Creato da parsival51 il 19/02/2009
briganti o rivoluzionari

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

Ultime visite al Blog

cassetta2giricarloaragorn_65pasqualetucciariellonerinarestellimareinburrasca_Fdirettoreangelojose.chpetrillosalvalarosabluettefrancesco_petraccadiopaolavorasicuroalexmax4crazyinlove_2008
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

I miei link preferiti

 

 

« briganti o rivoluzionarila legge pica »

analisi 1

Post n°7 pubblicato il 05 Marzo 2009 da parsival51

Il brigantaggio, che trova le sue radici in una società caratterizzata da profonde differenziazioni economiche sociali, non è stato un male endemico solo delle province più povere del su Italia .

Esso è un fenomeno universale che, pur presentandosi sotto forme e aspetti diversi è sempre rivolto contro il potere costituito da parte di chi si oppone al sistema,; è l’endemica protesta dell’ OPPRESSO  e del POVERO ; è la manifestazione di vendetta e di odio contro tutti i torti subiti in una società  in cui la GIUSTIZIA, feroce e severa nei confronti  del povero , è sempre  pronta a minimizzare ed ad ignorare gli arbitri e gli illeciti dei potenti.

E a volte, quando non è soltanto la protesta del povero e dell’oppresso , è anche un movimento che opera contro il Sistema  per  REALIAZZARE UN MONDO DIVERSO.

 

Poiché il Brigantaggio è stato questo, ci spieghiamo perché chi detiene il potere ha sempre avuto solo interesse a reprimerlo nelle sue forme esteriori ignorandone sempre le cause.

 

SCOPRIRE LE CAUSE E INDIVIDUARNE LE ORIGINI E’ LA CONDANNA AL SISTEMA.

 

Ma il brigantaggio cos’è stato? Un movimento politico o una rivolta degli oppressi e diseredati.

 

Movimento politico quando i popolani difendono i paesi contro l’occupazione da parte di eserciti stranieri ; Movimento  e lotta  sociale quando si insorge contro i metodi e sistemi difesi  da una classe dirigente che nega al popolo ogni diritto  e ne ignora i bisogni e   le loro legittime  aspirazioni.

 

E il non aver analizzato le cause, il non aver analizzato i motivi del brigantaggio  politico e sociale sono alla base della irrisolta QUESTIONE MERIDIONALE  i cui mali, ancora sotto gli occhi di tutti sono conseguenza della politica seguita dai vari governi.

 

E ancora oggi, in forme diverse , ma con l’obiettivo primario di proteggere le classi dominanti che si operano scelte , ambientali, sociali e politiche  che affossano sempre di più il popolo .

 

E come allora il popolo si organizza………………………

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Rispondi al commento:
hoimparatochebisogna
hoimparatochebisogna il 05/03/09 alle 17:03 via WEB
Vorrei fosse così... ma ce li vedi tu tutti i tuoi vicini di casa, i colleghi di lavoro, tutti quelli cioè che si lamentano, alzarsi una mattina e organizzarsi per sovvertire il potere? O il popolo non è, tutto il popolo ma, parte del popolo? O non siamo abbastanza nel fango, la nostra dignità non è stata ancora abbastanza calpestata, non siamo stati abbastanza umiliati? Io la vedo o nera oppure vedo solo pochi che combattono e magari soccombono per tutti.... ciaomiao
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui: