GLI AMICI E I NEMICI

PARLIAMONE

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

BLOG PREFERITO

- Beppe Grillo
- http://www.petitiononline.com/allarme/petition.html
- http://www.partitogiovani.com/
- vaffanculo day
- Aderite
- non mancate
- Per un buon caffè a casa tua.
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

 

Secondo il nostro governo a Napoli è tutto a posto

Post n°167 pubblicato il 29 Settembre 2008 da watermec
 

Qualche tempo fa uscì questa notizia... http://espresso.repub...
Spaventoso, ma nessuno ne ha parlato, nemmeno i più acerrimi nemici di Silvio.
Questa sarebbe stata una notizia da prima pagina in un paese dmeocratico.

In breve, dall'interrogatorio del pentito Gaetano Vassallo emerge la collusione del vice ministro all'economia On. Nicola Cosentino (FI) e On. Mario Landolfi (AN) , l'accusa è di quelle da far gelare il sangue : traffico di rifiuti tossici dal nord italia interrati nella campagna partenope a suon di milioni.

La cosa è eclatante se si considera che nel recente bagno di folla napoletano scorso Berlusconi è apparso alla città accompagnato sulla destra dall' On. Cosentino per prendersi il plauso della soluzione dell'emergenza rifiuti!

Questa notizia è semplicemente una BOMBA.


1) evidenzia collusioni mafiose fra vertici FI nazionali e la mafia
2) evidenzia che ci sono stati sversamenti di scorie tossiche in campania
3) evidenzia che i crimini sono stati perpetrati in collusione con vertici FI con cui Berlusconi si è presentato a Napoli per festeggiare la "soluzione" dell'emergenza rifiuti!!

...4) potrebbe fare emergere che la pratica dei rifiuti tossici in campania è stata legalizzata dal governo berlusconi con il decreto emergenza, in perfetta continuità con la pratica mafiosa ortata avanti dai vertici che lui stesso ha voluto come coordinatori FI della campania

La cosa piu assurda è che a nessuno è fregato niente di questa notizia (per una cosa simile è caduto Mastella con tutta l'UDEUR), i media hanno ignorato la notizia e cosa ancora piu eclatante perfino gli antiberlusconiani dichiarati non hanno dato rilievo alla notizia ignorandola, nessun accenno.

 
 
 

PASSAPAROLA

Post n°166 pubblicato il 24 Settembre 2008 da watermec
 

Ora ci accingiamo a prendere il biglietto di queste straordinarie autostrade, biglietto che poi si pagherà in base a cosa non si è capito bene... se alla qualità del servizio o alla qualità dell'investimento, ma in tutti e due i casi dovrebbe essere gratis.
Noi adesso proviamo prendere qualche iniziativa, basta! Ci siamo rotti le scatole di essere presi per il culo.
Le autostrade, come ha detto bene Giorgio Ragazzi, l'economista dell'università di Bergamo ha fatto un libro straordinario che vi invito a prendere che spiega cos'è successo con le autostrade, liberalizzate negli anni '90, pagate fino all'ultima lira dai nostri papà dalle nostre mamme, dai nostri fratelli maggiori, date in pasto a questa cricca di finti imprenditori con le pezze nel culo che prendono le concessioni di dieci anni in dieci anni, fissano le tariffe così e noi continuiamo a pagare una cosa che dovrebbe essere restituita ai cittadini come hanno fatto in Germania e in Inghilterra. Finito di pagare le spese gli investimenti sono stati ripresi e ridati gratuitamente ai cittadini inglesi e tedeschi. Qui invece vogliamo far capire a questa gente che ormai coi mezzi leciti normali, mezzi costituzionali, abbiamo fatto referendum, due milioni di persone hanno firmato davanti a un pubblico ufficiale coi documenti, nomi e cognomi, portati in Cassazione, messe in una cantina con l'antimuffa...
Bene con queste iniziative costituzionali il cittadino non esiste più. Hanno tappato qualsiasi via per far sentire la voce dei cittadini. Bene, come vi ho promesso partiamo col blog partiamo con iniziative in prima persona: ogni cittadino diventa giornalista, politico e informatore di se stesso. Abbiamo lanciato "Fiato sul collo" per riprendere i consigli comunali con le webcam e vi invito a farlo. Andate nei vostri Comuni a filmarli, e poi cominciamo a fare iniziative come queste. Se le società di autostrade come i Benetton prendono i nostri soldi per finanziare l'Alitalia o prendono i soldi dalle concessioni dei cittadini per comprare terreni in Argentina e portare capitali all'estero, bene! Noi di questi soldi cercheremo di dargliene il meno possibile, evitando se si può, le autostrade, consumando molto meno negli Autogrill e cercando di pagare il più in là possibile il pedaggio autostradale come facciamo noi adesso, vediamo.

Beppe: ho dimenticato i soldi, mi fa uno scontrino?
Casellante: le faccio un mancato pagamento.
Beppe: si. Mi arriva a casa?
Casellante: si, le arriverà a casa.
Beppe: o posso pagare in un punto blu?
Casellante: può pagare in un Punto Blu oppure in una pista manuale
Beppe: grazie.
Se questi soldi glieli diamo fra 15 giorni ce li teniamo 15 giorni.
Beppe: si pagano penali o qualcosa?
Casellante: entro 15 giorni no. Al quindicesimo giorno due euro e 58 centesimi
Beppe: due euro e 58 di penale.

Bene se due o 300 mila persone facessero così Benetton aspetterebbe 15 giorni i soldi e per noi sarebbe una grande soddisfazione! Cosa mi tocca fare alla mia età, chi l'avrebbe mai detto." Beppe Grillo


RICAPITOLANDO:

La mancata riscossione del pedaggio autostradale al casello di uscita viene formalizzata con l’emissione di un rapporto di mancato pagamento.
L'importo saldato entro 15 giorni non comporta maggiorazioni. Oltre tale limite il saldo del pedaggio comporta un aggravio di 2 euro e 58 centesimi di oneri di accertamento.

Il pagamento del pedaggio può essere fatto in tutti i Punti Blu dal lunedì al sabato in orari d'ufficio, in tutti i caselli d'uscita. Oppure all'ufficio postale tramite bollettino.

Per chi si ostina a non pagare scatta la procedura di recupero forzoso del credito con il conseguente aggravio delle spese a carico del debitore.
Ovviamente questo ritardo, visto che è sconveniente, ci permettiamo di sconsigliarlo, tuttavia se saremo in tanti a ritardare di 15 giorni il pagamento del pedaggio che comporta l'emissione del rapportino, riteniamo sia il miglior modo per cominciare a parlare dei nostri soldi e di dove vanno a finire...
In attesa di sviluppi, Beppe Grillo e il suo staff vi augurano, per ora, un buon viaggio!

 
 
 

Il futuro

Post n°165 pubblicato il 18 Settembre 2008 da watermec
 
Foto di watermec

RAGAZZI SONO MOLTO PROCCUPATO.

HO' UN FIGLIO DI OTTO ANNI E NON RIESCO A VEDERE IN POSITIVO IL SUO FUTURO.

IO HO' 43 ANNI SONO VISSUTO IN UN PERIODO IN CUI TUTTO ERA IN FASE DI CRESCITA E SVILUPPO.

TECNOLOGIA,LAVORO,BENESSERE,DIRITI UMANI.

ORA MI STO ACCORGENDO ,E NON SOLO IO CHE QUESTA CRESCITA,QUESTI CAMBIAMENTI STANNO MUTANDO LA NOSTRA VITA IN PEGGIO.

ALL'ETA' DI MIO FIGLIO IO GIOCAVO CON ALTRI BAMBINI IN STRADA A QUALSIASI GIOCO SI POTEVA FARE ALL'APERTO.

OGGI I BAMBINI NELLA MIA CITTA',NORMALMENTE SONO CHIUSI IN CASA,DAVANTI ALLA TV,CHE VOMITA ADDOSSO LORO MILLE PORCHERIE.

NELLA CLASSE DI MIO FIGLIO SONO 22 BAMBINI 12 DI LORO HANNO I GENITORI SEPARATI.

NELLA MIA CITTA' ABBIAMO PRODOTTO PER TANTISSIMI ANNI ENERGIA CON LA FORZA DELL'ACQUA(CASCATA DELLE MARMORE).

OGGI DUE INCENERITORI BRUCIANO RIFIUTI SCARICANDO NELL'ARIA E NELL'ACQUA SCHIFEZZE CHE HANNO RESO LA MIA CITTA' DETENTRICE DI UN TRISTE PRIMATO:L'AUMENTO PIU' ALTO IN ITALIA DI MALATI DI TUMORI NELL'ULTIMI 5 ANNI.

IL LAVORO E' SEMPRE PIU' INCERTO PER CHI LO HA' E PIU' IMPROBABILE PER CHI LO CERCA.

I STRANIERI AUMENTANO E NON TROVANDO DA VIVERE DECENTEMENTE ALIMENTANO LA DELINQUENZA,LA PROSTITUZIONE E LO SPACCIO DI DROGA.

COMINCIO AD AVER PAURA PER IL FUTURO DEL MIO TOMMY.

CREDO CI SIA IL BISOGNO DI INVERTIRE LA TENDENZA.

CREDO CI SIA IL BISOGNO DI TORNARE UN PO' INDIETRO,O MEGLIO DI GUARDARE UN PO' INDIETRO,E VEDENDO DOVE ABBIAMO SBAGLIATO ,CORREGGERE IL TIRO.

PENSO CHE LA  FAMIGLIA E L'AMBIENTE SIANO I PUNTI PIU' IMPORTANTI SU CUI PUNTARE.

MA PURTROPPO OGGI NESSUNA POLITICA E' ORIENTATA IN TAL VERSO.

COSA SECONDO VOI SAREBBE BENE FARE OGGI?

 
 
 

16/09/1990

Post n°164 pubblicato il 16 Settembre 2008 da watermec
 
Foto di watermec

Il 16 settembre del 1990 Io e Monica ci siamo sposati.

Insieme al giorno che è nato nostro figlio è stato sicuramente il giorno più bello e importante della mia vita.

Quanti ricordi,  quanti ostacoli da superare,qante risate,si perchè fortunatamente noi spesso ci facciamo delle gran risate.

Oggi ridere è un ottimo antidoto a molti problemi

 
 
 

Siamo tutti EROI

Post n°163 pubblicato il 19 Agosto 2008 da watermec

Sono anche Io un EROE

Mi alzo presto la mattina,per andare al lavoro,ho un Moglie che mi ama e un figlio che è un tesoro,ma le difficolltà sono tante,la polilitica ci vuole in mutande,non si arriva più alla fine del mese, la vita oggi è un grappolone di spese.

Sono anche io un EROE

Telefono benzina mangiare e le tasse, civorrebbe una magia perche lo stipendio bastasse. Metteteci una musica e cantatela tutti.

 
 
 

Il trattato di Lisbona

Post n°162 pubblicato il 15 Agosto 2008 da watermec
 



Trattato di Lisbona

1) Sai che è un trattato di riforma europea che sostituisce i precedenti trattati e con il quale si afferma definitivamente la prevalenza del diritto comunitario su quello nazionale?

2) Sai che tutto il potere decisionale in Europa sarà gestito da 27 Commissari (uno per ogni nazione, non necessariamente eletti dal popolo, che dal novembre 2014 diventerebbero meno di 27, in rappresentanza di solo i 2/3 degli stati), dal Consiglio (anche qui, membri non necessariamente eletti dal popolo), e dalla BCE (Banca Centrale Europea… e figuriamoci se gli “eletti dal popolo” li troviamo proprio qui!), e che il Parlamento Europeo continuerebbe ad avere un ruolo puramente consultivo?

- Ti senti rassicurato dal fatto che così poche persone decidano del destino di 500 milioni di abitanti?

- Ritieni che esistano organizzazioni che possano agire per condizionare le decisioni di organismi gestiti da così poche persone, non elette dal popolo, che hanno un potere assoluto sul popolo stesso ma che non rispondono a nessuno che li abbia eletti?

- Hai mai sentito parlare di “BILDERBERG” e “COMMISSIONE TRILATERALE” ?


- Ricorderai che per far cadere un qualunque governo è necessaria la maggioranza semplice dei rappresentanti (il 50% più uno); sai che per imporre le dimissioni alla “Commissione” è invece necessaria la maggioranza (con voto palese), dei due terzi del parlamento europeo?

3) Sai che il trattato di Lisbona reintroduce la pena di morte?

- Con ambiguità il trattato non cita direttamente la pena di morte ma rimanda alla “carta dei diritti fondamentali” che nel suo articolo 2, prevede la pena di morte per reprimere “UNA SOMMOSSA O UN’INSURREZIONE”. Nessun esempio è citato per definire il concetto di “sommossa o insurrezione”. Ma se il popolo insorge… qualche buon motivo deve pur averlo… però si espone ad un assassinio legalizzato! Ti senti ancora tutelato nel tuo diritto di opporti a… qualcosa?

4) Sai che la politica di difesa del trattato di Lisbona, prevede oltre alle “missioni di pace” anche missioni “offensive”?

5) Sai che in caso di arresto potrai essere spostato in qualunque regione europea, proprio come avviene ora all’interno di qualunque nazione tra un carcere e l’altro?

6) Sai che il trattato garantisce l’uguaglianza (reciprocità) tra i membri, ma contemporaneamente garantisce l’ineguaglianza tra essi, consentendo alla Danimarca ed all’Inghilterra di continuare a stampare le loro monete nazionali?

7) Sai che l’Inghilterra rimane comunque proprietaria del 15,98% e la Danimarca del 1,72% della Banca Centrale Europea?

8) Sai che il contenuto del trattato di Lisbona coincide sostanzialmente con quello della “Costituzione Europea” che è stata bocciata da un referendum popolare in Olanda e Francia? Il “trattato di Lisbona” è stato bocciato dal referendum popolare in Irlanda. Perché queste bocciature? Magari perché questi popoli sono “antieuropeisti” o piuttosto perché sono più informati di noi? (I governi di Francia e Olanda hanno poi ratificato la “costituzione europea” quando questa ha cambiato nome in “trattato di Lisbona” in totale spregio al risultato referendario).

Secondo lo studio dell’Avv. Klaus Heeger, consulente per il gruppo democratico del parlamento europeo: la Costituzione garantiva alla U.E. 105 nuove aree di competenza, esattamente lo stesso numero di competenze che sono attribuite al Trattato di Lisbona; in quest’ultimo, rispetto alla costituzione rimangono fuori i simboli U.E.: bandiera inno e motto, ma entra il cambiamento climatico. Le rimanenti nuove 104 aree di competenza (aree cioè nelle quali la possibilità da parte degli stati di legiferare in modo difforme da quanto deciso in sede U.E. è illegale), sono identiche.

9) Sai che gli appartenenti alle polizia ed esercito nazionali dovranno prestare giuramento di fedeltà alla unione europea e chi si rifiuterà potrà essere licenziato?

10) Sai che con l’approvazione del trattato di Lisbona sarà illegale manifestare contro “l’unione europea”? Questo significa la fine della libertà di esistere per i partiti ed i movimenti ad ispirazione localistica che professino ideali indipendentistici.

11) Sai cosa affermò Jean Monnet, uno dei fondatori dell’attuale idea di Europa? “Le nazioni dell’Europa dovrebbero essere guidate verso il superstato senza che i loro popoli sappiano cosa sta accadendo”.

Sei consapevole che questo sta accadendo OGGI?

ORA CHIEDITI

1) Perché i giornalisti sono pronti a mostrarti il plastico e radiografare l’ultimo omicidio di provincia ma tacciono sul trattato di Lisbona, così importante per il nostro futuro e per quello dei nostri figli e nipoti?

2) Perché la gran parte dei nostri rappresentanti politici si dichiara a favore di questo trattato? Lo sostengono ripetendo mediocri slogan come ”Chi è contro l’Europa è un terrorista!”, senza rendersi conto che è proprio questa idea di “Europa” ad essere terroristica, così come lo sono i toni autoritari, tipici di chi vuole sottrarsi al confronto.

3) Il trattato di Lisbona è così vincolante che potrà subire modifiche solo con l’unanimità degli stati; un’ipotesi davvero difficile da attuare, se si pensa che Inghilterra e Danimarca si troverebbero a dover ridiscutere il loro status privilegiato.

Questo messaggio non è contro l’integrazione europea ma è per un’integrazione che rispetti le reali esigenze democratiche dei popoli. Questo messaggio è utile per evidenziare la deleteria esistenza di strutture di potere, create e gestite da poche famiglie a capo di multinazionali, come “bilderberg” e “commissione trilaterale”, che hanno una pesante e illegittima influenza sulle strategie politiche ed economiche che coinvolgono centinaia di milioni di persone.

Qui di seguito troverai i link alle notizie ed alle fonti di questo messaggio. Non fermarti alla lettura di queste poche righe, verifica queste informazioni. Prenditi questa responsabilità in nome tuo, dei tuoi figli e dei tuoi nipoti e se condividi lo spirito di questo messaggio fallo conoscere e fai pressione sui tuoi rappresentanti politici e sui giornalisti affinché sviluppino il corretto dibattito democratico sui contenuti del trattato di Lisbona. Non farti intimorire da vuoti slogan… potresti scoprire che quasi nessuno dei nostri rappresentanti politici ha letto il trattato!

Sulla reintroduzione della pena di morte: lezione del Prof. Schachtschneider all'Università di Salisburgo sui pericoli del Trattato, inclusa la pena di morte, in vari stralci su Youtube.

Qui un interessante articolo del Prof. Giuseppe Guarino.

A proposito della PENA DI MORTE: Il prof. Karl Albrecht Schachtschneider ha affermato a questo proposito: “Nella Dichiarazione riguardante le Spiegazioni della Carta dei Diritti Fondamentali, che secondo l'Art. 49b (51) TUE ("Allegato") sono parte costituente dei Trattati, dunque sono parimenti vincolanti, sta scritto: ‘Le disposizioni dell'articolo 2 della Carta corrispondono a quelle degli articoli summenzionati della CEDU [Carta europea dei diritti dell’uomo, ndr] e del protocollo addizionale e, ai sensi dell'articolo 52, paragrafo 3 della Carta, hanno significato e portata identici’.”

Il prof. Schachtschneider sottolinea come all’art. 2 della CEDU si preveda: “La morte non si considera cagionata in violazione del presente articolo se è il risultato di un ricorso alla forza resosi assolutamente necessario: […] c) Per reprimere, in modo conforme alla legge, una sommossa o un’insurrezione”; e l’articolo 2 del protocollo n. 6 della CEDU dice: “Uno stato può prevedere nella propria legislazione la pena di morte per atti commessi in tempo di guerra o in caso di pericolo imminente di guerra; tale pena sarà applicata solo nei casi previsti da tale legislazione e conformemente alle sue disposizioni ...”.

Schachtschneider aggiunge: “Sommosse o insurrezioni possono essere viste anche in certe dimostrazioni. Secondo il Trattato di Lisbona, l'uso mortale di armi da fuoco in tali situazioni non rappresenta una violazione del diritto alla vita. In guerra si trovano attualmente sia la Germania che l'Austria. Le guerre dell'Unione Europea aumenteranno. Per questo, l'Unione si riarma – anche con il Trattato di Lisbona.”

Il prof. Schachtschneider aggiunge infatti: “La prassi dell'Unione di estendere estremamente i testi sui doveri degli stati membri non autorizza ad escludere anche una tale interpretazione, quando la situazione lo comanda o lo consiglia.”

 
 
 

LO  SCEC IN TV

Post n°161 pubblicato il 08 Agosto 2008 da watermec
 

 
 
 

LAVORO  NERO

Post n°160 pubblicato il 08 Agosto 2008 da watermec
 

ECCO COME STA' DIVENTANDO MONDO DEL LAVORO

RINGRAZIAMO I NOSTRI ULTIMI 4 GOVERNI CON CONFINDUSTRIA SINDACATI & C.

 
 
 

IL LAVORO:  LA VITA? NO LA MORTE

Post n°159 pubblicato il 08 Agosto 2008 da watermec
 

LAVORARE PER VIVERE?

VIVERE PER LAVORARE?

MORIRE PER LAVORARE

 
 
 

Post N° 157

Post n°157 pubblicato il 03 Agosto 2008 da watermec

Ragazzi che caffè

Volevo dire:

Io devo svordà

Non posso continuare a lavorare per altri.

Datevi una svegliata.

Con il caffè Intenso naturalmente

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: watermec
Data di creazione: 29/09/2005
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vercingetorige25305gipsi1948psicologiaforenseWIDE_REDwatermecbal_zacunamamma1giulik.38adoro_il_kenyamaestroluigistrong_passionwholesale10violette51Io_piccolo_infinitofalco58dgl
 

ULTIMI COMMENTI

Moncler sito ufficiale internazionali di giacche e...
Inviato da: wholesale10
il 27/10/2011 alle 08:16
 
Moncler la boutique di Shanghai in Plaza 66 si estende...
Inviato da: wholesale10
il 27/10/2011 alle 08:15
 
Moncler &#65533;&#65533; una annotazione della...
Inviato da: wholesale10
il 27/10/2011 alle 08:15
 
So sorry. :(
Inviato da: like_a_doll
il 29/07/2008 alle 18:51
 
che tristezza. un bacione!ila
Inviato da: ilaria290878
il 29/07/2008 alle 18:34
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom