Creato da umbriaonline2014 il 13/11/2014
notizie, info e curiosità dal cuore verde d'Italia

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

mariella.okonkwoiolodopsicologiaforensefosco6annazula3fragomelifrancounghieviolaacer.250linovenafarfallammSky_Eagledevilengelsensibilealcuorelatortaimperfettaumbriaonline2014
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« NARNI: approvato il Pian...CALVI DELL’UMBRIA: la nu... »

SANGEMINI: Comune e Università di Roma La Sapienza progettano centro storico

Post n°67 pubblicato il 02 Dicembre 2014 da umbriaonline2014

Ripensare, qualificare e valorizzare il centro storico, partendo dalle esigenze di chi ci vive. E’ questo l’obiettivo che si pone il progetto “Studi e proposte per il centro storico-artistico del comune di San Gemini ed individuazione delle relazioni con il paesaggio storico circostante”, promosso dall’amministrazione comunale e dal gruppo di studio dell’Università La Sapienza di Roma che hanno dato vita ad un laboratorio aperto partito il 1 dicembre e che durerà fino al 6 all’ex convento di Santa Maria Maddalena. Il Laboratorio invita la cittadinanza a prendere consapevolezza del valore del centro storico di San Gemini, sia per la qualità architettonica che per la sua funzione di luogo d’incontro e di relazioni attraverso un percorso sperimentale di partecipazione. Il progetto richiede il coinvolgimento dell’intera cittadinanza chiamata ad interagire con i progettisti, convinti che la conoscenza locale rappresenti un valore aggiunto nella costruzione del progetto di riqualificazione di un luogo, indispensabile sia per individuare i problemi sia per definire le priorità d’intervento. L’intento che ci si propone è di raggiungere non solo i gruppi di cittadini più informati ed organizzati, ma anche gli abitanti che normalmente sfuggono alle consultazioni pubbliche - dai bambini, ai giovani, agli anziani, alle famiglie, ed alle persone che occasionalmente frequentano il centro storico. “La valorizzazione del centro storico – afferma il sindaco Leonardo Grimani - rientra tra gli obiettivi prioritari che l’amministrazione comunale sta portando avanti insieme ad un programma più ampio di revisione dello strumento urbanistico vigente e di realizzazione di programmi strategici intercomunali”.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenti al Post:
Nessun Commento