IL CARTOLIBRATEO

anno XIII - Un blog per rimbambiti

 

PERCHE' PIANDELOA?

ULTIMI COMMENTI

 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

cartmanzonibonato.giannioltre.lo.specchiopiandeloaado_idoalway3grafchatmazdavg7card.napellusdamiano.zamunermnappochet6daniela3163em.biscarini
 

PERCHE' PIANDELOA?

Citazioni nei Blog Amici: 92
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

IL MIO Q.I.

web stats
 

Hit counters

 

 

« PIANDELOA VS DIABOLIK R...PUCCI PUCCI »

ADDIO, ARTO

Post n°995 pubblicato il 16 Gennaio 2018 da piandeloa

Gregor, destandosi unmattino da sogni agitati, si trov˛ nel suo letto incapace didistinguere i colori. O meglio si dovrebbe dire che vedeva in biancoe nero. Lý per lý non ci fece nemmeno caso, svolgendo in automaticoi gesti necessari per tornare gradualmente alla vita reale. Non siaccorse del bagno azzurro che era tutto grigio, nÚ dell'asciugamanie del portasapone rossi che erano altrettanto grigi. Accese il fuocosotto il caffŔ, aprý il pensile per cercare una tazzina e oh cazzole tazzine erano tutte grigie.

BŔ ok, il mondo Ŕdiventato grigio. Ebbe sopravvento il suo istinto primordiale di uomodel XX secolo e, invece di chiamare qualcuno o dare un'occhiata aisosialnetuorc con lo smartofono, accese la TV. Non si fa cosý,quando accadono disastri come i terremoti, o la cancellazione deicolori? In TV apparve l'immagine in bianco e nero di un tizioaffacciato a una finestra dalle parti di San Pietro che diceva cosepoco interessanti, e non pareva affatto turbato dal grigiore delmondo che lo circondava. Sugli altri canali anche i venditori dimaterassi o attrezzi per scolpire gli addominali sembravano nonaccorgersi che gli oggetti in vendita fossero tutti inesorabilmentegrigi, ma forse fingevano per non rischiare di erodere il loropotenziale fatturato.

Si decise a guardarefuori ma, avendo la sventura di trovarsi nel mezzo della pianurapadana in un giorno di gennaio, non riuscý a scoprire eventualidifferenze cromatiche fra quel giorno e i precedenti. Va bene, tanto,a colori o in bianco e nero, le giornate di un pensionato noncambiano poi molto, pens˛. Si vestý cercando di abbinare in qualchemodo i colori, e scoprendo cosý di non conoscerli realmente; nonricordava proprio se la camicia che aveva in mano fosse beige oazzurra, ma alla fine chi ci bada a come abbina i colori unpensionato? Quindi fece un po' a caso, scese in strada, trovandosi unpo' spaesato non per il difetto cromatico, ma per l'orario inusuale:di solito il mondo esterno per lui cominciava ad esistere molto pi¨tardi, quando sapeva di poter trovare qualche amico al bar.

Non se la sentý diincontrare qualche essere umano conosciuto, quindi vag˛ un po' acaso per la cittÓ, non trovando grandi differenze rispetto alsolito, se non le auto tutte grigie e i semafori che faticavano acomunicare chiaramente le loro istruzioni. Scoprý, anzi, che tuttogli sembrava anche pi¨ piacevole del solito, meno feroce, pi¨amichevole ed accomodante. Anche le persone gli sembravano menoostili.

A quel puntoimprovvisamente capý: i colori non erano affatto spariti, era luiche non li poteva pi¨ vedere.

Si svegli˛ di botto,fradicio di sudore, col cuore impazzito. Tir˛ un lungo sospiro,maledicendo il dio dei sogni che gli aveva mandato quella robaccia,si gir˛ dall'altra parte e riprese a dormire.

Senza accorgersi che nonaveva pi¨ il braccio destro.


Commenti al Post:
Nessun commento
 
 
 

INFO


Un blog di: piandeloa
Data di creazione: 28/04/2006
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: piandeloa
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 58
Prov: MN
 

SEI MONGOLO? ALLORA TI INTERESSA!

 
 
 

SUL COMODINO.

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Locations of visitors to this page