Creato da blogtecaolivelli il 04/03/2012

blogtecaolivelli

blog informazione e cultura della biblioteca Olivelli

 

 

« Le sorprese del Mesozoico.Notizie da IO »

Le ultime frontiere della tecnica..

Post n°3368 pubblicato il 23 Febbraio 2021 da blogtecaolivelli

Fonte: risorse libere dell'Internet.

La Corea del Sud accende

il 'Sole artificiale' e stabilisce

un nuovo record

TECNOLOGIA Angelo Petrone 12:18 25 Dicembre 2020

L'accensione del "Sole artificale" coreano è durata ben 20 secondi.

Il KSTAR, acronimo che sta per "Korea Superconducting

Tokamak Advanced Research", una macchina per la fusione

noto anche come ''il sole artificiale coreano", ha raggiunto un

nuovo record raggiungendo il "mantenimento" del plasma ad

una temperatura ionica di 100 milioni di gradi per ben 20 secondi,

una delle condizioni fondamentali per attivare la fusione nucleare.

Nel corso di un precedente esperimento realizzato nel 2018,

il KSTARaveva già raggiunto, per la prima volta, la temperatura

di 100 milioni di gradi, ma per "soli" 1,5 secondi.

L'obbiettivo degli esperti è produrre le reazioni di fusione che si

verificano nel Sole anche sulla Terra.

Per fare ciò gli isotopi di idrogeno devono essere posizionati

all'interno di un dispositivo di fusione, come il KSTAR, per

creare il plasma nel quale gli ioni e gli elettroni si separano e gli

ioni rimangono ad alte temperature per lungo tempo.

Fino ad ora, ci sono stati altri dispositivi di fusione che sono

riusciti a gestire brevemente il plasma, a temperature di 100

milioni di gradi o anche di più, ma nessuno di loro aveva

"mantenuto" tale condizioni per oltre dieci secondi.


La Corea del Sud accende il 'Sole artificiale' e stabilisce un nuovo record

Nel suo esperimento, KSTAR ha migliorato le prestazioni

grazie al potenziamento della "barriera di trasporto interna"

riuscendo a mantenere lo stato del plasma per un periodo di

tempo prolungato, superando i limiti esistenti.

Secondo il direttore del KSTAR Research Center di KFE 

Si-Woo Yoon: "Il nostro traguardo rappresenta un importante

punto di svolta nella corsa per garantire le tecnologie per il

funzionamento al plasma a lungo termine e ad alta produttività e

realizzare un reattore nucleare a fusione commerciale in futuro.

L'obiettivo di KSTAR - conclude l'esperto - è raggiungere un

 funzionamento continuo di 300 secondi con una temperatura

degli ioni superiore a 100 milioni di gradi entro il 2025.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/blogtecaolivelli/trackback.php?msg=15371675

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIME VISITE AL BLOG

blogtecaolivelligibe147monmerlellistar2012impasse1234surfinia60simoveganbluguarino.mariangeltombrashmonica_chiovarole.sibillecuriosettinoallis3fox19741
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

TAG CLOUD

 
Citazioni nei Blog Amici: 2