Creato da angeli_senza_ali il 13/05/2008

angeli_senza_ali

anche noi abbiamo un'anima

 

 

« BUON COMPLEANNOFATE GIRARE LA VOCE. APP... »

PREGHIERA DI UN CANE

Post n°273 pubblicato il 17 Giugno 2009 da ANNJMALIA

OH  SIGNORE DI TUTTE LE CREATURE

FA CHE L'UOMO MIO PADRONE,

SIA COSì FEDELE VERSO GLI ALTRI UOMINI

COME IO GLI SONO FEDELE.

FA CHE SIA AFFEZIONATO ALLA SUA FAMIGLIA

E AI SUOI AMICI COME IO GLI SONO AFFEZIONATO

FA CHE CUSTODISCA ONESTAMENTE

I BENI CHE TU GLI AFFIDI

COME IO ONESTAMENTE CUSTODISCO I SUOI.

DAGLI O SIGNORE UN SORRSO

FACILE E SPONTANEO

COME FACILE E SPONTANEO è IL MIO SCODINZOLARE.

FA CHE EGLI SIA PRONTO ALLA GRATITUDINE

COME IO SONO PRONTO A LAMBIRE.

CONCEDIGLI UNA PAZIENZA PARI ALLA MIA

CHE ATTENDO I SUOI RITORNI SENZA LAGNARMI.

DAGLI IL MIO CORAGGIO,

LA MIA PRONTEZZA A SACRIFICARE PER LUI TUTTO

DA OGNI COMODITA' ALLA VITA STESSA.

CONSERVAGLI LA MIA GIOVINEZZA DI CUORE

E LA MIA GIOCONDITA' DI PENSIERO.

O SIGNORE DI TUTTE LE CREATURE,

COME IO SONO SEMPRE VERAMENTE CANE,

FA CHE EGLI SIA VERAMENTE UOMO

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/angelisenzaali/trackback.php?msg=7240874

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
unblogaquattrozampe
unblogaquattrozampe il 22/06/09 alle 11:24 via WEB
Buona settimana e bacetti. Lizzy e Billy
 
cara.calla
cara.calla il 26/06/09 alle 21:55 via WEB
sei stata carinissima ti auguro un sereno fine settimana ,ti lascio un sorriso Carla
 
allegra.gioia
allegra.gioia il 17/06/14 alle 13:54 via WEB
arriva al cuore come una carezza..si blocca nella coscienza come dovrebbe essere x tanti altri, grazie x questo blog. di richiamo,gioia sempre
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

TAG

 

 

 
 

FACEBOOK

 
 


































 

Contatore visite gratuito

premio ricevuto dalle care amiche 

dei blog

My Queen Vanity

http://blog.libero.it/lifeofVanity/

SaraePennyWanted

http://blog.libero.it/SaraePennyWanted/

premio ricevuto dalle care amiche 

dei blog

INCROCIAMO LE ZAMPE

http://blog.libero.it/AMICAZAMPA/

Nau...oui, cest moi

http://blog.libero.it/Nausikaa/

Angie x the Dogs

http://blog.libero.it/AngieFORtheDogs/

lady.clara

http://blog.libero.it/LOVELLY/

RICEVUTO DALLA CARISSIMA

my queen Vanity

http://blog.libero.it/lifeofVanity/

 

 

ABBANDONO ESTIVO

M'hai insegnato ad attenderti paziente,

quand'andavamo insieme per le spese:

così aspettavo, seduto fuor dell'uscio

poiché (fuori era scritto) lì non potevo entare...

Abbiam giocato, anche più volte, a nascondino:

ma ti trovato sempre... (ho naso fino);

ma... quando la pallina anche ieri mi hai tirato,

perché non l'hai ripresa e te ne sei andato?

Che strano il posto dove m'hai lasciato...

la strada è dritta, non c'è il panettiere,

né c'è il lattaio, neppure il salumiere...

(e non capisco neanche perché mai

ci siamo andati in auto, a far spese..)

Ora comprendo, sarai indaffarato

o qualche impedimento t'ha bloccato;

ma io son stanco qui di rimanere,

il sole è caldo, ho sete, vorrei bere..

Sono già stanco pure di abbaiare..

il sole picchia, mi par di morire...

in lungo e in largo, sulla strada ho cercato:

con ansia e affanno, tracce tue non ho trovato.

Perché non torni ad abbracciarmi, Amico?

Le coccole mi mancano più ancora della pappa...

Beh, sai cosa ti dico? Io, come sempre, me ne starò buono, qui..

(e... t'aspetto...)

Luciana Bianchi Cavalleri

 
 
 

CANI IN PARADISO

Ci sarà un Paradiso anche per i cani?

Quei cani affamati, bastonati, abbandonati...

Ci sarà certo, un Paradiso, perché nell'inferno

ci sono già stati, qui sulla terra.

Ci deve essere il Paradiso per chi non ha mai

incontrato di un padrone il sorriso

ma anche per chi, fortunato, nella vita

è stato amato; esisterà di certo

il loro Paradiso, con tanti Angeli a cui donare

un amore assoluto e infinito come il mare,

un tesoro che l'uomo ha rifiutato.

Sarà bello quel Paradiso dove correre liberi

da catene, su e giù nell'immensità.

E amare, senza essere mai più traditi,

da qui all'Eternità.

Cesarina Santoni

 
 

AD UN AMICO FEDELE

Tra noi non vi sono parole per rivelarci segreti,

per raccontarci le gioie o le pene, ma i tuoi occhi sinceri

confermano un tacito accordo alla mia mente.

Dal tono di voce tu riconosci

il mio umore e rispondi ad un gesto senza volerne il perché.

Segui velocei miei passi o immobile mi resti accanto

custode di tanti pensieri che non capisci e me ne consoli.

Così percorriamo le vie misteriose che uniscono un uomo al suo cane.

Tra noi non vi sono parole: ti guardo e per dirmi

che mi vuoi bene a te basta soltanto la punta della tua coda.

Anna Balestri Menichini

 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 78
 

AREA PERSONALE

 

UN CUCCIOLO SPECIALE

 Un giorno d’estate, Matteo, un bambino di 9 anni, si gustava il suo gelato al pistacchio dopo esser stato dalla nonna e averla aiutata a fare la spesa. Ma, poco prima di arrivare a casa, vide il negoziante di calzature che stava appendendo sulla vetrina del suo negozio un cartello che diceva: “Cuccioli in vendita”.

Incuriosito Matteo si fermò. Dopo una breve riflessione, chiese al proprietario del negozio: “A quanto vendi i cuccioli?”. Il negoziante rispose: “A trenta euro”. Il bambino mise la mano in tasca e tirò fuori alcuni spiccioli. “Io ho tre euro e cinquanta centesimi, è il resto della spesa che la nonna mi ha regalato. Se la mamma è d’accordo, posso averne uno?”.

Il negoziante sorrise ed emise un fischio. Da una cuccia uscì Laika, una bella cagnolina che percorse il negozio seguita da cinque minuscoli batuffoli dal pelo lungo. Un cucciolo però rimaneva indietro.

                  

Subito Matteo notò il cucciolo ritardatario e chiese: “Che cosa ha che non va questo bel cagnolino?”. Il negoziante spiegò che il veterinario aveva visitato il cucciolo ed aveva scoperto che aveva un difetto all’anca e quindi avrebbe zoppicato sempre, rimanendo storpio per tutta la vita.

Il bambino a queste parole si entusiasmò e, indicando il cucciolo zoppo disse subito: “È questo il cucciolo che voglio comprare”. Il negoziante cercò di dissuaderlo: “No, non ti conviene comprarlo. Se proprio lo vuoi te lo regalo”. Il bambino, quasi indignato, guardò diritto negli occhi il negoziante e obbiettò dicendo: “Non voglio che me lo regali. Quel cagnolino vale tanto quanto gli altri cani e io pagherò il prezzo per intero. Adesso le do tre euro e cinquanta centesimi, poi, se la mamma sarà d’accordo, le darò cinque euro ogni mese fino a quando non avrò pagato tutto”. Il negoziante meravigliato disse: “Non vorrai davvero comprare questo cagnolino? Pensaci bene! Non potrà mai correre, saltare e giocare con te come fanno gli altri cuccioli”.

A questo punto Matteo arrotolò i pantaloni facendogli vedere la sua gamba sinistra sorretta da un sostegno metallico. Così, attirando l’attenzione del negoziante, mormorò dolcemente: “Guardi la mia gamba: neanche io posso correre tanto bene, il cuccioletto avrà bisogno di qualcuno che lo capisca e gli sappia dare affetto!”. 

da La Fattoria di Nonna Sara

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

paoloxxxx6alf.cosmoscassetta2the0thersideofthebedboridgl5mariacanturigattoselavaticoclara.terzaghimars1981didonemariolyada58melanysmileiaconoxacostrappo3dania.pellegrini89
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963