CUORE APERTO

parlando al mio cuore..ascolto..e spero..

 
immagine
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

nuccio.san08PERLAZZIURRA68hamed6diana_89mariomancino.munamamma1luigi.michelonilfantasya64Robertaaubiwcoccodrilo2merydiegoAlidellaSperanzaPsicoOfabry97.2vivi64vt
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Messaggio #56Messaggio #58 »

Post N° 57

Post n°57 pubblicato il 25 Ottobre 2006 da AlidellaSperanza

 

TOBIAS:

 

Vedete – Come uomini vivete in un BOX! E non stiamo parlando qui solo delle stanze delle riunioni nelle quali vi incontrate, bensì intendiamo che tutta la vostra vita è un BOX! Siete stati messi al mondo in un BOX, e cioè in un corpo umano. Il vostro Spirito Angelico occupa poi, per così dire, questo BOX, e subito iniziate a credere di essere voi stessi il BOX.. Lo vedete allo specchio: “Buon giorno BOX – tu devi essere me…” (risate). Vi definite in un BOX, nel quale vi siete voi stessi rinchiusi.

Vi alzate la mattina – e vi nutrite anche del contenuto di una scatola! I vostri biscotti per la colazione li prendete da un box, nel quale sono ordinatamente bene impacchettati. Prendete qualcosa da un box e lo date ad un altro box, cioè al vostro corpo.

 

E che cosa fate poi? Salite su un box di metallo ed andate sul posto di lavoro. Arrivati là, entrate di nuovo nel prossimo box, e questa è la scoperta umana più miserabile di tutte – la vostra cella ufficio! (cubicle = il piccolissimo posto di lavoro isolato per mezzo di pareti da un open space). Nient’altro che un altro box . E poi suona il piccolo box sulla vostra scrivania e qualcuno dice: “Vieni per favore di qua in questo box?  Molti di noi sono già arrivati…” – cioè in un’ulteriore estremamente triste scoperta umana di nome conferenza (molte risate). In un box, naturalmente!

 

Alla fine della giornata saltate di nuovo sul vostro box di metallo ed andate difilato in un gigantesco box con molte piccole scatole al suo interno, che viene chiamato centro commerciale. Li andate a fare la spesa, ed orientate la vostra vita a ciò che trovate sugli scaffali, ed al prezzo che dovrete pagare per il prossimo box che vi porterete poi a casa. Arrivati a casa aprite subito un box freddo e congelato e lo mettete in uno strano box, che dispone di microonde! (Risate). Riscaldate il box congelato, in modo che diventi da box freddo a box caldo. Il contenuto lo inforcate ora di nuovo nel vostro box umano, nel vostro corpo.

 E da non dimenticare – perlomeno per la maggior parte di voi – che cosa fate prima di andare a letto? Accendete il prossimo box e lo guardate, credendo che quello che state vedendo sia la realtà. Poi pian piano vi addormentate.

 

E quando sarete addormentati, allora la vostra Anima potrà finalmente, finalmente di nuovo, allargare le sue ali e volare. Per un breve periodo potrà lasciare il box ed uscire per fare un viaggio di scoperta. Potrà uscire ed essere creativa.

In effetti abbiamo parlato poco tempo fa con degli Shaumbra della Libertà dell’Anima. Oh, è giunto il momento di vivere veramente questa libertà – non di ascoltare solo le parole, ma di viverla veramente, la Libertà dell’Anima

Ancora una volta – non ci stiamo facendo beffa di nessuno che sia presente sulla terra. Vi onoriamo tutti per il fatto che siete qui. Tutto quello che vogliamo dire, è che è arrivato il momento di uscire dal box, di muoversi finalmente al di là dei confini del box.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/alidellasperanza/trackback.php?msg=1811218

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
 
 

INFO


Un blog di: AlidellaSperanza
Data di creazione: 17/07/2005