Creato da alice_s_velata il 06/01/2009

Presente Imperfetto

il riscatto del solito

 

1 maggio

Post n°5126 pubblicato il 01 Maggio 2022 da alice_s_velata

white-petaled flowers bouquet

 
 
 

momento

Post n°5125 pubblicato il 25 Aprile 2022 da alice_s_velata

  
"La prima cosa è ringiovanire.
Non è detto che a sessant'anni
sei più vecchio che a trenta.
L'usura del corpo è poca cosa
rispetto all'usura dell'anima.
Non ti salvi con le tisane,
non ti salvi evitando la carne,
non ti salvi facendo ginnastica:
quello che ti serve è fiorire
come fa una rosa,
come fa un geranio."
franco arminio

 
 
 

1 aprile

Post n°5124 pubblicato il 01 Aprile 2022 da alice_s_velata

gold and white wooden box with number 10

 
 
 

1 marzo

Post n°5121 pubblicato il 01 Marzo 2022 da alice_s_velata

 
 
 

momento

Post n°5120 pubblicato il 06 Febbraio 2022 da alice_s_velata

image


"Ma le domande non hanno residenza:

 possono seguirti ovunque."

 matheson

 
 
 

febbraio

Post n°5119 pubblicato il 01 Febbraio 2022 da alice_s_velata

forest with tall green trees 

"Febbraio è sbarazzino.
Non ha i riposi del grande inverno,
 ha le punzecchiature,
 i dispetti 
 di primavera che nasce”

vincenzo cardarelli

 
 
 

attimo

Post n°5118 pubblicato il 20 Gennaio 2022 da alice_s_velata


 
 
 

ricetta di un anno nuovo

Post n°5116 pubblicato il 01 Gennaio 2022 da alice_s_velata

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona, in piedi e testo

"Per aver un bellissimo Nuovo Anno
color arcobaleno, o color della tua pace,
Anno Nuovo senza paragone con tutto il tempo già vissuto
(vissuto male forse o senza senso)
per avere un anno
non appena tinteggiato di nuovo, rammendato di corsa,
ma nuovo nei semini del ciò-che-sarà;
nuovo
sino al cuore delle cose meno percepite
(a cominciare dal tuo intimo)
nuovo, spontaneo, che, talmente perfetto, nemmeno si noterebbe,
ma con lui si mangerebbe, si passeggerebbe,
si amerebbe, si comprenderebbe, si lavorerebbe,
non hai bisogno di bere champagne o qualunque altra bibita,
non hai bisogno di spedire nè di ricevere messaggi
(la pianta riceve messaggi?
Invia telegrammi?)
Non hai bisogno
di fare una lista di buone intenzioni
per archiviarle nel cassetto.
Non hai bisogno di piangere pentito
delle fesserie fatte
nè stupidamente credere
che per decreto della speranza
a partire da gennaio le cose cambino
e sia tutto chiarezza, ricompensa,
giustizia tra gli uomini e le nazioni,
libertà con profumo e sapore di pane mattutino,
diritti rispettati, a cominciare
dal sacro diritto di vivere.
Per avere un Anno Nuovo
che meriti tale nome,
tu, caro mio, devi meritartelo,
devi renderlo nuovo, io so che non è facile,
ma tenta, prova, con coscienza.
E’ dentro di te che l’Anno Nuovo"

carlos drummond de andrade

 
 
 

dicembre

Post n°5114 pubblicato il 01 Dicembre 2021 da alice_s_velata

multicolored December drawing

 
 
 

attimo

Post n°5113 pubblicato il 27 Novembre 2021 da alice_s_velata


"Ho da fare!
sto fabbricando
un modello, di cuore
interamente
nuovo!

Un cuore
per il futuro: con cui sentire
e amare. Un cuore
con cui capire gli uomini

e anche in grado di dirmi a chi
io possa liberamente
stringere la mano –
e a chi
non dovrei tenderla
mai."


semen kirsanov


 
 
 

momento

Post n°5112 pubblicato il 16 Novembre 2021 da alice_s_velata

brown concrete house


"Tutti tornano
dove si sono sentiti amati.
In macchina. In bici.
In ginocchio.
In una casa. In una via.
In un paese. In un cimitero.
Tutti tornano
dove si sono sentiti amati.
Presto. Tardi. Fra tanto tempo.
Da piccoli. Da grandi. Da vecchi.
Ridendo. Piangendo. Impauriti.
Ma tutti tornano
dove si sono sentiti amati
In un ricordo. In un pensiero.
In un abbraccio. In un sogno."




linda valentinis


 
 
 

attimo

Post n°5111 pubblicato il 14 Novembre 2021 da alice_s_velata

 

" Se non hai

tanta fretta

potresti renderti conto di molte più cose.
Se sei un uomo
scopriresti
che la donna che porti dentro sogna
di poter mettersi a piangere
e se sei una donna
che l’uomo che porti dentro sogna
di poter rendere conto
della tua fragilità sprecata
Scopriresti
che quasi tutto quello che rimproveri agli altri
è un rimprovero che hai evitato di farti
Se ti dessi il tempo di contemplare
il tappeto del paesaggio che hai tessuto con la tua vita
potresti scoprire molti sentieri che hai saltato
ai quali non potrai tornare
E forse grazie alla tua scoperta
smetteresti di far correre il giorno
per raggiungere velocemente la notte
smetteresti di scavalcare l’inverno
per arrivare in fretta all’estate
e con questo sapere
allungheresti in modo considerevole la tua vita."



maria wine


 
 
 

attimo

Post n°5108 pubblicato il 07 Novembre 2021 da alice_s_velata


brown concrete staircase

"Ma se io dovessi rinascere
e ricominciare da capo,
io amerei all’infinito sempre
e comunque.

Se un giorno tornerò alla vita,
la mia casa non avrà chiavi,
sempre aperta,
come il mare, il sole, l’aria.

Che entrino la notte e il giorno,
la pioggia azzurra, la sera,
il pane rosso dell’aurora, la luna:
mia dolce amante.

Che l’amicizia non trattenga
il passo sulla soglia,
né le rondini in volo,
né l’amore le labbra.

Nessuno.

La mia casa,
il mio cuore, mai chiusi.
Che passino gli uccelli,
gli amici, l’amore e l’aria.”


marcos ana


 
 
 

momento

Post n°5107 pubblicato il 02 Novembre 2021 da alice_s_velata

gray and black statue

"Lascia che le cose si rompano, smetti di sforzarti di tenerle incollate.
Lascia che le persone si arrabbino.
Lascia che ti critichino, la loro reazione non è un problema tuo.
Lascia che tutto crolli, e non ti preoccupare del dopo.
Dove andrò?
Che farò?
Nessuno si è mai perso per la via, nessuno è mai rimasto senza riparo.
Ciò che è destinato ad andarsene se ne andrà comunque.
Ciò che dovrà rimanere, rimarrà comunque.

Troppo sforzo, non è mai buon segno, troppo sforzo è segno di conflitto con l’Universo.
Relazioni
Lavori
Case
Amici e grandi amori.

Consegna tutto alla Terra e al Cielo, annaffia quando puoi, prega e danza ma poi lascia che sbocci ciò che deve e che le foglie secche si stacchino da sole.
Quel che se ne va, lascia sempre spazio a qualcosa di nuovo: sono le leggi universali.
E non pensare mai che non ci sia più nulla di bello per te, solo che devi smettere di trattenere quel che va lasciato andare.

Solo quando il tuo viaggio sarà terminato, allora finiranno le possibilità, ma fino a quel momento, lascia che tutto crolli, lascia andare, let it be."


laura crispolti



 
 
 

attimo

Post n°5105 pubblicato il 30 Ottobre 2021 da alice_s_velata

yellow leaf tree between calm body of water at daytime 

"Se nessuno crede più ai miracoli,
Allora non ne accadranno più.
Infatti chi si è rubato la speranza,
Resta senza una luce per vivere.
Se nessuno si fida più del fatto
Che i miracoli accadano ancora,
Come ptrebbe l’umanità portare
sulle spalle le proprie sofferenze?
Se nessuno crede più ai miracoli
dovresti anche da solo correre il rischio,
Nell’albero della vita, colmo di foglie verdi,
Essi si possono scorgere ogni giorno."


elli michler

 
 
 

momento

Post n°5104 pubblicato il 20 Ottobre 2021 da alice_s_velata


"Un giorno ti svegli
-e con un po’ di cautela-
inizi a toglierti
gli insulti di dosso
come pezzi di corteccia.

Ti togli l’ansietà
come fini garze di seta.

Ti strappi il disprezzo
che si è incrostato sulle tue vene.

Ti confronti con lo specchio
come fosse la prima volta.
Vesti il tuo corpo con manti di tenerezza
e perdoni.

Non c’è tempo
per scagliare pietre."


silvia cuevas-morales


 
 
 

ottobre

Post n°5103 pubblicato il 01 Ottobre 2021 da alice_s_velata


brown grass field near snow covered mountain during daytime



Ottobre è là: quella nuvola nera
 attesa sulla collina 
 piegata dai tocchi della sera.

rocco scotellaro 

 
 
 

settembre

Post n°5101 pubblicato il 01 Settembre 2021 da alice_s_velata

Potrebbe essere un cartone raffigurante il seguente testo  

"Settembre, incanto di convalescente
che giocando con nulla si contenta,
uva d'ambra che imbiondisce lentamente
sotto i soffi del tramonto
veleggiante alto sui monti,
seta tiepida innocente
delle foglie saltellanti
verso qualche ignoto mare
come farfalle gracili rinate
col vestitino d'estate sbiadito,
verde brina di stelle trasparenti
sul giallore della terra illanguidita,
un canto alla lontana che si sente e non si sente
come quando uno sogna e si lamenta
con la sua bocca spenta."

  nicola moscardelli


 
 
 

agosto

Post n°5099 pubblicato il 01 Agosto 2021 da alice_s_velata

 Potrebbe essere un'illustrazione raffigurante il seguente testo


Oh incerto chiarore 

 del lento giorno d'estate; 

 oh senza tumulti di fiamme 

 tramonto d'agosto!


giovanni descalzo



 
 
 

attimo

Post n°5098 pubblicato il 20 Luglio 2021 da alice_s_velata

"Un giorno ti svegli
-e con un po’ di cautela-
inizi a toglierti
gli insulti di dosso
come pezzi di corteccia.

Ti togli l’ansietà
come fini garze di seta.

Ti strappi il disprezzo
che si è incrostato sulle tue vene.

Ti confronti con lo specchio
come fosse la prima volta.
Vesti il tuo corpo con manti di tenerezza
e perdoni.

Non c’è tempo
per scagliare pietre."


silvia cuevas-morales

 
 
 
Successivi »
 
 

ULTIMI COMMENTI

Un po' in ritardo leggo il post, ha un fondo di...
Inviato da: paracelso0
il 22/05/2022 alle 12:12
 
wow!!!! complimenti
Inviato da: alice_s_velata
il 14/05/2022 alle 21:40
 
Ameno mese di maggio! E come alle folate calde...
Inviato da: cassetta2
il 10/05/2022 alle 10:46
 
A nascere sono buoni tutti. Persino io sono nato. Ma...
Inviato da: cassetta2
il 10/05/2022 alle 10:45
 
grazie, buona serata
Inviato da: alice_s_velata
il 27/04/2022 alle 22:38
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 93
 

"Non tessevo, non lavoravo a maglia,
cominciavo uno scritto, lo cancellavo
sotto il peso della parola
perché l’espressione perfetta è ostacolata
quando dentro sei oppressa dalla pena.
E se l’assenza è il tema della mia vita
– l’assenza dalla vita –
sulla carta viene fuori il pianto
e il dolore naturale del corpo
che sa la privazione.

Cancello, strappo, soffoco
le urla vive:
“dove sei, vieni, ti aspetto
questa primavera è diversa dalle altre”
e al mattino ricomincio
con nuovi uccelli e lenzuoli bianchi
che si asciugano al sole.
Tu non sarai mai qui
ad annaffiare i fiori con la canna
e i vecchi soffitti che gocciolano
impregnati di pioggia
e la mia personalità
ch’è dissolta nella tua
quietamente, autunnalmente...
Il tuo cuore eletto
– eletto perché io l’ho scelto –
sarà sempre altrove
e io taglierò con le parole
i fili che mi legano
a quest’uomo particolare
del quale ho nostalgia
finché Ulisse diventi simbolo di nostalgia
e navighi per i mari
nella mente di ognuno.
Ogni giorno ti scordo
con passione
perché ti lavi dai peccati
del profumo e della dolcezza
e così purificato
entri nell’immortalità.
È un lavoro duro e ingrato.
Unica ricompensa, se alla fine
capirò cosa sia la presenza umana,
cosa sia l’assenza
o come funziona l’io
in tanta desolazione, in tanto tempo
come nulla fermi il domani
il corpo continua a rigenerarsi
si alza e si corica sul letto
quasi abbattuto a colpi d’ascia
a volte infermo a volte innamorato
sempre con la speranza
che quanto perde in tatto
lo guadagni in sostanza."


Katerina Anghelaki-Rooke

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

MUSICA DA ASCOLTARE

Fleet Foxes -

"fleet foxes"

 

             ---------------------

Mogway

 

"May nothing but happiness come through you door"

Take me somewhere nice"

             ----------------------

 

DISCLAIMER

The pictures, poems and writings featured on this page belong to their respective owners and are found randomly in the  net. No copyright infringement intended. If you see your work featured and don't want it to be, send me a message  with your link and I will take it down right away.  Thank you