Blog
Un blog creato da danko1075 il 03/07/2009

DANKO TREKKER'S BLOG

Un blog dedicato a chi come me ama questa splendida saga che porta con se da 45 anni i suoi inestimabili valori, regalandoci speranza e ottimismo per il nostro futuro!

 
 

AREA PERSONALE

 

logo federazione siti trek

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: danko1075
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 45
Prov: RM
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 20
 

I FANTASTICI QUATTRO

equipaggio tos con gene

 

JAMES TIBERIUS KIRK

l'ammiraglio kirk

 

JEAN LUC PICARD

il capitano picard

 

BENJAMIN SISKO

sisko

 

KATHRYN JANEWAY

janeway

 

JONATHAN ARCHER

archer

 

 

SUPER 8

Post n°173 pubblicato il 05 Agosto 2011 da danko1075
 

super 8

Super 8, a Locarno con 185 milioni di dollari. J.J. Abrams , non nuovo a commissioni tra fantascienza e thriller (Mission: Impossible III, 2006; Star Trek, 2009), a Locarno ha presentato Super 8, da lui sceneggiato e da Steven Spielberg prodotto.

La storia si svolge nel 1979 in una piccola cittadina dell'Ohio: un gruppo di ragazzini vuole realizzare un film con una telecamera 8 mm. Durante le riprese accade un incidente ad un treno. Il treno trasporta una creatura aliena, rinchiusa all'interno dell'Area 51 dal 1958.

Il film – uscito in Usa il 10 giugno 2011 – ha incassato finora 124,235.102 dollari, nel resto del mondo 60,068,776: per un totale di 185,042,607.

È stato classificato come  PG-13, ossia vietato sotto quell’età, ma secondo la Paramount, il 71 per cento dei spettatori ha  almeno 25 anni.

(fonte: http://www.mauxa.com)

 

 
 
 

SVEGLIARSI LA MATTINA E VEDERSI LE ORECCHIE COME SPOCK

Post n°172 pubblicato il 20 Maggio 2011 da danko1075
 

Sta certamente ottenendo attenzione una ragazza, Jordan Houtz, che si è sottoposta, a Tempe (Arizona) a un intervento chirurgico per rendere le sue orecchie più appuntite, per avere le orecchie da elfo.

ORECCHIE A PUNTA

L’emittente statunitense Abc, seguita da Foxnews, ha mandato in onda un servizio tv parlando di una nuova moda negli Stati Uniti: molti appassionati di fantascienza e fantasy si sottoporrebbero da alcuni anni a operazioni chirurgiche per assomigliare ai protagonisti del Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien, al signor Spock di Star Trek oppure alle creature del popolo na’vi di Avatar, firmato da James Cameron. «Ho pensato che sarebbe stato affascinante», ha risposto Houtz sulle motivazioni di un simile intervento. «Non posso dire di essere una fan scatenata di Star Trek, ma amo Il Signore degli Anelli da anni. In realtà, amo tutta la fantascienza, fa parte della mia personalità. È qualcosa che fa sempre parte di te.

spock

Una volta fatto è lì per sempre». «Ho aspettato 18 mesi prima di sottopormi all’intervento perché è doloroso», ha detto la ragazza. Avere le orecchie a punta come gli elfi è sicuramente molto doloroso, ma è soprattutto definitivo e irreversibile. L’intervento, praticato da un “artista in body modification”, costa circa 600 dollari per entrambe le orecchie e dura meno di 30 minuti. Ma siccome il body artist non è un medico, non può utilizzare alcun anestetico.

Fin qui la notizia. Ora cerchiamo di fare un po’ di chiarezza. Non parliamo di tatuaggi, di chi li fa e di chi li vuole, né di chi ama travestirsi nel proprio personaggio preferito, come il Cosplay, il Gioco di ruolo dal vivo o le rappresentazioni (amatoriali o professionistiche) di scene tratte da libri, film, telefilm, fumetti, manga o altro ancora, ma di qualcosa di diverso. Proviamo a partire dall’immagine, che, tra le altre cose, ha la funzione o il potere di regolare, governare e orientare le persone. Essere più belli, ad esempio, non è solo una questione di salute, ma anche e sopratutto d’immagine: c’è sempre stata una corsa a essere più belli, a vestirsi bene e meglio, a essere sempre giovani. Da dieci anni a questa parte, anche la chirurgia estetica, nata per sanare le cicatrici deturpanti di una malattia, contribuisce ai valori del “sempre bello e giovane”.

La differenza: non si tratta più di una questione di specchi, ma si incide sul corpo. Nel nostro discorso, la differenza che più colpisce è che non si tratta più di un truccarsi, di un vestirsi “come un elfo”, ma si arriva a dire e pensare “io sono un elfo”. Questo significa che si è superato un livello e bisognerebbe, anche sociologicamente, indagare e capire queste persone. Probabilmente, la cosa importante da capire è che l’operazione, irreversibile e definitiva, va a rafforzare la convinzione di essere elfi («fa parte di me», dice Houtz).

arwen

L’emulazione è tra l’altro poco probabile, visto che non si può somigliare a una specie che non è mai esistita; se invece la si giustifica come emulazione di attori, cioè di Liv Tyler e Orlando Bloom, appunto di attori si tratta e Bloom e Tyler hanno rilasciato interviste e fatto altri film in cui dimostrano chiaramente di non essere elfi. In quel caso, si rientra nell’emulazione di un’immagine, che tale è e tale rimane, permettendo le forme naturali e “sane” come il truccarsi e travestirsi da elfo, in modo temporaneo e contingente alle situazioni in cui lo si fa (non crediamo che chi ama travestirsi da elfo sia disposto a farlo anche a scuola, all’università, al lavoro, al cinema, in pizzeria o l’estate in spiaggia!). Le orecchie a punta, come quelle a sventola, sono malformazioni con cui si può nascere. La chirurgia estetica è nata proprio per curare le malformazioni, come le cicatrici, le menomazioni o i danni causati da incidenti gravi. Normalmente, si cerca di evitare di avere sul corpo le cicatrici, che non sono belle in senso estetico (le scarificazioni sono un altro discorso che porterebbe lontano). In questo caso, si va in senso opposto, si tende a produrre una malformazione sul proprio corpo. Gli esseri umani non hanno le orecchie a punta, non le hanno mai avute, e volersele fare è il classico esempio di “alienazione”, si tratta di un soggetto alienato a un’immagine.
Se si pensa di essere già un elfo e si vuole lo stesso farsi fare le orecchie a punta, in quale campo siamo? Chi si fa le orecchie da elfo non pensa “come se fosse un elfo”, ma “è un elfo”? Le persone che gli stanno intorno possono pensare di lui che si vuole comportare “come se”, ma lui pensa ad altro, tirando le somme, è facile pensare ad una ricostruzione delirante (ricostruzione delle orecchie): non aveva le orecchie a punta, perché gli elfi sono costretti a mimetizzarsi in questo mondo;

oppure può aver perso le orecchie precedenti, che cadono alla nascita o da bambini; oppure che gli elfi si sono trasformati in uomini, ma vogliono ora tornare alla loro specie originale, eccetera… Queste persone non sono forse poi diverse da chi si fa innestare i canini da vampiro (intervento in parte reversibile con l’utilizzo di una fresa), o interventi definitivi come chi vuole la faccia da gatto, chi si fa la lingua biforcuta o le corna sulla fronte per somigliare al diavolo Bafometto.

Rinunciando ad ogni sorta di facili generalizzazioni, resta pur sempre inquietante la richiesta di alcuni esseri, per cui non è sufficiente nascere umani e viene da chiedersi chi siano in realtà questi “body artist” (di cui bisognerebbe capire la professionalità e le specifiche limitazioni sul campo d’intervento). E poi è inevitabile chiedersi se la chirurgia estetica debba essere impiegata per produrre delle malformazioni, anziché porvi rimedio e se non dovrebbe anch’essa essere fermamente limitata . Del resto, sono gli stessi chirurghi estetici a sconsigliare fortemente il taglio della cartilagine dell’orecchio perché può provocare facilmente una forte infezione. «Tra i rischi maggiori c’è soprattutto l’infezione», ha detto il dottor Arthur W. Perry, autore del testo “Straight Talk About Cosmetic Surgery" e professore associato di chirurgia plastica alla University of Medicine and Dentistry del New Jersey. «Se si verifica può distruggere l’orecchio in pochi giorni, con la perdita definitiva dell’udito. L’organo è poi molto difficile e doloroso da ricostruire in maniera completa e piacevole». Quindi, se proprio volete le orecchie da elfo, magari seguite queste istruzioni, che sono molto più sane, indolore e soprattutto, reversibili!

 
 
 

TELETRASPORTO QUANTICO

Post n°171 pubblicato il 24 Aprile 2011 da danko1075
 

teletrasporto

Grazie a un gruppo di ricercatori dell'Università di Tokyo e dell'Università del Nuovo Galles del Sud, il teletrasporto di quanti è ora più vicino.

Finora, come spiega Eleanor Huntington, che insegna presso l'Università del Nuovo Galles del Sud, "una delle limitazioni delle comunicazioni quantiche ad alta velocità era la perdita di alcuni dettagli durante il processo di teletrasporto".

Il successo dei ricercatori sta invece nell'essere riusciti a teletrasportare un pacchetto completo di informazioni senza perdite né alterazioni.

Sebbene il teletrasporto quantistico sia differente da quello ipotizzato in Star Trek, il professor Huntington usa il telefilm per spiegare l'importanza della scoperta attuale: "Ciò che succedeva fino a oggi era l'equivalente in Star Trek di teletrasportare l'equipaggio su un pianeta ma con i loro organi materializzati nei posti sbagliati, o scomparsi".

Poter trasportare con affidabilità informazioni quantistiche "permette di pensare a realizzare praticamente ogni forma di comunicazione per qualsiasi tecnologia quantistica", aprendo la porta per comunicazioni a velocità finora impensabili.

fonte: http://www.zeusnews.it

 
 
 

AUGURI MR. SPOCK!

Post n°170 pubblicato il 26 Marzo 2011 da danko1075

leonard nimoy 

Leonard Simon Nimoy, meglio conosciuto come il Dottor Spock di 'Star Trek', oggi soffia' su ben 80 candeline.

L'attore e regista americano e' nato a Boston da genitori di lingua yiddish emigrati dall'Ucraina, il padre era un barbiere e la madre una casalinga.

Diplomato al Boston College e conseguito un master in Scienze dell'Educazion...
e, ha ricevuto un dottorato onorario all'Antioch University in Ohio.

Nimoy oltre a recitare in spettacoli teatrali, serie e show televisivi, ha iniziato la carriera a otto anni, e' stato arruolato nella Riserva dell'Esercito degli Stati Uniti congendadosi nel 1955 come sergente, e alla fine degli anni Sessanta ha anche inciso il disco 'The way I feel' come musicista.

Al di fuori dello schermo, Nimoy si è anche cimentato come scrittore e poeta mentre come fotografo ha inaugurato, nel maggio 2008, una mostra denominata Full Body.

Interpretando il ruolo del Dottor Spock, il semiumano con le orecchie a punta proveniente dal pianeta Vulcano, ha ricevuto tre nomination agli Emmy.

Star Trek e' andato in onda dal 1966 al 1969, e proseguito con la serie a cartoni animati, 'Star Trek : the animated Series, in cui Nimoy ha doppiato il suo famoso personaggio.

Nell'omonimo film di Jeffrey Jacob Adams del 2009 ha interpretato un anziano Spock.

L'anno successivo ha annunciato il ritiro dalle scene. Arrivato ad 80 anni puo' finalmente valutare se la celebre frase pronunciata in 'Star Trek' "Capitano, la vita non e' un sogno!" e' vera anche per un semplice terrestre.(Adnkronos)

AUGURI MR. SPOCK!!! TI VOGLIAMO BENE!! ^_______^

 
 
 

TomTom indica la via del lato oscuro

Post n°169 pubblicato il 01 Febbraio 2011 da danko1075
 

tomtom

A tutti è capitato di avere in macchina un navigatore e qualche volta non seguire le sue istruzioni. Con questa nuova versione di TomTom sarà molto più difficile... disobbedire!

dart vader

"Tornate indietro quando potete". E voi no, dritti perché pensate di sapere dove state andando. Ma improvvisamente la gola sembra stringersi, l'aria vi viene improvvisamente a mancare, e mentre rantolate moribondi sentite la voce del TomTom che mormora con tono cavernoso "Trovo insopportabile la tua mancanza di fede..."

tom tom darth vader

La ditta produttrice del più famoso navigatore al mondo, l'olandese TomTom, diventato rapidamente un’icona come l’iPod lo è per i lettori mp3, si deve difendere da nuovi e aggressivi concorrenti: i software di navigazione per l’iPhone, le mappe gratis degli smartphone Nokia, gli smartphone basati su Android di Google e le sue Maps. Così cerca di offrire qualcosa che gli altri non hanno: voci ‘speciali’ per la navigazione vocale.

tomtom darth vader

In Italia sono molte le voci disponibili, tra cui i comici di Zelig, ma in America vanno oltre: hanno arruolato addirittura il Signore Oscuro dei Sith. Questa è il primo personaggio dell’universo di Star Wars disposto ad accompagnarvi nei vostri viaggi terra-terra: presto seguiranno le voci di C-3PO, Yoda e Han Solo. Sul minisito USA TomTom dedicato interamente a Star Wars sono disponibili alcuni clip di esempio, un videogame promozionale interattivo (molto divertente e molto interattivo) e... il dietro le quinte della registrazione, con un Darth Vader un po’ nervoso e un tecnico del suono piuttosto imprudente!

 
 
 
 

welcome star trek

 

LUNGA VITA E PROSPERITA'

saluto di spock

   ORA IO E QUESTO BLOG

                    SIAMO

    ANCHE SU FACEBOOK!

        

        

LA PAGINA DI UN CARO E TALENTUOSO AMICO!


        

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TRANSLATOR,TRADUCTOR

                                                                                                                                                  

logotrek

 

ULTIME VISITE AL BLOG

alf.cosmosthe0thersideofthebedcassetta2danko1075DankotrekkerbellaubaldaHerabludama.alcolicachildchildyuli0dglstudio.colagrandealechi.apietro.samantapsicologiaforense
 

SIATE I BENVENUTI DA QUALUNQUE PARTE VOI VENITE!

Get the NeoCounter widget and many other great free widgets at Widgetbox! Not seeing a widget? (More info)
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

IL COMANDANTE NICOLE! ;) UN AMICA DI LOS ANGELES

nicole vulcan

          AUTORE DEL BLOG

 "FANTASCIENZA E DINTORNI"

         autore del blog

 

DIFFONDETE E AVREMO SEMPRE GLI SCUDI AL 100%

 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

 

PREMIO ASSEGNATOMI DAL BLOG LOCUTUS_OF_BORG_1974

premio di locutus

 

LE LEGGI DELLA ROBOTICA

 

Migliori Siti

 

 Italian Bloggers

no al razzismo

       Motori ricerca

 
Get the DankoTrekker's Channel widget and many other great free widgets at Widgetbox! Not seeing a widget? (More info)
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.