Creato da namy0000 il 04/04/2010

Un mondo nuovo

Come creare un mondo nuovo

 

Messaggi del 02/02/2021

Finché c'è tempo, riempiamo quella valigia

RISPOSTE A VARIE DOMANDE RIVOLTE A MADRE TERESA DI CALCUTTA, RICORDATE DAL CARDINALE ANGELO COMASTRI

Madre, lei viaggia sempre, …lei dove ha preso domicilio? (era una domanda scherzosa), ma madre Teresa la prese sul serio e disse

Con il cuore io ho preso domicilio a Betlemme, perché lì si capisce che cos’è che conta della vita e che cosa rende felice la vita. Oggi tante persone pensano che la felicità venga dal di fuori: dal denaro, dal successo, dai divertimenti, ma è un inganno. La felicità dipende da come sei dentro se il tuo cuore è limpido. Se il tuo cuore è libero dall’orgoglio, dall’egoismo tu sei pieno di felicità, e te la porti con te, te la porti dovunque e chiaramente allora ti accorgi che tutto si trova dove ci si trova; cioè se sei felice dentro qualsiasi cosa ti accada, ovunque tu vada, sei sempre felice.

Madre, qual è il giorno più bello della sua vita?

Il giorno più bello della mia vita è OGGI, perché ancora posso fare del Bene, domani non so se lo avrò, ieri è passato e non ce l’ho più, oggi per me è il giorno più bello perché posso riempirlo ancora di Bene; e aggiunse: al mattino, quando mi sveglio, e mi accorgo che sono ancora viva, ringrazio il Signore e dico: grazie Gesù perché mi dai ancora un giorno per fare del Bene, e mi alzo con entusiasmo.

Qual è per lei, madre, la persona più importante? (madre Teresa ha incontrato tutti i personaggi più famosi del mondo), e ha risposto:

la persona più importante per me è quella con cui sto parlando, perché la bontà deve essere concreta, per questo deve partire da quelli che ci stanno accanto, altrimenti è un sogno  e un’illusione

 eppure lei, madre, ha ricevuto più volte la principessa Diana

No, non è vero. Io non ho mai ricevuto la principessa Diana; io ho ricevuto soltanto l’infelice Diana, è una cosa ben diversa.

Madre, qual è il suo passatempo preferito?

È il lavoro, perché mi permette di spendermi per gli altri. E poi, state ben attenti: a non far niente ci si stanca molto di più.

Un tempo si parlava di figli illegittimi, ma i figli non sono mai illegittimi. Perché non dipende da loro le circostanze in cui sono nati. I figli sono sempre legittimi. Gli illegittimi, oggi, molto spesso sono i genitori: quanti padri non hanno la caratteristica del padre e quante madri non hanno la caratteristica della madre, tutti illegittimi.

Madre, ma lei non prende mai qualche giorno di ferie?

Vescovo Angelo, non ho bisogno di ferie, perché i miei giorni sono tutti festivi: fare del Bene è una festa, fare del Bene è un privilegio, fare del Bene è l’unico modo per essere felici.

Ma madre, secondo lei, qual è il segreto della felicità?

La felicità non si trova cercandola. La felicità si riceve in dono, si riceve a regalo, ma da Dio, cercando la felicità degli altri, perché vivendo la carità ci si sintonizza con Dio-(Amore), allora il cuore si riempie di gioia, perché Dio-(Amore) è l’unico che può rendere felice una persona; per questo gli egoisti sono tutti infelici. Sfido chiunque: non troverete mai un egoista felice.

Madre, qual è, secondo lei, la menzogna più diffusa e più pericolosa, oggi?

La menzogna più diffusa e pericolosa è questa: la menzogna che riguarda l’Amore. Voi chiamate amore anche andare con una prostituta, che inganno, che menzogna, l’amore è un’altra cosa. Avete ridotto l’amore a un gioco dei corpi, per questo non siete più felici.

Madre, lei ha ormai 70 anni, il più l’ha fatto, non si affatichi tanto, non si stanchi, tanto il mondo non cambia; si riposi, madre Teresa.

Madre Teresa non si offese a questa domanda quasi offensiva, guardò il giornalista e gli rispose

Io non ho mai avuto la pretesa di cambiare il mondo. Il mondo lo cambierà Gesù: lui sa quando e lui sa come. Io cerco di essere soltanto una goccia di acqua pulita, nella quale si possa riflettere il volto buono di Dio. Le pare poco? Lo faccia anche lei, saremo due gocce. È sposato? Si impegni anche con sua moglie, saremo 3 gocce.

Ha dei figli?

Sì, ho 3 figli

Lo insegni anche ai suoi figli, saremo 6 gocce. Più aumentano le gocce di acqua pulita e più diventa pulito il mare. Anche una sola goccia di bontà rende più buono il mondo. Se lo ricordi, e non faccia mancare quella goccia.

Era il 22 maggio 1997. La madre sarebbe morta il 5 settembre successivo. Io la incontrai per l’ultima volta… la madre veniva da New York ed era molto stanca, me lo ricordo. Mi disse:

Vengo da New York dove ho aperto una casa per malati di Aids, quanti ce ne sono in quel Paese, che tristezza. Ora mi fermo qui a Roma. Caro vescovo Angelo, finché avrò un respiro lo devo spendere per fare del Bene, perché quando morirò porterò con me soltanto la valigia della Carità, la valigia della Bontà.

Mi strinse la mano e mi disse:

Guarda vale anche per te, finché hai tempo, riempi quella valigia.

 
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

ULTIME VISITE AL BLOG

namy0000Lalla3672tempestadamore_1967karma580lcacremavenere_privata.xAlice.nel.weblupocattivo_mBrezzadilunasurfinia60daunfioreyarisdgl5cassetta2ReCassettaII
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom