il bambino. Da qui la motivazione di anticipare il parto.


In molti poi si chiedono se 'Lucia' sia il secondo nome scelto per il piccolo.
Nulla di tutto questo. Semplicemente 'Lucia' e' il cognome di Fedez, il cui vero nome e' Federico Lucia.

Ma perche' la super coppia di influencer non ha ancora postato nulla sui social? A quanto pare i "Ferragniz" hanno dato l'esclusiva ad un grosso settimanale italiano, pagati fior di quattrini! Insomma appena nato il piccolo Leone e' gia' un bravo influencer anche lui!

 
 
 

Quando e' destino... e' destino!

Post n°1441 pubblicato il 16 Marzo 2018 da simona_77rm
 

ye-xue-coppia-cinese-in-foto-insieme-prima-di-conoscersi
(Clicca per ingrandire la foto)

Cina - Il signor Ye e la signora Xue, marito e moglie, scoprono di essersi incontrati da ragazzi quando non si conoscevano ancora e di aver fatto due foto nello stesso luogo, davanti al monumento di Fourth Square, nello stesso istante! Si sarebbero conosciuti e innamorati soltanto anni dopo ma 11 anni prima le loro strade si erano incrociate: una coincidenza scoperta solo un mese fa, per caso, guardando vecchie foto di famiglia.


I due coniugi, che oggi hanno due figlie gemelle, stavano provando a stabilire se le loro figlie somigliassero piu' all'uomo o alla donna e solo per caso avevano rispolverato quei vecchi scatti. Come riporta huffingtonpost.it, mentre sfogliava gli album di famiglia, l'attenzione del marito e' stata catturata da un uomo che compariva sullo sfondo di una foto della moglie da giovane. Gli abiti, la postura e l'atteggiamento dell'uomo erano identici: "Quando ho visto la foto sono stato colto di sorpresa e mi e' venuta la pelle d'oca. Ho riconosciuto la mia postura. Incredibile: abbiamo scattato le due foto nello stesso istante!". In pratica undici anni prima di incontrarsi e innamorarsi i due si trovavano nello stesso luogo e avevano entrambi fotografato quell'attimo "insieme": una coincidenza inimmaginabile!


Dopo la condivisione delle immagini sui social media, la loro storia e' diventata virale per l'incredibile casualita'. Quella piazza, adesso, ha assunto per la famiglia un significato speciale: "Quando le bambine saranno piu' grandi ci torneremo e scatteremo una nuova foto".

 
 
 

Usa, la pornostar Stormy Daniels fa causa a Trump: l'accordo per tacere e' nullo.

donald-trump-e-stormy-daniels

USA - Il Wall Street Journal aveva anticipato a gennaio che l'avv. Michael Cohen, il capo dei legali di Trump, a ottobre del 2016 (solo un mese prima delle elezioni presidenziali)  compro' il silenzio della diva a luci rosse Stormy Daniels per 130.000 dollari su un incontro con Trump che sarebbe avvenuto a luglio del 2006 a un torneo di golf di celebrita' a Lake Tahoe. Il tutto avvenne un anno dopo aver sposato nel 2005 la terza e attuale moglie, Melania Trump che aveva partorito da poco il piccolo Barron. 


donald-melania-e-barron-trump


E ora la Casa Bianca ha un grattacapo in piu'. La pornostar ha ammesso l'accordo con Trump facendo causa al presidente americano e dichiarando che il contratto privato nel quale lei si impegnava a tacere sulla presunta relazione col tycoon e' nullo perche' Trump non lo avrebbe mai firmato.

stormy-daniels



Dalle carte emerge infatti che l'allora candidato presidenziale non avrebbe mai approvato il pagamento di 130mila dollari alla donna: cioe' l'avvocato Cohen avrebbe sborsato quei soldi di sua iniziativa e non dietro richiesta del capo della Casa Bianca. Che avvocato devoto! Farebbe di tutto per il suo Presidente, anche sborsare 130mila dollari di tasca propria...e all'insaputa dello stesso Trump!

 stephen-colbert-comico-americano

 
 
 

Incredibile, Barbra Streisand ha fatto clonare la sua cagnetta Samantha!

barbra-streisand-con-i-due-cuccioli-della-cagnetta-samantha


Come riporta 'ilsussidiario.net' Barbra Streisand ha fatto clonare la sua adorata cagnetta Samantha, uno splendido esemplare di Coton de Tuelar scomparsa dopo 14 anni di vita condivisi con la sua umana.
E' ben noto il grande amore della Streisand per gli animali, e forse non c'e' da meravigliarsi che la donna abbia preso una decisione estrema - come raccontato a Variety - di far ''rivivere'' Samantha in due cuccioli dal nome Miss Violet e Miss Scarlett. Oltre ai due cuccioli appena nati, la star americana ha voluto adottare anche un'altra cagnetta cugina di Samantha.

cuccioli-clonati-barbra-streisand


Per Barbra il vuoto e' stato talmente grande da colmare che ha deciso di far "rivivere" la sua amata cagnetta per ben due volte, una pratica, quella della clonazione, molto costosa (50mila dollari a cane!) "I due cuccioli in realta' hanno personalita' molto diverse dalla madre. Aspetto che crescano per vedere se avranno lo stesso carattere, gli stessi suoi occhi scuri e se saranno seri come lei", ha confessato la cantante e attrice.

barbra-streisand-e-il-marito-con-il-cane-samantha


Nel frattempo, la PETA (People for the Ethical Treatment of Animals), si e' scagliata contro l'iniziativa: "Tutti vogliamo che i nostri amati cani vivano per sempre, ma la personalita', le stranezze e l'essenza profonda degli animali non possono essere replicate. La clonazione non lo permette, crea un nuovo e diverso cane che ha soltanto le caratteristiche fisiche dell'originale." A questo punto viene da chiedersi: non sarebbe stato piu' apprezzabile se la Streisand avesse donato quei 100mila dollari in beneficenza, casomai adottando semplicemente uno dei tanti cuccioli abbandonati?

 
 
 

Elezioni, dopo il voto la scheda non va inserita nell'urna.

Post n°1438 pubblicato il 28 Febbraio 2018 da simona_77rm
 

scheda-voto-urna

Quest'anno le schede elettorali saranno munite di un tagliando anti-frode che il presidente del seggio dovra' staccare prima di metterle nell' urna: un passaggio che, tra l'altro, rende di fatto piu' stringente e automatica l'operazione di deposito della scheda da parte del presidente, e non dell'elettore. Le disposizioni, infatti, prevedono che sia quest'ultimo, materialmente, a inserire la scheda nell'urna.


Il tagliando antifrode riporta un codice alfanumerico, come riferiscono le indicazioni per gli operatori ai seggi pubblicate on line sul sito del Viminale. Al momento della consegna delle schede all'elettore, il codice viene annotato dal presidente del seggio sulla lista sezionale in corrispondenza al nominativo del votante.


A votazione effettuata, il presidente stacca il tagliando antifrode, che verra' conservato dal seggio in apposite buste e deposita le schede nelle rispettive urne per l'elezione della Camera e del Senato.

(fonte: ilmattino.it)

 
 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: simona_77rm
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 39
Prov: RM
 

FB E TWITTER

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

LINK PREFERITI

- QUOTIDIANI.net
- SKY streaming
RAI-TV streaming 
- Radio italiane streaming

 

CITAZIONI FAMOSE

http://d2nfj4ph0k85j8.cloudfront.net/wp-content/uploads/2012/05/lasoluzionellacrisinonsonoletasse.jpg?1b06f1

http://www.tuttowebmaster.it/imgs/0.380281807928444-original.jpg

«Finalmente ora la Libia e' uno Stato libero
Giorgio Napolitano, 2011



https://m2.paperblog.com/i/59/596925/i-vostri-post-the-nursery-L-gxpa1x.jpeg
(Clicca QUI)

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 198
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

LIVE TRAFFIC FEED

motori di ricerca

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom