amici animali

un blog interamente dedicato agli animali

 

TIGRE

immagine

 

TIGRE DOLCISSIMA...

immagine
 

PENSA SE ABBANDONASSERO TE..

 immagine*

 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

diletta.castellipoderesantantoniopsicologiaforensestudioroma16avwally6777sonia.caputoWIDE_REDbar.lanciagelomario83bal_zacfgirardimeghy1965RoryBee17ceccarellicristina75unamamma1
 

ULTIMI COMMENTI

Molto carino questo post. Ciao da chiocciola
Inviato da: diletta.castelli
il 23/10/2016 alle 12:54
 
articolo veramente ben scritto. I miei complimenti da lumaca
Inviato da: diletta.castelli
il 22/10/2016 alle 12:43
 
da dove le sai tutte ste cose?:)
Inviato da: babypanther97
il 09/01/2009 alle 17:31
 
ciao amica mia, bentornata
Inviato da: loziocapo
il 22/10/2008 alle 22:16
 
Buon inizio vacanze! ^_^
Inviato da: AngeloDecaduto
il 17/06/2008 alle 22:50
 
 
 

 

TERMITI

Post n°113 pubblicato il 29 Agosto 2007 da hilaryduff4
 
Tag: insetti
Foto di hilaryduff4

Gli insetti comunemente detti TERMITI, appartengono all’ordine degli ISOTTERI che include circa 2700 specie (285 generi), suddivise in 7 famiglie.Le termiti sono insetti eusociali, che vivono organizzati in colonie i cui membri, appartenenti a diverse caste, effettuano una divisione riproduttiva del lavoro, con individui sterili che operano a vantaggio di altri fertili; e collaborano nelle cure parentali in modo che le generazioni più giovani aiutino quelle più vecchie per un certo periodo della loro esistenza. Gli Isotteri, filogeneticamente vicini alle blatte, sono i primi insetti che compaiono sulla Terra. Risalgono infatti al periodo Triassico dell’era Mesozoica (220 milioni di anni fa). Le termiti si nutrono di materiale vegetale (legno, foglie, radici, erba, humus) perlopiù in decomposizione. Questa abilità a digerire materiale ligneo-cellulosico, che è la risorsa organica più abbondante sulla biosfera, è dovuta alla simbiosi con alcuni microgranismi (protozoi e/o batteri) che risiedono nel tratto intestinale.

 
 
 

dermatteri

Post n°112 pubblicato il 27 Agosto 2007 da hilaryduff4
 
Tag: insetti
Foto di hilaryduff4

Comunemente chiamati "forbicine" per la presenza all’estremità dell'addome di un paio di robusti uncini che formano una pinza prensile, costituiscono un ordine rappresentato dalla comune Forficula auricularia che, contrariamente alla credenza popolare, è del tutto innocua per l’uomo. Molte specie sono alate, ma volano raramente. I dermatteri vanno incontro a una metamorfosi incompleta. Le specie tropicali hanno colori brillanti e sono carnivore. Nella maggior parte dei casi questi insetti vivono sotto la corteccia marcescente degli alberi, sotto le pietre e nella paglia, e si nutrono principalmente di fiori e frutta matura

 
 
 

Ensiferi e Celiferi

Post n°111 pubblicato il 24 Agosto 2007 da hilaryduff4
 
Tag: insetti
Foto di hilaryduff4

L’ordine degli Ortotteri è suddiviso in due sottordini: quello degli Ensiferi e quello dei Celiferi.
Il sottordine degli Ensiferi (“portatori di ensa o spada”) comprende le famiglie dei Grillidi, Grillotalpidi e Tettigonidi: tali insetti sono caratterizzati da antenne lunghe e sottili, un ovopositore prominente e organi stridulatori posti alla base del primo paio di ali.
Il sottordine dei Celiferi si distingue per le antenne più corte e robuste, un ovopositore breve e organi stridulatori posti sul femore delle zampe anteriori.
Con il termine cavalletta generalmente si indicano tutti gli insetti ortotteri alati, con gli arti posteriori atti al salto.
In particolare, esso include i membri delle famiglie Tettigonidi (sottordine Ensiferi, cavallette verdi), Tetrigidi (sottordine Celiferi, cavallette nane) e Acrididi (sottordine Celiferi, cavallette migratrici, più propriamente dette locuste).

 
 
 

BLATTE

Post n°110 pubblicato il 19 Agosto 2007 da hilaryduff4
 
Tag: insetti
Foto di hilaryduff4

Le blatte (o scarafaggi) sono notoriamente attive nelle ore notturne. Raramente sono osservabili nel corso della giornata  solo in caso di “forti infestazioni” è possibile riscontrarle anche durante il giorno. L'ordine comprende approssimativamente 3,500 specie divise in 6 famiglie. Le blatte sono diffuse ovunque, tranne ai poli e alle altitudini superiori ai 2,000 metri.

                                             BACI

                                                         HILARYDUFF4 :))

 
 
 

COLEOTTERI

Post n°109 pubblicato il 21 Luglio 2007 da hilaryduff4
 
Tag: insetti
Foto di hilaryduff4

L'Ordine dei Coleotteri comprende un numero di specie di gran lunga più vasto di quello di tutti gli animali del globo messi assieme, dai Protozoi all'Uomo. Tuttora sono state classificate e descritte circa 436'000 specie di Coleotteri, ma si suppone che sul pianeta vivano almeno altrettante specie ancora non conosciute. I Coleotteri rappresentano il gruppo omogeneo più numeroso tra tutti i viventi sul pianeta, vegetali compresi, con oltre 500 raggruppamenti tra famiglie e sottofamiglie in perenne revisione sistematica.
Il nome Coleotteri deriva dalle parole greche coleoi (fodero) e pteron (ala), perché le ali anteriori, dette èlitre da elytron (involucro), fortemente sclerificate, non svolgono più la funzione del volo ma proteggono le ali posteriori e l'addome.
Insetti anfigonici ed ovipari (ma non mancano casi di partenogenesi), il loro sviluppo è olometabolico, con variazioni spesso in direzione dell'ipermetabolia o della criptometabolia.

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: hilaryduff4
Data di creazione: 07/01/2007
 

CAGNOLINO

immagine
 

MIAOOOO

 

ALCUNI ANIMALI...

 

CAGNOLINI DOLCI....