« Le Mele stregate Censura democratica »

Prodotto esterno lordo

Post n°60 pubblicato il 15 Agosto 2007 da stefanomac
 


"Italiani brava gente" era il titolo di un buon film degli anni 60, in cui si sosteneva che gli italiani all'estero erano migliori dell'immagine che i governi danno di se. Tuttavia la mattanza di Duisburg ci fa tornare indietro di mille anni luce, mostrando tutto il peggio che il nostro paese è riuscito a creare negli ultimi 150 anni: la mafia.
E' inutile illuderci: la migliori persone e i più onesti servitori dello Stato sono stati spazzati via dalle pallottole di "cosa nostra", mentre i capi della mafia sono dentro i consigli di amministrazione delle aziende, delle banche e persino nel cuore dello stato, la camera dei Deputati ed il Senato.
La mafia non ha più bisogno di ammazzare, è ormai dentro la stanza dei bottoni: ha persino messo in scena la commedia dell'arresto di Provenzano e di qualche altro manovale della morte, cercando di farci credere, con la complicità dell'informazione corrotta dei mass media, che i capi di cosa nostra erano stati finalmente arrestati.
Come è possibile credere che dei semi analfabeti possano essere a capo di una delle multinazionali più complesse e ramificate del mondo. Può, un settantenne scrittore di "pizzini", essere in grado di inserire i suoi uomini all'interno delle merchand bank, di imporre politiche monetarie agli stati per fare incrementare i propri loschi affari ed il riciclaggio di denaro sporco?
I capi della mafia sono esperti uomini di affari, con ottime conoscenze dei mercati finanziari e delle dinamiche politico-economiche internazionali. Sono persone che non sono in vista, che non appaiono nelle pagine dei giornali, agiscono nell'ombra e nella parvenza della legalità.
Finchè avremo gli attuali uomini politici al potere, di destra e di sinistra, nessuno mai riuscirà a scardinare le organizzazioni mafiose e a far tornare la legalità al potere. Lo sapevano bene Falcone e Borsellino, Ninni Cassarà e tanti altri onesti servitori dello stato massacrati da chi avrebbe dovuto difenderli e sostenerli, da tanti poltici collusi e corrotti che ancora oggi imperversano nelle televisioni pubbliche e private, garanti dell'impunità dei mafiosi.

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 
 

Nuovo sito

Il mio blog si è spostato all' indirizzo


Grazie a tutti
 

Ringraziamenti

In ricordo della mia cara professoressa di lettere, donna di grandissima cultura ed immensa umanità: Loredana Rossi Molinaro.
 

FACEBOOK

 
 

Per il giudice De Magistris

Appello per la Giustizia - Per De Magistris
 

Free Burma!

Free Burma!
 

V-Day


 

Ultimi commenti

Auguri di un felice, sereno e splendido Natale dal blog...
Inviato da: Anonimo
il 25/12/2007 alle 20:59
 
Complimenti per il post!! ...Saluti Mary
Inviato da: Anonimo
il 14/12/2007 alle 10:56
 
maserio! quanto c'hai ragione...
Inviato da: Anonimo
il 18/10/2007 alle 13:37
 
Padoascioppa se ne esce con questa dei...
Inviato da: Anonimo
il 18/10/2007 alle 00:08
 
Buongiorno e buona domenica!
Inviato da: Anonimo
il 30/09/2007 alle 14:15
 
 

Ultime visite al Blog

sexydamilleeunanotteDeliaMelisabettapezzolasilvia.lelirivanAdeleadypoesia2marcobrescia1Jeff80leo.venieristrong_passionkrystian840grignelabbrodinovisadchangeintosihamhasim
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Tag

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Disclaimer

Le immagini visibili sul blog non sono fisicamente presenti nel sito, ma sono dei link ai siti che le hanno pubblicate e che ne detengono eventualmente i diritti. Per qualunque chiarimento o richiesta di non pubblicazione inserire un commento al post relativo: sarà mia cura eliminare tempestivamente l'immagine.
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.