Creato da: trevorhorn il 22/03/2005
pensieri e parole

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

Ultime visite al Blog

trevorhornje_est_un_autreliberantealphabethaaautumninrom0lubopomoschettiere62MAITREYILolieMiuMindygirlibiscusrosasols.kjaermargotfleurDJ_Ponhzi
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

Se un giorno avrai voglia di piangere

Post n°248 pubblicato il 10 Giugno 2020 da trevorhorn
Foto di trevorhorn

Se un giorno avrai voglia di piangere

Se un giorno avrai voglia di piangere chiamami: 
non prometto di farti ridere ma potrò piangere con te… 
Se un giorno riuscirai a fuggire,
non esitare a chiamarmi: 
non prometto di chiederti di rimanere, 
ma potrò fuggire con te… 
Se un giorno non avrai voglia di parlare con nessuno,
chiamami: staremo in silenzio…
Ma se un giorno mi chiamerai e non risponderò, 
vieni correndo da me:
perché di certo avrò bisogno di te!.

Gabriel García Márquez

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 247

Post n°247 pubblicato il 03 Maggio 2020 da trevorhorn
Foto di trevorhorn

Possiamosoltanto amare
il resto non conta, non
funziona,
al mattino appaiono
la tazza, il vecchio pino, le zolle umide, fumo
dell’alito mentre apri l’auto
nel gelo. Potevano non apparire, non arrivare
più qui, alla riva degli occhi. E l’estate
c’era, c’è nella calda bruna memoria
dei rami tagliati,
i visi diventano ricordi

le vocigridate stracci silenziosi –

identi conoscono il sapore
del niente, e l’oblio che ha portici
e portici infiniti.

Possiamosoltanto amare
strappandoci felicemente figli dalla carne
parlando d’amore continuamente
ubriachi, feriti, vili
ma con gli occhi lucenti come laser
di fiori splendidi
e il canarino nel palmo della mano.

Mormorarecome dare baci nell’aria.

Ilrametto profumato non si raddrizza
con i colpi della nostra ira, lo sguardo
di tuo figlio non perde il velo di tristezza
se glielo togli mille volte
dal viso…
Possiamo soltanto amare
fino all’ultimo nascosto spasmo
che nessuno vede
e diviene quella specie di sorriso
che si ha nell’abbraccio finalmente
di morire come scendendo nell’acqua.

Lestelle a miriadi saranno testimoni, e i venti
passati una volta accanto
sulla gioia profonda delle ossa
diranno: era fatto di allegria, amava,
oppure non diranno niente e poi niente
per sempre.

Possiamosoltanto amare,
il resto è il teatro amaro
dell’impotenza sotto il sole giaguaro.

DavideRondoni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ACRE NOSTALGIA

Post n°245 pubblicato il 22 Febbraio 2017 da trevorhorn
Foto di trevorhorn

.... E il ricordo di un viso amato di ragazza

trascorre per la valle, come quest'autobus notturno:

molti finestrini illuminati, molto viso di lei...

Yu Tsai

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

A volte tutti dobbiamo imparare...

Post n°244 pubblicato il 22 Marzo 2016 da trevorhorn

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Col tempo, col tempo tutto se ne va

Post n°243 pubblicato il 21 Marzo 2016 da trevorhorn
Foto di trevorhorn

 Avec le temps, va, tout s'en va

Col tempo, col tempo tutto se ne va
Ti dimentichi il viso ti dimentichi la voce
e il cuore quando non batte più
Non vale la pena di andare a cercar
lontano
Bisogna lasciar perdere e va bene
così
Col tempo ...
Col tempo tutto se ne va
l’altro che adoravi e che cercavi
sotto la pioggia 
l’altro che indovinavi dal contorno di
uno sguardo
Tra le righe e le parole
Sotto il belletto di una promessa
truccata che va a far nottata
Con il tempo
Tutto svanirà.

 Col tempo ...
col tempo va, tutto se ne va
anche i ricordi piacevoli che t’ha
lasciato uno di quei tali alla Galerie 
io ho mandato tutto all’aria fra i
raggi della morte al sabato sera
quando la tenerezza se ne va tutta
sola
Col tempo ...
Col tempo va, tutto se ne va
L’altro a cui hai regalato vento e
gioielli
Per il quale avresti venduto l’anima
per due soldi
Davanti al quale ti saresti
trascinato come si trascina il tuo
cane
Con il tempo col tempo, tutto va bene

Col tempo 
col tempo tutto se ne va
ti scordi la passione e  le voci care
Che ti dicevano sottovoce
parole da povera gente
non tornare tardi e non prendere
freddo
col tempo col tempo 
col tempo tutto se ne va
e imbianchi come un cavallo
brizzolato
e ti senti gelare dentro a letti di
fortuna
e ti senti così solo ma in fondo
spensierato
e ti senti invecchiato e ti senti gli
anni perduti alle spalle
e allora davvero
col tempo col tempo 
tu non ami più

Leo Ferre'

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »