Creato da namy0000 il 04/04/2010

Un mondo nuovo

Come creare un mondo nuovo

 

Messaggi del 04/07/2020

Razzismo e schiavismo nel mondo e nella storia

Post n°3370 pubblicato il 04 Luglio 2020 da namy0000
 

Razzismo e schiavismo nel mondo e nella storia

Chiarissimo e terribile è il tema del razzismo che ha generato lo schiavismo in tante civiltà. Oggi chi pensa allo schiavismo pensa alle piantagioni di cotone americane e nell’Occidente crudele, perché è in questi termini che ne parlano la maggior parte dei testi di storia nelle scuole. In effetti razzismo e schiavismo dell’Occidente sono verità storica. Trasformata però in un falso storico diabolico e pericoloso. Infatti per il mondo dell’informazione la catena dello schiavismo sembra essere costituita dal solo anello dell’Occidente, mentre in realtà gli anelli sono tre: islamico, africano e occidentale.

Dopo greci e latini, la tratta islamica degli schiavi è cominciata già ai tempi di Maometto, nel 600 dopo Cristo, ed è durata 13 secoli, fino alla prima metà del 1800. Dell’anello africano il caso più significativo è quello degli Ashanti, popolo dell’Africa nera occidentale, che verso il 1300 riuscì a costruire un impero potente commerciando oro e schiavi di altri popoli neri.

L’anello dell’Occidente ha riguardato i secoli dopo la scoperta dell’America per la cosiddetta “rotta atlantica”, gestita dagli schiavisti barbareschi magrebini, che i neri definivano “i bianchi” e non erano gli europei.

Quando parliamo di schiavismo non possiamo tacere che il mondo arabo aveva colonizzato mezza Africa, da cui ha prelevato 17 milioni di schiavi per le rotte verso l’Arabia e il Medio Oriente.

Se è giusto parlare delle crociate che l’Europa ha combattuto dal 1100, si deve parlare anche della colonizzazione araba dell’Africa finalizzata allo schiavismo, praticato in quello stesso periodo.

I nostri studenti sono spesso manipolati da una storiografia ideologica che, per esempio, denuncia giustamente i 30 anni di colonizzazione italiana della Libia, voluta peraltro dai governi della sinistra storica, ma si dimentica di dire che prima la Libia è stata colonia della Turchia per 300 anni.

Se ci poniamo in questa prospettiva completa e non monca, possiamo avere una visione del razzismo e dello schiavismo molto diversa e finalmente veritiera. Le responsabilità per questi fenomeni terribili vanno distribuite a pari demerito tra il mondo islamico, quello dell’Africa nera e il mondo occidentale del colonialismo più recente.

È quindi evidente che il razzismo e lo schiavismo non sono solo una questione economica e politica legata al sistema capitalistico e all’imperialismo. Infatti sono stati generati da popoli diversi, da culture diverse, da sistemi economici diversi. Questo ci permette di capire che l’origine più profonda di questi mali risiede nel cuore dell’uomo, e la soluzione è anche di ordine economico e politico, ma deve passare attraverso la conversione di ogni persona: senza questo passaggio anche il nobile desiderio di dialogo tra culture e fedi diverse rischia di restare sterile, e anche le migliori politiche dell’Onu sono destinate al fallimento.

La rilettura storica nella verità è necessaria perché l’autocritica dell’Occidente si spinge fino all’autolesionismo e suscita nelle università africane un odio distruttivo contro l’Occidente che risulta essere l’unica causa dei mali dell’Africa: la conseguenza è la nascita di movimenti tipo “Boko Haram” che significa “L’istruzione occidentale è vietata”. Una lettura falsa della storia è molto dannosa per la stessa Africa perché arma le menti degli africani e quindi le loro braccia… - Giancarlo S. (FC n. 27 del 5 luglio 2020).

 
 
 

Perché credere

Post n°3369 pubblicato il 04 Luglio 2020 da namy0000
 

‹‹Perché a questo abisso di male, io rispondo con un abisso di amore››, disse Karol Wojtyla.

 
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

ULTIME VISITE AL BLOG

namy0000tiziana754moon_Iil_tempo_che_verralicsi35peIuliaLorenzoletizia_arcurivololowcomelunadinonsolopolpoeta_semplicethorn777les_mots_de_sableCherryslkimtygiacinto.garcea
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom