« scritte sui muriAntisemitismo »

I Rom

Post n°583 pubblicato il 11 Aprile 2019 da diogene51
 



I Rom sono venuti alla ribalta un po' di tempo fa quando il Ministro dell'Interno ha proposto di farne un censimento con lo scopo di espellerne una parte, mentre ancora intende demolire i campi nei quali una parte di loro vive. I Rom vivono in parecchi paesi, anche in numero superiore a quanti sono in Italia. Circa la metà dei 180.000 rom che vivono in Italia sono cittadini italiani, l'altra metà sono esuli da altri paesi, soprattutto quelli dell'ex jugoslavia, arrivati qui spinti dai numerosi conflitti che hanno insanguinato quelle zone. Solo 30.000 vivono nei campi.

In origine sono una popolazione di origine indiana (parlavano una variante del sanscrito), possiamo dire quindi che sono più ariani di coloro che ne hanno pianificato lo sterminio nella Germania nazista. Sono stati perseguitati anche dal fascismo e, prima di questi regimi, un po' dappertutto. Sono stati avversati perché, tradizionalmente, lavoravano i metalli e quindi erano sospettati di pratiche di magia. Nei secoli passati, finché la lavorazione dei metalli e delle loro leghe non è stata affrontata con fini industriali, l'avere a che fare col fuoco e con le trasformazioni che esso può produrre, veniva vista come una forma di alchimia, quindi condannabile.

In certe aree (per esempio nell'impero ottomano) erano liberi e stanziali, esercitavano mestieri artigianali e pagavano le tasse. In altre, come nella Valacchia e nella Moldavia (oggi Romania) fino all'800 erano schiavi di feudatari e monasteri e lavoravano la terra. In queste due aree, dove ne vivono quasi due milioni, sono stanziali e vivono in case. Secondo l'Interpol i reati da loro commessi sono pari a zero. Sono stati malvisti anche per il nomadismo. Con la rivoluzione industriale, che richiedeva manodopera salariata, sembravano una contraddizione vivente. Nonostante le persecuzioni molti si legarono alle aree in cui vivevano assumendone la religione, e disperdendosi in piccoli gruppi. I Rom hanno sempre amato la musica e molti grandi compositori (pensiamo a Chaikowski, a Brahms) hanno inserito i loro motivi tradizionali in molte composizioni.

Si dice che siano sporchi. Certo nei campi senza acqua calda è difficile lavarsi in 200, magari con un solo rubinetto. I realtà essi hanno paura dell'impurità, come gli indiani e gli ebrei. Hanno 14 contenitori diversi in cui lavare i vari tipi di cose.

Ora, il censimento non ci sarà perché la Costituzione non permette di dividere le persone in base all'etnia, alla religione, ecc. Lo smantellamento dei campi, invece, se fosse accompagnato da una seria politica di integrazione, potrebbe essere positivo. Ma è assai probabile che non sarà così: rimarranno per le strade e servirà a chi grida all'insicurezza...

 

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/Stimoli/trackback.php?msg=14439188

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
nina.monamour
nina.monamour il 12/04/19 alle 12:55 via WEB
Quando si parla di rom l'Italia è per l'Europa "il Paese dei campi" che sono attualmente delle "riserve indiane" nelle quali i cittadini vengono stipati su base etnica. Sono il primo grande confine tra la comunità rom e il resto della cittadinanza. E il loro stigma accompagna anche chi vive nelle abitazioni, perché la parola rom, l'identità rom, nella mentalità comune si lega indissolubilmente all'idea del campo nomadi. Il problema è che queste persone, sin dal loro arrivo in Italia nel lontano '400, hanno assunto il ruolo di capri espiatori. La funzione sociale dei rom è la stessa di un cestino della spazzatura in una casa, raccogliere il marcio e oramai anche per amministratori e media è più comodo che sia così. E la politica dei campi, con il suo approccio emergenziale e assistenzialista, non aiuta di certo. Più i rom sono lontani dalla nostra conoscenza e più è facile pensare a loro in base a stereotipi, e quello che pensi di sapere sui rom potrebbe non essere così affidabile. Ti auguro Renato una piacevole giornata e buon pranzo.
(Rispondi)
 
diogene51
diogene51 il 12/04/19 alle 21:25 via WEB
Tutto giusto quello che dici, Nina. Meglio sarebbe puntare sull'integrazione, piuttosto che ipotizzare censimenti o sgomberi senza futuro. Grazie, ti auguro un bel week end!
(Rispondi)
surfinia60
surfinia60 il 12/04/19 alle 18:16 via WEB
È interessante e illuminante questo tuo articolo. In effetti io stessa ammetto di essere rimasta in superficie nel giudicarli. Come per molti i rom anche per me sono sinonimo di sporcizia e ruberie. Ho sempre sentito inoltre che solo una minoranza vorrebbe vivere in appartamenti in quanto preferiscono lo stato di nomadi, con tutte le scomodità che ne conseguono. Invece, stando al tuo post, pare non sia così. Buon we.
(Rispondi)
 
diogene51
diogene51 il 12/04/19 alle 21:28 via WEB
Infatti, la maggioranza vive in case, salvo alcuni che continuano il loro nomadismo su camper o simili. Molti dei nostri giudizi sono basati sul sentito dire. E' veramente illuminante sapere come stanno veramente le cose. Ti dirò che anche io ignoravo tutto questo prima di leggere un articolo su "Focus". Buon fine settimana per te!
(Rispondi)
twister007
twister007 il 12/04/19 alle 20:50 via WEB
Carissimo Renato i primi a non volere essere integrati nel territorio sono proprio i ROM, sono nomadi e tali vogliono rimanere, per cui non saprei cosa pensare di questa etnia che rifiuta la pulizia che potrebbero avere una volta integrati. Un buon fine settimana Bacioni Gia
(Rispondi)
 
diogene51
diogene51 il 12/04/19 alle 21:31 via WEB
Sai, Giada, sembra che la maggioranza non sia nomade e che nei campi ci viva solo una ristretta quantità. Molti sono integrati. Secondo la loro cultura, è vero che rubare non è moralmente inaccettabile, ma solo se si è in stato di necessità. Quanto alla sporcizia, anche quando vivono in roulottes, trovano disdicevole avere a bordo il wc, cosa che tutti i camperisti del nostro mondo civile hanno. Se ne hanno l'opportunità si integrano. Bacioni a te!
(Rispondi)
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 12/04/19 alle 21:02 via WEB
Molto interessante, Renato, questo tuo racccontare i Rom. Dai informazioni che non conoscevo e che mi 'stimolano' a informarmi.
Tra l'altro è un argomento molto caldo visti i casini che stanno succedendo a Casal Bruciato per l'assegnazione di una casa popolare.
Un sorriso e buoni giorni :)
(Rispondi)
 
diogene51
diogene51 il 12/04/19 alle 21:35 via WEB
Proprio il caso di Casal Bruciato mi pare insegni che se ne hanno l'opportunità preferiscono vivere in case. Un sorriso a te, Elena e buon fine settimana!
(Rispondi)
nina.monamour
nina.monamour il 13/04/19 alle 15:23 via WEB
Buona Domenica delle Palme Renato, sereno Sabato.
(Rispondi)
 
diogene51
diogene51 il 13/04/19 alle 21:39 via WEB
Già, è la domenica delle Palme domani...ti dirò che i miei giorni trascorrono abbastanza uguali... Buona domenica a te, Nina!
(Rispondi)
prefazione09
prefazione09 il 14/04/19 alle 06:58 via WEB
Io ho sempre creduto a prescindere dalla ignoranza e mancanza d informazioni che siano un popolo integro e sano per nascita. Però è impossibile gestire la cosa senza pensare a un complesso di regolamenti per tutti. Anche noi come cittadini abbiano l obbligo civico nei confronti dei nostri simili. Così come sono attualmente le cose, non và bene. Qualcosa si dovrà fare per il bene di tutti.
(Rispondi)
 
diogene51
diogene51 il 14/04/19 alle 22:51 via WEB
Infatti, bisogna cessare da considerare quelli che sono un po' diversi da noi per cultura, aspetto e costumi come nemici. Vanno considerati nemici solo quelli che si comportano come tali. E invece oggi si specula proprio sulla paura del diverso.... Grazie, buona serata!
(Rispondi)
soltanto_unsogno
soltanto_unsogno il 16/04/19 alle 23:18 via WEB
Beh...che dire..nel mio negozio hanno tentato diverse volte di rubare, sempre donne! Gli uomini vanno in giro in mercedes e le donne e bambini a chiedere la carita' o rubare! Non ho certamente una buona immagine di loro, sono lontani dalla nostra cultura..buonanotte Renato *___*
(Rispondi)
 
diogene51
diogene51 il 17/04/19 alle 16:38 via WEB
Sì ci sono anche questi casi che certamente nuocciono alla loro immagine. Ma almeno, forse, non fanno rapine... Buon pomeriggio, Federica!
(Rispondi)
Myla03
Myla03 il 19/04/19 alle 19:25 via WEB
caro Diogene di passaggio per augurarti una serena Pasqua , Myla :)
(Rispondi)
 
diogene51
diogene51 il 20/04/19 alle 08:24 via WEB
Anche a te carissima! Passa giorni felici e sereni...
(Rispondi)
nina.monamour
nina.monamour il 20/04/19 alle 11:00 via WEB
Che la colomba di Pasqua ti porti tanta serenità e tanta gioia! Auguri Renato.
(Rispondi)
soltanto_unsogno
soltanto_unsogno il 26/04/19 alle 16:40 via WEB
Buona serata Renato *___*
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 

 

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 72
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

e_d_e_l_w_e_i_s_sdiogene51simona_77rmAudrey000yyysurfinia60ladybird200927Estelle_kTerzo_Blog.Giusnina.monamoursoltanto_unsognoCoralie.frtwister007Pathos_ErosNuvola_vola
 

Ultimi commenti

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom