Un blog creato da Donna.Elena.Muti il 14/05/2010

EternoFemminioFatale

[Ogni riferimento a fatti o persone è puramente casuale e dettato dalla fervida fantasia della mente folle di chi ama scrivere pur non sapendolo fare]

 
 
 
 
 
 

ME MYSELF AND I

Silenzioso essere femmineo, di nefande voglie infetto...ad ataviche brame incatenato, al suo bisogno imminente si aggrappa...lubrici fremiti percorrono i sentieri della sua Perdizione...memorie che tornano nell'oscurità di segreti abissi cercando un barlume tra le tenebre della sua Follia...Lulù, c'est moi. 

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 
 
 
 
 
 
 

 

 

Sovrumana eccellenza

Post n°6 pubblicato il 21 Febbraio 2014 da Donna.Elena.Muti

'Non sai, ripresi, che gli occhi, quando uno non li volge più agli oggetti rischiarati nei loro colori dalla luce diurna, ma a quelli rischiarati dai lumi notturni, si offuscano e sembrano quasi ciechi, come se non fosse nitida in loro la vista?
– Certamente rispose. – Ma quando, credo, uno li volge agli oggetti illuminati dal sole, vedono distintamente e la vista, che ha sede in questi occhi medesimi, appare nitida? – Sicuro!
– Allo stesso modo considera anche il caso dell’anima, così come ti dico. Quando essa si fissa saldamente su ciò che è illuminato dalla verità e dall’essere, ecco che lo coglie e lo conosce, e risulta dotata di intelligenza; quando invece si fissa su ciò che è misto di tenebra e che nasce e perisce, allora essa non ha che opinioni e s’offusca; rivolta in su e in giù, mutandole, le sue opinioni e assomiglia a persona senza intelletto.'
(Platone, Repubblica, VI)

 
 
 

Rue Jules Verne...

Post n°5 pubblicato il 27 Gennaio 2014 da Donna.Elena.Muti

  • Paul: Perché hai frugato nella mia giacca?

  • Jeanne: Per sapere qualcosa di te.

    Paul: Se vuoi sapere qualcosa di più fruga dentro il mio slip.
  • Jeanne: Sei vecchio, sai… hai delle mani enormi… e stai ingrassando.

    Paul: Tu, figlia mia, tu hai i muscoli troppo tirati. Perché i giovani sono sempre così tesi?
  • Jeanne: Ma che ci vengo a fare in questa casa con te? L'amore?

    Paul: No, diciamo che ci vieni perché ti piace scopare.

 

 

 
 
 

Una melodia unica e irripetibile...(Frammenti)

Post n°4 pubblicato il 23 Gennaio 2014 da Donna.Elena.Muti

'...non riesco più a rispondere alle tue domande né a chiederti nulla….il desiderio mi strugge…ma è solo l’inizio…mi stai accendendo e lo sai...

continui …’divertendoti’ a portarmi al limite per poi lasciarmi senza di te…rendendo la mia fame  implacabile…

..mi hai risvegliata…e questa notte è appena nata…' (B.B.)

 

 

 
 
 

HOWL

Post n°3 pubblicato il 23 Gennaio 2014 da Donna.Elena.Muti

Di goccia incravattata la sembianza

compie seducente la sua invereconda danza,

morsa carnale e disarmante il purpureo pugno stringe

che da livido e gonfio di violaceo si tinge,

rubini liquidi sgorgano copiosi dall'abbraccio

inermi nella stretta del bramato laccio;

mai soccombe, ma grida, la silente melancolia

di quei graffi sul cuore da leccare via... (B.B.)

 
 
 

IO FUORI...DA ME (RITRATTO DI UN'IPOCRITA)

Post n°2 pubblicato il 19 Luglio 2011 da Donna.Elena.Muti
Foto di Donna.Elena.Muti

 

Mi guardo da fuori, con un po' di giusto distacco...senza coinvolgimento emotivo... e vedendomi non riesco a vedermi.

 

Forse mi manca l'esperienza, forse ho universi di riferimento diversi rispetto a quelli che hanno persone con esperienze più 'normali', tuttavia osservandomi...non posso che notare una persona dai contenuti molto vuoti e, per questo, un po' desolanti e tristi...

 

in fondo... vedo una bugiarda ed ipocrita, perchè quello che uso non è il linguaggio dell'Amore, del sentimento o anche solo di un'intensa amicizia, non sono neppure concetti affettivi, emotivi  legati a quelle emozioni vere, profonde che nutro dentro di me, sono solo parole e concetti che si ripetono ossessivamente e che non dicono nulla di nulla se non la completa assenza di spirito ed ahimé un enorme vuoto cosmico (?)...

certo, conosco bene l'esistenza di strade diverse da quelle sino ad ora percorse...strade che portano verso la creazione di relazioni vere, profonde tra le persone, fondate sul rispetto reciproco, sulla dignità personale, sulla mutua comprensione, sul dialogo, sull'amicizia vera e disinteressata, sull'Amore inteso come ricerca del bene dell'altro...

eppure, riesco solo a far uscire la falsa vittima patetica e farneticante...riesco solo a far uscire quel mondo buio e chiuso che, mio malgrado, ho dentro di me e probabilmente non è stato creato dal mio background...perché...NO! ...non è stato il passato a distorcere la mia visione di ciò che più sacro,  più importante e più nobile ci sia al mondo - l'Amore - NO, quel mondo buio e chiuso, fatto di ombre maligne, di istinti primordiali e animali, di voglie inesauribili e insaziabili, quell'istinto autolesionista e di morte, erano già presenti dentro di me prima di ogni trascorso...e stanno distorcendo ciò che di più prezioso ho al mondo...

 

le vedo, le sento...le ho combattute...soffrendo

continuo a combatterle...perchè sono più forte di quelle ombre, di quelle tendenze maligne, di quell'istinto di morte...

continuerò a combatterle...con forza e assiduamente...altrimenti usciranno sempre, mi soffocheranno, mi impediranno di esprimermi e di parlare...altrimenti mi consentiranno solo di mostrare la mia parte peggiore impedendomi di esprimere anche un solo sentimento vero...una sola lacrima vera...una sola parola sensata...

 

mi guardo ed è così nitido...quel freno, quella forza che mi impedisce di dire le cose e mi fa esprimere solo sciocchezze assurde...

certo...sono calda, passionale...COME MILIONI DI PERSONE. Esserlo, non significa proprio nulla...non giustifica il fatto che io sia un soggetto ossessivo...ossessionato...ossessionante.

 

E parlo di Amore? ...io non so amare! E quel poco di Amore...ce lo ha sempre e solo messo chi ho reso vittima delle mie folli manie...chi, malgrado me, si è preoccupato, occupato, interessato di me...TU.

Io...ho saputo metterci soltanto il mio dolore, la mia incapacità di esprimere ciò che ho dentro di radioso e solare...Io, ci ho messo solo ombre...perché non riesco a controllarmi, a dominarmi, ad addomesticare le mie pulsioni ed i miei istinti...perchè non riesco a trasformarli in energie positive che valorizzino ciò che sono, ciò che voglio essere...ciò che non è scontato una volta per tutte...perché in ogni istante si è chiamati a deciderlo...in ogni circostanza si decide che cosa essere.

 

mi guardo da fuori e con un po' di giusto distacco, senza coinvolgimento emotivo, vedo ciò che non voglio più essere: un'ipocrita.

 

 

 

 
 
 
Successivi »
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

wolfen65giovanni.gervasiniRudy752restless.mindcarlotta.darkfastframeBisogna_essere_in_2alogicoarjentovyvofrederaicklastronza_85canescioltodgl10Sky_EagleDonna.Elena.Muti
 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

Io so
Inviato da: demius_it
il 03/06/2014 alle 00:36
 
...eccellentemente attuale.
Inviato da: alogico
il 13/05/2014 alle 08:34
 
Essenziale, mi piace.
Inviato da: pariro2010
il 13/03/2014 alle 21:16
 
un complemento Dell arredo per la mia persona. Chi fruga...
Inviato da: DANNNATO.B
il 14/02/2014 alle 12:38
 
Il senso al di l delle parole.
Inviato da: Donna.Elena.Muti
il 04/02/2014 alle 11:49
 
 
 
 
 
 
 
 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963