Il mio ...mondo

Musica, commenti, riflessioni, considerazioni, anomalie e ...passionalità di un uomo del mare.......Vai dove ti porta il cuore

 

 

SENZA CAPRICCI E CON ...SEMPLICITÀ...

 

ULTIME VISITE AL BLOG

angels1952lucre611sabry1954valentina.salvoldivolami_nel_cuore33ardizzoia.nataliakarma580lumil_0Elemento.ScostanteMarquisDeLaPhoenixstrong_passionchiarasanywanted_2013oscardellestelle
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIMI COMMENTI

Ti ringrazio per le tue belle parole e ti aggiungo che per...
Inviato da: angels1952
il 13/09/2021 alle 14:49
 
Angel recarsi in calabria con tua moglie è un gesto...
Inviato da: lucre611
il 04/09/2021 alle 19:56
 
grazie
Inviato da: angels1952
il 20/07/2020 alle 19:30
 
Angelo la tua enorme sensibiltà ^-^
Inviato da: lucre611
il 20/07/2020 alle 14:14
 
ciao mamma ti voglio bene anche se non sei piu con me
Inviato da: nunzia bullo
il 15/04/2011 alle 17:18
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 

 

« Non è giusto...Eros »

La .....legalità

Post n°84 pubblicato il 05 Giugno 2010 da angels1952
 

Io credo che in una società sviluppata e tecnologicamente molto avanzata, non si deve perdere di vista il punto fermo e cardine di ogni democrazia che è la legalità. Dal mio modesto modo di vedere, per legalità io intendo quel principio secondo il quale l'ordinamento giuridico deve essere costituito da norme generali, le leggi, a cui i cittadini sono subordinati e che, indistintamente, dal ruolo che ricoprono e che svolgono devono rispettare. E' stato così creato un sistema di una rilevanza così importante, cui l'Amministrazione giurisdizionale (per Amministrazione giurisdizionale si intende tutti i fattori e i soggetti preposti all'applicazione dell legge) fa fronte indiscussamente ma che, purtroppo, non è abbastanza deterrente, affinchè non avvengano delitti o reati. Assistiamo, infatti, quotidianamente a tante ....illegalità, che sistematicamente sono impunite o, meglio, diciamo non sono facilmente risolvibili. Io non mi riferisco all'impietosa piaga della mafia, della camorra o della ndrangheta, che da quasi un secolo ha devastato il mondo, anche se tutto ciò è illegalità, ma, appunto, per comportamenti illegali voglio far presente il dilagante fenomeno della micro criminalità, che sta prendendo in Italia radici fertili. I codici prevedono tantissime norme, norme altamente democratiche, norme pluralistiche, rispettose delle parti, ma che in definitivo vengono applicate, se applicate, dopo interminabili procedure processuali. I cittadini sono presi da forme di particolari paure, da ansie e da inquietudini; forse non si sentono adeguatamente protetti e difesi e soprattutto non hanno nemmeno il diritto di poter avere giustizia. Molteplici sono i casi, le situazioni o gli eventi che determina tanta paura. Scippi, rapine, investimenti, truffe, furti, incidenti dolosi e tanto altro stanno prendendo una piega innarestabile e non credo che si debba attribuire le colpe solo a quei poveri disgraziati che emigrati da paesi vicini, per poter vivere delinquano o forse anche perchè assunti da varie cosche delittuose, devono pagare il pedaggio. Però a tutto c'è un limite, non è possibile che la gente per bene, che vive con sacrifici, possa sottostare e condividere ansietà e paure.
La mamma che attraversa le striscie pedonali con il bambino nel carrozzino che viene inarrestatamente investita da un'auto pirata o da un motorino impazzito....un vecchietto che viene scippato della sua pensione o truffato da pseudo faccendieri....villette o case che vengono giornaliermente sfasciate, devastate  e derubate di tutto....e qualche volta ci scappa pure il morto....e tanto ancora......insomma tutti questi misfatti non dovrebbero succedere o, quanto meno, non dovrebbero avere una regolarità giornaliera, ma soprattutto è necessario che al mafattore, una volta accertato la  responsabilità, gli venga inflitto la giusta pena o che gli venga, in sostanza, sanzionato la prevista norma giuridica.
 La giustizia fa il suo corso, le indagini lunghe e  particolari acciuffano il colpevole, ma potrebbe anche capitare che lo stesso colpevole, per una ragione o per un'altra, dopo poco tempo si ritrovi nella stessa situazione di prima...cioè a compiere gli stessi reati, perchè non ha ricevute la giusta punizione o le dovute ed adeguate misure di sicurezza.

In conclusione la legalità deve avere la sovranità su tutto, è un qualcosa di indispensabile affinchè le moderne società possano ottenere benessere e serenità.

Anche per quanto riguarda questo argomento così delicato... della legalità... che ho voluto, in maniera non troppo approfondita, affrontare ed interporre ai vari commenti ci sarenbbe tanto altro da dire. Mi fermo qui e lascio ad altri  che mi onoreranno di tracciare le loro considerazioni ed argomentazioni

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/angels1952/trackback.php?msg=8909894

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Buiosudime
Buiosudime il 07/06/10 alle 02:28 via WEB
Grazie del bellissimo pensiero che hai lasciato sul mio blog... dolcissima notte...
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: angels1952
Data di creazione: 19/10/2006
 

IO E....TE

Farò della mia anima
uno scrigno
per la tua anima,
del mio cuore una dimora
per la tua bellezza,
del mio petto un sepolcro
per le tue pene. 
Ti amerò come le praterie
amano la primavera,
e vivrò in te la vita
di un
fiore sotto i raggi del sole.
Canterò il tuo nome come
la valle canta l'eco delle
campane;
ascolterò il linguaggio
della tua anima
come la spiaggia ascolta
la storia delle onde.
                          

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: angels1952
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 70
Prov: SA
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

TAG

 

ABBRACCIAME....

 

 

AFFETTUOSAMENTE

 

SENSUALMENTE E CON ....AMORE

 

LE MIE.....

E' finita così senza un perchè.Io di notte ti sento con me e mi chiedo se anche tu, come me, resti sveglia e mi pensi con te. Non ha senso la mia vita vissuta così, se sei sola anche tu, anche tu come me, dimmi che io torni da te....Mi sento solo questa sera, questa stanza è sempre buia senza il tuo sorriso, guardo la poltrona vuota e sento tutta la solitudine del mondo. Se mi hai amato dovresti desiderare ancora di essere fra le mie braccia e.....allora se sei sola anche tu, come me, fai del tutto che io torni da te.  

 

SULLA SPIAGGIA 

Il vento geme e geme la ghiaia,
gemono gli sgangherati pali del molo;
un mare senile conta ogni singola
pietra impiastrata d'argento.
Dal lamentoso vento e dal più freddo
mare grigio lo avvolgo al caldo,
ne tocco la spalla dall'osso sottile
e il suo braccio infantile.
Attorno a noi paura, calante
tenebra di paura
e nel mio cuore quale profonda
fitta d'amore senza fine!

I tuoi occhi 

I tuoi occhi brillavano ancora per me,
     anche se vagavo solitario per terra e mare;
come quella lontana stella che vedo,
     ma che non vede me.
Stamattina sono salito sulla collina nebbiosa,
     ed ho percorso tutti i pascoli,
come brillava la tua forma lungo la mia strada
     fra la rugiada dagli occhi profondi!
Quando l'uccello rosso spiegò le scure ali,
     e mostrò il suo fianco acceso:
quando il bocciolo maturò in una rosa,
     in entrambi io lessi il tuo nome.