Creato da: aidici il 04/07/2012
Organizzazione di Volontariato - no profit

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

aidicinicastromailgioiaamorelacky.procinoIMMAGINIRCFOblumannaroLisa20141esmeralda.carinigiadaanticolisybilla_cannaincantolubopokoweb_2008maidomo1950
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

ARTICOLO DI ANTONINO BENCIVINNI SULLA CONFERENZA: "L'AMORE NON E' VIOLENZA".

Post n°47 pubblicato il 18 Novembre 2013 da aidici
Foto di aidici

Potete scaricare il file in Pdf sul sito: http://aidici.altervista.org/la-redazione.html

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SEMINARIO FORMATIVO

Post n°46 pubblicato il 18 Novembre 2013 da aidici

Carissimi, l’Associazione A.I.DI.CI. è una delle 17 Organizzazioni di Volontariato

 che insieme al  CESVOP di Palermo

 partecipa in rete ad una progettualità di promozione del Volontariato Locale

 “La società dei Beni  Comuni”.

La nostra Presidente Mariella Pompei fa parte del Comitato Scientifico,

 che si occuperà  insieme ad altri membri del medesimo Comitato

 di rilevare beni comuni  presenti nei Territori di:

Castelvetrano, Mazara del Vallo, Partanna, Salaparuta e Santa Ninfa,

 per portare a conoscenza e valorizzare nei territori

 attraverso una ricognizione completa dei “Beni Comuni”.

Lo stesso vuole essere un momento di riflessione sui Beni Comuni che

A TAL PROPOSITO VI INVITIAMO

22 Novembre ore 13:30

Presso: Auditorium Giacomo Leggio, Via Trieste,

 dell’Istituto Dante Alighieri di Partanna (Tp)

 AL SEMINARIO FORMATIVO

“La Governance dei Beni Comuni, Democrazia e Partecipazione,

 

Volontariato e Istituzioni per la costruzione di una Comunità Solidale”. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SUCCESSO PER L’APERTURA DEL CONCORSO “L’AMORE NON E’ VIOLENZA”

Post n°45 pubblicato il 18 Novembre 2013 da aidici
Foto di aidici

COMUNICATO STAMPA REDAZIONE AIDICI

 

Il 15 novembre 2013 alle ore 11:00 si è svolta a Castelvetrano presso l’Aula Magna dell’I.S.S.I.T.P. “G.B. Ferrigno” la CONFERENZA “L’AMORE NON È VIOLENZA” come apertura al Bando Concorso-Premio promosso dall’Associazione A.I.DI.CI. con la partecipazione dell’I.S.S.I.T.P. “G.B. Ferrigno” Castelvetrano, Lions Club Castelvetrano e Cav Castelvetrano. La Conferenza è stata Patrocinata dal Senato della repubblica e dal Patrocinio del Comune di Castelvetrano-Selinunte.

Al Bando sono stati presenti le autorità locali, il sindaco avv. Felice Errante ha espresso un ringraziamento alla presidente prof.ssa Mariella Pompei per aver portato a Castelvetrano la quarta carica dello Stato. Si è parlato dell’importanza nel rendere un servizio per sensibilizzare i giovani alla non violenza e al rispetto per la parità di genere. Il Bando è stato riconosciuto dal senato, meritevole del patrocinio del Senato. Tra i relatori, la Dott.ssa Psicologa Francesca Di Benedetto, la Dott.ssa Piera Di Maria, L’Ispettore Capo di Polizia Giovanna Calia e la Vice Presidente al Senato Senatrice Valeria Fedeli.

La Presidente Valeria Fedeli rivolgendosi ai giovani li ha sollecitati a conoscere bene le leggi partendo dalla Convenzione di Istanbul contro la violenza alle donne. Ha anche aggiunto che se si vuole un cambiamento, devono essere loro stessi a intraprendere un processo di cambiamento vero e costruttivo. Ha accettato l’invito sia perché ha ritenuto importante il tema affrontato e poi perché ha espressamente affermato che chi svolge un ruolo istituzionale deve mettersi al servizio. Ha anche parlato del momento vissuto come fondatrice della Movimento “Se Non Ora Quando”. L’importanza di aver creato un movimento che in poco tempo ha assunto una notorietà non solo nazionale, ma anche a carattere internazionale. Interessante anche il contributo delle altre relatrici.

Tutti gli interventi hanno suscitato molto interesse tra i giovani studenti dell’I.S.S.I.T.P. “G.B. Ferrigno” Castelvetrano e una rappresentanza degli studenti provenienti dall’Istituto ALBERGHIERO di Castelvetrano che sono rimasti composti ad ascoltare con molta attenzione le varie relazioni. La condizione della donna è stata vista da una prospettiva psicologica, etica, sociale, giuridica e Istituzionale. Il bando è rivolto agli studenti della Scuola Secondaria di II Grado, il premio in 500,00€ per i primi tre classificati è stanziato integralmente dal Lions Club Castelvetrano.

La senatrice Valeria Fedeli in tale occasione ha consegnato alla presidente A.I.DI.CI. una medaglia in bronzo del Senato, inviata dal Presidente del Senato Pietro Grasso, da consegnare al primo classificato. La nostra presidente Mariella Pompei, rivolgendosi ai giovani li ha sollecitati a lavorare con diligenza, creatività e a saper cogliere quei segni premonitori di una probabile violenza, uno degli obiettivi della Conferenza. Amare significa volere il bene della persona amata e chi maltratta, manca di rispetto, e peggio ancora uccide, non è decisamente amore. La Conferenza e il Bando sono state dedicate alle donne vittime di Femminicidio. La conclusione del Bando è prevista per l’8 marzo 2014.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

15 NOVEMBRE 2013 ORE 10:30 CONFERENZA "L'AMORE NON E' VIOLENZA"...

Post n°44 pubblicato il 19 Ottobre 2013 da aidici
Foto di aidici

Da un’analisi attenta del territorio, dagli ultimi sviluppi in tema di Femminicidio, i dati sono preoccupanti. Pertanto abbiamo pensato di sensibilizzare i giovani a riflettere su questa piaga che miete troppe vittime. È un fenomeno che nasce all’interno della relazione di coppia, relazione che dovrebbe avere come fondamento la fiducia, l’amore, invece molto spesso nasce un sentimento strano di amore-violenza.

“L’Amore non è violenza” si pone come Obiettivo la sensibilizzazione  dei giovani al tema del FEMMINICIDIO, alla parità di genere, al rispetto verso l’altro sesso,  a diffondere valori eticamente e moralmente educativi.

Lo scopo è dare gli strumenti utili per  far acquisire nei giovani la comprensione a saper individuare quei segni premonitori di una probabile  violenza. A tale proposito sarà significativa la partecipazione dei giovani alla Conferenza tenuta dagli esperti sulle problematiche inerenti  alla “Violenza sulle donne”. 

Il Bando sarà presentato in occasione di una Conferenza che si terrà nell’AULA MAGNA  dell’Istituto I.S.S.I.T.P. “G.B. Ferrigno” di Castelvetrano il 15 Novembre 2013 alle ore 10:30

Potete scaricare il File del Bando in Pdf sul sito:

http://aidici.altervista.org/la-redazione.html

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

“FEMMINICIDIO”! Vogliamo leggi più severe!

Post n°43 pubblicato il 05 Agosto 2013 da aidici
Foto di aidici

Dal 22 al 29 luglio in Italia sono state uccise tre donne per mano di ex mariti/compagni: Maria Nastasi, Erika Ciurla e Cristina Biagi e nello stesso periodo, una ragazza è riuscita a salvarsi dopo che era stato cosparso il suo corpo di benzina dall’ex fidanzato che non si rassegnava all’idea di perderla come compagna, quindi meglio ucciderla! La parola “femminicidio” è un termine che ultimamente mette sempre più in discussione la mancata attenzione delle istituzioni. La gravità con cui questo fenomeno si diffonde, rende ancora più preoccupante l’apatia politica legata a questo problema. Dopo il caso di Massa Carrara avvenuto il 28 luglio, all’indomani un’ennesima tragedia si consuma nel Salento a Taurisano. Francesco Capone accecato dalla gelosia e rifiutando la separazione dalla sua ex moglie decide che è meglio farla finita, ma prima uccide lei. Ancora una volta una donna uccisa da un uomo che non aveva vissuto bene la separazione da poco più di un mese. Erika non c’è più e anche i tre figli non potranno più contare sull’amore di quella mamma. Lo Stato ancora non ha capito la gravità del problema, lo ha dimostrato il 27 maggio quando si apre la seduta nell’Aula della Camera con un silenzio rispettoso per l’uccisione della sedicenne bruciata dal suo fidanzatino a Corigliano Calabro, ma il silenzio è ancora più triste perché l’aula appare semideserta, quando si doveva affrontare proprio il problema del FEMMINICIDIO. Dove sono le deputate donne? Dove sono le donne parlamentari che dovrebbero sollecitare una giusta legislazione a tutela delle donne italiane?  Sono mesi e mesi che le donne in Italia si mobilitano da Nord a Sud per sensibilizzare l’opinione pubblica alla drammaticità di questo fenomeno. E quando c’è da affrontare il problema e discutere su quali strategie legislative mettere in campo, l’Aula è vuota. E’ sconsolante, viene naturale chiedersi dunque: Quante vittime dovranno esserci ancora, prima che lo Stato intervenga in maniera legislativa nel sanzionare esemplarmente, per impedire che altri commettano gli stessi reati?  Ritengo che 124 donne uccise solo nel 2012 da compagni, mariti, fidanzati, ex che non hanno accettato la separazione, sia un numero troppo elevato per non intervenire. Mentre associazioni al femminile si organizzano per manifestare sempre più la solidarietà alle donne vittime di questi tipi di reato, e sensibilizzare nello stesso tempo il fenomeno del Femminicidio tra giovani e meno giovani; si auspica che al governo si faccia chiarezza e si arrivi a legiferare una legge più severa per i casi di femminicidio e di stalking.

Mariella Pompei

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

L'aumento del costo del pane a Castelvetrano suscita il malcontento dei castelvetranesi

Post n°42 pubblicato il 20 Luglio 2013 da aidici
Foto di aidici

L’aumento del costo del pane a Castelvetrano è stato deciso dai panificatori e non è giustificabile attribuire tale aumento a una decisione del sindaco. Considerando che il pane è un bene di prima necessità e che le materie prime utilizzate non sono altro che farina, acqua, sale e lievito; ammesso e concesso che a queste materie prime si devono aggiungere i costi di gestione dell’attività lavorativa dei panificatori sembra piuttosto esagerato passare dal costo di 1,00/1,40 Euro Kg, pane venduto fino al 18/07/2013 da diversi panificatori di Castelvetrano,  a € 2,40 Kg deciso dai panificatori riunitisi giorno 18 luglio a Castelvetrano presso l’Auditorium di Sant’Agostino. Pertanto come associazione dei diritti dei cittadini, ammesso e concesso che ci sono le varie spese cui deve far fronte il panificatore per produrre il pane, riteniamo azzardato alzare il costo del pane più del 100% del prezzo di vendita praticato nei giorni scorsi, considerando anche la crisi economica che investe non solo i panificatori, ma anche i cittadini che attraversano un periodo non molto felice. È certo che molti panificatori che sinora hanno venduto il pane a un prezzo inferiore a € 1,40 Kg hanno lavorato dignitosamente e senza compromettere la qualità del prodotto, e come hanno fatto questi venditori di sicuro possono fare anche altri. È invece da notare la nascita di molti punti vendita di pane concentrati in delle stesse zone, questo di certo non giova a nessuno, secondo noi sarebbe il caso di attuare un piano regolatore per la nascita di attività commerciali tenendo conto e delle attività già ubicate nel posto e della densità di popolazione presente nel posto. Ad ogni modo, come ha evidenziato il nostro primo cittadino Avv. Felice Junior Errante: “ È necessario mantenere la qualità del prodotto” e noi aggiungiamo che è necessario sì curare la qualità del prodotto, ma senza andare a penalizzare ulteriormente i cittadini, lo si può fare ugualmente mantenendo un costo più modesto che vada bene per tutti!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

AUGURI A.I.DI.CI.

Post n°41 pubblicato il 02 Luglio 2013 da aidici
Foto di aidici

L’Associazione A.I.DI.CI. festeggia il suo primo anno di vita sociale. Abbiamo realizzato varie attività, vogliamo ricordare prima fra tutte la Petizione contro la soppressione dei treni; Natale e Solidarietà verso famiglie in difficoltà; Un aquilone per la vita, che ha visto la partecipazione nel progetto insieme al MPV e CAV di Castelvetrano, diversi cittadini sensibili nell’aiutare giovani famiglie con bambini della prima infanzia (0/3 anni); e per ultimo un progetto sul Bene Comune che ci vede insieme con altre associazioni. Altri progetti sono in cantiere, ma non vogliamo parlarne adesso, perché desideriamo viverli insieme con voi quando saremo pronte per diffondere la data esatta. Grazie a tutti coloro che hanno creduto in noi  e continuano a credere in noi, perché ci da la carica per continuare in meglio e con maggior senso di responsabilità. Condividiamo questo momento di gioia con i simpatizzanti di A.I.DI.CI.,  una gradevole serata che ha visto insieme alcune socie aidicine per festeggiare questo suo primo anno nel sociale per il sociale.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

PRIMA EDIZIONE "Un aquilone per la vita" Storie di donne e diritti umani, per una nuova Europa.

Post n°40 pubblicato il 20 Maggio 2013 da aidici
Foto di aidici

La raccolta promossa da A.I.DI.CI. si è conclusa l'11 maggio 2013.

Un grazie a tutti coloro che hanno reso possibile dare una mano a chi in questo momento di crisi vive un periodo particolarmente difficile. La raccolta si è conclusa, ma chi vuole può vivere la solidarietà sempre.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

UN AQUILONE PER LA VITA, STORIE DI DONNE E DIRITTI UMANI PER UNA NUOVA EUROPA

Post n°39 pubblicato il 26 Aprile 2013 da aidici

L’Associazione A.I.DI.CI. effettuerà una raccolta di beni per la prima infanzia ( da 0 a 3 anni) che saranno consegnati al CAV di Castelvetrano , il quale provvederà alla distribuzione nel territorio dei beni raccolti. Per ogni bene donato l’associazione A.I.DI.CI. regalerà un biglietto per il sorteggio di Aquiloni che saranno consegnati  giorno 11 maggio presso il Teatro Selinus ore 16:00.

 

Beni richiesti:

-          Pannolini

-          Omogeneizzati

-          Alimenti a lunga conservazione

-          Abbigliamento

-          Corredino

-          E tutto quanto può essere utile per un neonato.

A.I.DI.CI. sarà ad aspettarvi per la raccolta presso la sede del CAV di Castelvetrano nella via Milazzo

Nei giorni:

lunedì 6 e mercoledì 8 maggio dalle ore 16:00 alle ore 18:00

martedì e giovedì 9 maggio dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Negli stessi giorni si effettuerà la raccolta a domicilio su prenotazione chiamando al cell. 3392652455 dell’associazione A.I.DI.CI. 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso