Creato da labirintidelcuore il 01/02/2010

LUCE CHE FILTRA.....

seppur debole, il suo chiarore può illuminare le notti...

 

 

« Lettereanche tu »

ombra e luce

Post n°418 pubblicato il 28 Febbraio 2016 da labirintidelcuore
 

Frozen Shoulder

Un gelo è entrato nelle spalle

ed è colato fino al cuore,

ha irrigidito gli arti

di soppiatto,

senza alcun clamore.

Ed ora annodata

dentro un muro di dolore,

e grido a chi mi tocca

di lasciarmi stare;

il male irradia

fino ad impazzire,

un fulmine che scocca

dentro i nervi,

un sibilo che stride

e arriva nella bocca... 

 

 

Sintomi

Cemento rappreso, tronco pietrificato

nella foresta fossile di cui non trovo

 

l'uscita. Gli unici sentieri sono i rami

caduti, perduti all'abbraccio col cielo

 

 

Itaca

L'amore sorprende come pioggia

nel buio - e siamo fradici, senza

riparo, ancora lontani dall'alba.

 

 

poesie da Unità di Risveglio di Giovanna Rosadini

immagini di Ben Hopper

 

Lang Lang interpreta Rachmaninoff 

Preludio op.23 n.5

Commenti al Post:
lightdew
lightdew il 29/02/16 alle 15:39 via WEB
che meraviglia di poesia , musica e immagini.. da queste parti..;)
 
 
labirintidelcuore
labirintidelcuore il 01/03/16 alle 19:01 via WEB
Grazie Dew di esser passata! Ho cercato di "toglier la polvere" da questo spazio, per un po' trascurato. Unità di risveglio racconta, in forma poetica, l'esperienza di coma e di risveglio di Giovanna Rosadini; alcuni versi sono stati scritti, in una misteriosa forma di premonizione, prima che la poetessa fosse catapultata in quello spazio/tempo sospeso tra vita e morte...una testimonianza toccante. Sta' bene! a ritrovarci, Terri
 
boezio62
boezio62 il 29/02/16 alle 20:19 via WEB
Poetica dura.Sento rabbia...distillata in queste parole... languore...
 
 
labirintidelcuore
labirintidelcuore il 01/03/16 alle 18:55 via WEB
Non credo rabbia, Boezio. Era necessario usare un linguaggio particolarmente duro ed estremo per dare una pallida idea della condizione vissuta da chi si trova in stato di coma. Penso sia terribile poter sentire la vita fluire attorno, le parole di quanti tenendoti la mano, t'invitano ad aprire gli occhi, a risvegliarti e non poter muovere un muscolo. Voler gridare ed avere la gola serrata. Il solo pensiero dovrebbe farci amare la nostra meravigliosa vita.Un abbraccio Terri
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: labirintidelcuore
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 57
Prov: EE
 

AREA PERSONALE