Creato da ayrton86as il 01/09/2006

Brindisi Plaza

il blog della piazza

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: ayrton86as
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Etą: 34
Prov: CZ
 
immagine
Questo Blog aderisce
a kilombo.org
 

 

Doc. Wikileaks: Critica mirata da parte del regime iraniano

Post n°338 pubblicato il 29 Novembre 2010 da ayrton86as

Giovedi, 21 Gennaio 2010, 00:17

RISERVATO LONDRA 000.131 

NOFORN 

SIPDIS 

EO 12.958 decl: 2020/01/19 

TAGS PINR, pter, PINS, UK, IR 

OGGETTO: [SOURCE RIMOSSO] MIRATI PER regime iraniano 

Classificato da: ministro consigliere politico Greg Berry, ragioni 1.4 (b) e (d).

 

Riepilogo

Ali Reza Nourizadeh, un avversario di spicco della leadership iraniana e un commentatore regolare su Voice of America, è perseguito da Mohammad Reza Sadeqinia - sospettato di essere un faccendiere che cerca di zittire i critici, a nome del governo iraniano. passaggio chiave evidenziate in giallo.

 

Leggi l'articolo pertinente

1. (C /NF) SOMMARIO: [DETTAGLI RIMOSSO] e prominente VOA commentatore Ali Reza Nourizadeh recentemente detto [NOME RIMOSSO] era stato preso di mira dai servizi segreti iraniani, l'accusa confermata da Londra LEGATT. Nourizadeh stato avvicinato alcuni mesi fa da Mohammad Reza Sadeqinia, un cittadino iraniano che si è presentato come un "grande fan" di Nourizadeh's. Nourizadeh incontrato Sadeqinia a più riprese a Londra e Washington, DC, ma si sono insospettiti quando Sadeqinia ha preso un gran numero di foto, anche di di veicoli Nourizadeh. Sadeqinia è stato arrestato in California con l'accusa di adescamento omicidio dopo aver tentato di assumere un sicario per uccidere iraniano- American emittente Jamshid Sharmahd. Perché il suo modello di comportamento nei confronti Nourizadeh era simile a sue interazioni con Sharmahd, l'FBI ha condiviso la minaccia con Regno Unito le autorità, che in seguito ha avvertito Nourizadeh. FINE RIASSUNTO.

 

2. (C /NF) Ali Reza Nourizadeh [DETTAGLI RIMOSSO] era stata visitata dalla British-terrorismo della polizia contro il quale lo informò che aveva preso di mira il regime iraniano. Il Regno Unito le autorità (il quale, [NOME RIMOSSO] poi appreso aveva ricevuto le informazioni sulle minacce da parte dell'FBI) ha detto che Nourizadeh Reza Sadeqinia, un uomo che aveva visitato più volte Nourizadeh a Londra e Washington, DC, stava lavorando per i servizi di intelligence iraniani e raccolta di informazioni su abitudini Nourizadeh. Si consiglia Nourizadeh Sadeqinia che era stato arrestato in California per sollecitare l'omicidio del iraniano-americana emittente Jamshid Sharmahd.

 

3. (C /NF) Nourizadeh, evidentemente scosso da questa notizia, ha detto a [NOME RIMOSSO] Sadeqinia aveva contattato alcuni mesi prima, affermando di essere un "grande fan" di Nourizadeh's. Nourizadeh si è insospettito dopo Sadeqinia insistette per prendere un gran numero di foto, tra cui gli scatti della macchina Nourizadeh e garage. I suoi sospetti sono stati confermati dopo aver ricevuto un messaggio da un amico in classifica e che ha raccontato Nourizadeh di aver visto decine di foto di lui sul tavolo del vice ministro dell'Intelligence iraniano Alavi. A quel punto, Nourizadeh smesso di prendere Sadeqinia e le richieste saputo più nulla fino a quando la questione è stata visitata da UK -terrorismo della polizia anti 14 gennaio.

 

4. (C /NF) Londra LEGATT confermato l'arresto di Sadeqinia negli Stati Uniti, dopo aver tentato di assumere un uomo a uccidere iraniano-americana emittente Jamshid Sharmahd di Tondar Radio. Prima della sollecitazione del killer, i video delle Sharmahd aveva iniziato a comparire su YouTube con commenti che agiva contro l' Iran e un nemico dello stato. Sadeqinia apparentemente ha ammesso la sua sorveglianza sia Sharmahd e Nourizadeh e ha sostenuto che stava lavorando per conto di intelligence iraniana. Dopo il video simili di Nourizadeh sono stati scoperti, l'FBI ha autorizzato Regno Unito le autorità di condividere le informazioni sulle minacce con Nourizadeh. UK autorità stanno lavorando con Nourizadeh per migliorare la sua sicurezza personale, e Nourizadeh sta collaborando fornendo informazioni sulle sue interazioni con Sadeqinia.

 

5. (C /NF) COMMENTO: Nourizadeh è una figura ben nota sia dentro che fuori l'Iran, ed è un aperto critico del regime iraniano, non sorprende che il regime vorrebbe tenere d'occhio su di lui. Se, tuttavia, il regime ha preso di mira Nourizadeh per assassinio, come sembra aver fatto con Sharmahd, segna una escalation chiaro in regime di tentativi di intimidire i critici di fuori dei suoi confini, e potrebbe avere un effetto dissuasivo sui giornalisti, accademici e altri in l'Occidente che fino a poco sentiva poco minaccia fisica del regime. Nourizadeh, mentre chiaramente prendendo sul serio la minaccia, non sarà intimidito - ha affrontato questo tipo di minaccia prima (molti anni fa, quando ha lasciato l'Iran prima), e lui ha fiducia in British 'autorità la capacità di proteggere lui. In realtà, egli ha incoraggiato gli altri esponenti di spicco dell'opposizione, come Shirin Ebadi e Mohsen Makhmalbaf di trasferirsi a Londra per la loro sicurezza. FINE COMMENTO.

 
 
 

Doc. Wikileaks: uno scambio di opinioni francesi e americani contro l'Iran

Post n°337 pubblicato il 29 Novembre 2010 da ayrton86as

guardian.co.uk, Domenica 28 Novembre 2010 18,14 GMT

Articolo storia

Mercoledì 16 Settembre 2009, 07:34

Sezione segreta 01 del 04 PARIS 001.254 

NOFORN 

SIPDIS 

EO 12.958 decl: 2018/09/16 

TAGS Prel, PARM, KNNP, BH">BH, SM, MK, GR">GR, FR">FR 

OGGETTO: INCONTRI A / S GORDON'S con i decisori politici a PARIS: 

UN GIRO D'ORIZZONTE D'EUROPA E AFGHANISTAN

Classificato da: Ambasciatore Charles Rivkin, per motivi di 1.4 (b) e (d).

 

Riepilogo

Alti funzionari di entrambi i Paesi esaminare attuali sfide internazionali, concordando che l'Afghanistan è una priorità importante, preoccuparsi riguardo le azioni russe in Georgia, e accettando di essere in disaccordo circa la richiesta di adesione della Turchia all'UE. Ma l'Iran, non vi è un incontro pieno di menti, con i francesi dicendo risposta di Teheran di offrire Barack Obama a parlare è una farsa. passaggio chiave evidenziate in giallo.

 

Leggi articolo correlato

1. (S) Riepilogo. Durante il Segretario di Gordon visita assistente a Parigi il 11 settembre, ha incontrato un certo numero di francesi decisori politici, tra cui: Elysee diplomatica Consulenti Jean-David Levitte, Damien Loras, e Francois Richier, Assistente equivalente Segretario per l'Europa continentale Roland Galharague, e Direttore ff dell'AMF strategico Ufficio affari Jean-Hugues-Michel Simon. Discussioni hanno riguardato la Russia, imminenti sviluppi nei Balcani (Bosnia, Croazia, Macedonia e Kosovo), le elezioni in Germania e in Afghanistan, Turchia's adesione UE, la NATO di allargamento e Concetto strategico, e la Georgia e l'Ucraina. Fine Riepilogo.

 

-------------------------------------

 

AFGHANISTAN: una delle principali priorità

 

-------------------------------------

 

2. (C) Jean-David Levitte notato che mentre l'opinione pubblica in Francia è contraria alla guerra in Afghanistan, la situazione qui è molto più calma rispetto al Regno Unito, in Germania, o in Italia. politica interna situazione Merkel Angela dopo l'incidente a Kunduz è stato particolarmente fragile, così che è stato uno dei motivi dietro il recente tedesco-franco-britannica lettera alle Nazioni Unite SYG Ban Ki Moon a proporre una conferenza internazionale sull'Afghanistan entro la fine dell'anno. Levitte ha detto che l'obiettivo della conferenza sarebbe quello di accelerare e migliorare l'addestramento delle truppe afghane e della polizia e per rafforzare le istituzioni dello Stato afghano, che contribuirà a rafforzare l'importanza dello sforzo internazionale per pubblici scettici. Sono ora in attesa di risposta Ki Moon Ban. Levitte ha sottolineato che la Francia resta "completamente impegnata" in Afghanistan, senza limiti o caveat sulle sue truppe. Questo autunno, la Francia si completerà il trasferimento di truppe da Kabul a Kapisa e Surobi province (una presenza che sarà rafforzata sul terreno come Francia riassegna alcuni marinai di altre attività regionali e li sostituisce con truppe di terra). A / S Gordon Levitte assicurato che gli Usa avrebbero presto in grado di condividere gli elementi del riesame McChrystal militare con gli alleati. Levitte rispose lodando generale McChrystal e dicendo che le forze francesi hanno un ottimo dialogo con lui sul terreno. Ha aggiunto che la Germania e il Regno Unito sono decisi a restare in Afghanistan, se necessario, ma potremmo aver bisogno di convincere i Paesi Bassi a rimanere, e che il presidente Sarkozy ha recentemente rafforzato questo messaggio in un incontro con l'olandese Balkenende PM.

 

-------------------------------------------

 

BOSNIA: BONIFICO URGE FRANCESE UE AUTORITÀ

 

-------------------------------------------

 

3. (C) Levitte ha osservato che dei cinque principali condizioni necessarie per trasferire l'autorità in Bosnia da l'Alto rappresentante delle Nazioni Unite ad un Alto Rappresentante dell'UE, quattro sono state soddisfatte, e solo la questione della divisione delle proprietà statali rimane. Tale ultima condizione non deve solo "bloccare ogni progresso", tanto più che la squadra attuale delle Nazioni Unite in Bosnia non è più efficace. Francia vuole vedere il trasferimento di autorità per una squadra nuova UE a novembre, come l'avvicinamento verso l'Europa è un efficace "carota" per incoraggiare i bosniaci a progredire le riforme necessarie. A / S Gordon convenuto che il sistema attuale non funziona bene, ma ha osservato che la comunità internazionale perde credibilità se andiamo avanti prima di tutto il necessario pre-condizioni sono state soddisfatte. Ha aggiunto che gli Stati Uniti è d'accordo che una qualche forma di carota è necessario sollecitare il rispetto bosniaco. Levitte notato che hanno ancora due mesi per sollecitare i progressi della Bosnia prima della decisione definitiva. In un incontro separato, Assistente Segretario equivalente per l'Europa continentale Roland Galharague ha detto che "di transizione è l'obiettivo numero uno", ha suggerito la divisione dei beni statali richiederà molto tempo per risolvere, e ha esortato gli Stati Uniti a sostegno del trasferimento di autorità, che presto avrebbe aperto la porta alle aspirazioni della Bosnia per una maggiore integrazione nelle istituzioni europee. Egli ha osservato che la crescente percezione delle divisioni tra Stati Uniti e bosgnacchi su un lato che favoriva mantenendo il ruolo delle Nazioni Unite e l'Unione europea e serbi dall'altra opportunità create inutili per la manipolazione. A / S Gordon ha detto questa percezione è stato impreciso, ma ha osservato gli Stati Uniti sono sensibili alla necessità per i leader politici bosniaci a vendere la presente decisione al loro pubblico. Il governo degli USA ha bisogno di vedere un chiaro percorso avanti per la transizione al fine di sostenerlo.

 

-----------------------------------------

 

Kosovo e la Serbia

 

-----------------------------------------

 

4. (C) Levitte ha osservato che la missione EULEX sta avendo problemi diplomatici con il governo kosovaro e pubblico

 

PARIGI 00001254 002 di 004

 

dopo aver firmato due protocolli tecnici con la Serbia. Essi sperano di assicurare la calma ha continuato il Kosovo si dirige verso le elezioni comunali. A / S Gordon ha affermato che i kosovari dovrà accettare i protocolli, ma che dovrebbe essere chiaramente spiegato che questi sono gli accordi tecnici che non hanno alcun impatto sullo stato indipendente del Kosovo. Levitte anche criticato FM serbo Jeremic, dicendo che lui non fa nulla per incoraggiare il ritorno serbi o la partecipazione nel governo del Kosovo. Levitte Jeremic ha osservato che "fa grandi promesse" ogni volta che viene in Francia, ma non fino in fondo. Levitte non risponde più con lui e non lo considerano il "volto moderno di Belgrado" che egli pretende di essere.

 

-----------------------------------------

 

Macedonia e Croazia

 

-----------------------------------------

 

5. (C) Levitte espresso ottimismo che un nuovo governo greco sarebbe "più solido" e consentire una maggiore flessibilità per il progresso nella disputa sul nome greco-macedone. A / S Gordon convenuto che sia un governo più solido conservatore o un governo socialista sarebbe più forte, più flessibile partner nei negoziati. Egli ha espresso la speranza che se la comunità internazionale potrebbe convincere la Macedonia ad abbandonare l'idea di un referendum e ottenere la Grecia ad abbandonare la necessità di cambiare passaporto, quindi il progresso potrebbe essere fatto. Sulla Croazia, Levitte ha osservato che la questione dei confini con la Slovenia sta facendo progressi. Egli spera che le prossime elezioni settembre in Germania permetterebbe anche il nuovo governo tedesco ad essere più aperti all'allargamento dell'UE ai paesi balcanici. Parigi vuole la porta all'ampliamento di rimanere aperta, anche se il processo di adesione, richiede tempo.

 

----------------------------------------

 

Dubbi sui TURCHIA

 

----------------------------------------

 

6. (C) Levitte informato A / S Gordon che non vi era stato alcun cambiamento nella posizione francese a favore di una "partnership privilegiata" tra l' Unione europea e la Turchia, in luogo di adesione all'UE. Tuttavia, ha sottolineato che la Francia non impediva di progredire i negoziati di adesione su tutti i capitoli UE che non presuppongono l'adesione. Ci sono ancora molti capitoli dell'acquis di aprire, quindi se il progresso non è stato fatto, la colpa è intransigenza turca su Cipro. Purtroppo, Ankara non sta completando le necessarie riforme richieste e il progresso si è arrestato. Levitte previsto un rapporto negativo su questa caduta di rifiuto della Turchia di adempiere al protocollo di Ankara. A / S Gordon ha detto che la Turchia è stato catturato in un circolo vizioso e non sta completando le riforme necessarie perché i turchi non credono che la loro candidatura UE sarà permesso di progredire, e allo stesso tempo, i loro negoziati non progrediscono perché aren 't completare le riforme richieste. Ha notato che negli ultimi sondaggi tedesco Marshall Fund in Turchia, meno che il 30% della popolazione turca ritiene che esse possano riuscire a ottenere l'adesione all'UE.

 

7. (C) Levitte d'accordo, ma ha osservato che Parigi si augura che sia i turchi stessi che si rendono conto che il loro ruolo è quello meglio giocato come un ponte tra i due mondi, Europa e Asia, piuttosto che ancorata nella stessa Europa. Egli ha affermato che la Turchia è in una posizione difficile perché vuole entrare nella UE, ma si è rifiutato di accettare uno degli altri Stati membri dell'UE. Levitte predetto che uno scenario peggiore sarebbe se la Turchia riesce finalmente a completare l'acquis e fine i negoziati e un referendum pubblica si trova in Francia, che è infine opposto alla loro adesione. Nonostante tutti questi problemi, Levitte ha affermato che il presidente Sarkozy è un amico della Turchia e ha visitato il paese, almeno 10 volte nella sua vita.

 

-----------------------------------------

 

Russia e Georgia

 

-----------------------------------------

 

8. (C) A / S Gordon descritto le sfide e le frustrazioni dei rapporti USA-Russia, che si basa sulla ricerca di aree in cui possiamo lavorare insieme per il nostro comune interesse. Egli ha osservato i progressi nel corso della riunione vertice di luglio su questioni come i colloqui di START e il trasferimento di materiale letale attraverso la Russia in Afghanistan. Galharague descritto la Russia come uno stato con i simboli della democrazia, ma senza alcun meccanismo per il pubblico di influenzare il processo decisionale del governo. "La radice del problema è il regime," ha detto. Loras consigliere presidenziale ha aggiunto leader russo non aveva sufficiente, visione a lungo termine per il loro paese e, invece, focalizzato su un orizzonte temporale di sei mesi ed i loro interessi commerciali. Galharague

 

PARIGI 00001254 003 di 004

 

descritto la strategia francese come trovare un equilibrio tra la Russia trattare come se fosse troppo importante o trattamento come un nemico. Il francese ha osservato che alcuni in Russia hanno concluso i loro interessi sono serviti mantenendo l'Occidente "legato giù in un pantano Afghanistan" e per sostenere lo status quo in Iran. Ha elaborato una soluzione che ostacola l'Iran di armi ambizioni nucleari e ripristina l'Iran come un normale membro della comunità internazionale potrebbe compromettere la russa e l'energia interessi regionali. Loras notato di recente che i russi sono stati inutili contro l'Iran. Inoltre, sembra che abbiano concluso che possono tasca una decisione degli Stati Uniti prevede di ridimensionare o abbandonare l'amministrazione Bush Missile Defense iniziativa senza pagare alcun costo.

 

9. (C) Guardando al futuro sul fronte dell'energia, Loras predetto che sostanziale russa di investimenti in infrastrutture per l'energia di estrazione è stata tale che la Russia non sarebbe in grado di soddisfare la domanda europea in quattro o cinque anni. Egli ha osservato questo ha creato l'occasione per la Russia di avere influenza ancora di più nel corso di un Europa che non ha preparato a diversificare i suoi approvvigionamenti energetici. In risposta ad una domanda sulla decisione della Russia di sospendere i negoziati per l'adesione all'Organizzazione mondiale del commercio a favore di un'unione doganale con il Kazakistan e la Bielorussia, A / S Gordon risposto gli Stati Uniti continueranno una valutazione politica sulla difesa antimissile a prendere la decisione giusta in base al meriti. Sulle azioni russe in materia di OMC, ha affermato che la decisione di Mosca è stato probabilmente sostenuto dai russi, i cui interessi non sono state avanzate da parte dei mercati. Galharague osservato che la mancata adesione all'OMC anticipo per la Russia con ripercussioni negative per le relazioni commerciali UE-Russia come i progressi in questo corso sforzo dell'UE di pre-supposto sull'adesione della Russia all'OMC. Loras riferito il prossimo anno comporterà notevoli interazioni franco-russa. Questo impegno dovrebbe includere una visita del primo ministro francese Fillon in Russia nel mese di settembre, una visita in Francia da Putin nel mese di novembre, una visita di stato in Francia da Medvedev a marzo, e una visita di Sarkozy in Russia nel 2010 ai margini della St. Pietroburgo forum. Queste visite si avrebbe sotto gli auspici del reciproco "Anno della Francia" eventi in Russia e '"Anno della Russia" eventi in Francia.

 

10. (C) Levitte e A / S Gordon discusso il precedente "pericoloso" delle navi essere intercettati in acque georgiane. Sarkozy Advisor Damien Loras ricorda che il Presidente Saakashvili ha un consulente francese che ha informato di Parigi che le navi georgiane hanno l'ordine di reagire se fuoco dall'alto. Questo può degenerare e il messaggio francese è stato quello di sottolineare che la Georgia non deve rispondere alle provocazioni, come quella farebbe il gioco nelle mani della Russia. Levitte ha sottolineato l'importanza di mantenere il processo di Ginevra, rilevando nel contempo che essa può prendere una generazione prima che il pubblico russo sarà in grado di accettare la loro perdita di influenza, dalla Polonia e Paesi Baltici in Ucraina e Georgia. Purtroppo, la tendenza russa a vista "buon vicinato" in quanto subordina totalmente sottomessa. D'altra parte, Parigi è osservando attentamente Medvedev, che è più frequentemente prese di posizione pubbliche in opposizione a Putin. Medvedev è più aperto alle potenze occidentali e più aperta alla modernizzazione e allo stato di questioni di diritto che la Russia deve affrontare. A / S Gordon osservato che il presidente Obama aveva speso un bel po 'di tempo con Medvedev nel suo viaggio in Russia, e aveva specificamente mirati gioventù russa nel suo evento di sensibilizzazione del pubblico. Nel suo incontro con Galharague e altri, A / S Gordon ha osservato che gli Stati Uniti persegue una politica di sostegno della Georgia di fronte alle pressioni russe senza spingere il presidente Saakashvili di agire in modi che sono inutili.

 

-----------------------------------------

 

IRAN: I PROSSIMI PASSI

 

-----------------------------------------

 

11. (S /NF) Levitte osservato che la risposta iraniana per l'ouverture del presidente Obama e l'Occidente è stato "una farsa", anche se la Russia lo aveva ricevuto come iniziativa reale. L'attuale regime iraniano è di fatto uno stato fascista ed è giunto il momento per decidere i prossimi passi. Levitte ha dichiarato che questo è il motivo per Parigi è a favore di una riunione del EU3 PLUS 3 a margine della riunione del G20 a Pittsburgh. La speranza francese di approvare una dichiarazione di due-punto, che le prossime tappe dei negoziati o sanzioni. Egli ha osservato che il cancelliere tedesco Angela Merkel condivide l'opinione del presidente francese ed è disposta ad essere fermi sulle sanzioni, ma che FM Steinmeier è stato più cauto. Il regime iraniano deve capire che sarà più minacciato da un danno economico e le tensioni sociali guardiano di quanto lo sarebbe da negoziare con l'Occidente. Purtroppo, il P-3 non può rimanere passivi fino a Russia e Cina, infine perdere la pazienza;

 

PARIGI 00001254 004 di 004

 

è per questo che una riunione ad alto livello politico è importante per far progredire questa discussione (e Levitte citata stile franco e diretto del Presidente Sarkozy, dicendo che avrebbe individuare Medvedev per spiegare la sua posizione). Levitte ha detto che ha informato la FM cinesi che se ritardo fino a un raid israeliano possibile, allora il mondo avrà a che fare con una catastrofica crisi energetica pure. Allo stesso tempo, il dibattito sulla fermando il flusso di benzina in Iran sarà molto sensibile e avrebbe dovuto tener conto di quali paesi sarebbero ben disposti a intervenire e sostituire le società europee. Levitte ci ha informato che vorrebbero il presidente Sarkozy a parlare al presidente Obama per telefono nei prossimi giorni per discutere il G20 e l'Iran. I francesi propongono due finestre possibile schedulare la chiamata.

 

----------------------------------------

 

ALLARGAMENTO DELLA NATO E Concetto Strategico

 

----------------------------------------

 

12. (C) Levitte ha detto che la Francia ha fatto molto piacere con la selezione di Madeleine Albright alla presidenza del "Gruppo dei 12", che avvierà il processo di revisione Concetto strategico della NATO. Bruno Racine sarà il partecipante francese sul pannello, e Levitte ha sottolineato che esiste già un accordo forte tra la Francia e gli Stati Uniti sulla base di scambi che ha avuto con NSA generale Jim Jones. Levitte ha osservato che Parigi ha deciso di Jones sulla repressione del Membership Action Plan (MAP), che era diventato un ostacolo piuttosto che un incentivo. A / S Gordon ha risposto che non dobbiamo modificare il processo in un modo che sarebbe stato interpretato nel senso di fine di allargamento della NATO e di eliminare MAP potrebbe farlo. Levitte concordato e ha aggiunto che il presidente francese Sarkozy è stato "convinto" che l'Ucraina un giorno sarebbe un membro della NATO, ma che non aveva senso in fretta il processo e di inimicarsi la Russia, in particolare se il pubblico ucraino era in gran parte contro l'adesione. Dichiarazione del Vertice di Bucarest è stato molto chiaro che la NATO ha una porta aperta e l'Ucraina e la Georgia hanno una vocazione nella NATO (anche se la Georgia rimane molto instabile in questo momento). Levitte ha aggiunto che Parigi ha fatto molto piacere, con la cerimonia il 9 settembre il trasferimento del Allied Command Transformation (ACT) al generale francese Stephane Abrial.

 

--------------------------------

 

VENEZUELA

 

--------------------------------

 

13. (C) Levitte ha osservato che il presidente venezuelano Hugo Chavez è "pazzo" e ha detto che anche il Brasile non è stato in grado di sostenere lo più. Purtroppo, Chavez sta prendendo uno dei paesi più ricchi in America latina e trasformarla in un altro Zimbabwe.

 

14. (U), assistente del segretario Gordon ha autorizzato questo messaggio. Rivkin

 
 
 

Doc. Wilieaks : Gli Stati uniti pressano per un taglio qualitativo militare israeliano

Post n°336 pubblicato il 29 Novembre 2010 da ayrton86as

Giovedi, 30 luglio 2009, 10:23

SECRET TEL AVIV 001.688 

SIPDIS 

EO 12.958 decl: 2019/07/30 

TAGS Prel, PGOV, MOPS, pter, EG, CH, IR, SA, LE, IS 

OGGETTO: PM A / S SHAPIRO IL 22-23 LUGLIO VISITA A ISRAELE 

REF: GRUBB-MILLER 07/22/09 E-MAIL

Classificato da: G. DCM Luis Moreno, ragioni 1.4 (b), (d)

 

Riepilogo

segretario americano di Stato per gli affari politico-militari Andrew Shapiro ascolta le preoccupazioni israeliane per il trasferimento di caccia F-15SA in Arabia Saudita e armi per l'esercito libanese. Israele dice che capisce le intenzioni degli Stati Uniti di braccio Stati arabi moderati della regione per contrastare la minaccia iraniana. passaggio chiave evidenziate in giallo.

 

Leggi articolo correlato

1. (S) Riassunto: Assistente Segretario per gli Affari Politico-Militare Andrew Shapiro ha incontrato un certo numero di autorità indiane funzionari 22-23 Luglio a sottolineare l'importanza del-israeliano politico-militare relazioni USA, e per discutere tra le altre questioni di Israele qualitativa Militare Edge (QME). GOI interlocutori continuato a premere per l'opportunità di rivedere il rapporto QME prima della sua presentazione al Congresso, e ha presentato una risposta ufficiale a un non americano-paper su potenziali trasferimenti di armi verso i paesi arabi. A questo proposito, il MOD proposto discussioni tecniche a Washington il 3 agosto per discutere ulteriormente GOI preoccupazioni per l'F-15SA potenziale trasferimento di Arabia Saudita. GOI funzionari hanno continuato a esprimere riserve circa i trasferimenti di armi statunitensi in Libano, e ha chiesto la possibilità di discutere ulteriormente strategia degli Stati Uniti e le intenzioni per quanto riguarda le forze armate libanesi. GOI interlocutori sollevato preoccupazioni è continuato durante un iraniano di armi nucleari del programma, rilevando che qualsiasi politica di impegno effettuati in collegamento con sanzioni più severe e per un periodo limitato di tempo prima di passare alle altre "opzioni sul tavolo. " Altre questioni sollevate dal governo indiano funzionari del processo di pace, di esportazione del sistema di controllo di Israele, e il potenziale di esportazioni israeliane verso la Cina. Entrambe le parti hanno concordato in linea di principio alla prossima sessione del Comitato politico militare mista Group (JPMG) nel mese di ottobre o all'inizio di novembre in Israele. Fine riassunto.

 

2. (SBU) Il 22 luglio, A / S Shapiro ha incontrato MOD Direttore Generale Pinchas Buchris, MOD politico-militare regista Amos Gilad, il controllo delle esportazioni di Difesa Direzione Generale Eli Pincu, e ha partecipato a una tavola rotonda condotta da J5 Strategic capo della divisione Generale di brigata Yossi Heymann. Alla Farnesina il 23 luglio, A / S Shapiro incontrato con il Direttore generale Yossi Gal e ha partecipato a una tavola rotonda guidata dal Vice Direttore Generale per gli Affari Strategici Alon Bar e controllo delle esportazioni direttore Roey Gilad. A / S Shapiro ha anche partecipato ad un tour strategico di Israele, e visitato della difesa israeliano società Plasan-Sasa.

 

Relazioni USA-Israele

 

-------------------------

 

3. (SBU) A / S Shapiro ha sottolineato l'importanza del-israeliano politico-militare relazioni USA, rilevando l'importanza della visita in Israele, il suo primo viaggio all'estero in qualità di Assistente Segretario per gli Affari Militari del-Ufficio politico. GOI interlocutori apprezzato l'opportunità a riprendere il dialogo su questo importante aspetto del rapporto USA-israeliano. MOD DG Buchris notato le due nuove amministrazioni relativamente ancora negli Stati Uniti e Israele, e l'importanza di limitare il numero di malintesi in futuro.

 

Qualitativa Edge Militare

 

-------------------------

 

4. (S) GOI funzionari hanno ribadito l'importanza di mantenere Israele qualitativa Militare Edge (QME). Hanno detto che Israele intende la volontà politica degli Stati Uniti a braccio Stati arabi moderati della regione per contrastare la minaccia iraniana, e preferisce tali vendite provengono dagli Stati Uniti al posto di altri paesi come la Russia o la Cina. Tuttavia, Israele continua a sottolineare l'importanza di identificare i rischi potenziali che possono diventare le future minacce o avversari, e per questo mantiene diverse opposizioni, come indicato nella ufficiali governo indiano risposta alla QME documento non sul potenziale di vendita di armi degli Stati Uniti nella regione (rif e-mail a PM / RSAT separatamente).

 

5. (S) GOI funzionari espresso anche un costante interesse a rivedere il rapporto QME prima della sua presentazione al Congresso. A / S Shapiro ha ribadito che la relazione si è basata su una valutazione da parte della comunità di intelligence, e quindi non scaricabile al governo indiano. Ha fatto riferimento punti precedenti fatte al ambasciata israeliana a Washington in merito alla relazione, e ha accolto favorevolmente le osservazioni del governo indiano potrebbe avere - anche se tali commenti dovrebbero essere consegnati nel più breve tempo possibile in quanto il rapporto è già in ritardo. interlocutori israeliani apprezzato la natura classificata del rapporto, ma ha anche chiarito che era difficile commentare i risultati del rapporto, senza rivedere il suo contenuto o la valutazione di intelligence. A questo proposito, Buchris e altre autorità indiane i funzionari hanno chiesto che il processo di QME essere rivisto alla luce delle relazioni QME futuro.

 

6. (S) GOI interlocutori tentato di fare l'argomento che Paesi arabi moderati potrebbe in futuro diventare avversari - e che questo dovrebbe essere preso in considerazione nel processo di QME. Nel corso di una tavola rotonda, presieduta dal Ministero degli Esteri il Vice Direttore Generale per gli Affari Strategici Alon Bar, il MAE's Center for Policy Research ha slip intelligence su Arabia Saudita, Egitto e Libano per sostenere ulteriormente la tesi che questi paesi potrebbero diventare nemici futuri. Policy Research Center interlocutori recensito successioni riguarda sia l'Arabia Saudita e l'Egitto. Bar ha sostenuto che una chiusura percepito il divario di capacità tra Israele e stati arabi, accoppiato con un Iran dotato di armi all'Iran, potrebbe costringere gli stati arabi moderati a rivalutare l'idea che Israele era un appuntamento fisso nella regione.

 

7. (S) In genere Frank, MOD Politico-Militare Capo Amos Gilad non era certo per quanto tempo ancora il Presidente egiziano Mubarak avrebbe vissuto, e chiedersi se suo figlio Gamal era pronto ad assumere il comando. Gilad ha detto il militare egiziana guidata dal Ministro della Difesa Tantawi continua ad allenarsi ed esercitare come se "Israele è stato il suo unico nemico." Egli ha aggiunto che vi sono stati segnali inquietanti per le strade egiziane, le donne sono vestite in modo più prudente, e che la pace con Israele "è troppo sottile, troppo superficiale". L'Arabia Saudita, Gilad ha detto che il re Abdullah non odia Israele, ma la sua priorità principale è la sopravvivenza del regime.

 

8. (S) Il governo indiano risposta ufficiale al trasferimento di armi non-carta, che comprende diverse opposizioni, come il potenziale trasferimento di sistemi per l'F-15SA in Arabia Saudita, tra cui la Enhanced Paveway II, Joint Helmet Mounted Cueing System e radar AESA. Buchris ha detto che il governo indiano è pronto a istituire un gruppo di lavoro per discutere il trasferimento 15SA-F, e ha proposto un team tecnico israeliano accompagnare BG">BG Heymann a Washington (in città per una riunione di difesa missilistica) il 3 agosto per discutere ulteriormente la questione . Buchris ha detto che la vendita del 15SA F-non era il problema, ma piuttosto i sistemi di armi incluse nei piani e la posizione degli aerei in Arabia Saudita.

 

Libano

 

-------

 

9. (S) Il governo indiano resta preoccupata per i trasferimenti di armi degli Stati Uniti per le forze armate libanesi (LAF), e ha chiesto la possibilità di discutere ulteriormente intenzioni degli Stati Uniti per quanto riguarda la LAF. A / S Shapiro ha detto che il risultato delle elezioni libanesi ha rappresentato un punto di svolta, e il rifiuto di Hezbollah e dei suoi sponsor iraniani. La necessità di costruire istituzioni libanesi, compreso l'esercito, ora più che mai importante, ha sostenuto. A / S Shapiro ha detto che la LAF ha finora dimostrato una solida della contabilità per i sistemi USA hanno trasferito in Libano.

 

10. (S) Buchris riconosciuto che le elezioni in Libano sono stati positivi, ma hanno replicato che l'influenza di Hezbollah resta forte. Egli ha sostenuto che oggetti come il Cessna Caravan e unmanned Raven veicolo (UAV) mancanza sufficienti misure di mitigazione, che crea il potenziale per un incidente lungo il confine libanese-israeliano. Amos Gilad ha detto che il governo indiano non crede che le forze armate libanesi attaccano Israele. Tuttavia, in considerazione i legami tra Hezbollah e le forze armate libanesi, era certo l'IDF sarebbe poi affrontare le forze armate libanesi in conflitto con Hezbollah.

 

11. (S) Gli analisti da MFA's Center for Policy Research la sosteneva non vi è stato alcun cambiamento radicale a livello politico, nonostante 14 coalizione importante vittoria in marzo le elezioni. Hanno detto che la fragile situazione politica in Libano è attualmente stabile, ma Hezbollah possiede ancora un veto non ufficiale sulla politica. Prospettive a lungo termine sarà testato da Hariri e Tribunale di Hezbollah il desiderio di una rappresaglia per l'assassinio di Mughniyeh 2008. AMF politica analisti di ricerca ha inoltre sostenuto che le forze armate libanesi facce tremenda pressione a seguito della recente esplosione di una cache di armi Hezbollah nei pressi del confine israelo-libanese. MAE DG Yossi Gal notato che UNIFIL era stato impedito di indagare l'esplosione, e ha sollevato il recente passaggio da parte dei cittadini libanese in territorio israeliano per seminare e bandiere libanesi Hezbollah. Ha detto che le delegazioni italiane e francesi avevano elogiato il governo indianodi ritenuta s 'in questi casi.

 

12. (S) A / S Shapiro ha chiesto se i risultati delle elezioni potrebbe essere il risultato in parte di un gioco nella comunità cristiana contro Hezbollah, gli analisti di politica di ricerca replicato che i risultati erano indicativi di diversi fattori, tra cui l'afflusso di denaro saudita e di un opposizione campo instabile. Essi hanno convenuto che il leader Hezbollah Nasrallah potrebbe essere un po 'castigato dopo le elezioni, come suggerito da A / S Shapiro, ma che Hezbollah continua a cercare di minare la coalizione del 14 Marzo.

 

13. (S) Durante la tavola rotonda di discussione MOD, BG">BG Heymann anche riconosciuto i positivi risultati delle elezioni. Tuttavia, egli temeva il risultato non rappresenta il reale potere degli sciiti in Libano. Egli ha convenuto che i moderati e le forze armate libanesi deve essere rafforzata, ma ha espresso profonda preoccupazione cooperazione in corso tra Hezbollah e le forze armate libanesi. Egli ha anche detto che tali aiuti al Libano da abbinare con gli sforzi per fermare il contrabbando e direttamente indebolire Hezbollah.

 

14. (S) BG">BG Heymann anche detti preoccupati per le misure di mitigazione per la Carovana e Raven, al fine di evitare un "impegno accidentale" da parte del IAF. generale, era scettico che questi sistemi beneficerebbero le forze armate libanesi, e ha detto che il governo indiano avrebbe una più approfondita conversazione in materia negli Stati Uniti e le intenzioni generale con la strategia rispetto alla LAF. apprezzano Heymann suggerito ulteriori colloqui in coincidenza con il 3 agosto F-15 a Washington discussione tecnica; DDG Bar eco a questa richiesta. MAE A / S Shapiro offerto Take That di nuovo a Washington per la revisione. Qualora risultasse troppo difficile con breve preavviso per riunire gli esperti interagenzia per discutere le intenzioni degli Stati Uniti con le forze armate libanesi, A / S Shapiro ha suggerito che sia incluso nella politica militare mista colloqui di gruppo più tardi in autunno.

 

Iran

 

----

 

15. S) dell'Iran ricerca (di armi nucleari resta il governo indiano's obiettivo primario. Buchris ha dichiarato senza mezzi termini che non era chiaro per lui in cui la politica degli Stati Uniti stava dirigendo per quanto riguarda l'Iran. In riunioni separate, Buchris e Amos Gilad ha detto che la priorità preminente di Israele è quello di impedire il programma di armamento nucleare dell'Iran, che se realizzata avrebbe causato una corsa agli armamenti nucleari in tutto il Medio Oriente come l'Arabia Saudita, Turchia ed Egitto perseguire programmi simili in risposta. Gilad è stato scettico

 

impegno che avrebbe funzionato, notando desideri iraniano di "stabilire un nuovo impero" e che punta a sostegno iraniano agli Hezbollah e "Hamastan". Buchris ha aggiunto che il desiderio di impegnarsi con l'Iran gli Stati Uniti 'dovrebbero essere accompagnati da dure sanzioni, e solo inseguito per un periodo limitato di tempo; MAE DG Gal d'accordo. Alludendo a un attacco potenziale militare, Buchris ha detto che "tutte le opzioni devono restare sul tavolo", e ha riconosciuto che parte del suo lavoro era la copertura assicurativa Israele era pronto ad assumere una tale opzione, non importa quanto possa essere indesiderabile.

 

16. (S) A / S Shapiro ha chiarito che un Iran nucleare armato era inaccettabile per gli Stati Uniti. Ha fatto riferimento il segretario Clinton 15 luglio l'indirizzo di politica estera presso il Council on Foreign Relations, notando l'offerta di impegno con l'Iran - ma di rinforzo che tale offerta non è a tempo indeterminato. A / S Shapiro ha sostenuto che un rifiuto iraniano della nostra offerta di impegnarsi solo aiuterà a rafforzare il sostegno internazionale per sanzioni aumentate. Egli ha anche sottolineato la situazione di incertezza a seguito delle elezioni iraniane - è stato chiaro a questo punto come il regime di Teheran reagirà alla nostra offerta di ingaggio. Detto questo, ha ripetuto che l'offerta di fidanzamento non era di merito, osservando che gli Stati Uniti dovranno rivedere la propria strategia di impegno con l'Iran entro questo autunno.

 

17. (S) A / S Shapiro ha citato una comunanza di interessi con gli Stati del Golfo, che vista anche l'Iran come la minaccia preminente - dovremmo approfittare di questa comunanza, ha detto. Durante la discussione J5 tavola rotonda, interlocutori IDF espresso scetticismo che ha proposto l'assistenza militare al Golfo avrebbe aiutato contro l'Iran, alcuni dei sistemi previsto per la consegna non sono progettati per contrastare le minacce nucleari e asimmetriche, poste dall'Iran. A / S Shapiro concordato che l'assistenza ai paesi del Golfo non dovrebbe diminuire QME di Israele, ma ha sostenuto che invia un segnale a quei paesi (come l'Iran) che hanno forti alleati in Occidente. Aiuta anche a convincere questi regimi che i loro migliori interessi spetta al campo moderato, piuttosto che con l'Iran.

 

18. (S) Buchris ha detto che la mancanza di un inviato speciale degli Stati Uniti ha nominato concentrandosi su Iran ha suggerito agli Stati Uniti di non credere Iran è stata una priorità. A / S Shapiro Buchris rassicurato che l'Iran è una priorità assoluta, come il presidente Obama e il Segretario Clinton sono intensamente concentrata sull'Iran. Il fatto che Teheran non ha risposto alla nostra offerta di ingaggio fa un inviato speciale incaricato per i negoziati non come importanza, A / S Shapiro ha detto - in ogni caso, gran parte della discussione sarà dietro le quinte.

 

19. (S) Buchris riferimento a un comunicato stampa da viaggio Segretario Clinton a Giacarta in cui ha detto che gli Stati Uniti avrebbero valutare la fornitura di un ombrello di difesa per i paesi arabi moderati in Medio Oriente, se l'Iran dovesse acquisire un'arma nucleare. Buchris sostenuto che una tale dichiarazione già ammesso l'idea di un Iran dotato di nucleare. AMF Vice Direttore Generale per Affari strategici Alon Bar anche sollevato dichiarazione Jakarta il Segretario; A / S Shapiro ha dichiarato che il Segretario commenti non indicano un nuovo approccio alla politica, ma sono stati intesa come fattore deterrente verso le ambizioni nucleari dell'Iran di armi - non come un concessione - e che i giornalisti che coprono il viaggio ha tentato di ottenere di più da conto di quanto fosse previsto.

 

20. (S), Amos Gilad riferimento potenziale vendita della Russia del sistema-300 missili S in Iran, sottolineando che gli interlocutori russi inizialmente negato l'S-300 contratto con l'Iran, e poi ammesso che era stato firmato, ma ha aggiunto che il sistema non sarebbe stato consegnato per motivi politici. Tuttavia, Gilad ha detto che i russi avrebbero rivalutare questo calcolo politico gli Stati Uniti dovrebbero continuare a perseguire i piani di difesa missilistica in Polonia e nella Repubblica ceca. Ha ipotizzato che gli iraniani avrebbero continuato a fare pressione sulla Russia a vendere il sistema, piuttosto che perseguire sistemi alternativi di cinesi. Ha detto che i russi sembrano impegnati a impedire all'Iran di acquisire armi nucleari, ma lui personalmente aveva dubbi sulla loro capacità di intelligence a seguito della loro mancanza di conoscenza riguardo al progetto nucleare siriano.

 

Processo di pace

 

-------------

 

21. (S) Buchris riconosciuto che l'Autorità palestinese stava facendo un "buon lavoro" in Cisgiordania, sottolineando il rispetto per le forze di sicurezza palestinesi (PASF), in quanto un maggiore controllo della sicurezza - dando loro la possibilità di avere successo è stato importante, ha detto Buchris . Egli ha anche elogiato il lavoro di Coordinatore della sicurezza degli Stati Uniti il generale Dayton nella formazione del PASF. Detto questo, Buchris sostenuto la via da seguire sarebbe difficile, dato il divario tra Hamas e Fatah. colloqui di riconciliazione tra i due sono in fase di stallo - ha detto Amos Gilad entrambe le parti sono "più interessati a deglutire l'un l'altro" di negoziazione. Dietro le quinte discussioni con Hamas da parte dei paesi europei e anche i visitatori degli Stati Uniti non hanno aiutato la situazione, Buchris detto. A / S Shapiro differita all'inviato senatore George Mitchell, ha un impegno particolare, ma ha osservato Clinton segretario punto che una più forte PA offrirà un alternativa ad Hamas. Egli ha anche sottolineato il Segretario Clinton osservazioni durante il suo 15 luglio discorso che gli Stati Uniti non si impegnerà con Hamas se non ha accettato i principi del Quartetto.

 

Export Control

 

--------------

 

22. (C) MOD Difesa Direzione controllo delle esportazioni (DECD) Chief Eli Pincu rivisto il sistema di controllo delle esportazioni, evidenziando un processo di miglioramento, ma anche riconoscendo il potenziale di miglioramento. Ha dato una breve presentazione per quanto riguarda i controlli sulle esportazioni israeliane, tra cui la legislazione avanzata, coordinamento tra ministero, l'applicazione avanzata e una maggiore sensibilizzazione del settore e di formazione. Egli ha osservato 780 esportatori registrato in Israele, per il 2009, 31.373 titoli di marketing erano finora stati rilasciati, con 1.198 dinieghi e 219 restituiti senza azione. AMF Export Control direttore Roey Gilad ha sottolineato la collaborazione tra il MAE MOD e sulle licenze di esportazione, e ha spiegato del sistema meccanismo di risoluzione delle controversie nel caso in cui il MAE e MOD non sono d'accordo su un caso particolare.

 

23. (C) Sia Pincu e Roey Gilad ha osservato che il governo indiano continua a chiedere assistenza nel chiudere le lacune di controllo delle esportazioni, compresa l'intermediazione. Pincu ha osservato che l'intermediazione era stata inclusa nel Defense Export Control Act, ma che la normativa di attuazione di accompagnamento non era ancora entrato in vigore. Pincu ha detto che il governo indiano si era consultato con la Germania, il Regno Unito, Francia, Giappone e sulle sue leggi di intermediazione e prevede di aumentarlo durante la difesa di controllo delle esportazioni annuali del gruppo di lavoro che si terrà a Washington in ottobre. Roey Gilad e di altri funzionari DECD di speranza anche per recarsi a Washington nel prossimo futuro per discutere ulteriormente le questioni di intermediazione.

 

Cina

 

-----

 

24. (C) MAE Export Control direttore Roey Gilad ha ribadito che il governo indiano in nessun modo vuole compromettere gli interessi nazionali degli Stati Uniti per le esportazioni verso la Cina. Egli ha osservato, tuttavia, che il Dipartimento del Commercio statunitense ha creato nel 2007 un elenco delle deroghe per talune voci, se inviate a utenti finali convalidato in Cina. Gilad messo in dubbio che le stesse esenzioni potrebbe essere possibile per Israele. Allo stato attuale, il governo indiano deve perseguire qualsiasi esportazione in Cina attraverso la dichiarazione bilaterale di intesa con gli Stati Uniti. Mentre la dichiarazione chiede la risoluzione rapida di tutte le richieste di esportazione verso la Cina, spesso ci vogliono fino a 80 giorni per ottenere l'approvazione. A quel punto, ha detto Gilad, la Cina ha trovato spesso la voce attraverso un altro fornitore. Inoltre, il sistema israeliano di controllo delle esportazioni richiede un lavoro di 20 giorni turn-around su licenza richieste esportare tutti - che non è possibile, vista la lunghezza del tempo necessario per ottenere una risposta da parte degli Stati Uniti. A / S Shapiro offerto a sollevare la questione a Washington.

 

JPMG

 

----

 

25. (SBU) A / S Shapiro ha suggerito la prossima sessione della politica militare mista Group (JPMG) convocare subito dopo le festività ebraiche, molto probabilmente nel mese di ottobre o all'inizio di novembre. GOI funzionari concordato in linea di principio, e guardare il calendario e di proporre le date .

 

26. (U) A / S Shapiro ha autorizzato, questo cavo.

 
 
 

Doc. Wikileaks: Negoziazioni di Hillary Clinton con l'Egitto

Post n°335 pubblicato il 29 Novembre 2010 da ayrton86as

Lunedi, 09 febbraio 2009, 16:10

Sezione segreta 01 del 04 CAIRO 000.231 

NOFORN 

SIPDIS 

Per il Segretario dall'ambasciatore 

EO 12.958 decl: 2019/02/09 

TAGS Prel, KPAL, EG, IS, QA, IR, SY 

OGGETTO: RICHIESTA PER SCENESETTER FM EGYPTIAN Aboul Gheit 

INCONTRO CON IL SEGRETARIO

Classificato da: ambasciatore Margaret Scobey per motivi 1.4 (b) e (d).

 

Riepilogo

segretario di Stato Usa ha informato l'ambasciatore Margaret Scobie sulle principali alleati arabi, che sente di non aver ricevuto un trattamento equo da parte dell'amministrazione Bush. Il presidente Hosni Mubarak ha detto il senatore George Mitchell, che egli non si è opposta a parlare di Washington con gli iraniani, a patto che "non credo a una parola che dicono". passaggio chiave evidenziate in giallo.

 

Leggi articolo correlato

-------

 

Riepilogo

 

-------

 

1. (S /NF) Madame Segretario, il Ministro degli Esteri Aboul Gheit ha cercato di darvi il benvenuto in quanto la sua nomina è stata annunciata. La leadership egiziana, tra cui il presidente Mubarak, sono incoraggiati dai's l'immediato intervento della Amministrazione per il Medio Oriente e il vostro e gli inizi del Presidente outreach a loro. Nel complesso, gli egiziani credono di non aver ricevuto un trattamento equo da parte la precedente amministrazione e spero di vedere miglioramenti. Aboul Gheit probabilmente spiegherà Egitto's "soft power" - la sua capacità di influenzare gli eventi regionali senza il beneficio delle tasche profonde. Lui probabilmente si concentrerà più sulle sfide strategiche della regione - il processo di pace e Iran- ma può anche affrontare alcune questioni bilaterali in sospeso. Egli può chiedere il vostro sostegno per l'Egitto da parte di un G8 allargato o G20 e premere la candidatura del ministro della Cultura egiziano Farouk Hosny a Direttore Generale dell'UNESCO. Egli non possono sollevare i diritti umani (in particolare Ayman Nour), la riforma politica, o la democratizzazione, ma si dovrebbe. Aboul Gheit vorrà discutere di Gaza, compreso il contrabbando e contro-tunnel, l'Iran e il processo di pace palestinese-israeliano. Su Iraq e la lotta al terrorismo, noi e gli egiziani vedere in gran parte occhio-occhio, la cooperazione di intelligence è stretta ed efficace, e il nostro-a-militare rapporto militare è durevole, ma bloccato in una forza-on-forza mentale.

 

2. (S /NF) Massima continuò: Aboul Gheit, è intelligente, educato, con una tendenza a lezione e per evitare di discutere le carenze egiziano con-fine il ricorso a tutti gli egiziani orgoglio sovrano. Tuttavia, poiché questo è il suo primo incontro con voi ed è a Washington, egli può essere più inclini ad ascoltare. Dovreste ringraziarlo per il regionale leadership continua l'Egitto, in particolare per quanto riguarda i loro sforzi per giungere ad un cessate il fuoco a Gaza, e premere il tasto di lui per l'Egitto a continuare ad usare la loro influenza e buoni uffici per ottenere una soluzione definitiva al-palestinese lotte intra e conflitti. Si deve anche sottolineare la necessità di Egitto per assicurare più efficacemente che Hamas non possa riarmarsi attraverso contrabbando lungo - o tunnel sotto - al confine con Gaza. Aboul Gheit si preme per la vostra partecipazione alla 2 marzo Conferenza dei Donatori di Gaza al Cairo, e potrebbe essere inutile lamentarsi del Qatar e il comportamento siriano. Sarà inoltre possibile esplorare intenzioni degli Stati Uniti verso l'Iran, il Presidente Mubarak ha detto il senatore Mitchell durante la sua recente visita qui che egli non si è opposta la nostra conversazione con gli iraniani, a patto che "non credo a una parola che dicono." Fine riassunto.

 

------------------------

 

Rispetto e apprezzamento

 

------------------------

 

3. (S /NF) In termini di affari regionali, il Medio Oriente l'inviato speciale del senatore George Mitchell, ha colpito le giuste corde durante la sua recente visita al Cairo quando ha detto il presidente Mubarak che era qui per "ascoltare e sentire i vostri consigli." Gli egiziani hanno a lungo ritenuto che, nella migliore delle ipotesi, noi li diamo per scontato, e nel peggiore dei casi, si ignorano deliberatamente i loro consigli durante il tentativo di forzare il nostro punto di vista su di loro. Si potrebbe desiderare di ringraziare Aboul Gheit per il ruolo vitale svolto in Egitto portando un cessate il fuoco a Gaza, ei suoi sforzi a farlo durare. Dovreste chiedere a lui quello che lo stato attuale del gioco è tra Hamas e Fatah e lo hanno descritto la visione Egitto del futuro per i palestinesi, sia tra le loro fazioni, e vis a vis Israele. Nota: Anche se gli egiziani reagirà bene alle aperture di rispetto e di apprezzamento, l'Egitto è molto spesso un alleato recalcitrante e testardo. Inoltre, l'egiziano percezione di sé come "Stato arabo indispensabile" è subordinata l'efficacia egiziano per le questioni regionali, tra cui il Sudan, Libano e Iraq.

 

-----------------------------------------

 

Egitto e il conflitto israelo-palestinese

 

-----------------------------------------

 

4. (S /NF) Anche se Aboul Gheit non è mai stato entusiasta del Processo di pace di Annapolis, la risoluzione del conflitto israelo-palestinese resta il principale obiettivo strategico politico per gli Egiziani. Sono fieri del loro ruolo di intermediario, ben sapendo che essi sono forse l'unico giocatore che può parlare con noi, gli israeliani, e tutte le fazioni palestinesi. Mubarak Hamas odia, e li considera la stessa Egitto proprio Fratelli Musulmani, che egli vede come la sua più pericolosa minaccia politica propria. Poiché il

 

CAIRO 00000231 002 di 004

 

Giugno 2007 Hamas di Gaza, gli egiziani, sotto la guida del capo dell'intelligence Omar Soliman (il consigliere de facto della sicurezza nazionale con la responsabilità diretta per l'account israelo-palestinese) hanno spostato la loro attenzione verso la riconciliazione intra-palestinese e la costituzione di Hamas Israele cessate il fuoco. Soliman mediato una tregua semestrale lungo l'anno scorso, che Hamas ha rotto in dicembre, portando alla invasione israeliana di Gaza. Recentemente ha ri-iniziato questi sforzi, con l'obiettivo di ottenere Hamas ad accettare una tregua durata un anno, che dovrebbe dare lo spazio egiziani per realizzare il loro obiettivo politico di riconciliazione palestinese sotto un tecnocratica, il governo non di parte, guidata dal presidente Mahmoud Abbas.

 

----------------

 

Gaza e gallerie

 

----------------

 

5. (S /NF) contrabbando attraverso la penisola del Sinai e in Gaza è un problema vecchio e complicato per l'Egitto. Egitto vista una armata di Hamas e potente oltre che una minaccia alla sicurezza nazionale, un fitto casa il punto in maniera drammatica dalla violazione 2.008 confine gennaio, quando Hamas ha distrutto la recinzione di confine e vecchi più di mezzo milione di palestinesi versato in Egitto, non controllato e affamati. Dal momento che la chiusura della frontiera Gaza-Egitto in seguito alla presa di Gaza 2.007 giugno da Hamas, la maggior parte contrabbando di beni di consumo e delle armi è andato nel sottosuolo. Lo stretto corridoio tra l'Egitto e Gaza è come il miele, pettinati con passaggi sotterranei come una colonia di formiche gigantesche.

 

6. (S /NF) Sebbene non sia direttamente in Gheit ha bailiwick Aboul, appartenente più alla e di intelligence delle forze di sicurezza, tuttavia il problema delle gallerie e Hamas riarmo è oggetto di intenso esame (da parte di Israele e del Congresso), e la sensibilità (da gli egiziani). A lungo criticata da Israele per "non fare abbastanza" per fermare il contrabbando di armi via tunnel, gli egiziani hanno smesso di lamentarsi e ha iniziato a recitare. L'Egitto ha intensificato gli sforzi per contrastare il contrabbando di armi, accelerando i suoi 23 milioni dollari FMF-finanziato programma di rilevazione di tunnel lungo l'Gaza confine Egitto e chiede il sostegno degli Stati Uniti per l'acquisto di quattro backscatter macchine a raggi X per la scansione dei veicoli che entrano nel Sinai per armi ed esplosivi (nota Aboul Ghait non possono essere di origine EGIS questa richiesta-). Egitto continua inoltre a collaborare con Israele, in particolare attraverso la condivisione di intelligence, per evitare che i militanti di Hamas e altre organizzazioni estremiste di varcare la frontiera di Gaza, e atte a contrastare l'attività militante in Egitto. sforzi egiziani sono tutte giustificate sotto promessa di Mubarak in Egitto con il presidente che "proteggere i suoi confini".

 

7. (S /NF) Egitto a non intraprendere alcuna azione che possa essere percepita come la collaborazione in di assedio israeliano di Gaza, e sono stati iper-sensibile ad ogni suggerimento che gli stranieri li assistono o di vigilanza sul loro sforzi per contrastare il contrabbando. Aboul Gheit pubblicamente le distanze dal nostro Egitto gennaio Protocollo d'intesa con Israele per combattere il contrabbando di armi verso Gaza, anche se lo sapevano in anticipo e consultato con il Segretario Rice e me circa il suo contenuto. Gli egiziani non vogliono essere bloccato tenendo la borsa di Gaza, e deve essere in grado di puntare il dito contro Israele per la condizione dei palestinesi. Allo stesso tempo, l'Egitto ha resistito e diffusa critica sferzante nel mondo arabo per aver rifiutato di aprire il valico di Rafah per la fornitura di Gaza. Anche durante il culmine dei combattimenti dicembre, gli egiziani hanno inviato medicine e materiale medico attraverso il confine di Rafah, tutti gli altri beni umanitari ha attraversato il passaggio israeliano a Kerem Shalom. Essi insistono sul fatto che allo stesso modo Rafah solo riaprire per gestire i viaggiatori di Gaza quando il lato di Gaza è sotto PA controllo con osservatori dell'Unione europea secondo del 2005 AMA.

 

8. (S /NF) In definitiva, l'Egitto ritiene che la soluzione realistica e praticabile solo a erodere 'potere di Hamas e fermare il contrabbando di armi è il ritorno dell'Autorità palestinese a Gaza e l'apertura della frontiera di Gaza per il commercio legittimo. Mentre nel breve periodo si può assistere al meglio gli egiziani con know-how tecnico e la formazione, lungo bancone successo contrabbando termine dipenderà dalla riduzione degli incentivi finanziari per il contrabbando, fornendo i beduini del Sinai con le legittime opportunità economiche e di regolare l'apertura delle frontiere di Gaza per commercio, riducendo gli incentivi economici per il contrabbando.

 

----------------------------------

 

Il 2 marzo Gaza Conferenza dei donatori

 

----------------------------------

 

9. (S /NF), il presidente Mubarak ha detto il senatore Mitchell, che ha

 

CAIRO 00000231 003 di 004

 

ha voluto personalmente vi invito a Gaza del 2 marzo conferenza donatori al Cairo. Aboul Gheit si adopererà fortemente per voi di accettare questo invito. Egli è interessato a mantenere lo slancio per la ricostruzione di Gaza e l'Egitto possa essere visto come assumersi il compito di aiutare i palestinesi. E 'molto importante per lui che questa conferenza sia a livello ministeriale, e saranno delusi se si è in grado di accettare.

 

-------------

 

Iraq e Iran

 

-------------

 

10. (S /NF), il presidente Mubarak gode di raccontare per la visita i membri del Congresso come ha ammonito l'ex presidente Bush contro l'invasione dell'Iraq, per finire con: "te l'avevo detto!" e un burlone del suo dito. In aggiunta, ci sono dubbi circa egiziano Nuri Al-Maliki e il governo della maggioranza sciita in Iraq. Egitto quindi avrà bisogno di ulteriore sollecitazione a continuare ad adottare misure per aiutare l'Iraq nella riabilitazione mondo arabo più grande. Dovreste chiedere Aboul Gheit, quando ha intenzione di aprire completamente l'ambasciata egiziana a Baghdad e lo scambio di ambasciatori accreditati con l'Iraq (il primo ambasciatore egiziano in Iraq post-Saddam è stato assassinato). Quanto all'Iran, Mubarak ha un odio viscerale per la Repubblica islamica, riferendosi ripetutamente agli iraniani come "bugiardi", e li denuncia per aver cercato di destabilizzare l'Egitto e la regione. Egli vede i siriani e Qatar come sicofanti a Teheran e bugiardi se stessi. Non vi è dubbio che l'Egitto vede l'Iran e la sua più grande minaccia a lungo termine, sia come si sviluppa una capacità nucleare e che cerca di esportare la sua "rivoluzione sciita". Tuttavia, Mubarak ha detto Mitchell acutamente che egli non si oppose gli Stati Uniti parlare agli iraniani, finché non abbiamo "credere una sola parola che dicono." Aboul Gheit sarà ansioso di sentire la tua descrizione delle intenzioni degli Stati Uniti verso l'Iran. Nel colloquio con il senatore Mitchell, Aboul Gheit, annotando con cura stava parlando personalmente, ha espresso interesse in più portando i siriani in negoziati di nuovo, il presidente Mubarak non era entusiasta di fare con i siriani in questo momento.

 

------------------------

 

Assistenza degli Stati Uniti in Egitto

 

------------------------

 

11. (S /NF) La più grande oltraggio egiziano di un anno fa - condizionamento del Congresso 100 milioni di dollari di assistenza degli Stati Uniti in Egitto - possono ora essere discutibile, secondo il nostro ultimo comprensione dello stato di avanzamento della stanziamenti lingua FY2009. Al di là della questione del condizionamento, gli egiziani risentono della decisione unilaterale degli Stati Uniti di tagliare del FSE a metà, da 415 milioni dollari in FY-08 a 200 milioni di dollari FY-09, un livello che gli egiziani a trovare imbarazzante, non perché hanno bisogno di soldi (che dire), ma perché dimostra la nostra visione diminuita del valore del nostro rapporto. A mio parere, è importante per gli Stati Uniti di continuare un programma del FSE mirate alla salute, l'istruzione, lo sradicamento della povertà e per dimostrare preoccupazione per il popolo egiziano in opposizione ad un programma di assistenza militare in senso restrittivo. Egitto è stato anche infelice con l'uso di questi fondi per sostenere la democrazia in Egitto. Sarebbe utile se si potesse sollecitare che l'Egitto accetta il dell'esercizio 2009 livelli in modo che si possa procedere a fondi del programma di beneficiare Egitto, promettendo di impegnarsi in una seria revisione dei conflitti che esistono e il desiderio di risolverli al più presto .

 

12. (S /NF) Per quanto riguarda l'assistenza militare, la politica e militare della leadership egiziana sentono di essere stati "corto cambiato" dalla nostra azienda ad un livello FMF 1,3 miliardi di dollari, (lo stesso livello per 30 anni nonostante l'inflazione), e che essi contrasto con gli aumenti alla nostra assistenza militare a Israele. Egitto, infine, chiede un più alto profilo a livello internazionale ambienti finanziari (ministro delle Finanze Youssef Boutros Ghali, è stato recentemente nominato presidente del-setting commissione FMI politica, l'IMFC, il primo da un paese in via di sviluppo), e Aboul Gheit, è probabile che chiedere il vostro sostegno di includere in Egitto nel G8 allargato e forum del G20.

 

---------------------------------

 

Ayman Nour Eddin Ibrahim Saad e

 

---------------------------------

 

13. (S /NF) politico leadership Egitto considera il nostro castigo pubblico del loro trattamento di carcere l'ex opposizione partito Al Ghad Ayman Nour come un'interferenza negli affari interni e violazione della sovranità nazionale. Mubarak ha questo problema personalmente, e lo fa ribollire quando lo sollevano, soprattutto in pubblico. Aboul Gheit ha vista è che abbiamo fatto Ayman Nour un martire della libertà, e un danno (e

 

CAIRO 00000231 004 di 004

 

distorsione) prisma attraverso cui osservare il nostro rapporto con l'Egitto. Lo stesso si può dire di Saad Eddin Ibrahim, il professore di scienze politiche schietto e attivista per la democrazia che è in esilio volontario negli Stati Uniti a causa di azioni legali spurie portate contro di lui con l'accusa di aver diffamato l'Egitto. In uno sviluppo negativo alla fine di gennaio, in Egitto, s-equivalente Procuratore Generale è intervenuta per far avanzare l'unico caso penale in corso contro Ibrahim. Si dovrebbe premere Aboul Gheit duro Nour e Ibrahim, e anche sollecitare il governo egiziano di fermare l'arresto di attivisti politici di altri meno importanti. salute Nour è male e ha servito più di metà della pena, lui merita il perdono umanitario. Si potrebbe desiderare di stabilire un marker per un futuro dibattito sulla democratizzazione ei diritti dell'uomo. Si potrebbe notare che, anche se lei e il presidente vuole migliorare il rapporto, l'Egitto potrebbe prendere alcune iniziative per rimuovere tali problemi molto volatile dall'ordine del giorno.

 

------------

 

Farouq Hosni

 

------------

 

13. (S /NF) L'Egitto ha montato una scala internazionale piena campagna per sostenere la candidatura del ministro della Cultura Farouk Hosny a Direttore Generale dell'UNESCO. La Lega araba e dell'Unione africana hanno già dichiarato pubblicamente il loro impegno a Hosni, e gli egiziani credono di avere il sostegno di numerosi cittadini europei, in particolare i francesi. Aboul Gheit cercherà anche di sostegno degli Stati Uniti - o, almeno, di non opporsi attivamente - la candidatura di Farouk Hosny, come prossimo direttore generale dell'Unesco. Gli Stati Uniti lo ha informato che l'anno scorso non abbiamo potuto sostenere la candidatura e ha invitato l'Egitto a proporre un altro nome. Abould Gheit sosterranno Hosny meriti rivolto verso il basso per gli estremisti islamici che vogliono restringere lo spazio in Egitto per l'espressione artistica. obiezioni degli Stati Uniti sono state le dichiarazioni Hosny ha fatto che "Israele non aveva alcuna cultura... rubato idee culturali da altri e rivendicato come propria" ed altre osservazioni discutibili. Se abbiamo in programma di far deragliare la candidatura Hosny, dobbiamo fornire una credibile alternativa, preferibilmente un arabo e / o musulmana. Scobey

 
 
 

Doc. Wikileaks: Diffida da parte della Giordania sull'Iran

Post n°334 pubblicato il 29 Novembre 2010 da ayrton86as

(trad. lett.)

Giovedi, 02 aprile 2009, 05:49

AMMAN SECRET 000.813 

SIPDIS 

NEA / ELA e INR / TCA 

EO 12.958 decl: 2029/04/02 

TAGS Prel, PINR, IR, JO 

OGGETTO: diffidare di USA-IRAN ENGAGEMENT, GIORDANIA offre parole 

DI ATTENZIONE

REF: STATO A. 25.892 B. 08 AMMAN 3.329 C. AMMAN 668 D. 08 AMMAN 3.189 E. 08 AMMAN 2660 F. 08 AMMAN 3.372

Classificato da: Ambasciatore Stephen R. Beecroft per motivi 1.4 (b) e (d)

 

Riepilogo

US relazioni ambasciatore giordani credere impegnarsi con l'Iran premierà estremisti e indebolire gli arabi moderati - senza convincere l'Iran a cessare il sostegno al terrorismo, fine al suo programma nucleare o far cadere le sue aspirazioni egemoniche. Il modo migliore per contrastarla è di realizzare una soluzione a due stati e assicurarsi che l'Iraq non è sopraffatto da influenza iraniana. passaggio chiave evidenziate in giallo.

 

Leggi articolo correlato

1. (S) Riassunto: Questo cavo risponde a Ref Una richiesta per le valutazioni di un paese terzo a possibili reazioni impegno degli Stati Uniti con l'Iran. Giordania, i leader ritengono tale impegno premierebbe estremisti regionale, mettendo in crisi gli arabi moderati - senza convincere l'Iran a cessare il suo sostegno al terrorismo, fine al suo programma nucleare o far cadere le sue aspirazioni egemoniche. funzionari giordani sostengono che il modo migliore per contrastare le ambizioni dell'Iran è quello di indebolire la rilevanza del suo radicalismo sulla strada araba per mantenere la promessa di uno "stato-soluzione dei due," risolvere altri-israeliana controversie arabo, e facendo in modo che l'Iraqs ' e la sicurezza delle istituzioni politiche non sono sopraffatti da influenza iraniana quando il prelievo degli Stati Uniti è terminata. Se-Iran impegno ci fa procedere sul serio, la Giordania spera di essere strettamente consultati preventivamente e per i suoi interessi siano presi in considerazione. Fine Riepilogo.

 

Attenzione i tentacoli iraniano ... e tagliarli

 

--------------------------------------------- ----

 

2. (S) La metafora più comunemente messo in atto da funzionari giordani quando si parla di Iran è una piovra i cui tentacoli raggiungere insidiosamente per manipolare, fomentare, e minare la cui migliori piani di e regionali moderati occidentali. Iran tentacoli sono i suoi alleati Qatar e Siria, Hezbollah in Libano, Hamas nei territori palestinesi, un governo iracheno a volte visto come supplice a Teheran, e le comunità sciita in tutta la regione. Mentre i funzionari giordani dubbio il dialogo con gli Stati Uniti a convincere l'Iran a ritirare la sua "tentacoli", credono di poter essere sciolto se l'Iran sia privato del pulsante temi caldi che la rendono un eroe per molti per la strada araba, come la difesa della la causa palestinese.

 

3. (C) Secondo l'analisi GOJ, l'influenza di Iran deriva dalla percezione che Teheran è in grado di "consegnare" mentre i moderati non sono. Il fallimento principale dei moderati come citato dai radicali è in corso la sofferenza palestinese e l'espropriazione, nonostante un consenso internazionale, favorendo una valida, Stato palestinese indipendente che convivano in pace accanto a Israele. Il MAE, vice direttore del arabo e del Medio Oriente Dipartimento Affari, Muwaffaq Ajlouni, si esprime così: "L'Iran non è il benvenuto nel mondo arabo, ma si sta approfittando di povera gente". Dal punto di vista di Giordano, gli Stati Uniti beneficiano di pressioni su Israele per proseguire i negoziati sullo status finale, che raccogliere il sostegno arabo a che fare con questioni di sicurezza comune su Iran.

 

4. (S) In Libano, i timori GOJ proxy Hezbollah Iran è stato dato corda troppo e potrebbe essere pronta ad aumentare la sua influenza politica durante le prossime elezioni parlamentari. Il Re vede la guerra Libano-Israele del 2006, hanno beneficiato l'Iran e Hezbollah, consentendo una strada arabo sunnita innamorato di "resistenza" di vedere oltre i propri sospetti degli sciiti. E poi, il ministro degli Esteri Salah Al-Bashir alla fine del 2008 ha descritto il voto primavera 2009 come "quando si saprà chi ha vinto lo scorso maggio", riferendosi al risultato degli accordi di Doha che ha posto fine a lotte interne libanesi. Proprio come con la questione palestinese, i leader giordani hanno sostenuto che l'unico modo per tirare il tappeto da sotto Hezbollah - e per estensione loro protettori iraniani - sarebbe per Israele di consegnare alle contestate fattorie di Sheba al Libano. Con Hezbollah manca la "resistenza all'occupazione" logica di confronto continuo con Israele, perderebbe la sua ragion d'essere e, probabilmente, il sostegno interno.

 

5. (S) In Iraq, i segni di espansione della sicurezza e della stabilità politica nel corso dell'ultimo anno in particolare, hanno servito un po 'per calmare i nervi giordano di interferenze dell'Iran. Il re e gli altri hanno citato indicazioni che il Primo Ministro iracheno Nuri Al-Maliki sta mostrando se stesso di essere un cittadino piuttosto che un leader iraniano parrocchiali o controllata. Nel corso della politica USA-Giordania Dialogo nel novembre 2008, FM Bashir ha osservato che il governo iracheno aveva una "tendenza a placare l'Iran", ma ha visto un aumento giordani (e sunniti) impegno diplomatico con Bagdad come un baluardo contro l'Iran potenziale (Rif. B ). Tendenze positive nonostante, molti dei nostri interlocutori giordano sottolineare che gli Stati Uniti dovrebbero lasciare l'Iraq solo quando "fa senso", e quindi evitare un vuoto politico e di sicurezza che potrebbe essere facilmente riempito da Iran (Rif. C).

 

Preparatevi per l'Iran di deludere

 

------------------------------

 

6. (S) di Jordan leader sono attenti a non essere visto come dettare verso gli Stati Uniti, ma i loro commenti tradiscono una forte corrente sotterranea di dubbio che l' Italia sa come trattare efficacemente con l'Iran. Il ministro degli Esteri Nasser Joudeh ha suggerito gli iraniani sarebbe felice di lasciare che i colloqui con gli Stati Uniti continuano per dieci anni senza spostarli in avanti, credendo di poter beneficiare di accettazione percepito dopo anni di isolamento senza pagare un prezzo.

 

7. (S), la Camera Alta Presidente Zeid Rifai ha previsto che il dialogo con l'Iran porterà da nessuna parte, sostenendo che se gli Stati Uniti, l'Unione europea e gli stati arabi concordano sul fatto che in nessun caso deve essere consentito all'Iran di ottenere un'arma nucleare, la forza militare diventa unica opzione. "Bomb Iran, o vivere con la bomba iraniana. Sanzioni, le carote, gli incentivi non importa," è stato come lo ha messo alla visita di NEA DAS David Hale nel mese di novembre. Mentre Rifai giudicata un attacco militare avrebbe "effetti catastrofici sulla regione", ha comunque pensato impedire all'Iran di acquisire armi nucleari avrebbe pagato dividendi sufficiente a rendere la pena i rischi (Rif. D).

 

8. (C) Parlando ai PolOffs agli inizi di febbraio 2009, Direttore del Primo Ministro Politiche Office Khaled Al-Qadi osservato che la crisi di Gaza aveva permesso interferenze iraniane nei rapporti inter-arabi per raggiungere livelli senza precedenti. Egli ha esortato gli Stati Uniti a "capire la storia", spiegando che "dopo che gli israeliani, gli iraniani sono il più intelligente. Sanno dove stanno andando e che cosa stanno facendo". Dubitava non ci sarebbe alcun successo diplomatico prima delle elezioni iraniane giugno, in parte perché pragmatisti iraniano non può essere dovuta a considerazioni pratiche religiose e ideologiche. Sperava qualsiasi dialogo sarebbe mirato a indebolire estremisti, molti dei quali credono che la loro "Grande Satana" retorica.

 

Parlate, se dovete, ma non ci Sell Out

 

---------------------------------------

 

9. (S) Se direct-Iran colloqui USA deve accadere, la leadership giordana essa insiste non a scapito degli interessi arabi, in particolare quelli di moderati, come Giordania, Egitto, Arabia Saudita, e il Fatah-Autorità palestinese guidata. Inoltre, si preoccupano che l'impegno farà innescare una fuga precipitosa di stati arabi, cercando di andare avanti della curva e raggiungere la loro stessa pace separata con Teheran. Re Abdullah consigliato inviato speciale George Mitchell a febbraio che l'impegno diretto degli Stati Uniti con l'Iran in questo momento sarebbe solo approfondire scismi intra-araba e più che "i paesi senza una spina dorsale" sarebbe difetto al campo iraniano. Il Ministero del Primo Qadi ha valutato che l'Iran ha cercato di "trasformare il conflitto israelo-arabo in un conflitto israeliano-islamica" e che tale strategia era già al lavoro con la Siria e Qatar. Ancora più cospiratorio, poi FM-Bashir nel settembre del 2008 sottolineato come i timori arabi a un CODEL visita che gli Stati Uniti e l'Occidente dovrebbe permettere all'Iran di svolgere un ruolo egemonico in Iraq e in tutta la regione in cambio della rinuncia al suo programma nucleare (Ref E ).

 

10. (S) ha chiesto lo scorso anno se egli sosteneva coinvolgere l'Iran o di lavoro contro i suoi interessi senza impegno, il re ha detto in visita senatori americani che gli Stati Uniti dovrebbero intraprendere simultaneamente entrambi gli approcci, ma che l'impegno deve essere fatto "elegantemente", fissando parametri di riferimento per il comportamento (Rif F). International Affairs Director presso il Royal Court Jafar Hassan il 1 aprile operazionalizzata posizione della Giordania come segue: gli Stati Uniti non solo deve consultare i suoi amici nella regione, ma dichiarare che si sta facendo pubblicamente come un segnale all'Iran che gli arabi sono partiti completo la revisione della politica degli Stati Uniti. Ha chiamato per gli USA e gli Arabi a lavorare insieme per determinare quali risultati sono richieste da parte dell'Iran, quali discipline sono appropriate per la discussione, e anche di impostare linee rosse chiare. (Nota: Hassan ha detto Jordan stava cercando di lavorare con i suoi amici della regione a sviluppare una strategia comune-araba, ma che deve ancora concretizzarsi Nota finale..)

 

11. (S) Commento: Credere negli Stati Uniti è predisposto verso l'impegno con l'Iran, i funzionari giordani hanno evitato che respinge senza mezzi termini, come ouverture, ma rimangono preoccupati che l'Iran sarà l'unico a beneficiare - a loro spese. Dato lo scetticismo giordano che l'Iran le ambizioni regionali può essere imbrigliata in, probabilmente vedere con punti di riferimento come un modo per mantenere l'impegno iraniano-statunitense limitato e di breve durata. Re-impegno potrebbe innescare una revisione del proprio rapporto con l'Iran e la Giordania con i gruppi islamici come Hamas, con cui Jordan ha tenuto colloqui sicurezza limitata lo scorso anno. Quando è stato chiesto se periodicamente trattando con Hamas, la Giordania è stato minando PA presidente Mahmoud Abbas,

 

interlocutori ufficiali semplicemente evidenziato che Israele incontra con Hamas attraverso l'Egitto, la Siria e l'Iran sono attivamente impegnati con Hamas, e che la Giordania non può essere disinserito. Fine commento.

 
 
 
Successivi »
 

immagine

 

ULTIME VISITE AL BLOG

nullaccadexcasoleone165adealmamareafiatmircostruzioniubr2ayrton86asgarbereicecc73stelian.1968adoro_il_kenyapopoloalonsistamotopatitorierwin70strong_passion
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog    Feed XML offerto da BlogItalia.it

     Feed XML offerto da BlogItalia.it            
 

ON LINE SUL MIO BLOG

site statistics
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova