« Ralph Nader e il TPP

Ancora sul TPP

Nell’Interesse Pubblico
Obama: Discuti con il senatore Warren sul Patto economico globale

Ralph Nader
1° maggio 2015

Al presidente Barack Obama
La casa Bianca
1600 Pennsylvania Avenue, NW
Washington, DC 20500

Caro Presidente Obama:

Avete preso una forte posizione nella trattativa favorendo la Trans - Pacific Partnership (TPP) in fase di completamento e pronta per un voto veloce di approvazione al Congresso.
In effetti siete mutato mirabilmente la vostra fermezza presidenziale per spiazzare i critici più informati su questo accordo con l'Australia, il Brunei, il Canada, il Cile, il Giappone, la Malesia, il Messico, la Nuova Zelanda, il Perù, Singapore e il Vietnam.

Avete accusato i critici di diffondere disinformazione, tra loro la senatrice Elizabeth Warren e Lori Wallach, direttore del Global Trade Watch di Public Citizen, che è nota per la sua ricerca meticolosa e che era alla Harvard Law School quando c’era anche lei.

Vista la raffica di commenti sull’accordo, singolarmente etichettati come promozione commerciale da inconsapevoli editorialisti di giornali e giornalisti, e con le confutazioni da considerare che il TPP è molto più che un accordo commerciale (leggi trattato) che pone problemi gravi all’ambiente, alla salute, ai consumatori e al lavoro al suo interno, non è il momento per voi di impegnarvi con i cittadini informati e i loro rappresentanti piuttosto che affermare unilateralmente che “Elizabeth Warren si sbaglia sui fatti”?
E’ il momento di chiarire le questioni davanti ad un pubblico scettico e con altri che sono decisamente confusi.
Perché non discute con la senatrice Elizabeth Warren davanti a un pubblico televisivo nazionale?

Ci sono molte ragioni a favore dell’utilizzo di questo formato per coinvolgere il popolo americano.
Loro saranno quelli che pagheranno il prezzo in molti modi terribili se i promotori mega - aziendali del TPP si riveleranno in errore come lo sono stati con gli accordi precedenti, più di recente si veda l’accordo commerciale coreano (2012) che voi sposaste e che ha peggiorato il deficit commerciale con quel paese e causato la perdita di posti di lavoro negli Stati Uniti.

Il Vice presidente A. Gore discusse il NAFTA in TV a livello nazionale con Ross Perot.
Voi e la senatrice Warren siete stati insegnanti di diritto e condividete un comune background formativo — Harvard.
Un dibattito sarebbe deliberativo e, supponendo che voi e lei abbiate letto i 29 capitoli del TPP (solo una manciata di capitoli si occupano di commercio), sarebbe pure rivelatore ben oltre i prismi riflettenti dei mass media.
Come il NAFTA e l’Organizzazione mondiale del commercio, il TPP è un sistema transnazionale di governo autocratico che subordina e bypassa il nostro accesso alla nostra magistratura a favore di tribunali segreti le cui procedure contrastano con il sistema del nostro Paese del giusto processo, dell’apertura e degli appelli indipendenti.
Questi accordi, come sapete, hanno disposizioni rafforzate in materia di diritti e privilegi delle multinazionali.
Le rassicurazioni retoriche per quanto riguarda il lavoro, l’ambiente e i diritti dei consumatori non hanno tali meccanismi rafforzati.
Nonostante tutte le rivendicazioni win - win dei promotori degli accordi commerciali passati, il deficit commerciale del nostro paese ha continuato a crescere negli ultimi 35 anni.
Dei deficit commerciali enormi significano esportazioni di lavoro.
Tenuto conto di questa evidenza, il pubblico sarebbe interessato ad ascoltare la vostra spiegazione di questa esperienza sfavorevole per i lavoratori americani e la nostra economia.
Voi credete che Elizabeth Warren sia in errore sui fatti relativi alla prestazione “Investor-State Dispute Settlement” del TPP che permette alle aziende straniere di sfidare la nostra salute, la sicurezza e altre norme, nei nostri tribunali, ma non prima di un panel internazionale di arbitrato.
Un perfetto punto / contrappunto per un percorso da svolgere in un dibattito, giusto?
Nel corso degli anni, è stato chiaro che pochissimi presidenti o legislatori hanno effettivamente letto il testo di questi accordi commerciali che prevedono la resa totale delle sovranità locali, statali e federali.
Essi hanno fatto affidamento ai memorandum preparati dalla US Trade Representative (USTR) e dalle lobby aziendali.
Data la massa delle clausole scritte in piccolo con conseguenze portentose per ogni americano, un argomento da dibattito degno è se rimandare la firma di questo patto commerciale così che le copie possano essere rese accessibili al popolo americano per discuterle e considerarle prima di andare al Congresso per il dibattito molto limitato e un voto, senza consentire alcun emendamento.
Perché correte quando l’inchiostro non è nemmeno asciutto sulla pagina?

Alcuni potrebbero chiedersi perché voi non chiamate questo accordo “un trattato”, come gli altri Paesi.
Potrebbe darsi perché un accordo richiede solo un voto al 51 per cento, piuttosto che una maggioranza dei due terzi del Congresso per la ratifica di un trattato?

Voi siete citato sul Washington Post per aver denunciato “la disinformazione” che circola sul TPP e per aver promesso che andrete “a spingerla indietro con forza se continuerete a sentire questo”.
Fine.
Spingetela davanti a decine di milioni di persone con la senatrice Elizabeth Warren come vostra controparte per discuterne.
Se siete d’accordo, accertatevi che gli americani interessati abbiano una copia dell’accordo TPP prima di essere un pubblico informato.
Attendo la vostra risposta.
Cordiali saluti,

Tradotto da F. Allegri il 1° Ottobre 2015.

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Contatta l'autore

Nickname: amici.futuroieri
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 38
Prov: PT
 

Ultime visite al Blog

napolitano_alusimia2005amici.futuroierilacky.procinogabriellatozzi1949Cartman72tanwongguido.dimariopaperinopa_1974QuivisunusdepopulomirsadblumannarogiuseppelancianesiGianlucaDeNicolimauriziocamagna
 

Ultimi commenti

Citazioni nei Blog Amici: 14
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom