Creato da matteodeltrotto il 25/11/2014
come sconfiggerla

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

lubopofran111psicologiaforensestrong_passionblaisemodestyWhaite_Hazematteodeltrotto
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

La muffa: come sconfiggerla

Post n°1 pubblicato il 25 Novembre 2014 da matteodeltrotto
 
Foto di matteodeltrotto

La condensa si forma quando l’umidità è eccessiva ,e questa quando si appiccica nelle pareti genera le muffe. Si tratta di funghi dall’aspetto polveroso e dalla colorazione varia che può andare dal giallo al nero. Prediligono solitamente angoli, luoghi con poca o senza luce e con poca areazione. Le muffe durante la loro vita producono spore , che utilizzano anche per moltiplicarsi. Queste sono molto pericolose se  inalate, e possono causare allergie e disturbi respiratori anche gravi .


Le spore volano nell’aria finché, con la presenza della condensa, vanno a posarsi sulle pareti, qui attecchiscono e crescono trasformandosi in enorme macchie scure e maleodoranti. 

Soluzioni per combattere l'umidità in casa


Le pitture acriliche hanno un alto potere coprente ma non sono traspiranti e purtroppo non permettono alla muffa di proliferare , per questo consigliamo l´acquisto solo di pitture antimuffa spedifiche professionali. 
Se le macchie di muffa sono molto grandi, bisogna rimuovere l’intonaco ed estirpare la muffa in profonditá, e solo dopo aver costruito un nuovo intonaco, quando ben asciutto possiamo applicare la pittura .

Per controllare la formazione di muffa, l’evaporazione dell’acqua e la carica batterica dell’aria, si può usare regolarmente undeumidificatore.

 

Il modo migliore per controllare l´umiditá quando eccessiva, é il deumidificatore. In commercio ne troviamo di tanti tipi e di tutti i prezzi. I piú economici sono quelli trasportabili , fanno un ottimo lavoro e sono molto comidi, in quanto possono essere usati in tutte le stanze della casa. La maggior parte sono dotati dell’umidostato, un dispositivo che consente di regolare l’umidità ideale e stoppare il funzionamento una volta raggiunto.

Bisogna stare molto attenti a non esagerare con i deumidificatori, un’aria troppo secca infatti può essere dannosa per la salute. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso