Creato da Chespu il 22/11/2008
è tanto che aspettavo un'occasione così

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Ultime visite al Blog

animafragilexAlika91asseltavincenzodiletta.castelliroxys4allaarcadipsicologiaforensenatynaty84gina83cervelmamaurizio_errigomazzarecakira.dgemini211
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

AMBIENTALISTA SEI IL PRIMO DELLA LISTA

Post n°143 pubblicato il 30 Marzo 2011 da Chespu

Quando ancora andavo a votare ho votato i verdi e sinistra e libertà. Ho una solida coscienza ambientalista. Faccio la differenziata. Cerco di usare la macchina il meno possibile. Non butto le cartacce per terra. Ho fatto spesso uso di sostanze naturali per il mio divertimento.  Per lavoro mi occupo di ambiente. Sono un verde ad honorem, ma ho i piccioni sul balcone. Passo le giornate a sbattere finistre, a battere la mani, a fare versi con la bocca per metterli in fuga. Ma non serve.Si fanno beffe di me. Mi deridono. Ho visto due piccioni vedermi passare e darsi di gomito, mentre si coprivano la faccia. Io odio i piccioni, che peraltro anni fa in un'occasione mi hanno anche cagato in testa. Il piccione è il mio nemico non lo posso sopportare.  E alla fine di questo mi chiedo  devono essere proprio specie protetta???????

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SI ACCETTANO CONSIGLI

Post n°142 pubblicato il 25 Marzo 2011 da Chespu

Dunque il  prosciutto crudo è li da un po'. E le patate? Pure.  Chi scrive questa stronzata è un uomo che attende di partire per un week end  al lago con la Bimba. Ma siccome che.....

mi sono rimasti in frigo

un po' di prosciutto crudo che sta diventando cotto

delle patate

zucchine e carote ormai andate

pensavo al mio ritorno, tolte le zucchine e le carote, di farci delle polpette frullando insieme patate, prosciutto,farina e uova. E'una brutta idea???? Rsvp

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

REGALAMI IL MIO SOGNO

Post n°141 pubblicato il 23 Marzo 2011 da Chespu

Mi piacciono i regali è  inutile. Mi piace riceverne e a volte anche farne. però è particolare come nel corso della vita diversi tipi di regali denuncino un cambiamento di età.

4- 8  anni. He Man  e personaggi collaterali avevano il primato su tutto. Meglio del Big Jim con tanto si sfaccim

8-10 anni. Indimenticabile la maglia della Juve, chiaramente tarocca, con scritto Upim. Materiale con cui era costruita lanetta sintetica mista a lana di roccia,amianto, e poliestere. Veniva indossata anche nel mese di luglio al campetto dell'oratorio. Sudavo da fermo

10-13. Ok avrei  forse gradito di più la collezione di le ore pocket. Ma mi sono piaciuti sia i  portapenne con tutto dentro che qualche cassetta musicale. Ai tempi andava molto Jovanotti, ma cominciavo a conoscore de Andrè

13-16.  Unica la chitarra trovata sotto il camino a casa dei nonni. Soddisfazione piena e mi ha risolto diversi problemi 

16-19.Qui ha avuto qualche colpo di ingegno la protobimba, con una biografia di Guccini riletta in ogni salsa e pure gli spartiti  di D'Amore morte e altre sciocchezze.

19-25 Come dimenticare tre cd regalati  dagli amici del bar. Davis- Coltrane,  Wheater Report, Manu Chao e un libro di Pino Cacucci

25 in su. Beh l'ultimo lettore dvd  regalato  dalla Bimba, un libro di serse,le birre con ricettario annesso.

Quasi 32- E' il regalo che ho ricevuto stamattina dalla mamma. Mi ha empito il cuore di gioia.  La scopa elettrica la guardavo  quasi commosso. Ora anche pulirò casa senza rompermi la schiena

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

DOVE ERAVAMO RIMASTI

Post n°140 pubblicato il 22 Marzo 2011 da Chespu

Pur avendo abbandonato le abitudini scrittorie non ho dimenticato quelle culinarie. E ho fatto qualche progresso.Ad esempio ho servito un pranzo a base di matriciana ai genitori della Bimba. E mentre nella cucina della Bimba mi muovevo  tra la matriciana e le scaloppine, cercando di non fare danni particolari (tipo far cadere l'insalata sul pavimento) ho ripercorso mentalmente le cene che ho organizzato nella mia vita.

La prima è stata a sedici anni grazie a una casa gentilmente lasciata libera dai genitori. Vivere in un paese di 5mila persone nella val padana non offre grandi prospettive per il sabato sera. Ci si butta quindi su tutti a cena da me che i miei non ci sono. Uno il pane l'altro il vino del nonno, uno ci mette la pasta e via discorrendo. Così alle 19 faccio il mio primo numero. Vado al supermercato, compro una bottiglia di olio (che all'epoca si beveva prima di cena per dilatare le pareti dello stomaco e portare meglio l'alcool) e mentre la sto infilando nel sacchetto la lascio cadere. Cena a base di aglio e oglio e salamelle serata finita in modo disastroso. io esco di casa per comprare le sigarette col Nano, intanto tornano i miei, che vedono casa mia invasa dagli amici e io non ci sono. Dulcis in fundo pezzi di salamella fin sul soffitto. Per un po' casa mia non ha ospitato cene.

Intanto arriva il capodanno e si decide di preparare una cena raffinata perchè ci sono le ragazze. Il piatto è, non so trovato dove da Grisu, pasta panna e limone. La ricetta è stata seguita alla lettera, con dietro la curca di gente che urlava "volemo amatriciana, sta qua è una pasta da finocchi" e grisu che rispondeva "zitti che non capite un cazzo di cucina". finale la panna e limone fanno acidità, ebbravo grisu perito chimico di professione, e la pasta finisce nel bidone.

Prendile  per la gola si dice. La cucina si può usare anche per conquistare una ragazza. Io ho sempre puntato sul mio piatto forte la matriciana. E non sapete quante ne ho portate a letto. Nel senso che finito di cenare mi dicevano, scusa ma ho mangiato troppo mi stendo un attimo sul letto. E nel giro di pochi minuti piovevano nel sonno più profondo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

NON SOLO ETNICO

Post n°139 pubblicato il 23 Agosto 2010 da Chespu

<!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } -->

Arrivo da una serie di nuove ricette. Venerdì sera ho replicato la cena etnica per la Bimba e l'amica della bimba. In un solo piatto ho concentrato riso alla cantonese e pollo al curry. La prima ricetta è semplice si cuoce un po' di riso bashmati per 20 minuti, mentre si preparano dei piselli e a parte una frittatina. Una volta scolato il riso si mescola il tutto con prosciutto cotto. Naturalmente tutto va mescolato con olio di soia. A questo ha fatto seguito il pollo al curry. Dopo aver preparato un soffritto con le cipolle va aggiunto il curry. Una volta preso il colore si aggiunge un po' di yogurt bianco e dopo pochi minuti le mele. L'ultimo tocco sono i bocconcini di petto di pollo che vanno aggiunti. Si mescola e si lascia cuocere per una ventina di minuti. Questa sera per un amico a cena ho riproposto invece un mio classico: la matriciana con il guanciale fornito dalla signora Rosa.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »