VIVEREACOLORI

Il blog di padre Francesco De Luca

 

PARADISO


Fammi comprendere, Signore,

che il paradiso è nascosto

dentro ognuno di noi.

Che ora, ecco, è qui

nascosto anche dentro di me

e che, se voglio, domani stesso

per me comincerà realmente

e durerà tutta la vita.

 

Fedor Dostoevskij "I fratelli Karamazov"

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 

2 STRADE

Due strade trovai nel bosco ed io scelsi quella meno battuta. Ed è per questo che sono diverso. Andai nei boschi perché volli vivere in saggezza, volli vivere in profondità, e succhiare tutto il midollo della vita, per sbaragliare tutto ciò che non era vita e non dover scoprire, in punto di morte, che non ero vissuto.
Robert Frost

 

PER ESSERE FELICI

Per essere felici

ccorre semplicemente

ederci chiaro e lottare

Allora sì che si potrà

assaltare il cielo

Paul Eluard

 

 

Guarda...

Post n°9 pubblicato il 16 Novembre 2015 da padrefrancescodeluca
Foto di padrefrancescodeluca

 
 
 

Non solo le cure, ma il cuore

Post n°8 pubblicato il 16 Novembre 2015 da padrefrancescodeluca
Foto di padrefrancescodeluca

 
 
 

Tu

Post n°7 pubblicato il 16 Novembre 2015 da padrefrancescodeluca
Foto di padrefrancescodeluca

 
 
 

Frasi di B.P.

Post n°6 pubblicato il 15 Settembre 2012 da padrefrancescodeluca

Sforzati sempre di vedere ciò che splende dietro le nuvole più nere...

Guida da te la tua canoa.

Butta il cuore oltre l'ostacolo.

... vi terrete sempre pronti, in spirito e corpo, per compiere il vostro dovere.

Essere buoni è qualche cosa, fare il bene è molto meglio.

...guardate lontano, e anche quando credete di star guardando lontano, guardate ancora più lontano!

Il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri.

Quando la strada non c'è, inventala!

Procurate di lasciare il mondo un po' migliore di come lo avete trovato!

 

 
 
 

Talmud

Post n°5 pubblicato il 06 Gennaio 2012 da padrefrancescodeluca
Foto di padrefrancescodeluca

Se non ora... Quando? Se non io... Chi?

 
 
 

AUGURIO

Post n°4 pubblicato il 03 Gennaio 2012 da padrefrancescodeluca

Se non puoi essere un pino sul monte

sii una saggina nella valle,

ma sii la migliore piccola saggina sulla sponda del ruscello.

Se non puoi essere un albero,

sii un cespuglio.

Se non puoi essere un'autostrada,

sii un sentiero.

Se non puoi essere il sole,

sii una stella.

Sii sempre il meglio

di ciò che sei.

Cerca di scoprire il disegno

che sei chiamato ad essere,

poi mettiti con passione

a realizzarlo nella vita.

Martin Luther King 

 
 
 

Poesie...

Post n°2 pubblicato il 21 Febbraio 2009 da padrefrancescodeluca

La realtà è... vivere oggi e non aspettare domani, perché il paradiso non è un luogo dove andare, ma una sensazione da provare.

The Mission Cap. II, pag. 20

Fammi comprendere, Signore, che il paradiso è nascosto dentro ognuno di noi. Che ora, ecco, è qui nascosto anche dentro di me e che, se voglio, domani stesso per me comincerà realmente e durerà tutta la vita.

Fedor Dostoevskij “I fratelli Karamazov”

Due strade trovai nel bosco ed io scelsi quella meno battuta. Ed è per questo che sono diverso. Andai nei boschi perché volli vivere in saggezza, volli vivere in profondità, e succhiare tutto il midollo della vita, per sbaragliare tutto ciò che non era vita e non dover scoprire, in punto di morte, che non ero vissuto.

Robert Frost

Per essere felici occorre semplicemente vederci chiaro e lottare. Allora sì che si potrà assaltare il cielo.

Paul Eluard

 
 
 

LENTAMENTE MUORE...

Post n°1 pubblicato il 21 Febbraio 2009 da padrefrancescodeluca

Lentamente muore

chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,

chi non cambia la marcia, chi non rischia e cambia colore dei vestiti,

chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco

e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni,

proprio quelle che fanno brillare gli occhi,

quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,

quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,

chi e' infelice sul lavoro,

chi non rischia la certezza per l'incertezza per inseguire un sogno,

chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia,

chi non legge,

chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio,

chi non si lascia aiutare;

chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,

chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,

chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi,

ricordando sempre che essere vivo

richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.

Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.

Poesia di Martha Medeiros

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: padrefrancescodeluca
Data di creazione: 21/02/2009
 

PARADISO

La realtà è...
vivere oggi
e non aspettare domani,
perché il paradiso
non è un luogo dove andare,
ma una sensazione da provar
e.

The Mission
Cap. II, pag. 20

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

dueporcellineprimariamorandiingcataldoRoccomille9ottanta4elisa.r79acer.250defranceschippaolodecurtata.koFav2leifugattoficcanasoolegna69call.me.IshmaelRavvedutiIn2OfeliaLaSaggialubopo
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom