Creato da biosharing il 19/03/2015
approfondimenti di natura scientifica

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

Led_61patryziapNonnoRenzo0psicologiaforenseDIAMANTE.ARCOBALENOlucrezia303IltuocognatinoAfroditemagicaybor.bschwarze.seelestrong_passionLuigiQuaggiottoraffinato74Narciso_Alelacky.procino
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Modello C.I.E.M al Congresso MedCam 2015 illustrato dall' Ing. Andrea Gadducci

Post n°14 pubblicato il 16 Aprile 2015 da biosharing
 

In occasione della 5° edizione del congresso MedCam, che si svolgerà a Bardolino (Lago Di Garda) dall’8 al 10 Maggio 2015, l’Ing. Andrea Gadducci illustrerà alla platea lo stato dell’arte delle strumentazioni biotecnologiche attualmente impiegate nel campo della medicina informazionale al fine di consentire ai terapeuti di operare la scelta più consapevole della propria tecnologia nel mondo dell’energia e dell’informazione. L’Ing. Gadducci affronterà anche il tema del modello C.I.E.M. e delle sue principali declinazioni nell’ambito delle Medicine non Convenzionali.

Ing. Andrea Gadducci

L’Ing. Andrea Gadducci esporrà la relazione dal titolo “Fisica dei quanti e tecnologia. Modello C.I.E.M. e strumentazioni biotecnologiche a supporto di percorsi terapeutici integrati”.

Il modello C.I.E.M. – coscienza informazione energia e materia – è un modello che offre, in maniera semplice ed immediata, uno schema interpretativo della realtà che ci circonda. A livello di “percezione” tutti riconoscono l’interazione con la materia, ma questa da sola non basta a spiegare tutti i fenomeni percepiti quotidianamente. La nostra interazione con la realtà, infatti, va ben oltre, manifestandosi su piani diversi e apparentemente “invisibili”.

Il modello C.I.E.M. si può usare come “chiave di lettura” di tutte le metodiche e tecniche terapeutiche, convenzionali e non, ognuna delle quali lavora su uno o più livelli del modello.
Restando nell’ambito delle MNC, prendiamo ad esempio il caso dell’Omeopatia: quanta “materia terapeutica” c’è in un rimedio omeopatico? A livello chimico (campo della materia), la risposta è semplice: anche zero! Ma, detto ciò, per quale motivo ho un effetto terapeutico sul paziente? La chiave, in questo caso, sta proprio nell’ ”informazione” veicolata all’interno del “rimedio”, supportata e sostenuta da una certa dose di energia (nello specifico, energia cinetica, quando agito la boccetta innescando la cosiddetta dinamizzazione).

Prendendo in considerazione le tecnologie a supporto di salute e benessere, negli ultimi anni c’è stato un boom sul mercato di dispositivi quali EAV, BICOM, MORA, QXCI, SCIO, e molti altri che lavorano, in maniera più o meno esplicitamente dichiarata, su alcuni piani descritti nel modello.
Un importante passo in avanti è stato fatto innanzitutto sul piano dell’energia, con macchinari che sfruttano in maniera “intelligente” determinati segnali elettromagnetici del corpo o di sostanze biochimiche per lavorare sulla bio­comunicazione e bio-­regolazione delle diverse strutture del nostro organismo. In realtà quello che si fa in maniera sempre maggiore, è gestire l’informazione trasportata dall’energia per bio­comunicare come per bio­regolare.
L’ informazione, opportunamente scelta, può permettere al paziente di compiere il “salto di qualità” o “salto quantico” necessario a fornirgli la giusta spinta sulla strada verso la guarigione. In realtà, è meglio dire che il terapista grazie a tecniche e tecnologie, aumenta le probabilità di autoguarigione del paziente; lavorare con l’informazione infatti è lavorare con il mondo delle probabilità, esattamente come in fisica ed anche in medicina si lavora oggi sempre più con probabilità e statistiche.

Il congresso MedCam ha tra le sue finalità quello di Educare alla Conoscenza e di Educare l’Educatore attraverso il confronto, l’approfondimento e lo scambio di relazioni su tematiche esperienziali.
Il Programma Scientifico di MedCam è impreziosito dalla presenza di  Relatori di eccellenza e prevede, oltre alle sessioni plenarie, anche la nutrita sessione Call for Abstract che permetterà ai partecipanti di esporre le proprie ricerche e metodiche per mezzo di poster e dissertazioni orali, e di prendere parte a  sessioni pratico-dimostrative.
Un’occasione per condividere e dare il proprio contributo alla  costruzione e allo sviluppo di un percorso terapeutico integrato, consapevole, sociale e sostenibile  che abbia sempre al centro l’interesse e la cura della persona nella sua totalità.

banner300x300

3 giorni, 60 relatori, 40 sessioni Call For Abstract, sessioni pratico-dimostrative, per riunire in un’unica sede le tematiche afferenti alle Medicina Non Convenzionale e alle Scienze Olistiche approcciate nella loro multidisciplinarietà al fine di integrarle con altre scienze quali la fisica moderna, la meccanica quantistica, le neuroscienze e la biologia  con lo scopo ultimo di riscoprire il  trait d’union che le lega, le integra e ne accomuna la visione olistica e che eleva il paziente semplice a sistema-uomo complesso.


Fonte
MedCam

logo MEDCAM

 

 

 

Segreteria Organizzativa

MEDCAM
Tel. +39 06 83086609 – +39 06 64522661 – Fax +39 06 83391913 – Cell + 39 327 8566369
mailto: congresso@biot.it congresso@medcam.it
web site: http://www.med-cam.it

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Prof.ssa Patrizia Borsellino: limiti libertà di scelta nella relazione di cura

Post n°13 pubblicato il 15 Aprile 2015 da biosharing
 

In occasione della 5° edizione del congresso MedCam, che si svolgerà a Bardolino (Lago Di Garda) dall’8 al 10 Maggio 2015, la Prof.ssa Patrizia Borsellino tratterrà la complessa tematica del consenso informato, analizzandone non solo i molteplici aspetti di esclusiva competenza medica ma ponendo anche l’accento sulla interdisciplinarietà dell’argomento e sulle peculiarità etico-giuridiche emergenti dai modelli di comunicazione tra medico e paziente.

Congresso MedCam 2015_Prof.ssa Patrizia Borsellino

“La Prof.ssa Patrizia Borsellino, Professore ordinario di Filosofia del diritto e di Bioetica presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca proporrà, durante il congresso MedCam 2015, la relazione dal titolo “Consenso informato e limiti della libertà di scelta nella relazione di cura“.

Nella relazione sarà rivolta attenzione al consenso informato, da oltre un quarto di secolo luogo centrale nella riflessione bioetica sulla ricerca e sulla pratica clinica, così come nell’elaborazione giuridico-dottrinale in tema di attività e di responsabilità medica e nell’indagine sociologica sulla realtà sanitaria, con l’intento di analizzare sia le ragioni culturali ed etiche, sia le trasformazioni sul piano normativo (deontologico e giuridico) alla luce delle quali  il consenso informato va oggi considerato elemento  imprescindibile e caratterizzante della relazione di cura. Se, per un verso, sarà evidenziata la debolezza e l’insostenibilità del modello di relazione medico-paziente – il tradizionale modello paternalistico – che investe il solo medico delle decisioni terapeutiche, e saranno portati argomenti a sostegno di un modello di relazione terapeutica che, proprio grazie alla valorizzazione dell’autonomia del paziente compie passi decisi in direzione dell’umanizzazione della medicina, sarà, per altro verso, dato risalto ai possibili fraintendimenti ai quali possono  dare adito la valorizzazione della volontà e il coinvolgimento del paziente nelle decisioni sui trattamenti che li riguardano, con l’obiettivo di sgombrare il campo da fuorvianti interpretazioni della nozione di “libertà di cura”.

Il congresso MedCam ha tra le sue finalità quello di Educare alla Conoscenza e di Educare l’Educatore attraverso il confronto, l’approfondimento e lo scambio di relazioni su tematiche esperienziali.
Il Programma Scientifico di MedCam è impreziosito dalla presenza di  Relatori di eccellenza e prevede, oltre alle sessioni plenarie, anche la nutrita sessione Call for Abstract che permetterà ai partecipanti di esporre le proprie ricerche e metodiche per mezzo di poster e dissertazioni orali, e di prendere parte a  sessioni pratico-dimostrative.
Un’occasione per condividere e dare il proprio contributo alla  costruzione e allo sviluppo di un percorso terapeutico integrato, consapevole, sociale e sostenibile  che abbia sempre al centro l’interesse e la cura della persona nella sua totalità.

banner300x300

3 giorni, 60 relatori, 40 sessioni Call For Abstract, sessioni pratico-dimostrative, per riunire in un’unica sede le tematiche afferenti alle Medicina Non Convenzionale e alle Scienze Olistiche approcciate nella loro multidisciplinarietà al fine di integrarle con altre scienze quali la fisica moderna, la meccanica quantistica, le neuroscienze e la biologia  con lo scopo ultimo di riscoprire il  trait d’union che le lega, le integra e ne accomuna la visione olistica e che eleva il paziente semplice a sistema-uomo complesso.


Fonte
MedCam

logo MEDCAM

 

 

 

Segreteria Organizzativa

MEDCAM
Tel. +39 06 83086609 – +39 06 64522661 – Fax +39 06 83391913 – Cell + 39 327 8566369
mailto: congresso@biot.it congresso@medcam.it
web site: http://www.med-cam.it

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Congresso MedCam 2015: Medicine Complementari e Alternative 8/10 maggio

Post n°12 pubblicato il 13 Aprile 2015 da biosharing
 

MEDCAM 2015: in arrivo il nuovo appuntamento con il Congresso Internazionale delle Medicine non Convenzionali e Scienze Olistiche – giunto alla V sua edizione – unico evento nel panorama delle MNC ad accomunare discipline molto diverse tra loro seppur affini, unico evento a raccogliere testimonianze professionali uniche e a divulgare contenuti di alto valore scientifico e di ragguardevole portata esperienziale.

Congresso Medcam 2015

In programma dall’8 al 10 maggio a Bardolino (Lago di Garda) presso il Hotel Caesius Terme & SPA, il Congresso, considerata anche l’entusiastica partecipazione della comunità scientifica delle trascorse edizioni, anche quest’anno persegue l’obiettivo di creare una importante occasione di dialogo, confronto ed apprendimento scientifico.

Verrà posto l’accento su argomenti quali: Nutrizione in un’ottica preventiva e predittiva, Nutrigenomica, Omotossicologia, Omeopatia, Agopuntura, Idrocolon terapia, Medicina Ayurvedica, Osteopatia, Medicina Integrata ed Oncologica, Medicina Antroposofica ed Arte-terapia, Olismo ed Entanglement, Diagnosi energetica, Fondamenti scientifici di Meccanica Quantistica e Fisica moderna applicati alla medicina, Biologia, Medicina Ambientale Clinica.

L’approccio multidisciplinare del Congresso consente alla platea coinvolta di fruire dell’evento in modo coerente, scientifico e molto innovativo .

Tra le tematiche trattate vogliamo sottolineare alcuni temi di particolare interesse:

Osteopatia

  • L’osteopatia come risposta al bisogno di salute del cittadino
  • Mente, Corpo e… Acqua: il nuovo Modello Posturale Neuro-Miofasciale

Ruolo dell’acqua e della Nutrizione (con approfondimenti di Ricercatori del CNR e dell’ENEA

  • L’acqua: da elemento indispensabile per la vita a possibile fattore di rischio per la salute. Il punto di vista della Medicina Ambientale Clinica
  • Acqua, uso terapeutico millenario
  • Idrocolonterapia: l’acqua per la salute dell’intestino. Una modalità terapeutica per i disturbi funzionali del colon. Effetti positivi della ICT in corso di intolleranze alimentari

Nutrizione come prevenzione e medicina Ayurvedica

  • Le nuove raccomandazioni per la prevenzione dei tumori e delle patologie cardiovascolari: cosa dice la scienza e cosa ci offre il mercato alimentare
  • Dalle allergie alimentari alla nutrigenomica. Come l’alimentazione può aiutarci a prevenire le malattie ed il ruolo della genetica
  • Ayurveda: coscienza alimentare, consapevolezza personale ed evoluzione

Fisica moderna applicata alla Medicina

  • Fisica dei quanti e tecnologia. Modello C.I.E.M. e strumentazioni biotecnologiche a supporto di percorsi terapeutici integrati
  • Teoria della informazione e teoria dei segnali, in biologia e in medicina

L’integrazione delle Medicine non Convenzionali con la Fisica Moderna e la Meccanica Quantistica consente un approccio curativo di Visione Unica centrata sulla persona nella sua interezza, consapevolezza e complessità, al fine di mettere a punto uno straordinario ed efficace percorso terapeutico.
Lo scopo è quello di rivisitare e proporre il trait d’union che lega ed integra la Medicina non Convenzionale con la Fisica Moderna e la Meccanica Quantistica accomunandole nella visione olistica.

La disciplina che eleva “il paziente semplice” a “sistema-uomo complesso” è infatti l’approccio che rappresenta la chiave di volta delle MNC e delle Scienze Olistiche.
Al convegno si affronterà la complessità della malattia analizzando l’intero sistema psicofisico del paziente come entità collegata anche al suo contesto sociale ed al proprio ambiente.

Il programma, di assoluto rigore scientifico, è impreziosito ed accreditato dalla presenza di Relatori di eccellenza, esponenti del mondo accademico e medico.
Per i partecipanti sarà l’opportunità di vedere finalmente riuniti in un’unica sede, saperi medici e scientifici di grande prestigio. Un’occasione unica dedicata alle Medicine Non Convenzionali.

Medicine Complementari e Alternative Maggio 2015 Bardolino

Questa edizione APRE AI VISITATORI:
Quote agevolate sono disponibili direttamente online su www.med-cam.it.

Quest’anno, per la prima volta, MedCam apre a tutti quanti siano interessati a conoscere come prendersi cura della propria persona in modo integrato, innovativo e consapevole, venendo a stretto contatto con medici e terapisti che da anni investono il loro tempo e le loro risorse per migliorare la vita dei propri pazienti.
Gli studenti di Medicina, Biologia, Farmacia, Psicologia e di tutti i percorsi formativi possono scoprire dove e come investire il loro presente ed il loro futuro in percorsi di crescita utili allo sviluppo di una formazione estesa, integrata ed internazionale, impagabile per la preparazione che ne scaturisce nel loro futuro lavorativo.
L’evento 2015 di MedCam, ricoprirà infatti un ruolo di particolare importanza nel percorso di crescita e affermazione futuro della MNC.
Verrà dato molto spazio alle esercitazioni pratiche; gli iscritti avranno l’opportunità di apprendere le metodologie e non solo assistere alle relazioni teorico-pratiche.
I lavori congressuali contemplano anche un’interessante e pregevole Sessione Call for Abstract, attraverso cui tutti i partecipanti potranno fornire il proprio contributo esponendo con una dissertazione orale, studi, ricerche ed esperienze, frutto della loro attività.
Per questa edizione MedCam propone alle Scuole ed alle Associazioni la possibilità di partecipare con i propri iscritti all’evento, usufruendo di aule dedicate per effettuare sessioni pratico-dimostrative e dare così visibilità alle attività formative e didattiche della propria scuola, fondazione o associazione.

Patrocinato da Istituzioni di rilievo vede la partecipazione di numerosi aziende del settore.

logo MEDCAM

 

 

 

MedCam
Segreteria Organizzativa
Per info e iscrizioni
Tel +39 06 83086609
Cell +39 327 8566369
email congresso@biot.it
http://www.med-cam.it

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

BioT: Torna l’appuntamento con il seminario internazionale BioQuadtrinity

Post n°11 pubblicato il 10 Aprile 2015 da biosharing
 

 

7-8 maggio 2015 a Bardolino (Lago di Garda): torna l’appuntamento con il seminario internazionale BioQuadtrinity. Due intensi giorni per comprendere le relazioni che legano la fisica moderna, quantistica, e le applicazioni possibili in medicina, attraverso la conoscenza e l’utilizzo di moderni strumenti tecnologici.
Il seminario, che avrà luogo presso l’hotel Caesius Termae & SPA di Bardolino (VR), nei giorni 7 e 8 maggio 2015, è organizzato da BioT -Tecnologie per la Vita nella persona dell’Ing. Andrea Gadducci, noto per le sue conferenze di matrice scientifica in ambito medico terapeutico e Marco da Silva Paulo terapeuta e titolare del centro Quadtrinity Clinic (Portogallo).

Seminario BioQuadtrinity

La prima giornata del seminario sarà incentrata su tematiche tecnico-scientifiche come la Fisica Quantistica e la Medicina Energetica e Informazionale, utilizzate nella costruzione di un percorso terapeutico olistico che abbia al centro l’interesse e la cura della persona nella sua totalità: fisica, mentale, emozionale e spirituale.

La seconda giornata sarà invece interamente dedicata alla pratica, con sessioni dimostrative sulla metodica e con un’importante novità: l’introduzione di appositesessioni individuali dedicate di valutazione e trattamento da parte di Marco da Silva Paulo, con l’assistenza dello staff di ingegneria biomedica di BioT. Questo permetterà a tutti di vivere una parentesi esperienziale di forte impatto, che darà un’idea dell’enorme potenziale esprimibile tramite il dispositivo Inergetix CoRe System, una delle tecnologie individuate dall’Ing. Andrea Gadducci e che a suo parere meglio esprime la reale applicazione di un approccio quantistico per mezzo di uno strumento, al servizio della pratica medica e terapeutica.

A seguire, inoltre, presso la stessa sede e fino al giorno domenica 10 Maggio, avrà luogo la 5° edizione di MEDCAM, Congresso Internazionale delle Medicine Non Convenzionali e le Scienze Olistiche.
Per coloro i quali vorranno cogliere l’occasione anche per partecipare al congresso MedCam, è stato formulato un particolare pacchetto promozionale che permetterà l’ingresso a entrambi gli eventi.

BioT Seminario BioQuadtrinity

La quota di iscrizione al seminario BioQuadrinity comprenderà:

  • partecipazione al seminario BioQuadtrinity;
  • attestato di partecipazione BioQuadtrinity;
  • materiale didattico inerente i protocolli di trattamento presentati;
  • sessione individuale di valutazione personale e trattamento gestita da Marco da Silva Paulo,
    secondo la metodica BioQuadtrinity;
  • traduzione inglese/italiano e italiano/inglese di tutti gli interventi;

Per maggiori informazioni e per le modalità di pagamento contattare l’indirizzo emailingegneria@biot.it o il numero 06 83086609.

FonteBio-t

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Acqua Deposito Energia: Prof. Mohammed Natour al MEDCAM 2015

In occasione della 5° edizione del congresso MEDCAM, che si svolgerà a Bardolino (Lago Di Garda) dall’8 al 10 Maggio nell’hotel Caesius Thermae, il Prof. Mohammed Natour, Esperto in AgopunturaOmeopatia ed Iridologia e Docente del corso di perfezionamento in Medicine non convenzionali organizzato dal Centro di Ricerche in Bioclimatologia Medica, Biotecnologie e Medicine Naturali dell’ Università di Milano,coinvolgerà la platea in un affascinante percorso di scoperta dell’Elemento Acqua, analizzandone la Natura e definendola come “Deposito di Energia”.

Medacam 2015 Prof. Mohammed Natour

Prof. Mohammed Natour

Natura dell’Acqua, Deposito di energia.
L’elemento Acqua, il sistema dell’organo Rene e il Centro del Dan Tian sono in relazione con il deposito e la conservazione dell’energia, in modo che questa possa essere disponibile al bisogno. Se questa energia di riserva si esaurisce, allora la persona può sentirsi esausta, senza più scorte di energia. Le sue risposte emozionali possono essere ridotte o può diventare emozionalmente labile, poiché non vi è abbastanza Qi che mantenga stabili le emozioni. Poiché dal Qi deriva la qualità dell’adattabilità, la persona può eludere o differire i necessari cambiamenti, poiché non ha Qi sufficiente per un comportamento flessibile.

Tipi Acqua Yin e Yang.
Tipo Acqua Yin: Per mancanza di energia o per paura il tipo Acqua Yin si arrende facilmente di fronte alla vita e rinuncia al controllo del proprio destino, cioè non è abbastanza attivo. Le cose gli sembrano uno sforzo eccessivo, troppo difficili e pericolose e gli manca la determina­zione per raggiungere gli obiettivi.

Tipo Acqua Yang: Il tipo Acqua Yang può essere suddiviso in due grup­pi: Pieno – Vuoto.

PIENO: Queste persone fanno troppo. Sono energiche, ambi­ziose e risolute, talvolta incaute e temerarie; vanno ad­dirittura in cerca di situazioni pericolose. La paura di perdere il controllo può determinare in loro un grande stress; sebbene cerchino di reprimere le loro patire, poiché le considerano una forma di debolezza, la co­stante pressione emozionale può danneggiare il Cuore e l’organismo in generale. Possono essere persone fredde e solitarie, che cerca­no di guadagnare sicurezza esercitando potere sugli altri e dominandoli con la propria volontà.

EQUILIBRIO: L’equilibrio consiste in una solida volontà ma con ri­guardo a sé e agli altri, non scoraggiata dal pericolo o dalle difficoltà, coraggiosa ma non temeraria. L’equili­brio si fonda su un’azione che deriva dalla forza inte­riore e dalla fiducia in sé.

Il congresso MedCam ha tra le sue finalità quello di Educare alla Conoscenza e di Educare l’Educatore attraverso il confronto, l’approfondimento e lo scambio di relazioni su tematiche esperienziali.
Il Programma Scientifico di MedCam è impreziosito dalla presenza di  Relatori di eccellenza e prevede, oltre alle sessioni plenarie, anche la nutrita sessione Call for Abstract che permetterà ai partecipanti di esporre le proprie ricerche e metodiche per mezzo di poster e dissertazioni orali, e di prendere parte a  sessioni pratico-dimostrative.
Un’occasione per condividere e dare il proprio contributo alla  costruzione e allo sviluppo di un percorso terapeutico integrato, consapevole, sociale e sostenibile  che abbia sempre al centro l’interesse e la cura della persona nella sua totalità.

banner300x300

3 giorni, 60 relatori, 40 sessioni Call For Abstract, sessioni pratico-dimostrative, per riunire in un’unica sede le tematiche afferenti alle Medicina Non Convenzionale e alle Scienze Olistiche approcciate nella loro multidisciplinarietà al fine di integrarle con altre scienze quali la fisica moderna, la meccanica quantistica, le neuroscienze e la biologia  con lo scopo ultimo di riscoprire il  trait d’union che le lega, le integra e ne accomuna la visione olistica e che eleva il paziente semplice a sistema-uomo complesso.


Fonte
MedCam

logo MEDCAM

 

 

 

Segreteria Organizzativa

MEDCAM
Tel. +39 06 83086609 – +39 06 64522661 – Fax +39 06 83391913 – Cell + 39 327 8566369
mailto: congresso@biot.it congresso@medcam.it
web site: http://www.med-cam.it

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »