**TEST**
Creato da Urbe_immortale il 11/09/2006
Blog dedicato all'A.S. Roma, la squadra della Capitale!

Lettera della squadra al Presidente Sensi

Ciao Presidente,
ci affidiamo a queste poche righe per dirti tutto quello che a volte magari non siamo riusciti a trasmetterti a voce o attraverso i gesti e i comportamenti.
Qualcuno di noi Ti ha conosciuto dal giorno in cui sei diventato “Il Presidente”, qualcuno ti ha incontrato durante i  Tuoi 15 anni di presidenza e qualcuno Ti ha conosciuto da poco, ma in ognuno di noi è rimasto impresso il tuo sguardo profondo, carico di umanità, pur se determinato e a volte, forse per chi Ti conosceva troppo poco, anche un po’ duro, ma nessuno di noi può dimenticare la passione con cui ci hai sempre seguito, anche quando non eri presente fisicamente. Sei sempre stato vicino a noi, a volte come Presidente, altre come un secondo padre.
In questi anni hai saputo coniugare sport e solidarietà umana e sociale, senza mai perdere i valori morali che sono propri dello sport. Hai fatto tanto per la Roma e per Roma, le tue passioni dopo l’amore per la tua famiglia, e i romani e i romanisti – e non solo loro – ti hanno accompagnato con dignità e riservatezza, così come Tu hai affrontato la Tua ultima battaglia, una delle tante ma sicuramente la più dura.
Noi non Ti lasceremo solo e non lasceremo sola la Tua famiglia e la famiglia romanista; la nostra forza sarà l’unione e faremo il possibile per farti sorridere da dove sarai, uno di quei tuoi sorrisi che ci regalavi quando venivi in spogliatoio per darci la carica.

Ciao Presidente, Tu sei sempre con noi.

 

Il gol di De Rossi alla Fiorentina commentato dal grandissimo e compianto Alberto D'Aguanno

 

Coppia di Campioni!

 

Il Capitano e Capitan Futuro

 

Serie A: 18^ Giornata:

Chievo-Inter

Atalanta-Napoli

Bari-Udinese

Cagliari-Roma

Catania-Bologna

Lazio-Livorno

Parma-Juventus

Sampdoria-Palermo

Siena-Fiorentina

Milan-Genoa

 

Classifica:

  1. Inter   39
  2. Milan*   31
  3. Juventus   30
  4. Roma 28
  5. Parma   28
  6. Napoli   27
  7. Palermo   26
  8. Sampdoria   25
  9. Bari*   24
  10. Chievo   24
  11. Fiorentina*   24
  12. Genoa*   24
  13. Cagliari*   23
  14. Udinese*   18
  15. Livorno   18
  16. Bologna*   16
  17.    16
  18. Atalanta*   13
  19. Catania   12
  20. Siena   12

* una partita in meno

 

Marcatori Giallorossi in Campionato

9 reti: Totti.

4 reti: De Rossi.

3 reti: Vucinic.

2 reti: Perrotta, Brighi, Burdisso.

1 rete: Taddei, Mexes, Riise, Menez, Cassetti.

 

Giudice Sportivo

Multe all'A.S. Roma nel corso della stagione:

€ 77.000,00

Squalificati per la prossima gara di campionato:

 

Espulsi nell'ultima partita:

 

5 ammonizioni.

De Rossi.

4 ammonizioni:

Cassetti, Pizarro, Menez, Perrotta.

3 ammonizioni (in diffida):

Totti. 

2 ammonizioni:

Vucinic, Andreolli, Mexes, Burdisso.

1 ammonizione:

Taddei, Okaka, Cerci, Vucinic, Doni, Riise, Motta, Guberti, Brighi.

 

Prossime gare AS Roma

6 gennaio, 18^ giornata:

 -

9 gennaio, 19^ giornata:

 -

12 gennaio, Coppa Italia, Ottavi di Finale:

 -

 

Europa League

Sedicesimi di Finale:

Panathinaikos-Roma (18 e 25 febbraio)

Marcatori giallorossi in Europa League:

11 reti: Totti.

3 reti: Menez, Okaka, Cerci.

2 reti: De Rossi, Riise, Vucinic.

1 rete: Guberti, Perrotta, Andreolli, Scardina.

 

« La Roma non ha mai pianto

e mai non piangerà:

perché piange il debole,

i forti non piangono mai. »

Dino Viola

 

Immenso Capitano

 immagine

Rabona di Aquilani e gol del Capitano al Milan

Il fantastico gol del Capitano a Marassi

immagine

immagine

 

 

 

immagine

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 28
 

Tag

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
 
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

angelasccristianosavipierpaolo.picabianicvalerio.scippa23MOROprog.sergioref72alessandro.covellideangelis76aab25angelo.marrozziniigor555massantorouniversityforiran
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Ultimi commenti

Volevo augurarti un buon risveglio ed una serana...
Inviato da: IOXTEFOREVER
il 13/11/2009 alle 02:46
 
E' record!
Inviato da: lolita_72gc
il 08/10/2009 alle 14:57
 
Buona Domenica!!!...*____*...Clikka QUI
Inviato da: Solo_Camo
il 27/09/2009 alle 15:13
 
Ciao! Se ti piacciono i giochi di ruolo gratis clicca...
Inviato da: LadyWitchBlood
il 08/07/2009 alle 11:25
 
saluto giuseppe da montirone grande tifoso della roma e...
Inviato da: pensoquellochetuvuoi
il 21/06/2009 alle 17:15
 
 

CAPITAN FUTURO! D.D.R.!

 

    

 

 

 

 Francesco, Daniele e Simone

immagine

    CAMPIONI DEL MONDO!

  

Vivi come se tu dovessi morire subito,

 pensa come se tu non dovessi morire mai.

 

Messaggi del 17/08/2008

Domani tutti a Fiumicino! Alle 11,20 arriva La Bestia!

Post n°2088 pubblicato il 17 Agosto 2008 da Urbe_immortale

Sarà il volo Iberia IB3612, partenza dall’aeroporto Barajas di Madrid alle 9 di mattina e arrivo previsto a Fiumicino alle 11.20, che domani mattina porterà nella capitale Julio Baptista. L’ormai ex giocatore del Real Madrid è pronto a cominciare la sua avventura romana e romanista. La Spagna è ormai un capitolo chiuso e sepolto, il futuro è il giallorosso della Roma. Basta Schuster, basta essere considerato una seconda scelta, il futuro sono Spalletti, Totti, Vucinic, De Rossi e i suoi amici brasiliani che lo stanno aspettando a Trigoria per facilitare il suo ambientamento nella capitale.

La Bestia arriverà domani mattina a Fiumicino, dove ad attenderlo ci sarà una macchina della società che lo porterà immediatamente a via Trionfale, destinazione Villa Stuart, per le visite mediche.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ma tutto porta a Suazo

Post n°2087 pubblicato il 17 Agosto 2008 da Urbe_immortale

Tutte le strade portano a Suazo. L’honduregno corrisponde perfettamente all’identikit del "secondo colpo" che vuole Spalletti per completare una rosa già di altissimo livello. Non a caso Suazo era considerato dalla società giallorossa una prima scelta già lo scorso anno e il suo arrivo con dodici mesi di ritardo non sarebbe certo considerato un ripiego. David è ancora giovane (compirà 29 anni a novembre), è un veterano del campionato italiano, non ha bisogno di nessun periodo di ambientamento e sarebbe perfetto per gli schemi del tecnico giallorosso. In più potrebbe garantire quei gol che Spalletti "pretende" dall’esterno sinistro alto, che rispetto al destro (Taddei) deve avere delle caratteristiche più offensive, da seconda punta. Ma le condizioni che lasciano immaginare un futuro giallorosso per l’ex giocatore del Cagliari non sono solamente tecniche. C’è di più. Ci sono delle volontà precise da parte di tutte le parti in causa, Roma, Inter e giocatore, che portano tutte nella stessa direzione. C’è anzi chi, persone molto vicine al giocatore, non riesce a immaginare una soluzione diversa da quella giallorossa. Per una serie di motivi.

Suazo in nerazzurro è di troppo. Lo ha detto (incautamente) Mourinho qualche giorno fa, inserendo nella lista degli indesiderati anche Crespo e Cruz. Tra i tre è però David quello più facile da "piazzare": rispetto ai compagni infatti è molto più giovane e guadagna di meno. Per questo ha più mercato e potrebbe consentire all’Inter di monetizzare e liberare un posto per Quaresma, che non arriverà prima di qualche partenza eccellente. Il giocatore non ha nessuna intenzione di vivere un’altra stagione da comprimario e cambierebbe volentieri maglia ma, per problemi familiari, non vuole e non può andare all’estero. In Italia la Roma è assolutamente la soluzione più gradita nonostante il "grande rifiuto" dello scorso anno. Un rifiuto che a Trigoria, dopo il comprensibile malumore del momento, è stato ormai digerito. «Suazo - le parole di Spalletti qualche giorno fa - é uno che avevamo visto un anno fa e che conosciamo bene. Quando a un calciatore vengono offerti più soldi, va altrove. Sono situazioni che vanno accettate, senza invidia o acidità».

Nessuna preclusione quindi da parte della società giallorossa, che non avrebbe nessuna difficoltà ad intavolare una trattativa (che ancora non c’è) con l’Inter, che aveva già offerto il giocatore nell’ambito dell’operazione che ha portato in nerazzuro Mancini. Il prezzo poi è abbondantemente alla portata della società giallorossa. Lo scorso anno l’Inter lo pagò 14 milioni dal Cagliari, strappandolo proprio alla Roma e al Milan. Dodici mesi dopo, e con alle spalle una stagione non esaltante, il prezzo si è abbassato. Con una cifra tra i 10 e i 12 milioni, che è più o meno quello che  ha disposizione la Roma dopo l’acquisto di Julio Baptista, si potrebbe prendere a titolo definitivo. Non è da escludere nemmeno l’ipotesi della comproprietà, formula utilizzata in passato per Pizarro, visti i buoni rapporti tra le società. In questo modo la Roma dovrebbe sopportare un esborso minore, e l’Inter sarebbe lo stesso contenta perché potrebbe ritrovarsi il prossimo anno un giocatore addirittura rivalutato.

Capitolo ingaggio: Suazo quest’anno guadagnerebbe all’Inter circa 3.3 milioni netti. I mesi di luglio e agosto però finiranno sul libro paga di Moratti (come è successo col Real per Baptista), e la Roma con 3 milioni dovrebbe cavarsela. Una cifra che la società giallorossa può raggiungere con l’inserimento dei premi. Anche per questo non è impossibile ipotizzare Suazo giallorosso prima della fine del mercato. Per la gioia di Spalletti.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Agente di Nery Castillo: "Betis e Roma su Nery"

Post n°2086 pubblicato il 17 Agosto 2008 da Urbe_immortale

Juan Carlos Padilla, procuratore di Nery Castillo, parla del futuro del suo assistito sul sito messicano mediotiempo.com: "Ci sono delle trattative in stato avanzato e la cosa è molto interessante. Sapevo che c'era la possibilità che potesse succedere e il tutto sta prendendo sempre più forma. Il Betis ha però la priorità, in quanto è stata la prima formazione a mostrare interesse in Nery. La settimana prossima ci sarà un chiarimento su chi, tra Betis e Roma, sarà il futuro del giocatore. Anche se la Roma gioca la Champions League dobbiamo anche considerare cosa offriranno e se Nery sarà un giocatore chiave o meno. La decisione dipende solo da noi ma dobbiamo stare attenti: non è una questione di soldi".

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Menendez: "Aiutati dal Real"

Post n°2085 pubblicato il 17 Agosto 2008 da Urbe_immortale

Il procuratore di Julio Baptista rivela particolari sulla trattativa che ha portato la Bestia a Roma

Sgranocchia l’ultima chela di granchio di un caliente pomeriggio spagnolo, Herminio Menendez. Una delle operazioni più complicate che abbia mai condotto è andata a buon fine. Per la Roma, per Julio Baptista. E per se stesso. Il lavoro del procuratore della Bestia è finito, per ora. L’ex atleta olimpico di Montreal 76 e Mosca 80 si sta godendo scampoli di ferie ferragostane. Da domani si torna al trabajo. Al lavoro. Per forza. Baptista deve essere presentato martedì alla stampa e ai romanisti: «Avete fatto un affare. Julio entrerà nella storia della Roma. Vedrete».
Allora Menendez, adesso siamo tutti felici e contenti.
«Già, tutti felici e contenti (ride il manager dall’altro capo del telefono, ndr».
Si sta godendo qualche giorno di vacanza?
«Solo fino a domani. Lunedì (domani, ndr) tornerò in ufficio e martedì sarò a Roma per la presentazione del giocatore».
Facciamo un passo indietro. Quando avete trovato l’accordo con la Roma c’era anche l’altro agente di Baptista Juan Figer?
«No, Figer era nei suoi uffici di San Paolo, in Brasile. L’altra sera a Madrid c’ero solo io a rappresentare Julio».
Al tavolo del ristorante madrileno, dove stava cenando con Pradè, Conti e la Mazzoleni, è arrivato anche Ernesto Bronzetti. Giusto?
«Sì, è vero. Ma queste sono cose che riguardano la Roma. Con Bronzetti ho parlato in tante occasioni».
Curiosità: mentre parlavate d’affari, cosa vi servivano?
«Come antipasto, del prosciutto iberico. Poi la cena è proseguita a base di pesce e alla fine ci hanno portato ovviamente il dessert».
Niente paella?
«No, la paella no. Sa, la sera è un po’ pesante. Resta sullo stomaco».
Fine della parentesi gastronomica. Quando avete raggiunto l’intesa con la dirigenza giallorossa?
«Non a cena, ma intorno alle 12 del giorno dopo in un albergo di Madrid».
Avete mai corso il rischio che l’operazione naufragasse?
«Eh sì. C’era la possibilità che la Roma non potesse pagare quello che Baptista chiedeva. La soluzione l’ha trovata il Real Madrid, che puntava a chiudere in fretta la trattativa».
E come?
«Gliel’ho appena detto: ci ha dato una mano».
Chiedendo di meno alla Roma?
«Non si può dire. È chiaro che certe differenze si sono azzerate grazie all’aiuto del Real».
I tifosi non vedono l’ora di accogliere degnamente Baptista a Fiumicino, lo sa?
«I suoi amici brasiliani della Roma hanno spiegato a Julio cosa lo attenderà a Roma. Baptista arriverà lunedì (domani, ndr). E farà la storia della vostra società».
Baptista nasce mediano, ma ha anche un recente passato da punta.
«Julio può giocare in più posizioni. Al Siviglia è stato anche attaccante, ed è in quel ruolo che ha dato il massimo, mettendo a segno in due anni venticinque gol a stagione».
Davanti nella Roma, però, c’è un certo Totti.
«Va bene, perfetto. Baptista può giocare dietro a Totti. Per me è l’ideale. Comunque, spetterà all’allenatore decidere dove schierarlo».
Che sensazioni sta provando Baptista?
«È contentissimo, perché sa di approdare in una squadra come la Roma, che pratica un calcio moderno, bello, offensivo, che piace molto in Europa».
A proposito di Europa. La finale della Champions 2009 sarà a Roma.
«Anche in Champions Baptista vorrà dimostrare di essere decisivo. Pure al Real lo sarebbe potuto essere...».
Però, non veniva messo nelle condizioni di dimostrarlo.
«Giocava poco. E poi, quando succedeva, veniva schierato in una posizione differente da quella sua naturale».
Com’è Julio nello spogliatoio?
«Ah, tranquilli, non avrà nessun problema ad ambientarsi subito. Si adattò facilmente al Siviglia, si adattò benissimo anche al Real Madrid. È una persona bellissima. E poi a Roma ha molti amici. Julio, mi creda, è contento ed emozionato di poter giocare nella Roma».

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Di Michele se parte Esposito

Post n°2084 pubblicato il 17 Agosto 2008 da Urbe_immortale

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, la possibilità di acquistare David Di Michele sarà valutata dalla Roma fino all'ultimo giorno di mercato. Il calciatore di Latina potrebbe essere ceduto dal Torino per 2,5-3 milioni di euro, sempre che il club giallorosso riesca a piazzare Mauro Esposito.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Esposito: "Mi auguro un gol in Supercoppa"

Post n°2083 pubblicato il 17 Agosto 2008 da Urbe_immortale

Le dichiarazioni dell'esterno della Roma, Mauro Esposito, rilasciate al Corriere dello Sport:
 
"Sono contento di come è inziata questa stagione, l'importante è iniziare bene, poi bisogna esserci per le partite vere che poi sono le uniche che contano. Sono anche molto sodisfatto di come stiamo lavorando come gruppo. Ci aspetta una stagione molto difficile. Il campionato sarà ancora più complicato ma sicuramente diremo la nostra anche quest'anno perchè questa Roma ha grandissime qualità individuali e di spogliatoio. Dopo questi due gol nelle gare amichevoli, quello che mi auguro è che il mio prossimo sia quello in Supercoppa, sarebbe davvero fantastico. Baptista? E' un ottimo giocatore, lo conosciamo tutti, ha qualità importanti, il suo arrivo contribuisce a rendere la squadra ancora più competitiva. Verrà a darci una mano e siamo contenti del suo arrivo, lo accoglieremo alla grande. Siamo tutti contenti anche del rientro di Totti, dopo quattro mesi è tornata in campo la nostra bandiera. Siamo davvero contenti che sia tornato perchè lui è uno dei pochi giocatori che fa la differenza sul serio, a qualsiasi livello".

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Baptista presentato domani?

Post n°2082 pubblicato il 17 Agosto 2008 da Urbe_immortale

Marca continua a parlare del neo giocatore giallorosso Julio Baptista. La Bestia, secondo il quotidiano spagnolo, dovrebbe giungere nella capitale già stasera. Forse già domani avverrà la presentazione del settimo brasiliano della rosa giallorossa. Julio Baptista si sottoporrà alle visite mediche di rito e dopo dovrebbe essere presentato alla stampa proprio nella giornata di lunedì.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Cassetti convocato in Nazionale

Post n°2081 pubblicato il 17 Agosto 2008 da Urbe_immortale

La novità è Cassetti, l'escluso (ma si sapeva) è Panucci. Trai venti convocati di Lippi per la prima partita della stagione, l'amichevole che l’Italia giocherà il 20 agosto a Nizza (Stadio du Rey ore 20.45) con l’Austria, ci sono anche Aquilani e De Rossi. Per il resto, tornano nel gruppo Gilardino, Bonera, Cassetti, Dossena, Palombo e Iaquinta per la “prima” di Lippi.

Questo l’elenco dei convocati. Portieri: Amelia (Palermo), Buffon (Juventus); difensori: Barzagli (Wolfsburg), Bonera (Milan), Cassetti (Roma), Chiellini (Juventus), Dossena (Liverpool), Grosso (Olympique Lione), Zambrotta (Milan); centrocampisti: Aquilani (Roma), Camoranesi (Juventus), De Rossi (Roma), Gattuso (Milan), Palombo (Sampdoria), Perrotta (Roma), Pirlo (Milan); attaccanti: Del Piero (Juventus), Di Natale (Udinese), Gilardino (Fiorentina), Iaquinta (Juventus).

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso