Creato da redazione_blog il 10/12/2006

BLOG PENNA CALAMAIO®

La piazzetta dei blogger, un'agorà virtuale, un luogo d'incontro e, soprattutto, una pagina infinita da scrivere insieme!

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

brunaverdonetrane1959xavier1962libellula_mdlaraadholliesnonna.framassimo.moreno1977marinovincenzo1958mariomancino.melena77dgldolcesettembre.1mastrotoantoschuormalibera
 

 

« Come filtrare le notific...Giochiamo con i bordi de... »

Evitiamo l'hot-linking per non diffondere virus attraverso i nostri blog

A

ccade talvolta che, visitando qualche blog su Libero, ci accolga un messaggio del nostro browser o del nostro software antivirus che ci avverte della presenza, nella pagina che stiamo per visitare, di un virus o di un malware , consigliandoci di darcela a gambe.
Tutto questo succede non perché intenzionalmente il proprietario del blog abbia inserito un virus nelle proprie pagine ma perché spesso siamo imprudenti nella impostazione grafica dei nostri blog e dei nostri post. Libero ha una piattaforma blog abbastanza sicura, nella quale tra l’altro, proprio per evitarci inconvenienti di questo tipo è preclusa la possibilità di inserire codici flash o file eseguibili.
Molti blogger però hanno la pessima abitudine di praticare l'hot-linking che espone noi tutti a dei rischi.
Cosa è l'hot-linking? E’ l’inserimento di una immagine nel nostro blog, direttamente attraverso il link del sito che l’ha caricata originariamente sul web. Provate a cliccare l’immagine del post. Quello che si visualizzerà nella barra degli indirizzi del vostro navigatore è il link diretto dell’immagine, ovvero l’indirizzo web presso il quale risiede l’immagine stessa. Se noi per inserire l’immagine in un nostro post o in un box del nostro blog utilizziamo il link diretto, andiamo incontro ad una serie di inconvenienti:

1) – in primo luogo rubiamo banda al proprietario del sito, che dunque sarà costretto a pagarla al posto nostro;

2) – in secondo luogo ci esponiamo al rischio che il proprietario del sito cancelli l’immagine e noi ci troveremmo con un box vuoto o un post spoglio dell’immagine che avevamo cercato con tanta cura;

3) – in terzo luogo il proprietario del sito potrebbe sovrascrivere l’immagine, ovvero caricarne un’altra con lo stesso nome e nella stessa posizione. Potrebbe anche inserire immagini hard e noi ci ritroveremmo, senza colpa, nel nostro blog contenuti che sono vietati dal regolamento di community;

4) – infine, ma non per importanza, se il sito dal quale noi abbiamo prelevato l’immagine contiene un malware, dei virus, dei codici maligni, ogni qualvolta qualcuno entrerà nel nostro blog lo esporremo al pericolo di cliccare su siti malevoli o , se si tratta di utenti dotati di un buon anti-virus, potrebbe visualizzarsi loro un avviso come questo.

Cosa fare allora per evitare questo inconveniente? Bisogna assolutamente evitare l'hot-linking, pur senza rinunciare ad inserire nel blog le immagini che ci piacciono. Ovvero quando preleviamo una immagine dal web dobbiamo salvarla sul nostro computer e poi caricarla nel nostro spazio web.
Ricordo inoltre che i file immagine possono mascherare al proprio interno anche file eseguibili, anzi, è proprio questo uno dei sistemi che gli hacker utilizzano per introdurre nei nostri computer dei cd. trojan in modo da prendere possesso del nostro pc, leggere o cancellare i nostri documenti, rubarci le password, tenere sotto controllo ciò che digitiamo sulla tastiera ed i siti web che visitiamo, giungendo finanche ad  attivare a nostra insaputa il microfono del nostro computer per ascoltare le nostre conversazioni o la nostra web cam per guardare cosa facciamo.
Questo video riproduce un servizio delle Iene che vi farà comprendere quanto sia prudente, navigando su internet, adottare ogni accorgimento di sicurezza. E' importante che lo visionate!

Torniamo ora alle immagini ed alla pratica dell'hot-linking.
Il modo corretto per utilizzare una immagine presente sul web è quella di salvarla sul nostro computer, scansionare il file con il nostro anti-virus e poi caricarlo in un nostro spazio hosting. Ce ne sono tanti di spazi hosting anche gratuiti come TinyPic, Picasa, Photobucket e se utilizzate la toolbar di blog penna calamaio, diventerà semplicissimo caricare delle immagini su questi servizi al momento di scrivere un post.
Una volta caricata l’immagine sul nostro servizio di hosting, esso ci restituirà un indirizzo url ed è quello, non il link originario che noi dovremo utilizzare per inserire l’immagine nel post o nei box del nostro blog.

E se dei nostri amici ci avvertono che entrando nel nostro blog si apre un warning di percolo virus, come possiamo fare per individuare ed eliminare dal nostro blog l’immagine o il link che determina la situazione di pericolo?

E’ semplice, chiediamo ai nostri amici di mandarci una schermata del messaggio o almeno di dirci esattamente cosa compare scritto in esso. Ad es. questo è il messaggio che compariva qualche giorno fa entrando nel blog di Marie e ieri entrando nel blog di Theo. Guardate bene il messaggio. In esso compaiono le parole che identificano il sito malevolo, sito che si chiama genesis.petra. Cosa era successo ai blog di Marie e di Theo? Qualcosa di molto comune: entrambi avevano copiato ed inserito nei propri blog quella innocua immaginetta del disclaimer che io ho caricato all’interno del post…ma l’avevano inserita usando il link diretto del sito genesis.petra, invece di salvarla, scansionarla con l’antivirus e poi caricarla in un proprio spazio hosting.

Ma come avrò fatto io a capire, tra le tante immagini presenti nei blog di Marie e di Theo che era proprio quella del disclaimer a creare il problema? Ho visualizzato l’html dei loro blog per cercare le parole “genesis.petra”.

Vi insegno dunque come visualizzare l’html di un blog e come cercare al suo interno senza perderci la testa e gli occhi.
Se avete firefox, per visualizzare il codice html di una pagina web dovete scegliere dal menu “Visualizza” l’opzione “Sorgente Pagina".
Se invece usate Internet Explorer dovete scegliere dal menu “Visualizza”  l’opzione “Origine”.
In entrambi i casi si aprirà una pagina piena di codici nei quali è difficile orientarsi. Ed allora io come ho fatto a trovare in pochi secondi l’immagine che creava problemi ai blog di Marie e di Theo?
Non ve lo dico! O meglio, vi insegno come fare facendovelo provare direttamente. Visualizzate l’html di Blog penna Calamaio come vi ho spiegato poche righe su. Quando vi appariranno tutti quei codici incomprensibili, inseritevi al principio del codice con il cursore del mouse e poi premete contemporaneamente sulla tastiera i tasti CTRL più F. Si aprirà una finestrella di ricerca. Nello spazio trova digitate "genesis.petra" e scoprirete in quale sezione del mio blog si trovano quelle parole.
In sostanza io ho visualizzato l’html dei blog di Marie e Theo, ho digitato il nome del sito malevolo, ho letto un po’ il codice intorno, per capire in quale zona del loro blog si trovasse ciò che creava loro problemi ed ho detto, a Marie, "togli l’immagine dal box disclaimer della colonna sinistra" ed a Theo, "togli l’immagine dal penultimo post." Entrambi hanno eliminato l’immagine inserita con link diretto l’hanno salvata sul computer e scansionata con l’antivirus e l’hanno reinserita solo dopo averla caricata su un proprio spazio web. In questo modo hanno salvaguardato la loro sicurezza e quella di tutti noi che andiamo a leggere il loro blog.

 

Buon blog a tutti! 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30