**TEST**

Scienza-Fantascienza

Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma (De Lavoisier)

 

 

UNO SGUARDO E...

Da chimico un giorno
avevo il potere,
di sposar gli elementi
e farli reagire,
ma gli uomini mai
mi riuscì di capire,
perchè si combinassero
attraverso l'amore,
affidando ad un gioco
la gioia e il dolore.
Guardate il sorriso,
guardate il colore,
come giocan sul viso
di chi cerca l'amore,
ma lo stesso sorriso,
lo stesso colore,
dove sono sul viso
di chi ha perduto l'amore.
(F.De Andrè-G.Bentivoglio)

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

COSÌ NON VA...

E l'acqua si riempie di schiuma il cielo di fumi
la chimica lebbra distrugge la vita dei fiumi
uccelli che volano a stento malati di morte
il freddo interesse alla vita ha sbarrato le porte

Un'isola intera ha trovato nel mare una tomba
il falso progresso ha voluto provare una bomba
poi pioggia che toglie la sete alla terra che è viva
invece le porta la morte perchè radioattiva

Un giorno il denaro ha scoperto la guerra mondiale
ha dato il suo putrido segno all'istinto bestiale
ha ucciso, bruciato, distrutto in un triste rosario
e tutta la terra si è avvolta in un nero sudario

E presto la chiave nascosta di nuovi segreti
così copriranno di fango persino i pianeti
vorranno inquinare le stelle, la guerra tra soli
i crimini contro la vita li chiamano errori
(P.Bertoli)

 

COME DEVE ESSERE

Volano gli uccelli volano,nello spazio tra le nuvole,
con le regole assegnate, a questa parte di universo,
al nostro sitema solare.

Aprono le ali, scendono in picchiata atterrano,
meglio di aeroplani, cambiano le prospettive al mondo,
voli imprevedibili e ascese velocissime,
traiettorie impercettibili, codici di geometria esistenziale.

Migrano gli uccelli emigrano, con il cambio di stagione,
giochi di aperture alari, che nascondono segreti,
di questo sistema solare.
(F.Battiato)

 

PENSACI

                                                     

 La terra è nelle nostre mani!
Non dimentichiamolo.
Non alteriamo, in un attimo,
gli equilibri del pianeta

 

LA MUSICA DELLA NATURA

 

LO SAPEVI CHE...

Ogni italiano utilizza al giorno tanta acqua quanto un abitante delle zone desertiche africane in sei mesi!

Ogni giorno in casa sono consumati 40-50 litri di acqua per lavare, cucinare, ecc, e soltanto tre o quattro per bere.

 

 

COSA POSSIAMO FARE

Circa il 75% del consumo domestico di acqua è dovuto allo scarico del bagno. Ogni volta che si aziona lo sciacquone si consumano dagli 8 ai 12 litri di acqua. Una bottiglia di plastica nello sciacquone del water, è il sistema più economico per ridurre la quantità del 15-40%, ma accertiamoci che non interferisca col meccanismo di scarico.

Installiamo gli aereatori a basso flusso per rubinetti. Costano poco e riducono l’afflusso dell’acqua di circa la metà, senza che il getto diminuisca.

Quando laviamo i piatti, non laviamoli sotto l’acqua corrente, ma usiamo un catino; risparmieremo circa 90 litri di acqua.

Lavando l’automobile col  tubo di gomma consumiamo più di 500 litri di acqua. Al self-service se ne consumano dai 20 ai 40, usando secchio e  spugna circa 50; il risparmio comunque è più di 400 litri.

Non versiamo diluenti, oli o altri prodotti pericolosi e inquinanti negli scarichi. Un chilo di olio può inquinare un milione di litri di acqua.

Per mantenere puliti i tubi di scarico, mettimo del bicarbonato di sodio e mezza tazza di aceto nei tubi, copriamo ermeticamente per un minuto e laviamo con acqua calda.

Quando un rubinetto perde, ripariamolo, altrimenti da quel rubinetto possono uscire fino a 100 litri di acqua al giorno.

 

L'IMMENSITA' DEL MARE

Uomo libero, sempre ti sarà diletto il mare, specchio dove guardi la tua anima scorrere infinita come le onde.

 

ACQUARELLO


Un professore di filosofia, prima di iniziare la lezione, toglie dalla cartella un grande foglio bianco con una piccola macchia d’inchiostro nel mezzo. Rivolto agli studenti domanda: “Cosa vedete qui?” “Una macchia di inchiostro”, rispose qualcuno. “Bene”, continua il professore, “così sono gli uomini:vedono soltanto le macchie, anche le più piccole e non il grande e stupendo foglio bianco che è la vita. (Buttafava)

 

SUA MAESTA' LA NATURA

Il getto d’acqua convoglia ogni singola goccia. Un solo flusso che volge verso un unico punto.

Quando l'ultima fiamma sarà spenta, l'ultimo fiume avvelenato l’ultimo pesce catturato, allora capirete che non si può mangiare denaro. (Toro Seduto)

 

 

Visitatori remoti...

Post n°67 pubblicato il 12 Luglio 2011 da UFOSTAR1999
 

 
 
 

DIRITTI

Post n°66 pubblicato il 03 Giugno 2011 da UFOSTAR1999
 
Tag: DIRITTI

n Italia il 12 e il 13 giugno 2011 è necessario andare a votare.

Si vota per un REFERENDUM che verte su tre punti importantissimi:

1 - NUCLEARE

2 - PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA (questa è suddivisa in 2 quesiti, quindi 2 voti)

3 - LEGITTIMO IMPEDIMENTO.

Affinchè il referendum abbia effetto è necessario che il 50% + 1 degli aventi diritto al voto si rechi alle urne a votare. Quindi va diffusa la notizia.
Non tralasciare l'importanza di questo voto e rammenta il REFERENDUM è l'unico modo che hai per far sentire la tua voce e manifestare la tua volontà.

Quando si vota?
Domenica 12 giugno: dalle 8 alle 22; 
Lunedì 13 giugno: dalle 7 alle 15.

Come si vota?
Siccome il referendum è abrogativo (annulla una legge) per annullare una legge si deve votare SI
Per mantenere una legge si deve votare NO

Quindi:
Se sei contrario al Nucleare, alla Privatizzazione dell'acqua e al Legittimo impedimento vota SI per dire NO.

Se sei favorevole vota NO per dire SI.

 
 
 

BUONE FESTE

Post n°65 pubblicato il 18 Dicembre 2010 da UFOSTAR1999

       

 

 
 
 

MISTERO O BUFALA?

Post n°64 pubblicato il 15 Dicembre 2010 da UFOSTAR1999
 

Gli alieni sono davvero così vicini o si tratta solo di suggestione?

 
 
 

Il Piaeta Rosso

Post n°63 pubblicato il 26 Novembre 2010 da UFOSTAR1999
 

 
 
 

ORION

Post n°62 pubblicato il 26 Novembre 2010 da UFOSTAR1999
 

 
 
 

IN PRINCIPIO FU IL BIG BANG E POI?...

Post n°61 pubblicato il 09 Febbraio 2010 da UFOSTAR1999
 

 
 
 

BUON NATALE

Post n°60 pubblicato il 09 Dicembre 2009 da UFOSTAR1999
 
Tag: AUGURI

 

 
 
 

LA FANTASCIENZA NELLE SERIE TV

Post n°59 pubblicato il 05 Agosto 2009 da UFOSTAR1999
 

Dopo la serie televisiva UFO, nel 1975, i coniugi inglesi Gerry e Sylvia Anderson, produssero, in collaborazione con la britannica ITC Television e la RAI, la serie televisiva" Spazio 1999". Questa serie ebbe un enorme successo in Europa, tanto da contendere il primato di migliore serie televisiva di fantascienza a Star Trek. Inizialmente, la serie televisiva Spazio 1999, fu concepita come prosecuzione della serie UFO, ma la disaffezione del pubblico a questa serie, indusse i produttori a non pubblicizzare la nuova serie come una continuazione della serie UFO. La trama. Siamo negli anni novanta e la luna è stata colonizzata dagli uomini, che, nel 1992 vi  costruiscono una base spaziale denominata Base Lunare Alfa, che ha lo scopo di controllare l'immenso deposito di scorie nucleari che l'uomo ha stoccato negli anni; insomma la luna è stata colonizzata, ma per farla diventare una discarica. L'elevatissima concentrazione di scorie radioattive, provoca la formazione di una strana radiazione magnetica, che provoca la morte di alcuni componenti della base Alfa; contestualmente le antenne della base captano un segnale di natura extraterrestre proveniente dal pianeta Meta. Tale scoperta fa giungere sulla base lunare il comandante John Koenig (interpretato da Martin Landau), che dovrà cercare di risolvere il mistero. Le morti di alcuni componenti della base, fanno comprendere al resto della popolazione che i depositi di scorie sono una vera e propria spada di Damocle sulle loro teste, pertanto cercano in tutti i modi di rendere inoffensive le scorie radioattive, per evitare una reazione a catena. Ma i timori degli abitanti della base lunare, stanno per diventare realtà! Infatti il 13 settembre 1999 una violenta esplosione nucleare, strappa la luna all'orbita terrestre e la proietta negli angoli più nascosti dell'Universo. Gli abitanti della base lunare Alfa, illesi dopo l'esplosione, diventano i passeggeri della più strana astronave, la Luna, con la quale solcheranno lo spazio infinito, raggiungendo pianeti e  costellazioni remote. Anche in questa serie televisiva, come spesso accade nelle sceneggiature di fantascienza, le regole della fisica sono una opinione ed alcune precisazioni è d'obbligo farle. La Luna è strappata all'orbita dalla esplosione delle scorie nucleari, errore, le scorie radioattive non possono esplodere, possono fondere e liberare radioattività; inoltre tale fantascientifica esplosione delle scorie nucleari, non avrebbe potuto in nessuno modo proiettare la luna fuori dal sistema solare, poiché la velocità della Luna, provocata dall'esplosione, non è certo paragonabile a quella della luce, quindi le peregrinazioni lunari sarebbero dovute rimanere circoscritte al sistema solare. Errori a parte, questa serie televisiva, ha appassionato i telespettatori grazie agli effetti speciali, alla ricostruzione dei paesaggi lunari, alla rappresentazione degli spazi interstellari e degli ambienti dei pianeti visitati.

 
 
 

LA FANTASCIENZA NELLE SERIE TV

Post n°58 pubblicato il 11 Maggio 2009 da UFOSTAR1999
 

Settembre 1970, allarme  rosso! La terra è minacciata dall'invasione di forze aliene ostili. Nel settembre del 1970, in Inghilterra, fu trasmessa la serie televisiva UFO, ideata  da Gerry e Sylvia Anderson; la serie, composta da 26 episodi, fu trasmessa in Italia  nell'Ottobre  del 1971  alle 16.45. Questa serie televisiva è  ambientata in Inghilterra, dove, una organizzazione militare segreta, la SHADO (Supreme Headquarters Alien Defence Organisation) contrasta l'invasione aliena. Il  quartiere generale della SHADO è  ubicato nei  sotterranei di una studio cinematografico londinese, mentre  sulla Luna è stata creata una base (Base Luna) che ha lo scopo di creare una prima linea di avvistamento degli UFO, per impedirne l'ingresso nell'atmosfera terrestre. Il primo rilevamento degli UFO avviene su segnalazione di un satellite artificiale che orbita intorno alla terra, il SID (Space Intruder Detector) che ha il compito di individuare gli alieni in avvicinamento e di calcolarne la traiettoria. Gli intercettori lanciati da Base Luna rappresentano la prima linea di difesa, qualora gli UFO fossero riusciti a superarla, sarebbe intervenuto lo Skydiver, un ibrido fra un sottomarino e un razzo intercettore. In caso di superamento di quest'ultima barriera, entrano in gioco le SHADO-mobili, una sorta di carri armati anti UFO. Il comandante Straker è il capo della SHADO, coadiuvato dai colonnelli Alec Freeman e Paul Foster, mentre la Base Luna è comandata dai tenenti Gay Ellis e Nina Barry. Ma perché gli alieni vogliono invadere la terra? La serie televisiva non fornisce una chiara risposta, tuttavia, il comandante Straker ipotizza che la razza aliena, in via di estinzione causa sterilità, vuole rapire gli esseri umani per utilizzarli come deposito di organi per successivi trapianti sulla specie aliena. In sintesi ogni episodio della serie si basa sulla contrapposizione della SHADO ai tentativi di invasione aliena, che, obiettivamente, sembrano più dediti ad un sacrificio annunciato che a una vera e  propria invasione. Infatti, chi ha visto la seria, ricorda certamente il sibilo lancinante (sibilo lancinante nello spazio? I boati delle esplosioni nello spazio? Povera fisica!) delle astronavi aliene in rotta di avvicinamento verso la Terra e la loro distruzione da parte delle difese terrestri; raramente ci fu qualche atterraggio alieno, con conseguente cattura dell'extraterrestre che, pur avendo sembianze umane, nascondeva un terribile segreto: i suoi organi interni provenivano da corpi di persone scomparse. Il successo della serie UFO in Italia fu talmente alto, che furono prodotti cinque film e gli spettatori italiani ebbero l'opportunità di vedere i film a colori. I titoli erano: UFO Allarme rosso attacco alla Terra;  UFO prendeteli vivi; UFO distruggete Base Luna; UFO contatto radar.... stanno atterrando...! UFO annientate SHADO... stop... Uccidete Straker.  In realtà non si tratta di veri e propri film, ma di "mosaici" ottenuti prendendo spezzoni dai 26 episodi televisivi. Un sesto film fu creato, anzi copiato, dieci anni dopo la messa in onda della serie televisiva: il titolo era Invasion: UFO" e anche per questo film fu adottata, appunto, la tecnica del copia e monta. Alla serie di telefilm UFO fu associata una grossa operazione di merchandising: splendidi modellini in metallo, le scatole di montaggio; in Inghilterra, inoltre, furono pubblicati numerosi libri e in Italia fu addirittura pubblicato un fotoromanzo. Persino la Panini, famosa negli anni '60 essenzialmente per le raccolte dei calciatori, creò una raccolta, che coinvolse buona parte dei fans della serie televisiva.                                       

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: UFOSTAR1999
Data di creazione: 02/01/2008
 
      

UFOSTAR1999

Min: :Sec

 

 

LA VITA OLTRE L'INFINITO...

 

Le vaste distanze tra i sistemi solari possono essere una forma di divina quarantena: impediscono all'infezione spirituale di una specie, di propagarsi; le impediscono di recitare il ruolo del serpente nel Giardino dell'Eden...
(C.S.Lewis)

Che accadrebbe se, tutte le civiltà della galassia, si occupassero solo del ricevimento e non dell'invio di segnali radio interstellari?
(S.Shklovsky)

E' talmente radicata la convinzione che ci debba essere vita oltre l'oscurità, da pensare che una civiltà più avanzata della nostra, potrebbe raggiungerci attraverso lo spazio in qualsiasi momento, magari durante la nostra generazione. Poi, contemplando l'infinito del tempo, ci si chiede se i loro messaggi siano giunti molto tempo fa, schiantandosi contro sudice paludi di fumanti foreste di carbone, il missile lucente assediato da rettili sibilanti, gli strumenti delicati che si scaricano senza registrare nulla...
(Loren Eiseley)

 

Se un anziano e illustre scienziato, dice che una cosa è possibile,
ha quasi certamente ragione, ma se dice che è impossibile,
ha probabilmente torto
(A. C. Clarke)

Senza contrari non c'è progresso
(W. Blake)

Tutto ciò che è ignoto, si immagina pieno di meraviglie
(Tacito)

L'ultimo passo della ragione è riconoscere
che ci sono infinite cose che la sorpassano
(Pascal)

La cosa più bella che possiamo sperimentare è il
mistero.
È la fonte di tutta l'arte e della
scienza.
La persona cui questa emozione
è estranea, che non riesce più a fare una pausa per
stupirsi e farsi rapire dalla meraviglia,
è come un morto:
ha gli occhi chiusi

(A. Eistein)

Non penso mai al futuro. Arriva così presto
(A. Eistein)

Ciò che chiamiamo caso, non è altro
che la causa ignorata di un effetto
(Voltaire)  

 

APOLLO ALAN PARSONS

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

eleopottolasweetygameUFOSTAR1999deadegliorchi88moon_IscrittocolpevoleicaboFLORESDEUSTADvoglio.compagniaprashansibilla_640RavvedutiIn2br.fototimeleggenda2009paperinopa_1974
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

SARÀ COSÌ?... O È GIÀ?

Un vecchio e un bambino
si preser per mano
e andarono insieme
incontro alla sera;
la polvere rossa
si alzava lontano
e il sole brillava
di luce non vera.
L'immensa pianura
sembrava arrivare
fin dove l'occhio di un uomo
poteva guardare
e tutto d'intorno
non c'era nessuno
solo il tetro contorno
di torri di fumo.

I due camminavano,
il giorno cadeva
il vecchio parlava
e piano piangeva
con l'anima assente,
con gli occhi bagnati
seguiva il ricordo
di miti passati
I vecchi subiscono
l'ingiuria degli anni
non sanno distinguere
il vero dai sogni
i vecchi non sanno
nel loro pensiero
distinguere nei sogni
il falso dal vero.

E il vecchio diceva,
guardando lontano
immagina questo
coperto di grano
immagina i frutti,
immagina i fiori
e pensa alle voci
e pensa ai colori
e in questa pianura
fin dove si perde
crescevano gli alberi
e tutto era verde
cadeva la pioggia,
segnavano i soli
il ritmo dell'uomo
e delle stagioni.

Il bimbo ristette,
lo sguardo era triste
e gli occhi guardavano
cose mai viste
e poi disse al vecchio,
con voce sognante
MI PIACCION LE FIABE,
RACCONTANE ALTRE
(F.Guccini)

 

 

 

 

EMOZIONI DALLA TERRA

Quante volte ho guardato il cielo,
ma il mio destino è cieco
e non lo sa!
E non c'è pietà, per chi non crede e si convincerà
che non è solo
una macchia scura il ciel.

Quante volte avrei preso il volo...
ma le ali le ha bruciate già,
la mia vanità e la presenza
di chi è andato già,
rubandomi la libertà il cielo.

Quanti amori conquistano il cielo,
perle d'oro nell'immensità,
qualcuna cadrà, qualcuna invece il tempo vincerà,
finchè avrà abbastanza
stelle il cielo.

Quanta violenza
sotto questo cielo,
un altro figlio nasce
e non lo vuoi,
gli spermatozoi l'unica forza
tutto ciò che hai.
Ma che uomo sei,
se non hai il cielo.

(Renato Zero)

 

ADIEMUS

Non capisco come si possa passare dinanzi ad un albero e non essere felici di vederlo; parlare con un uomo e non essere felici di amarlo. E quante belle cose vi sono ad ogni passo: guardate il bimbo, guardate l’aurora  di Dio, guardate gli occhi che vi guardano e che vi amano. (Dostoiewsky)

 

RIPRODUZIONE TECNOLOGICA...

 

SPAZIO INFINITO...

La teoria è quando si sa tutto e niente funziona, la pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché. Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c’è niente che funzioni… nessuno sa il perché. (A. Eistein)

 

L'ECCEZIONE CONFERMA LA REGOLA

Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica aeronautica, il calabone non può volare a causa della forma e del peso del proprio corpo, in rapporto alla superficie alare. Ma il calabrone non lo sa e perciò continua a volare. 
                                                      (Igor Sikorsky)