Tanto per non scomparire....

Post n°5 pubblicato il 10 Febbraio 2010 da PaiazzoPazzo

E' un'infinità che non scrivo. Chissà quanto tempo passerà prima che qualcuno si accorgerà di questo post...mah...da un certo punto di vista spero molto. Perchè ho veramente bisogno di un defibrillatore per blog in questo momento. Non che non abbia argomenti, ma non so svolgere i temini per casa. Non mi piace ciò di cui parlerei nè di cosa scriverei, per cui ...evito.

Si riassume dicendo che è un periodo poco piacevole in generale, di cacca bella e profumata. Dalle mie parti dicono che "merda fa schei"... e anche se al momento non se ne vede l'ombra anzi, con tutto il rispetto preferirei facesse qualcos'altro di più utile.

L'altro giorno ho visto il film "blow". Bello...mi piace soprattutto quando il protagonista scrive qualcosa del tipo "padre, quando mi hai detto che i soldi sembrano tutto ma non lo sono...Non l'avevo capito. Solo ora lo capisco."

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Non ho voglia di metter un titolo!

Post n°4 pubblicato il 08 Gennaio 2010 da PaiazzoPazzo

...devo ringraziare Mullerina, ma caspita è proprio così...mentre commentavo il suo post ho trovato la descrizione a questo periodo della mia vita.

Sto arrivando ad un semaforo, e so che dovrò attraversarlo. E' giallo, giallo lampeggiante. Avrei tanta voglia di attraversarlo in velocità, non mi piace stare troppo tempo negli incroci. Ho sempre questa esigenza che sia tutto definito, chiaro in qualche modo. O di qua o di là. Ma è un semaforo di quelli che chiamano "intelligenti", se io accelero troppo diventa rosso, e mi trovo fermo di qua. Dove non voglio restare. Pazienza, serve pazienza...inutile sperare di vedere il verde dove non può esserci, non in quel momento.

E' un momento da attraversare con calma. E quelle cavolo di macchine che attraversano dall'altra parte, e mi rallentano ancora di più, fastidiose a dir poco... ma meglio non sbatterci contro.

Ma sempre precedenza ai pedoni.

Buon weekend!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Un pupazzo di neve

Post n°3 pubblicato il 23 Dicembre 2009 da PaiazzoPazzo

E' molto che non scrivo qualcosa, o meglio...è molto che non scrivo qui! Purtroppo tra difficoltà di connessione, tempi stretti e varie ed eventuali non ho avuto modo di scrivere, chiedo venia.

Oggi però vi racconto del mio regalo di natale. Perchè io l'ho già ricevuto, o meglio...per me è e rimane quello. A chi mi conosce sa che la mia è una delle tante famiglie di genitori separati. E non starò qui a raccontare delle difficoltà intrinseche ed estrinseche...ricordo solo che l'anno scorso scrissi un pezzo che era "come il grinch a natale" o qualcosa di simile. E devo dire che anche quest'anno ci sono stati un paio di episodi che avrei volentieri evitato, specie con chi non capisce proprio non capisce che il valore del natale non sta negli oggetti e nei regali materiali...anzi questa ansia di dover correre a prendere, fare qualcosa...ma da dove viene? ma che cosa? ma non esiste per me da nessuna parte... non esistono date di scadenza per certe cose, e veder il natale come una data entro cui occorre, bisogna fare qualcosa me lo fa vivere male, tanto che ormai chi mi conosce sa che sono "famoso" per i regali di gennaio quando si vede molto meglio quello che serve!

Fatta questa premessa, nelle ultime giornate è venuta la neve. Bella, candida, soffice quella di venerdi. Ghiacciata, aguzza ed appuntita quella di lunedi. E quest'ultima mi ha costretto a casa, come ha costretto tutti i miei familiari. E' stato davvero bello trovarsi tutti fuori a spalare la neve, noi tutti ed anche i nostri vicini. Insieme a fare qualcosa insieme. Rari momenti familiari ormai. A maggior ragione quando mio fratello, dopo un paio d'ore propone di fare il pupazzo di neve...lo ripete diverse volte mentre puliamo la strada e la corte...e si capisce che ne ha proprio voglia. E ci siamo ritrovati tutti insieme a fare il pupazzo vicino all'albero, visto che vi avevamo accantonato grandi badilate di neve! Gli occhi, la bocca, la "giacca", io ho prestato al pupazzo un paio di vecchie scarpe, mio fratello il cappello...e devo dire che ne è uscito un capolavoro! Una birra in una mano, "sigaro" in bocca, un "tipo" veramente buffo e simpatico a vedersi... mio fratello ha voluto le foto da portare al lavoro!

Ed io ringrazio per un giorno così, un giorno da famiglia...Insieme per fare qualcosa.  Non avrò regalo più bello.

Da domani ferie...quindi, auguri di buone feste! :)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

arcobaleni

Post n°2 pubblicato il 01 Dicembre 2009 da PaiazzoPazzo

dopo la sbarra del telepass era necessario il continuo no? stamattina l'ostacolo della giornata è stato l'ennesimo bilico che sbadatamente s'infila per la mia stradina superscorciatoia tra le scavezzagne!(campi)...risultato? tra le colonnine alla fine della strada non ci passava, e poi chi se lo stava a vedere fare retromarcia per un kilometro, fino alla casa più vicina dove potersi girare?? NON IO! ho preso e ho fatto una deviazione più lunga e risolta li la cosa, con un buon 10 minuti di ritardo...

Ad ogni modo, a guardare i presagi non dicevano nulla di buono no?

E invece arrivo in zona belfiore e dal ponte dell'adige si scorge in lontananza un bellissimo arcobaleno... non è la prima volta che ne vedo sempre in quella zona...e devo dire che incontrarlo la mattina fa sempre piacere!

Salve Mr arcobaleno!

Vabbe al casello oggi c'era un altro "sfortunato" al mio posto, stessa sbarra, stesso destino...mi sa che hanno qualche problemino ah?

Comunque il top del top è arrivato nel tragitto...ho visto altri 2 arcobaleni!!!! splendidi!

anzi devo dire che erano praticamente arcobaleni gemelli! uno di fianco all'altro...uno peraltro si vedeva completamente, dalla partenza d'ascesa fino alla "coda"di discesa...e raramente si vedono completi!

Ho pensato a non so che cartone animato, in cui da piccolo facevano volare cavalli su arcobaleni...sarebbe bello davvero.

A dire il vero un nome per quel cartone animato ce l'ho anche ma...caspiterina, lo odiavo! Credo che fosse Mio mini pony....

^_^

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Quando non si alza la sbarra del telepass…

Post n°1 pubblicato il 27 Novembre 2009 da PaiazzoPazzo

Quando non si alza la sbarra del telepass, mentre vai al lavoro, qualcosa vorrà forse dire…

Se è vero che il buongiorno si vede dal mattino, ecco, quella era la mia occasione per dire: torna indietro! Non lo vedi il semaforino rosso? E la sbarra poi, che di solito ti lascia passare, oggi è li, immobile…”tu da qui non puoi passare!!!” della serie Gandalf nel Signore degli anelli…

Ma io, che sono un’oscura presenza delle tenebre, piuttosto che ascoltare trascinerei la sbarra con me!! Gli auspici vanno letti e colti al volo, quando capita!

Ad  ogni modo risolto grazie alla vocina (anzi a dire il vero una vociona) nel citofono tale sbarramento,  arrivo a destinazione…la dottoressa mi aspetta per la consueta visita annuale…ma non oggi! Ha mandato un collega, un dottore simpaticissimo…mai visto uno così, lo vorrei subito come mio medico di famiglia! Uno più pazzo e pagliaccio di me, almeno sembra. Solite domande di rito, e poi ecco…ho già i brividi, odio l’esame del sangue. Gli spiego che ho le vene ben nascoste…lui mi dice che oltre che nascoste sono pure sfuggenti. Scappano. Si muovono. Buca…è scappata. Inutile rincorrerla, dopo un po’ si arrende. Dovevo aspettarmelo… un altro buco inutile… ma il tipo è simpatico, gli racconto che una volta ho fatto piangere una dolce e tenera infermiera…aveva poca esperienza, e io sono difficile da bucare… dopo 4 tentativi ancora non aveva estratto una goccia di sangue, io ero sempre più agitato e avevo più nastro e cerotto sulle mie braccia che lei nella sala ormai… nell’ultimo disperato tentativo mi aveva anche fatto male, e senza risultato …una tristezza nel vederla così afflitta! Lui ne ride, ci crede mi dice, guardiamo insieme l’altro braccio, forse è meglio…non si vedono vene ma lui ne “sente” una, e riesce nell’impresa. Sapevo che eri in gamba, dottore! Concordiamo che devo metterci una X sopra e disegnare la mappa del tesoro, così la prossima volta sarà più facile.

Dopo poco c’è la buona occasione per un “colleghi-raduno”…e piovono riferimenti, acido e lingue biforcute sull’assente in ferie… quanto è facile sparare sugli altri. Poi questo è il bis, anzi solo il prosieguo di una lunga serie… Questa volta ha compiuto gli anni ma non ha portato i pasticcini…e giù veleno. Che senso ha…Io so, come anche l’altro…lo difendiamo, ma tanto è tutto inutile. Inutile polemizzare. Avrebbe portato i dolcetti tanto richiesti lunedì, ma la cosa non gli è andata giù…Se la sono cercata. Io per primo non ho portato niente al mio compleanno, ma chissà perché con me nessuno s’è sentito di polemizzare. Li avrei divorati. Uno porta se e quando si sente. Festeggia quando e con chi si sente. Oggi leggevo su una rivista una frase del tipo:"non permettere mai a nessuno di osservarti senza benevolenza. Senza di essa arriva solo il freddo giudizio"...

Ma alla fine sapete che vi dico…quando uno scopre la fuzzy logic, in fin dei conti capisce che non c’è mai un'unica e sola verità. Tutto è più confuso, più variabile eppure più esatto.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Precedenti
Successivi »
 
 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Ultime visite al Blog

vita.perezaereo76fin_che_ci_sonopf2008marikagranellomullerinadolceremi0mattia.101EasyTouchnessunatracciadimegiuliocrugliano32GenndyPaiazzoPazzoartestefanorosamicettaconglistivali
 

Ultimi commenti

troppo lungo e complicato da spiegare, e zero voglia.
Inviato da: PaiazzoPazzo
il 16/04/2010 alle 11:49
 
?
Inviato da: Yliane
il 10/04/2010 alle 21:20
 
eh il bello dei propri diritti è di poterli esercitare...
Inviato da: PaiazzoPazzo
il 11/03/2010 alle 10:47
 
Oooooooooh!! Tu si che mi conosci bene, sposami! Questa è...
Inviato da: PaiazzoPazzo
il 11/03/2010 alle 10:43
 
...ahi! se ti scrivessi che io non voto qui, in Italia, da...
Inviato da: Yliane
il 11/03/2010 alle 08:12
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom