**TEST**
 

 

NUOVO BLOG

Post n°108 pubblicato il 15 Maggio 2019 da kailasky

antonellabranca.wordpress.com

Mi sono trasferita su questo nuovo dominio, potete continuare a seguirmi qui.

Grazie, un abbraccio a tutti.

Antonella

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

NUOVO BLOG

Post n°107 pubblicato il 11 Luglio 2017 da kailasky

 

NON CONOSCO IL MOTIVO MA LIBERO NON MI FA PIU' PUBBLICARE

POTETE LEGGERMI SU

 

https://antonellabranca.wordpress.com  

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

IN GIRO

Post n°8 pubblicato il 29 Gennaio 2010 da kailasky

 

LA FESTA DELLA TREBBIATURA  

Pane come fonte primaria di vita; nato dalla farina,prodotta dai frutti del grano,raccolto dopo circa un anno di lavoro.Prepara il terreno, semina,cura,mieti,trebbia (cioè libera dalla pula i chicchi di grano). Anticamente tutto ciò avveniva con il sudore e la fatica di uomini e donne diminuito col tempo grazie all'arrivo dei mezzi meccanici. 

Un tempo la trebbiatura era festa poiché dopo tanto lavoro finalmente c'era il raccolto usato anche come merce di scambio per poter avere il denaro necessario a soddisfare altri bisogni familiari. QQuest'anno, il mese di luglio, è stato ricco di "feste della trebbiatura" proprio per rievocare la storia contadina che fa parte di tutti noi. 

Ad Ausonia si svolge l'ultima domenica di luglio curata dal gruppo folk "la Frattese"sempre attenta a tener vive le nostre tradizioni.  

Antonella Branca

 

 

PUBBLICATO SUL NUMERO UNICO DI “SCIUCCAGLIE” (giornale locale a diffusione gratuita) DI GENNAIO 2008

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

PICCOLI COMUNI DI NOBILI PIETRE

Post n°4 pubblicato il 29 Gennaio 2010 da kailasky

PICCOLI COMUNI DI NOBILI PIETRE

Ausonia, Castelnuovo Parano, Coreno Ausonio, Esperia e San Giorgio a Liri sono i piccoli comuni mentre la "NOBILE PIETRA" è il Perlato Royal che li accomuna.

I cinque municipi lo scorso agosto hanno organizzato con il patrocinio della regione Lazio e la provincia di Frosinone e la collaborazione di Ciociaria Turismo e Teleuniverso questa manifestazione culturale legata alla pietra e al territorio e arricchita dalla musica popolare.

Ha aperto Coreno Ausonio portando nei vicoli i mestieri e le tradizioni e organizzando un convegno e la fiera del marmo seguita dal concerto degli MBL(musicisti del basso Lazio).

 

A seguire è toccato ad Esperia con le sagre del vino e della marzolina insieme alla mostra artigianale ed alla sfilata di abiti da sposa d'epoca.

Ambrogio Sparagna ha chiuso le manifestazioni di Castelnuovo Parano dove si è tenuta la Festa del Monte Calvo e il convegno sul Brigantaggio.

La XVII edizione ed "Le Radici del Suono" ha aperto la piazza di San Giorgio a Liri che tra gli altri ha ospitato i Tazenda e La Piccola Orchestra La Viola.

La Kermesse "PICCOLI COMUNI DI NOBILI PIETRE" è terminata ad Ausonia a ritmo di tango.

 

 

Antonella Branca

 

 

PUBBLICATO SUL NUMERO UNICO DI “SCIUCCAGLIE” (giornale locale a diffusione gratuita) DI GENNAIO 2008

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

GLI EREDI DI BRUCE LEE

Post n°3 pubblicato il 29 Gennaio 2010 da kailasky

GLI EREDI DI BRUCE LEE COMPIONO 20 ANNI

L’associazione sportiva “KARATE CLUB AUSONIA” (TEAM C.S.K.I.) compie 20 anni ed è la prima associazione locale legalmente costituita, composta da “maestri” professionisti ma soprattutto appassionati.

Il presidente dell’associazione è Filippo Altieri ma la colonna portante è il direttore tecnico Carmine Gargiulo, con oltre 30 anni di esperienza.

I maestri hanno portato il “KARATE CLUB AUSONIA” ad essere il solo nella zona tra il circondario di Formia e Cassino ad essere affiliato alla FIJLKAM (federazione italiana, judo, lotta, karate e arti marziali) l’unica federazione riconosciuta direttamente dal Coni.

Gran parte del merito va a Carmine, che con la sua bravura ed esperienza che ha fatto di un hobby una passione svolta nelle palestre di Ausonia, Coreno Ausonio, San Giorgio a Liri, Spigno Saturnia, Formia, Pontecorvo, Ceprano, Pico e Piedimonte San Germano sempre nelle vesti di direttore tecnico.

Il karate offre l’opportunità di creare aggregazione tra le persone perché è una disciplina che insegna educazione e rispetto per il prossimo, per le cose e la difesa della persona.Esso può essere praticato da tutti.

E’ uno sport dove i livelli di preparazione sono articolati in gradi e il passaggio avviene attraverso un esame il cui superamento determina il cambio di colore della cintura.

Si inizia da aspirante e la prima cintura è di colore bianco, poi a seguire giallo, arancio, verde, blu, marrone e nera.

Ad Ausonia le lezioni sono tenute presso la palestra Comunale il martedì e il venerdì da maestri legalmente diplomati, al centro olimpico nazionale Coni di Ostia (Roma) con anni di esperienza.

Questo è uno sport poco pubblicizzato che varrebbe la pena conoscere;ci piacerebbe pensare che un giorno alle olimpiadi uno dei nostri ragazzi salga sul podio per ricompensare il lavoro del “KARATE CLUB AUSONIA” che a questo sport offre amore, passione e professionalità.

Antonella Branca

 

 

PUBBLICATO SUL NUMERO UNICO DI “SCIUCCAGLIE” (giornale locale a diffusione gratuita) DI MARZO 2005

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

STOFFA,LANA E ....SOLIDARIETA'

Post n°2 pubblicato il 29 Gennaio 2010 da kailasky

 

STOFFA, LANA E ………….SOLIDARIETÀ 

Il giocattolo della nonna, la bambola di pezza, abbellita e realizzata con un po’ di fantasia diventa “PIGOTTA” la bambola dell’Unicef che salva un bambino.

 La Pigotta è l’espressione dialettale piemontese della normale bambola di pezza; ognuna di esse per l’Unicef rappresenta un bambino che chiede aiuto per vivere.

 Queste bambole possono essere realizzate da tutti, bastano un pò stoffa per il corpo e il vestito, lana per i capelli e colori acrilici per disegnare il viso. Poi si donano all’Unicef che nel periodo natalizio le dà in adozione in cambio di un contributo che permette di vaccinare un bimbo.

 Personalmente ho vissuto l’esperienza di realizzarne una nel Natale del 2004 seguendo le istruzione ed è stato come creare una bimba vera poiché mi è stato chiesto di darle un nome, una data di nascita, crearle una carta d’identità; poi chi l’ha adottata mi ha fatto sapere attraverso la procedura Unicef che aveva trovato casa e in qualche parte del mondo, quel gesto che a me era costato poco aveva salvato una piccola vita.

 Basta poco no!

Antonella Branca

 

 

PUBBLICATO SUL NUMERO UNICO DI “SCIUCCAGLIE” (giornale locale a diffusione gratuita) DI OTTOBRE 2006

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

iltuocognatino1xxx_senso_unicoercontrosoffittatoreclock1991io_deja_vuduca_ombrales_mots_de_sableLSDtripamorino11annozero53misteropaganomauriziocamagnaIrrequietaDcassetta2surfinia60
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom