Creato da: exasimpol il 01/06/2008
Ricerca sull'energia pulita biologica e sull'evoluzione tecnologica.

FACEBOOK

 
 

Contatta l'autore

Nickname: exasimpol
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 45
Prov: EE
 

Area personale

 

Ultime visite al Blog

exasimpolprof_vallemaurizio53mgsmanettapcArthurEncifedeniel333danbartemilytorn82ventura.venturaminarossi82pinuccia.stxelastudiosapignolimariarosaguidino24Afroditemagica
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 28
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 

mission

La missione di questo Blog.

 

Questo Blog nasce per divulgare pensieri, idee e
conoscenze, con molta libertà di espressione, senza rigidità scientifica o
dettagli tecnici troppo specifici. Il tema del Blog è l'evoluzione,
l'ecologia il fairtrade e la tecnologia, esprimendo concetti spesso nuovi e
in fase di elaborazione, non sempre verificati. Concediamo il dubbio al
lettore e il potere di criticare idee che altrimenti non sarebbero condivise e
difficilmente potrebbero avere riscontri e sviluppi.

 

Invito i visitatori di questo Blog a correggere ogni tipo
di errore riscontrato e approfondire in modo autonomo (se profondamente
interessati) gli argomenti trattati oppure condividere il proprio interesse in
questo stesso Blog.

 

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

rss

http://www.wikio.it
 

voto

http://www.wikio.it
 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

 

 
« I Solar DomesIl Motore spaziale di Einstein »

Da idroponica a aeroponica

Post n°11 pubblicato il 09 Giugno 2008 da exasimpol
 


Tanti anni son passati e ancora son ricordati; i leggendari Giardini pensili di Babilonia. Esisteva un tempo in cui l´acqua valeva oro e ogni pianta era un dono. Un Re Maestoso e Magnifico che si chiamava Nabucodonosor II scoprí che era possibile far crescere rigogliosi giardini fuori dal terreno e con pochissima acqua. Queste stesse tecniche di coltura furono studiate anche da Leonardo da Vinci e allora vení chiamata idroponica. Oggigiorno si é raggiunti efficienze elevate con la tecnica dell´aeroponica che é la naturale evoluzione dell´idroponica
L´idea di base é dare alle piante solo ció di cui hanno bisogno, sali minerali, nitrati mescolati con l´acqua, ossigeno. La terra non serve, l´evoluzione delle piante nel nostro pianeta le ha adattate ai terreni, ma solo per stare dritte, altrimenti la terra é inutile. L´aeroponia é il massimo sviluppo tecnico raggiunto per la coltivazione di piante. Le radici stanno letteralmente in aria e sono costantemente ossigenate, sulle radici gli spruzzatori “atomizzano” la miscela di acqua, nitrati e sali minerali per meglio far assorbire i nutrimenti.
Con questa tecnica é possibile coltivare nelle case, in zone desertiche e nello spazio, dove serve una efficienza produttiva molto alta. Queste tecniche saranno utilizzate nelle missioni di colonizzazione di Marte programmate dagli Americani.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/bioenergy/trackback.php?msg=4862408

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Esposito36
Esposito36 il 10/06/08 alle 08:59 via WEB
secondo me attualmente nessuno nel mondo ha interesse a cambiare niente.ciao
(Rispondi)
 
 
exasimpol
exasimpol il 10/06/08 alle 17:21 via WEB
Io l´interesse c´é l´ho, anche se le nostre sofisticate menti odiano riadattarsi ci sono sempre i bambini che metabolizzano istantaneamente.
(Rispondi)
 
fire_queen
fire_queen il 10/06/08 alle 12:35 via WEB
wow, sarebbe fantastico... mi piace sta roba.. ^_^
(Rispondi)
 
SUNNYSIMO
SUNNYSIMO il 10/06/08 alle 21:09 via WEB
Devo provare se funziona anche nei miei vasi....non è che abbia proprio un pollice verde.......anche se mi pare troppo complesso -.-'
(Rispondi)
 
 
exasimpol
exasimpol il 10/06/08 alle 21:12 via WEB
L´idroponica é facile ma la pianta rischia ilmarciume, l´areoponica invece é molo costosa ma da grandi risultati.
(Rispondi)
 
 
 
SUNNYSIMO
SUNNYSIMO il 11/06/08 alle 22:20 via WEB
a me di solito si seccano, non marciscono, perchè mi dimentico di bagnarle poverette :((
(Rispondi)
 
rhem_2008
rhem_2008 il 11/06/08 alle 17:19 via WEB
ciao exa!! ti ho risposto da me.. ma faccio copia incolla e te lo lascio pure qua'..Per il processore un intel core duo o un amd turion x2 ..non ha importanza a quanti ghz.. con un dual core lavori tranquillo.. da evitare come la peste centrino e sempron.. troppo scarsi.. per la ram minimo 2 gb.. ddr2 ovviamente.. disco rigido da almeno 160 gb e la scheda video da 256 mb.. con un sistema così sei a posto per un bel pezzo.. per quanto riguarda l’unita’ottica non ci sono problemi per sostituirla.. ma per risparmiare un po’ di soldini ti consiglio di acquistare un unita’ esterna che poi riutilizzare in un altro pc.. detto questo un portatile lascia poco spazio all’iniziativa.. al di la’ della ram e dell’hard disk non puoi upgradare nulla.. anche perché i programmi attuali girano bene anche con un sistema meno performante… se poi devi fare grafica avanzta o elaborazioni cad almeno un altro giga di ram e una scheda grafica da 512 mb.. come spesa dovresti essere attorno ai 1500 euro.. ciao!!!
(Rispondi)
 
rhem_2008
rhem_2008 il 12/06/08 alle 21:31 via WEB
buona serata! ciauz.. :) :)
(Rispondi)
 
BrianTrueLaw
BrianTrueLaw il 14/06/08 alle 08:43 via WEB
colonie marziane... la realtà scientifica è fantascienza... ciao buon week end
(Rispondi)
 
rhem_2008
rhem_2008 il 14/06/08 alle 22:18 via WEB
buon week end.. :) :)
(Rispondi)
 
thethirdeye
thethirdeye il 16/06/08 alle 15:05 via WEB
Davvero molto interessante il tuo blog. Complimenti... ;)
(Rispondi)
 
serastellata1
serastellata1 il 16/06/08 alle 17:10 via WEB
Ho capito bene?? Va bene che le piante crescano anche senza terra....... .....va bene farle crescere anche dove non sarebbe possilbile..... .....ma vorrei avere ,sempre attorno a me, un mare di terra e alberi... .....quello che stiamo perdendo.... .....non si può fermare??
(Rispondi)
 
 
exasimpol
exasimpol il 16/06/08 alle 20:28 via WEB
Fermare il progresso si puó solo politicamente, ma quello che voi tu lo vorrebbero tutti, il fatto é che ci si vuole evolvere, capiere e superare lo stato di "bisogno", necessitá di mangiare, vivere e crescere senza il dubbio che un evento casuale ci faccia morire perché ignoravamo la soluzione. La tecnologia ci permette di superare lo stato di simbiosi "naturale" cioé abbiamo capito come eliminare i limiti di tepo, spazio e risorse a cui eravamo costretti.
(Rispondi)
 
serastellata1
serastellata1 il 16/06/08 alle 21:56 via WEB
Grazie della tua attenzione, sono convinta che quello che dici servirà,perchè ci stiamo avviando ad una catastrofe per lo più dovuta al progresso e alla tecnologia che si è dimenticata di come mantenere al meglio la vita,chissà... forse come dici tu ci salverà ma non riesco a vedere Marte come alternativa! Comunque complimenti per l'argomento,molto interessante...tornerò
(Rispondi)
 
RadioBlogAustralia
RadioBlogAustralia il 18/06/08 alle 01:35 via WEB
Ma secondo te perche' le lezioni del passato vengono ostinatamente ignorate e invece si cerca sempre di reinventare la ruota, facendola pero' ovale? Ma ci fanno o ci sono?
(Rispondi)
 
altro_che_mela
altro_che_mela il 20/06/08 alle 22:58 via WEB
la tecnologia ci ha sommersi. Che non si corra il rischio di 'evitarla' con altra tecnologia, perchè il rischio è di perderci nel mare magnum dell'universo. Ciao exa :-))
(Rispondi)
 
 
exasimpol
exasimpol il 21/06/08 alle 00:32 via WEB
Ciao e grazie a te, la tecnologia passa nelle mani piú ricche e declassa emarginando le masse non evolute, danneggia chi non la usa e chi la consuma, caso tipico la tecnologia nucleare, l´industria chimica, tra sostanze tossiche e scorie radioattive la tecnologia si fa una cattiva fama. Io amo la tecnologia perché potenzia le nostre capacitá; volare, sapere, comunicare, costruire, ricordare, vedere molto piú lontano. Un mio "piccolo" sogno é il contatto con "civiltá" lontane dell´universo.
(Rispondi)
 
 
 
altro_che_mela
altro_che_mela il 21/06/08 alle 17:26 via WEB
bè, sei giovane, hai tutto il tempo per trovare e provare :-)
(Rispondi)
 
 
 
 
exasimpol
exasimpol il 22/06/08 alle 22:55 via WEB
spero che mi basti, questo tempo!
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.