Creato da stefano.caldiron il 07/03/2012
poesie, racconti, considerazioni

Tag

 

Ultime visite al Blog

stefano.caldironnurse01Alice_DeGasperstellagatmessanacarburantihyponoiafrancesca632simona_77rmmarlow17fante.59mocall.me.IshmaelBe_Rebornmisteropaganolacey_munrobetaeta7
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Ventidue maggio duemilaventiAll'angolo della via »

Letizia

Post n°148 pubblicato il 04 Dicembre 2020 da stefano.caldiron
 

 

 

 
Conosco la letizia 
essa viene 
improvvisa e inspiegata 
come un sorriso 
all'anima malata. 

Scopro la letizia 
in ogni momento di dolore: 
si forma 
come negativo fotografico 
immagine sindonica. 
Scopro la letizia 
in quanto mi appartiene 
e non mi calpesto: 
se non mi calpesto 
viene. 

Infinito dolore 
dell'esistere 
doloroso parto 
dell'anima 
che genera in sé 
la luce. 

Luce 
che genera  
nell'anima 
il ricordo 
di sé: 
ricordo 
che anima 
è. 
 


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/SteveColdwell/trackback.php?msg=15246728

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento