Blog
Un blog creato da bettyshort il 11/12/2005

Betty Elena Betsabea

"...perchè per me l'unica gente possibile sono i pazzi, quelli che sono pazzi di vita, pazzi per parlare, pazzi per essere salvati, vogliosi di ogni cosa allo stesso tempo, quelli che mai sbadigliano o dicono un luogo comune, ma bruciano, bruciano, bruciano come favolosi fuochi artificiali color giallo che esplodono come ragni traverso le stelle e nel mezzo si vede la luce azzurra dello scoppio centrale e tutti fanno Ooohhh!..."On The Road di Jack Kerouac

 
 

SE QUESTO È UN UOMO

 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 57
 

ULTIME VISITE AL BLOG

bettyshortmorpheus238vinci662014costanzatorrelli46diletta.castellicinieri.cinieriNONNO_the_originalzebadani85_10cisterdesignerneghensagredo58max_6_66madevixgiampi1966
 

ULTIMI COMMENTI

AMORE

Per tutte le ferite dell’abbandono,la paura,l’odio, il non amore…Foto Alexis P.  

immagine

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

FACEBOOK

 
 

DAVID BOWIE

 

ON LINE

hit counter
 

ANGOLO

 

 

Grazie

Post n°130 pubblicato il 12 Marzo 2008 da bettyshort
Foto di bettyshort

Amo la vita e mi sembra di amarla più di qualunque altra persona.Stamani un bimbo si è avvicinato a me e guardandomi negli occhi mi ha detto..: questo è per te.Un piccolo mazzolino di viole.E io mi sono commossa.Mi è sembrato che quel bambino senza parole,avesse capito tutto.Gli adulti a volte,fanno cosi' fatica a dimostrare qualcosa,pieni di congetture,di fantasmi,di paure,ma se e se poi,meglio di no..e il tempo passa dando cibo soltanto ai sogni.I bambini non hanno questo tipo di paure,vivono nella magia e sono in grado di tradurre i sogni in realtà,animano i giocattoli,parlano con i sassi, l'inanimato diventa animato.Un adulto è capace di  rendere inanimato quello che è animato,le paure lo portano a racchiudere quello  che potrebbe modificare la loro vita in qualcosa di fantastico,in qualcosa di circoscritto,racchiuso,soffocato,chiuso in un cassetto e poi ucciso e imbalsamato.

Dicevo...ho ricevuto un mazzo di fiori e più tardi un'altro.Margherite bianche...in una foto.Inanimate.Ma proprio lì in un momento ho avvertito tutto quello che ha sapore di pace e di vita.Ho avvertito l'odore di una pelle,
la consapevolezza di un esistere,l'amore.L'amore.L'amore.
Io sono una donna fortunata,perchè vivo.

Bettyshort

 
 
 

otto marzo

Post n°129 pubblicato il 08 Marzo 2008 da bettyshort

Per ogni donna offesa siamo tutte parte lesa

 
 
 

Post incriminati

Post n°128 pubblicato il 18 Febbraio 2008 da bettyshort

Aggiornamenti
(per chi ha voglia di leggere e alla redazione di Libero blog)

Poco fa ho fatto qualche ricerca e sono riuscita a trovare nella cache dei motori di ricerca uno dei post incriminati (che hanno, per chi non ha seguito,determinato la chiusura del mio blog) e di conseguenza cancellati (è datato 12 marzo 2007 quindi quasi un anno fa,potete leggere voi stessi la data).Contiene ben 117 commenti,molti di voi ritroveranno il loro ...se avete pazienza e voglia leggete e giudicate,in modo oggettivo,senza problemi,giusto per un confronto dialettico.Lo trovate a questo link
ulteriori aggiornamenti su queste pagine
Betty
Mi è stato comunicato di aver avuto 2 premi 10 e lode:
-(da osservatorio politico giampi1966)a
BETTY ELENA  di Betty short, blog strutturato molto bene con molti articoli di stampo giornalistico, poi dopo che è stata censurata dovevo premiarla per forza.
-
(da Latinoamericana)a Betty perchè lei già lo sa quanto la stimo
A voi va il mio sentito grazie

 
 
 

Censura

Post n°127 pubblicato il 13 Febbraio 2008 da bettyshort
 


Il grande Fratello ha così deciso...

Censura e riattivazione di questo blog


COMUNICAZIONE DEL 12 FEBBRAIO 2008 DA PARTE DELLA REDAZIONE DI Libero- Ciao bettyshort, lo Staff della Community ha deciso di sospendere il tuo Blog bettyshort per violazione delle condizioni d'uso del servizio
COMUNICAZIONE DEL 13 FEBBRAIO 2008 DA PARTE DELLA REDAZIONE- Ciao bettyshort, lo Staff della Community ha deciso di riattivare il tuo Blog bettyshort –A presto staff Libero Community


E quali sono le violazioni delle condizioni d’uso direte voi…Me lo sono chiesto anche io,tanto che ieri ho inviato una mail chiedendo democraticamente di sapere i motivi e i parametri usati in questa stanza dei bottoni e che cosa differenziasse  il mio blog da tanti altri che sono pubblicati.La stessa mail è stata inviata da me ad altro amministratore dello staff.
Dopo una giornata di consulta ci hanno ripensato e hanno deciso  di censurare in toto tre post che avevano come matrice comune un solo titolo Donne in vendita e riattivare questo blog.E per quale motivo lo hanno fatto soltanto adesso dato che sono  post di vecchia data,due antecedenti anche alla mia nomina di blog del giorno?Mistero.O forse perchè qualcuno che ogni tanto transita da queste parti,ha pensato bene di segnalare questo come un abuso,che offende la persona.Cosa ci sia dietro a queste dinamiche relazionali non lo so,presumo semplicemente che molti amano trascorrere la loro vita da spettatori,cibandosi di mediocrità e rancore.Chi ha avuto modo di leggerli e questi sono in molti in quanto in uno di questi erano presenti più di cento commenti, ha potuto rendersi conto di come la mia “denuncia” era esente da giudizi di valore,ma attinente a fatti oggettivi frutto di ricerca nelle pagine web. Avevo anche riportato la testimonianza diretta di una donna che avendo letto un argomento che la toccava nel vivo,aveva ritenuto opportuno dire la sua. Il dialogo era aperto…tutto qui.Sicuramente i commenti si prestavano a più interpretazioni,ma si sa,chi ha avuto difficoltà di comprensione (torno a ripeterlo,si chiama comprensione del testo:individuare informazioni -comprendere globalmente il testo -sviluppare interpretazioni-riflettere sul testo - adottare una posizione critica-tornate a studiare ragazzi),ha presumibilmente dedotto che io facessi pubblicità a me stessa(in fondo Bettyshort è l'eroina di un romanzo di Ellroy, una prostituta)procacciandomi metaforicamenti clienti.Sono sempre stata per la libertà di espressione, nella difesa di uno stato che prima di tutto deve essere laico e democratico. Scrivo in questo blog da tempo e i miei post sono aperiodici,non sono schiava di un sistema,ho una vita gratificante e non perdo tempo dietro a sogni illusori,mi definisco donna, ma per  quanto ne sapete potrei tranquillamente essere un uomo.Non cambierebbe niente. Nessuno ha mai dialogato  con me,nessuno ha mai sentito la mia voce,nessuno sa dove io risieda e su queste pagine non c’è niente che possa fare riferimento a una mia attività,ad una pubblicità o a qualcosa che possa farmi riconoscere. Cerco di non perdere il tempo perché lo definisco prezioso.E cerco di essere sempre  me stessa ponendomi in una chiave di verità,approssimativa certo…relativa anche,probabilmente anche rivoluzionaria,perché la verità lo è sempre e allora VIVA LE RIVOLUZIONI.
Ringrazio pubblicamente due blog che hanno dedicato uno spazio a questa vicenda del Grande Fratello censura riattivazione  con prontezza e coraggio senza che io avessi chiesto niente –
latinoamericana  e giampi1966, a loro va un mio grande e sentito ringraziamento.
La vita è bella.Amatela.Bettyshort

 
 
 

Elogio della solitudine

Post n°126 pubblicato il 09 Gennaio 2008 da bettyshort
 

La solitudine e l'universo dei nostri simili.

È una specie di elogio della solitudine. si sa. Non tutti se le possono permettere, non se la possono permettere i vecchi, non se la possono permettere i malati, non se la può permettere il politico, un politico solitario è un politico fottuto di solito. Però sostanzialmente quando si può rimanere soli con se stessi io credo che si riesca ad avere più facilmente contatto con il circostante. Il circostante non è fatto soltanto di nostri simili, direi che è fatto di tutto l’universo, dalla foglia che spunta di notte in un campo fino alle stelle. E ci si riesce ad accordare meglio con questo circostante, si riesce a pensare meglio ai nostri problemi e credo addirittura che si riescano a trovare delle migliori soluzioni. E siccome siamo simili ai nostri simili, credo che si possano trovare soluzioni anche per gli altri. Con questo non voglio fare nessun panegirico né dell’anacoretismo né del romitaggio, non è che si debba fare gli eremiti o gli anacoreti, è che ho constatato, attraverso la mia esperienza di vita - ed è stata una vita, non è che dimostro di avere la mia età attraverso la carta di identità, credo di averla vissuta - mi sono reso conto che un uomo solo non mi ha mai fatto paura invece l’uomo organizzato mi ha sempre fatto molta paura, ecco, semplicemente questo, poi si potrebbe parlare a lungo di queste cose…
De Andrè

Ringrazio vivamente tutte le persone che mi hanno lasciato un augurio-Betty

 
 
 
 

CENSURA

 

MUSIC

 

 

jimi hendrix

immagine

 

 
 
 

Image Hosted by ImageShack.us

 

MUSO DURO

 

SATIRA