Sgosh!

Se qualcosa può andar male lo farà.

 

Messaggi di Maggio 2005

SPORT ALTERNATIVI

Post n°64 pubblicato il 31 Maggio 2005 da ausdauer
 
Foto di ausdauer

Ormai sono un'atleta. Da giorni mi diletto nello schivare baci ed effusioni pericolose con una maestria e uno stile davvero degni di nota. Inizio a credere che dovrebbero includere questa disciplina tra i giochi olimpici, richiede molta preparazione ed uno spirito votato al sacrificio.

Lui cerca di abbracciarmi? Bene, la mia schiena si irrigidisce e la mia testa si volta verso sinistra, le braccia restano adese al mio corpo o al limite, quando proprio la mia resistenza vacilla, si alzano e con la mano gli batto piccoli colpetti sulla spalla.

Lui cerca di baciarmi sulle labbra? Benissimo, io volto la testa, mi abbasso, faccio la capovolta all'indietro, un triplo salto carpiato, tutto affinchè la sua velenosissima bocca non si avvicini alla mia.

La cosa divertente in tutto questo fuggire il contatto è che io non avrei nessuna voglia di farlo. E se c'è una cosa ancora più divertente è che lo dimostro palesemente. Tralascerò di descrivere il divertimento che deriva da questa meravigliosa condizione in cui io sto rischiando seriamente la pelle.

Avverto il fiato dello squadrone punitivo sul mio collo.

 
 
 

TEMO NON FUNZIONERA'

Post n°63 pubblicato il 29 Maggio 2005 da ausdauer
 
Foto di ausdauer

Quando la mia amica mi ha mandato un sms con scritto "il tuo cavaliere è un cincinino in ritardo, ma arriveremo" non avevo compreso il significato reale di quel "cincinino". Quarantacinque minuti dopo però un dubbio mi è sorto: c'era forse un'accezione ironica che non avevo colto. "Il tuo cavaliere si è addormentato." Ancora prima di conoscermi, ha del paranormale.

La stanchezza, l'imbarazzo, l'assoluta mancanza di vero interesse e la poco allettante prospettiva di dover essere al lavoro la domenica mattina alle otto e trenta hanno determinato il resto e mi hanno trasformata in una ragazza a dir poco impresentabile. Con il mio inconfondibile stile da psicopatica ho intavolato conversazioni folli su argomenti improponibili a chiunque abbia un briciolo di sanità mentale. Era quasi terrorizzato. Alcuni miei aneddoti lo hanno visibilmente scosso. Credo ne sia uscito sconcertato.

Eppure sembra deciso a replicare l'uscita a quattro. Non gli do torto, poverino. Con gli altri due a fianco sicuramente si sentirà più sicuro. Non credo di aver dato un'immagine di me molto rassicurante.

 
 
 

ONDE ANOMALE

Post n°62 pubblicato il 27 Maggio 2005 da ausdauer
 
Foto di ausdauer

On me dit que nos vies ne valent pas grand chose,
Elles passent en un instant comme fânent les roses.
On me dit que le temps qui glisse est un salaud que de nos chagrins
Il s'en fait des manteaux pourtant quelqu'un m'a dit...

Que tu m'aimais encore,
C'est quelqu'un qui m'a dit que tu m'aimais encore.
Serais ce possible alors ?

[Mi hanno detto che le nostre vite non valgono un granché
passano in un istante come appassiscono le rose
mi hanno detto che il tempo che scorre è un vagabondo che dei nostri dolori
se ne fa dei mantelli, tuttavia qualcuno mi ha detto

che tu mi amavi ancora
c'è qualcuno che mi ha detto che mi amavi ancora
è possibile, allora?]


Ohi ohi. La diga meticolosamente costruita, pluririnforzata, costantemente monitorata dà i primi segni di cedimento anche stavolta.

Ho trascorso la mattinata prodigandomi nel tentativo di chiedere i documenti ai nuovi clienti francesi, con risultati a dir poco sorprendenti. "Oui, très bien, merci" sono state le uniche tre parole che le mie labbra hanno liberato.

E prima di uscire sono stata colpita da un proibitissimo bacio sul collo. Assolutamente non richiesto. Assolutamente fuori luogo. Assolutamente pericoloso.

Forza, ripetiamo tutti insieme: "ascoltare a ciclo continuo quella maledetta canzoncina in francese non ti aiuterà né a riordinare le idee né tantomeno a imparare il francese".


Voglio una legge che stabilisca la massima profondità di certi occhi, perchè io ci sto letteralmente annegando. Se non si può, qualcuno almeno mi lanci un salvagente. A forma di paperalla, che è più carino.


E io in queste condizioni dovrei incontrare "l'uomo della mia vita"? Sono nei guai... ancora.


 
 
 

ANALISI DEL PROSSIMO CANDIDATO

Post n°61 pubblicato il 24 Maggio 2005 da ausdauer
 
Foto di ausdauer

Le informazioni che mi sono giunte a proposito di questo tizio già lo allontanano anni luce dalla possibilità di essere il mio uomo ideale. Analizziamo.

"E' un bel fagotto": ma che vuol dire? E' un ragazzo ripieno? E nel caso, ripieno di cosa? Oppure si muove emettendo un suono molto simile all'omonimo strumento a fiato? E se sì, da dove proviene questo suono? Nel caso invece si trattasse di una suadente espressione che indica il suo aspetto fisico invitante, allora temo che non avrò molte speranze.

"E' in cerca della ragazza ideale": scusa?? Meno male che mi ero raccomandata! Niente ragazzi che cercano chissà cosa per accasarsi. Niente ragazzi che trascorrono le serate a ravanare nell'animo delle pulzelle d'occasione in cerca di fantomatici pregi di cui innamorarsi. Niente ragazzi che cercano qualcosa punto.

"E' stato SEI anni con una ragazza, ma da un po' non esce con nessuna": ma dico io, scherziamo?? E vogliamo sottovalutare un'altra volta la pericolosità delle ex fidanzate storiche? Quelle a cui spesso basta un pianto per riprendersi ciò che vogliono? (ovvero la possibilità di lamentarsi di un ragazzo che neppure volevano). La resistenza massima che ho testato in questi casi è stata due mesi: poi c'è il riflusso, la corrente si porta via tutte le buone intenzioni di costruirsi un novello avvenire e l'impavido di turno torna sui suoi passi con la coda tra le gambe.

Devo ammettere che a questo punto sono molto combattuta. Da un lato il ricordo delle precedenti esperienze con gli "uomini della mia vita" è piuttosto vivo e sconcertante. Dall'altro però sono curiosa di vedere cosa mi aspetta stavolta: non credo di essere ancora pronta a rinunciare nella mia sfida contro la malasorte.


Mumble mumble... Mumble mumble... Mumble mumble...

 
 
 

Post N° 60

Post n°60 pubblicato il 23 Maggio 2005 da ausdauer
 
Foto di ausdauer

SEMPRE APERTO IL CONCORSO "TROVA UNO STRACCIO DI MOROSO A QUELLA SFIGATA DI AUSDAUER"

Oh no... Di nuovo quell'inquietante sms che mi avvisa che l'ennesimo uomo della mia vita è stato individuato. La coppia formata dalla mia migliore amica e dal suo moroso ha colpito ancora e "un bel fagotto" (parole loro, che hanno su di me un effetto drammaticamente poco rassicurante) mi aspetta al varco sabato sera, per la presentazione ufficiale.

Visti i precedenti ho tanta, tanta paura.

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: ausdauer
Data di creazione: 02/03/2005
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2005 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

 
 

TAG