Creato da namy0000 il 04/04/2010

Un mondo nuovo

Come creare un mondo nuovo

 

Messaggi del 06/12/2021

Partire dalle ceneri

Post n°3683 pubblicato il 06 Dicembre 2021 da namy0000
 

don Antonio Mazzi, FC n. 49 del 5 dicembre 2021

SE MOSE’ E’ PARTITO DAL ROVETO, NOI DOBBIAMO PARTIRE DALLE CENERI

Quando i nostri figli adolescenti arrivano ad agire e a parlare come criminali, dobbiamo umilmente ammettere che l’impianto educativo va ripensato

Alcuni minori in Brianza da molti mesi esercitano aggressioni contro altri coetanei, spogliandoli, malmenandoli, quasi massacrandoli facendo gare di raffinata cafoneria. Agghiacciante, poi, lo slogan che accompagna rapine e malversazioni: «Rubiamo tutto quello che ci piace, tanto voi avete tanti soldi».

Tutte queste vigliaccate, cui diamo il nome di baby gang, erano quasi sempre accompagnate da gruppi di altri ragazzini e ragazzine che osservavano la scena incitando a colpire più forte. Siamo sempre davanti a fatti incontrollabili e in velocissimo peggioramento. Ed è quasi nocivo che continuiamo a raccontarli, carichi di particolari.

Tutti i nostri anni di esperienza davanti a contegni così devianti ci aiutano solo ad aumentare il senso di nullità. Ci coglie quasi una nausea da depressione. Capiamo di non capire assolutamente niente, col rischio di non accorgerci della profondità del problema, perché dietro a ciò che crediamo di vedere c’è tutto un mondo di ricatti impensati: ritornare per esempio a punire un altro gruppetto di ragazzi, accusati di aver fatto la «spia agli sbirri», la dice lunga. Le proibizioni di qualsiasi cosa, compresi i social network, le punizioni fanno sorridere questi minori, già sottoposti a custodia cautelare ai domiciliari. Arrivati a certi livelli tutto diventa possibile e tutto diventa inutile. Dice lo psicologo Matteo L. che se il comportamento giovanile è valutato in base ai parametri di maturità, si corre il pericolo di interpretare i gradi di vitalità creativa-distruttiva della mente adolescenziale, quasi fossero pilotabili.

Tutto il nostro impianto educativo va ricalibrato su un territorio, dal sottosuolo ricchissimo, ma col suolo seminato selvaggiamente a mo’ di foresta. Come disboscarlo per trovare il tesoro? Siamo analfabeti e solo a partire da una nostra consapevolezza umile potrà nascere una nuovo presenza educante, fatta soprattutto di relazioni, avventure, rischi e ascolti intensi. Ascoltare le urla ci “rompe” un po’, ma ascoltare le ribellioni ci distrugge. Mosè è partito dal roveto, noi dobbiamo partire dalle ceneri. E non illudiamoci per aver sgominato la baby gang. Siamo solo alle prove!

 
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

ULTIME VISITE AL BLOG

namy0000MadameNoireexiettovidatekilcamminatore6117simona_77rmjyotidgl6comunesenso11nurse01siamoliberidigiraredora.dorisnataoggi2filiditempolcacrema
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom