Creato da xteneraladyx il 16/07/2009

CUORE IN VIAGGIO

...per raccontare storie e raccontarsi...

 

« ***L'amore al tempo degli ... »

L'ultimo volo...

Post n°476 pubblicato il 19 Giugno 2012 da xteneraladyx
 

 

La strada si snodava torrida davanti a lui, stava correndo troppo, la lancetta sul cruscotto lo stava bonariamente avvisando,ma nella sua testa c’erano troppi pensieri.
Sentiva freddo nonostante i 33 gradi dell’abitacolo, pure il climatizzatore si era rotto e chi li avevi più i soldi per ripararlo e tra una settimana
c’era la rata del mutuo e poi quella cartella che gli era arrivata il giorno prima per una contravvenzione non pagata.

Si sentiva drammaticamente solo.
Perché nessuno vuole un amico pieno di problemi, che non sa più sorridere e
fare il clown per tutta la compagnia.

E poi c’era Lia, la sua donna che aspettava solo di sposarlo, quando i tempi fossero stati migliori.
Ma non lo sarebbero mai  stati migliori per loro due, quella raccomandata ritirata in mattinata all’ufficio postale, aveva spento ogni speranza:“La presente per informarla che il suo rapporto di lavoro con la nostra azienda terminerà il 30 del corrente mese"

Tutta la sua vita si sgretolava un pezzo alla volta, era stanco di lottare e di cercare di resistere.
Il sudore gli imperlava la fronte, gli occhi arrossati per un pianto trattenuto, lo sguardo fisso su
quel nastro d’asfalto rovente, all’improvviso un cartello “lavori in corso…restringimento careggiata”. Ecco, anche la sua vita si era ristretta. Rallenta….no…non rallento…l’ultimo tratto di strada lo voglio fare a modo mio…e come fare il mio ultimo volo, lo decido io.

Mani strette al volante, piede a tavoletta…il guardrail del cavalcavia il suo traguardo, da li il suo volo verso una nuova vita. Buio.  

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/TENERALADY/trackback.php?msg=11395369

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
amoon_rha_gaio
amoon_rha_gaio il 20/06/12 alle 09:19 via WEB
attuale, aimè...purtroppo. Credo che il tuo racconto metta in evidenzia il disagio e lo sconforto che portano le persone a gesti disperati. E direi che la causa di tutto è come sempre il lavoro...ci possono essere mille difficoltà, ma un uomo senza lavoro perde la propria dignità. Io non aggiungo altro, solo che ti abbraccio! Buona giornata
 
 
xteneraladyx
xteneraladyx il 20/06/12 alle 22:03 via WEB
Bè sono storie che si sentono spesso di questi tempi, con modalità diverse forse, ma tutti ad un certo punto si arrendono e scelgono di porre fine ad una vita che ti schiaccia al muro. Credo spetti ad ognuno di noi, cercar sempre di essere solidali con chi si trova in questa situazione, aiutando in tutti i modi possibili, soprattutto umanamente è importante debellare questa assurda convinzione che un uomo valga solo se lavora! E qui mi viene un considerazione sarcastico-ironica, in certa parte del nostro paese è buona norma cercare di guadagnare lavorando il meno possibile (a volte non lavorando proprio) e non si è mai sentito che codesti personaggi si siano sentiti poco dignitosi! ^__*
 
   
amoon_rha_gaio
amoon_rha_gaio il 26/06/12 alle 10:28 via WEB
ti assicuro che quest'ultima cosa che hai scritto è tipica di chi normalmente guadagna tanto. Normalmente lavora meno di chi guadagna poco e in più avanza anche pretese. Ma cosa ti aspetti da gente che per anni ha giustificato l'evasione fiscale?
 
     
xteneraladyx
xteneraladyx il 26/06/12 alle 16:11 via WEB
Ormai non mi aspetto quasi più niente...siamo alla frutta! ^__*
 
woodenship
woodenship il 23/06/12 alle 19:40 via WEB
Disperato e tragico ultimo volo...Il senso di una vita in un salto nel vuoto......... Un saluto ed un fiore..................W..................
 
 
xteneraladyx
xteneraladyx il 26/06/12 alle 16:13 via WEB
Sono gesti che fatico a comprendere, ma ho un silenzioso rispetto per chi arriva a farlo...
 
Danny_Sinclair
Danny_Sinclair il 27/06/12 alle 13:06 via WEB
... "quando ad un certo punto mentre stava arrivando al guardrail del cavalcavia, all'improvviso .... finisce la benzina e l'auto si fermò sul ciglio della strada"
"Maledetta crisi!" pensò, ricordando che con quello che era arrivata a costare la benzina non era riuscito nemmeno a fare il pieno per lanciarsi dal guardrail ...:-)
un saluto
 
 
xteneraladyx
xteneraladyx il 27/06/12 alle 15:26 via WEB
^__* Fratello dissacratore....avevo fatto un pezzo serio, me lo hai fatto finire a tarallucci e vino!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

 

 

ULTIMI COMMENTI

 

 

AVVISO

Alcune immagini e/o testi inseriti
nel blog sono presi  dal web...
Chiunque ritenesse il loro uso
improprio, è pregato di contattarmi,
e provvederò all'immediata
cancellazione.

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 25