Creato da xteneraladyx il 16/07/2009

CUORE IN VIAGGIO

...per raccontare storie e raccontarsi...

 

« Il professore di storia...Dialogo surreale... »

Saturazione.

Post n°408 pubblicato il 13 Settembre 2011 da xteneraladyx

E quella condizione che si raggiunge quando tutto gli eventi,
iniziano a girare al contrario.
Quande le cose non vanno nel loro ordine naturale,
ma si complicano, senza un'apparente perchè.

Da qualche tempo sono satura, incazzata e stanca.
Le mie vacanze un ricordo lontano,
il benessere acquisito, praticamente dissolto.

Sono delusa dalle persone, dagli avvenimenti,
da tutto.

E non riesco nemmeno a scrivere,
e fare post come questo mi da un enorme fastidio.
Fare la paturniosa non è nelle mie corde,
riversare sul web le mie frustazioni tanto meno.

Questo è solo un modo per dire che la mia assenza da qui...
ha un suo perchè, conto di ritornare quando le cose
si saranno normalizzate...mi auguro presto.

Un saluto a tutti.

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/TENERALADY/trackback.php?msg=10612701

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
amoon_rha_gaio
amoon_rha_gaio il 14/09/11 alle 08:52 via WEB
invece il fatto che tu ne parli scrivendo secondo me ti aiuta a scollarti di dosso paura e delusione. Dai su su...rivoglio la teneralady combattiva!
 
 
xteneraladyx
xteneraladyx il 14/09/11 alle 10:01 via WEB
Tesoro, ma io non ho deposto le armi... solo che per scrivere un blog, come lo intendo io e cioè una raccolta di storie, pensieri o situazioni, bisogna essere un pò più rilassati... Non preoccuparti che tanto ti vengo a trovare tutti i giorni, pensarai mica di liberarti di me tanto facilmente nè? ^__*
 
   
amoon_rha_gaio
amoon_rha_gaio il 14/09/11 alle 10:10 via WEB
io credo che anche questa tua crisi, questo non rialssamento (esiste la parola??) potrebbe essere spunto per scrivere nuove cose non trovi? Cerca il positivo nelle cose, non fare come faccio io che sono pessimista a prescindere...e so che lo sai perchè sei una mia affezionata lettrice :) Cerea ne...
 
     
xteneraladyx
xteneraladyx il 14/09/11 alle 10:20 via WEB
Dura la vita della combattente però! Non si può mai abbassar la guardia che gli amici arrivano subito a ricordarti chi sei! ^__^ Grazie tesoro...come farei senza di te....
 
     
amoon_rha_gaio
amoon_rha_gaio il 20/09/11 alle 12:33 via WEB
io credo che gli amici possono solo dare iniezioni di fiducia, ma se le persone non hanno spina dorsale non ce la fanno proprio. E non è il tuo caso...su su...Buona giornata
 
     
xteneraladyx
xteneraladyx il 20/09/11 alle 14:10 via WEB
Infatti non è il mio caso...mi sto già ripigliando. Grazie dell'incoraggiamento. Un abbraccio P.S. Stai lontano dagli uomini-bradipo specie se assomigliano a Kabir Bedi...^__*
 
doucepassion65
doucepassion65 il 14/09/11 alle 14:41 via WEB
Io credo che il blog non sia qualcosa che l'ha ordinato il dottore, con il fare post ad intervalli regolari come medicina da prendere... scrivere deve essere un piacere, da assecondare quando si è ispirati, quando ne si ha tempo e voglia. Se poi le persono che si dichiarano nostre amiche lo sono per davvero, ci sapranno aspettare e magari ci staranno vicine lo stesso... momenti così sono normali, dai. Piuttosto, spero che tu non sia di questo umore solo perchè hanno riesumato il sistri! Un caro saluto! S. ^_^
 
 
xteneraladyx
xteneraladyx il 14/09/11 alle 15:22 via WEB
:-(( Ma perchè l'hai nominato? Sto cercando affannosamente di non pensarci...bell'amico che sei!!! Ti dirò che anche quello ha dato una mano... ^__^
 
rosswerk
rosswerk il 14/09/11 alle 18:07 via WEB
Capisci ora come mi sento quando non ho voglia,quando mi sento stanco ed incazzato,quando (come dici tu) son troppo paturnioso,spero solo che il momentaneo non diventi per sempre,già un blog lo hai lasciato li a marcire,poverello,se mi scappi anche stavolta giuro che ti vengo a prendere di persona e non so proprio cosa ti farò..... p.s. ma tu che cosa c'entri con il sistri????
 
 
xteneraladyx
xteneraladyx il 14/09/11 alle 20:48 via WEB
Per sempre non esiste...per me almeno. Tutto è transitorio nella vita, mutevole e poi lo dice anche Verdi...la donna è mobile (avrà voluto dire che siamo come un comodino??? mah...). Comunque ho solo detto che se non vedete scritti nuovi, non vuol dire che son scappata in Patagonia o Nuova Guinea, semplicemente devo far decantare l'attuale saturazione. Quanto al Sistri, io centro perchè ho la sfortuna di dovermi occupare per l'azienda dove lavoro anche dello smaltimento rifiuti...e questa colossale macchina tritura-balle tanto perorata dalla Prestigiacomo,ha funestato le mie giornate per molto tempo..e a quanto pare continuerà a farlo...sigh :-(
 
unsoffiodipassione
unsoffiodipassione il 27/09/11 alle 12:59 via WEB
La saturazione nasce spesso da una sensazione di non riuscire piu' a dare un corso e un senso vero alla nostra vita che vediamo solo piu' come un continuo svolgimento di pure azioni meccaniche...di compiti..di problemi che anche se ci nascondiamo ci vengono a prendere ricordandoci che siamo sempre al centro di qualcosa anche quando quel centro non ci appartiene...
 
 
xteneraladyx
xteneraladyx il 27/09/11 alle 14:16 via WEB
Esattamente come tu hai detto. Ho perso il mio centro, ora lascio il tempo scorrere e non attendo più niente.
 
unsoffiodipassione
unsoffiodipassione il 27/09/11 alle 17:39 via WEB
Non e' la ricerca di un centro diverso che riempie la vita...ma la ricerca di un equilibrio interiore tra i nostri desideri e la realta'...un equilibrio instabile, difficile ma necessario per ritrovare la voglia di esserci e di vivere i nostri limiti, le nostre insicurezze e paure...
 
 
xteneraladyx
xteneraladyx il 27/09/11 alle 21:02 via WEB
E quando i nostri desideri, non c'è modo di equilibrarli alla realtà, cosa si fa? Si rinuncia ad essi...con tutta l'amarezza che ciò comporta. Perchè ogni rinuncia porta in se una sorta di sconfitta, una meta che si è vista da lontano, ma che non si è mai riusciti a raggiungere...
 
unsoffiodipassione
unsoffiodipassione il 28/09/11 alle 10:02 via WEB
A volte succede che arrivato sulla meta e provato la gioia e la felicita' si deve tornare indietro..ma cio' non toglie che quel momento rimarra sempre dentro di te ...e il tornare indietro non sara' una sconfitta ne una rinuncia ma una tappa del tuo cammino..
 
 
xteneraladyx
xteneraladyx il 28/09/11 alle 10:47 via WEB
Raggiungere quella tappa è stato bello e piacevole... E smontare dalla bicicletta che è stato duro! :-(
 
unsoffiodipassione
unsoffiodipassione il 28/09/11 alle 13:21 via WEB
lo e' sempre quando scopri quanto sia bello poter viaggiare e sentire il vento tra i capelli ed il cuore accellerare ad ogni curva...il calore del sole sul viso e quella sensazione di muovimento che pervade l'anima ed il corpo..la velocita' non fa' paura e neache le curve...ma come ogni viaggio quando si arriva all ameta c'e' in misto di gioia e di ristezza che lentamente si sciolgono e alla fine rende la discesa dalla bici meno dura..
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

 

 

ULTIMI COMMENTI

 

 

AVVISO

Alcune immagini e/o testi inseriti
nel blog sono presi  dal web...
Chiunque ritenesse il loro uso
improprio, è pregato di contattarmi,
e provvederò all'immediata
cancellazione.

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 25