Creato da un_altrolui il 07/05/2011

LAFIERADELLEBANALITA

Non tutto quello che scrivo, lo penso .. non tutto quello che penso, lo scrivo.

 

 

CHIP e CHOP

Post n°18 pubblicato il 16 Giugno 2011 da un_altrolui

Alcuni ricercatori dell’Università di Oxford hanno tentato di utilizzare un chip cerebrale anche per stimolare l’orgasmo, con risultati sorprendenti.

Questo oggettino metallico viene impiantato nella corteccia orbitofrontale e servirà per curare l’anhedonia, una condizione che non permette di provare piacere dall’atto sessuale.

Potrà essere usato anche in persone che, per preconcetti morali o problemi psicologici, hanno paura del sesso, mettendo in crisi il proprio rapporto.

Quando poi non lo si vorrà più utilizzare, il chip potrà essere spento.

Il costo previsto quando uscirà sul mercato sarà all’incirca sui 3000 dollari

 
 
 

SENZA PAROLE

Post n°17 pubblicato il 16 Giugno 2011 da un_altrolui

 
 
 

LA PARABOLA DEL .. POSTO FISSO

Post n°16 pubblicato il 07 Giugno 2011 da un_altrolui

 

A proposito di insegnamenti da dare ai figli …

 

Un disoccupato sta cercando lavoro come uomo delle pulizie alla Microsoft.

L'addetto del dipartimento del personale gli fa fare un test (scopare il pavimento), poi lo intervista e alla fine gli dice: "Sei assunto, dammi il tuo indirizzo di e-mail, cosi' ti mando un modulo da riempire insieme al luogo e la data in cui ti dovrai presentare per iniziare."

 

L'uomo, imbarazzato, risponde che non ha il computer, ne' tantomeno la posta elettronica.

Il tipo gli risponde che se non ha un indirizzo e-mail significa che virtualmente non esiste e quindi non gli possono dare il lavoro.

 

L'uomo esce, disperato, senza sapere cosa fare e con solo 10 $ in tasca.

Decide allora di andare al supermercato e comprare una cassa di 10 chili di pomodori.

 

Vendendo porta a porta i pomodori in meno di due ore riesce a moltiplicare il capitale, e ripetendo l'operazione altre  volte si ritrova con 160$.

A quel punto realizza che puo' sopravvivere in quella maniera, parte ogni mattina piu' presto di casa e rientra sempre piu' tardi la sera, e ogni giorno raddoppia o triplica il capitale.

 

In poco tempo si compra un carretto, poi un camion e in un batter d'occhio si ritrova con una piccola flotta di veicoli per le consegne.

Nel giro di 5 anni il tipo e' il proprietario di una delle piu' grandi catene di negozi di alimentari degli Stati Uniti. Allora pensa al futuro e decide di stipulare una polizza sulla vita per lui e la sua famiglia.

 

Contatta un assicuratore, sceglie un piano previdenziale e quando alla fine della discussione l'assicuratore gli chiede l'indirizzo e-mail per mandargli la proposta, lui risponde che non ha il computer e nemmeno l'e-mail.

 

"Curioso - osserva l'assicuratore - avete costruito un impero e non avete una e-mail.

Immaginate cosa sareste se aveste avuto un computer!!!"

 

L'uomo riflette e risponde:

"Sarei l'uomo delle pulizie della Microsoft!"

 

 

*Morale n: 1:

Internet non ti risolve la vita;

 

*Morale n: 2:

Se vuoi essere assunto alla Microsoft, cerca di avere una e-mail;

 

*Morale n: 3:

Anche se non hai una e-mail ma lavori tanto puoi diventare miliardario.

 

*Morale n: 4:

Se hai ricevuto questa storia via e-mail hai piu' possibilita' di diventare uomo delle pulizie che miliardario.

 

*Morale n: 5:

Questa è una storiella americana, in Italia non vale - sarebbe tornato a fare l’uomo delle pulizie .. dopo aver pagato le tasse.

 

 
 
 

RIFLESSIONI

Post n°15 pubblicato il 02 Giugno 2011 da un_altrolui

Si, direi che ormai sono le donne che hanno preso l’iniziativa, noi poveri maschietti intimiditi, frustrati dal femminismo dilagante, pieni di sensi di colpa per un passato maschilista, ormai abbiamo smesso di “andare a caccia” ci siamo trasformati tutti da cacciatori in timide prede!

 

Ma qualcuno ancora tenta di resistere .. ricordando le eroiche imprese di un tempo che fu.

Proprio come il tale di questa storiella:

 

Un tale entra in un supermercato e nota una bella donna che lo guarda con insistenza.

Si fa coraggio e le chiede:

"Scusi, forse ci conosciamo?"

La signora risponde:

"Credo che lei sia il padre di uno dei miei bambini."

 

Lui ci pensa su un minuto, poi gli viene il dubbio che il bambino di cui lei parla possa essere il frutto dell´unica volta che tradì sua moglie.

Così dice alla donna:

"Ma .. ma .. sei tu, la stripper che saltò fuori dalla torta alla festa d´addio al celibato del mio miglior amico. Cinque anni fa? Ma si .. quella che scopai sul tavolo di fronte alla piscina, mentre la tua amica mi frustava le natiche? .. che botta!"

 

La donna lo guarda inorridita e sdegnata risponde:

"No, io sono la maestra di suo figlio"

 
 
 

"10 REGOLE DI VITA"

Post n°14 pubblicato il 30 Maggio 2011 da un_altrolui

E visto che sarebbe ora di un nuovo stacco pubblicitario (che palle però 'sta pubblicità) … parafrasando Costanzo:

“Consigli per la vita ..” *

 

1) Dormi più che poi

   (chi dorme non pia pesce ma quanno se sveglia pia quello che hanno pescato l'artri).

 

2) Fermate spesso

   (chi se ferma è perduto, quindi è più difficile ritrovallo - si quarcuno per caso te dovesse cercà).

 

3) Cambia spesso abitudini,

    ( lascia la strada vecchia pe la nova, si è nova, nun ce sò buche)

 

4) Rispetta il prossimo tuo,

    (ma solo se c'hai un credito cò lui)

 

5) Lavora sempre un pò meno della tua soglia minima de sopportazione;

    (e ricordate de abbassà ciclicamente i livelli della soglia).

 

6) Nun te incazzà coi deboli, nun te incazzà coi forti, NUN TE INCAZZA' PROPRIO.

    (Se proprio te devi incazzà, ricorda, i deboli fanno finta, domani saranno forti, quindi menaie subito, nun li fà cresce).

 

7) L'erba der vicino è sempre sua,

    (fumatela subito, sennò quer fesso der vicino a taia o ce mette le statue dei sette nani).

 

8) Non tutti i mali vengono per nuocere,

    (quindi tutte le vorte che hai fatto male a quarcuno, nun te sembra, ma gliai fatto bene, perciò nun te stà a preoccupà).

 

9) Aiutati che tanto nun t’aiuta nessuno,

    (ricorda che Dio è onnipresente, quinni se voleva, t’aiutava prima).

 

10) Nun scaià mai la prima pietra,

    ( si nun sei sicuro da piallo BENE. Se no è meio che te la conservi pe dopo).

 

 

 

 
 
 
Successivi »
 

 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

dolcenasinoelisaenonsoloun_altroluisweetygamehot_for_youdolcecat4Angela.PalmisanoArunaRdiana_89giulio.masciarrichiaramentetublanche_revenantmysterious_woman1xp9
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom