Creato da TrottolinaGiramondo il 10/05/2013

Ok... La smetto...

Perchè la tana del bianconiglio è più profonda di quel che si pensa... e molto più divertente!

 

« Alba Parietti furiosa co...'Gattini per Salvini' ... »

Amira, I5 enne e jihadista: "Sogno di decpltare un infedeIe"

Post n°175 pubblicato il 27 Aprile 2015 da TrottolinoGiramondo

Amira Abase è la jihadista I5enne britannica scappata in Siria: è del Sunday Times la notizia che svela i tweet e le foto della ragazza fuggita in Siria che tifava per il Chelsea e chiedeva consigli su come vestirsi...

Anche la jihad usa i social network per il reclutamento e non è di certo una novità, quello che mi lascia senza parole è che, come dice il Sunday, dal profilo di Amira su Twitter e Fb sembra una delle sue tante coetanee. Invece nel giro di poche settimane si è ufficialmente dichiarata estranea al mondo in ha vissuto sino a poco tempo prima ed è fuggita da Londra con due amiche per offrirsi in spose agli uomini dell'Isis in Siria.

Da qui ha ricominciato tweettare un mix di foto tra "banali pollo fritto e patatine fritte che i jihadisti continuano a farle mangiare a strani scambi di messaggi con amiche che ne condividono il destino e sognano di decpltare un "infedele". Riporto lo stralcio dei tweet della giovane cosi come citati dal Sunday: "Quanto vorrei decpltare adesso qualche kafir infedele".

Dal suo profilo, che partita dopo aver mentito ai genitori dicendo che andava ad un matrimonio, saltano fuori tweet vecchi di pochi mesi fa o meno che raccontano una giovane diversa. Felice, ad esempio, per la vittoria del Chelsea, la squadra del cuore nella Premier League inglese o semplicemente interessata alla moda casual ed ai consigli da mettere in pratica!
Che dire...

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/biancostrega/trackback.php?msg=13189648

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
eufrasia_100
eufrasia_100 il 28/04/15 alle 08:44 via WEB
La vicenda di questa ragazzina la dice lunga sulla natura del movimento jihadista...il che lo rende se possibile, ancora pił pericoloso ,in quanto fra le sue fila vengono arruolati giovani plagiati e manipolati, disposti a tutto per una causa che forse nemmeno conoscono.
 
diluvio0
diluvio0 il 28/04/15 alle 13:09 via WEB
Io anche ho avuto 15 anni ma gią sapevo ragionare. Non ci sono scuse punto e basta. Uccidere degli innocenti solo per una causa di una setta.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.