Creato da Cartman72 il 10/08/2007

1a canzone al giorno

La mia canzone oggi è......

 

 

Il cielo di Bobo

Foto di Cartman72

Prendo spunto dal commento di Vincent alla canzone di Sergio Endrigo per pubblicare oggi, come canzone del giorno, "Il cielo è di tutti", canzone incisa da Bobo Rondelli nel 2009 nell'album "Per amore del cielo" musicando una filastrocca dell'immenso Gianni Rodari che ho adorato già da piccolo appena ho imparato a leggere e che non ho mai smesso di amare e recuperandolo leggendo qualcosa ad Andrea. Direi che Bobo ha fatto un ottimo lavoro. Buon ascolto e buona visione. A domani!!!

Il cielo è di tutti (Bobo Rondelli)

Qualcuno che la sa lunga
Mi spieghi questo mistero
Il cielo è di tutti gli occhi
Di ogni occhio il cielo intero

È mio quando lo guardo
Del vecchio, del bambino
Del re, dell'ortolano
Del poeta, dello spazzino
Non c'è povero tanto povero che non ne sia padrone

Il coniglio spaurito
Ne ha quanto il leone
Eh, eh

Il cielo è di tutti gli occhi
Ed ogni occhio se vuole
Si prende la luna intera
Le stelle, comete e il sole

Ogni occhio
Si prende ogni cosa e
Non manca mai niente
Chi guarda il cielo per ultimo
Non lo trova meno splendente

Spiegatevi voi, dunque
In prosa od in versetti
Perché il cielo é uno solo
E la terra è tutta a pezzetti
Eh, eh

Spiegatevi voi, dunque
In prosa od in versetti
Perché il cielo é uno solo
E la terra è tutta a pezzetti
Eh, eh

 
 
 

Un cardigan per Taylor

Post n°4743 pubblicato il 30 Settembre 2020 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Ieri sera al TG1 hanno fatto un servizio su Taylor Swift, la donna dei record della musica mondiale. Il nuovo album, "Folklore" uscito qualche settimana fa ha venduto in 24 ore 1,3 milioni di copie ed è primo da sette settimane. Con queste fanno 47 le settimanche un album della Swift è stato primo in classifica battendo il record di Whitney Houston. La canzone del giorno è "Cardigan" il primo e per adesso l'unico estratto dall'album. Buon ascolto e a domani!

Cardigan (Taylor Swift)

[Verse 1]
Vintage tee, brand new phone
High heels on cobblestones
When you are young, they assume you know nothing
Sequined smile, black lipstick
Sensual politics
When you are young, they assume you know nothing

[Chorus]
But I knew you
Dancin’ in your Levi’s
Drunk under a streetlight, I
I knew you
Hand under my sweatshirt
Baby, kiss it better, I

[Refrain]
And when I felt like I was an old cardigan
Under someone’s bed
You put me on and said I was your favorite

[Verse 2]
A friend to all is a friend to none
Chase two girls, lose the one
When you are young, they assume you know nothing

[Chorus]
But I knew you
Playing hide-and-seek and
Giving me your weekends, I
I knew you
Your heartbeat on the High Line
Once in twenty lifetimes, I

[Refrain]
And when I felt like I was an old cardigan
Under someone’s bed
You put me on and said I was your favorite

[Bridge]
To kiss in cars and downtown bars
Was all we needed
You drew stars around my scars
But now I’m bleedin’

[Chorus]
‘Cause I knew you
Steppin’ on the last train
Marked me like a bloodstain, I
I knew you
Tried to change the ending
Peter losing Wendy, I
I knew you
Leavin’ like a father
Running like water, I
And when you are young, they assume you know nothing

[Verse 3]
But I knew you’d linger like a tattoo kiss
I knew you’d haunt all of my what-ifs
The smell of smoke would hang around this long
‘Cause I knew everything when I was young
I knew I’d curse you for the longest time
Chasin’ shadows in the grocery line
I knew you’d miss me once the thrill expired
And you’d be standin’ in my front porch light
And I knew you’d come back to me
You’d come back to me
And you’d come back to me
And you’d come back

[Refrain]
And when I felt like I was an old cardigan
Under someone’s bed
You put me on and said I was your favorite

 
 
 

Sull'arca con Sergio

Foto di Cartman72

Anche oggi restiamo al 1970 e restiamo alla colonna sonora del film di Checco Zalone "Tolo Tolo". Torna dopo poche settimane Sergio Endrigo con una canzone con la quale partecipò al festival di sanremo insieme ad Iva Zanicchi. "Si intitola "L'arca di Noè" e anche questa è una simil filastrocca come tante delle canzoni di Sergio. Buon ascolto e a domani!

L'arca di Noè (Sergio Endrigo)

Un volo di gabbiani telecomandati
E una spiaggia di conchiglie morte
Nella notte una stella dìacciaio
Confonde il marinaio
Strisce bianche nel cielo azzurro
Per incantare e far sognare i bambini
La luna è piena di bandiere senza vento
Che fatica essere uomini

Partirà, la nave partirà
Dove arriverà, questo non si sa
Sarà come l'Arca di Noè
Il cane, il gatto, io e te

Un toro è disteso sulla sabbia
E il suo cuore perde cherosene
A ogni curva un cavallo di latta
Distrugge il cavaliere
Terra e mare, polvere bianca
Una città si è perduta nel deserto
La casa è vuota, non aspetta più nessuno
Che fatica essere uomini

Partirà, la nave partirà
Dove arriverà, questo non si sa
Sarà come l'Arca di Noè
Il cane, il gatto, io e te

Partirà, la nave partirà
Dove arriverà, questo non si sa
Sarà come l'Arca di Noè
Il cane, il gatto, io e te

Partirà, la nave partirà
Dove arriverà, questo non si sa
Sarà come l'Arca di Noè
Il cane, il gatto, io e te

Partirà, la nave partirà
Dove arriverà, questo non si sa
Sarà come l'Arca di Noè
Il cane, il gatto, io e te

 
 
 

Quel vagabondo di Nicola

Post n°4741 pubblicato il 28 Settembre 2020 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

L'altra sera abbiamo visto il film di Checco Zalone "Tolo Tolo".... E va beh.... A recitare una piccola parte c'era anche Nicola di Bari e nella colonna sonora del film anche una delle sue canzoni, "Vagabondo" dall'album "Nicola di Bari" uscito nel 1970 e che ha raccolto diveri 45 giri incisi da Nicola. Dopo le novità dei giorni scorso vi porto 50 anni indietro e vi lascio questa canzone e, onestamente, non la cambierei con 3/4 delle canzoni uscite in questi mesi. Buon ascolto e a domani.

Vagabondo (Nicola Di Bari)

Quando la gente dorme scendo giù
Maglione sulle spalle nella notte blu
Nel cuore una chitarra
Nella mente cose strane
E sul mio volto un po' d'ingenuità

Vagabondo, vagabondo
Qualche santo mi guiderà
Ho venduto le mie scarpe
Per un miglio di libertà
Da soli non si vive
Senza amore non morirò
Vagabondo, sto sognando, delirando

Le gambe van da sole
La strada sembra un fiume
Chissà dove andrà
Neppure tu ragazza
Sai fermare la mia corsa
Negli occhi tuoi non c'è sincerità

Vagabondo, vagabondo
Qualche santo mi guiderà
Ho venduto le mie scarpe
Per un miglio di libertà
Da soli non si vive
Senza amore non morirò
Vagabondo, sto sognando, delirando

Vagabondo, vagabondo
Qualche santo mi guiderà
Ho venduto le mie scarpe
Per un miglio di libertà
Da soli non si vive
Senza amore non morirò
Vagabondo, sto sognando, delirando

 
 
 

Finché ci va....

Post n°4740 pubblicato il 27 Settembre 2020 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

E oggi, come detto, novità. E' il nuovo singolo dei Tiromancino di Federico Zampaglione che una settimana fa hanno fatto uscire "Finché ti va". Coi Tiromancino ho un rapporto controverso. Lui non mi sta simpaticissimo già da quando cantava "Cappuccetto Rosso" come gruppo di supporto prima dei concerti di Luca Carboni ma qualche bella canzone l'hanno fatta. Questa l'ho sentita e non è delle peggiori. Comunque oggi tocca a loro. Buon ascolto e buona domenica. Ho preparato il post ieri perchè oggi si festeggia la prima comunione di Andrea. Nonostante il Covid abbiamo raggiunto anche questo traguardo. Auguri piccolo mio!!!

Finché ti va (Tiromancino)

Mi hai trovato prigioniero di una vita sempre uguale
tienimi la mano mentre la città scompare
parlami di te mentre camminiamo tra negozi e case
io e te
tanto il resto è tutto un cinema di scuse
i nostri guai si fanno piccoli e più piccoli
ora che riusciamo a ridere di noi
mentre giri tra i miei dischi prendi pure tutto ciò che vuoi

Puoi rimanere qui finché ti va
riempire tutto dei vestiti tuoi
anche se questo non lo dico mai
puoi rimanere qui finché ti va
questo momento sa di eternità
ti resta addosso e poi non se ne va

Occhi negli occhi come in una canzone di Dalla
dove c’è sempre la luna accesa e qualche stella
i nostri sogni sono piccoli asteroidi che cadono dal cielo su di noi
mentre giri tra i miei dischi prendi pure tutto ciò che vuoi

Puoi rimanere qui finché ti va
riempire tutto dei vestiti tuoi
anche se questo non lo dico mai
puoi rimanere qui finché ti va
questo momento sa di eternità
ti resta addosso e poi non se ne va

Porti luce in mezzo al mio disordine
e mi spingi a fare meglio e non demordere
vedo il versante scordato della vita
mi rialzo e finisco la partita
quanta gente ormai ho lasciato perdere
mi portava confusione e tanta polvere
hai presente quando vuoi cambiare strada
e decidi che ritorni tu alla guida

Puoi rimanere qui finché ti va
riempire tutto dei vestiti tuoi
anche se questo non lo dico mai
puoi rimanere qui finché ti va
questo momento sa di eternità
ti resta addosso e poi non se ne va

 
 
 

Il superclassico italiano

Post n°4739 pubblicato il 26 Settembre 2020 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Questo weekend vi aspetta una novità e un... classico dell'estate, anzi, un "Superclassico", forse una delle canzoni con più visualizzazioni e più passaggi radiofonici dell'estate. E' questo il titolo della canzone del giorno cantata da Ernia. Il titolo prende spunto dalla partita per antonomasia del campionato argentino Boca Juniors - River Plate anche se in sudamericano la parola perde una "s". In Europa abbiamo il clasico che è Real Madrid - Barcellona... Oggi si va anche di nozioni calcistiche. Ma qui chiudo. Buon ascolto e buon sabato. A domani!!

Superclassico (Ernia)

(1a Strofa)
Ora che fai?
Davvero non ti han detto che non sono il tipo
Da guardare a una festa, un pessimo partito?
Son certo che nessuno te l’ha suggerito
In fondo pure tua sorella ha detto: “Lascia stare
Che con quelli così, si sa che ci si va a inguaiare”
Ma poi mi hai scritto in poco tempo e forse io mi sento
Che forse un po’ ti penso, Dio, che fastidio

(Ritornello 1)
Però mi si ferma il battito
Quando ti incontro per strada sembra un derby di coppa
Noi siamo Superclassico
E riempirei di mazzate quel tuo vecchio ragazzo
Che è un coglione galattico
E c’è una parte di te che è una parte di me
Che non andrà via in un attimo
Forse dovrei essere elastico, un po’ elastico, baby

(2a Strofa)
Ora che fai?
Mi hai fregato così non si era mai sentito
Io dentro la mia testa non ti ho mai invitata
Vorrei scappare che sei bella incasinata
Ma poi ti metti sopra me e mi metti giù di forza
Sembra che balli ad occhi chiusi, sì, sotto alla pioggia
Poi stai zitta improvvisamente, ti chiedo: “Che ti prende?”
Tu mi rispondi: “Niente”, Dio, che fastidio

(Ritornello 2)
Però mi si ferma il battito
Quando ti incontro per strada sembra un derby di coppa
Noi siamo Superclassico
E riempirei di mazzate quel tipo che ci prova
Che è un coglione galattico
E c’è una parte di te che è una parte di me
Che non andrà via in un attimo
Forse dovrei essere elastico, un po’ elastico, baby

(3a Strofa)
Ti annoierai
Un giorno proprio quando meno te lo aspetti
Come se togliessi la maschera e tu t’accorgessi
Che a stare vicino vediamo meglio i difetti
E mi dimenticherò e tu ti dimenticherai
Come se tutto tra noi non fosse successo mai
Poi ci penseremo ogni tanto, io insieme ad un’altra
Tu insieme ad un altro, Dio, che fastidio

(Ritornello 3)
Però mi si ferma il battito
Quando ti incontro per strada sembra un derby di coppa
Noi siamo Superclassico
E riempirei di mazzate quel tuo nuovo ragazzo
Che è un coglione galattico
E c’è una parte di te che è una parte di me
Che non andrà via in un attimo
Forse dovrei essere elastico, un po’ elastico, baby

 
 
 

La bella storia di Fedez

Post n°4738 pubblicato il 25 Settembre 2020 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Anche oggi nuovo singolo ma tranquilli.... Non fa parte della colonna sonora di "Baby". Si tratta invece del nuovo inedito di Fedez dal titolo "Bella storia" e canzone del giorno di questo ultimo venerdì di settembre. Non sono certo che la situazione sia migliorata.... Vediamo domani e domenica cosa succede.... Intanto buon ascolto.... Se così si può dire....

Bella storia (Fedez)

Penso spesso all’inizio di tutto
questo penso spesso all’inizio di tutto
questo penso spesso alla fine di tutto
ma tu puoi darmi di più

Baciarci dopo aver litigato
farfalle sopra un campo minato
il tuo sguardo mi uccide
mi ricordi lo Stato
sei la cosa giusta ma per l’uomo sbagliato
noi che proviamo a fuggire da qua
sembrava un film ma era pubblicità
amami sottovoce
se no ti rubano l’idea

Potremmo toglierci tutto come i figli dei fiori
e fare l’arcobaleno coi colori dei soldi
scopare nel letto dei tuoi genitori
fare più scena del crimine
e invece restiamo freddi
due stanze, due letti
tu asciughi i capelli
io fumo confetti
mi prende la mano
ci metto più curry
e ci viene da ridere

Penso spesso all’inizio di tutto
questo penso spesso
che spreco disumano non baciarsi da un po’
possiamo fare fuoco come nelle Banlieue
possiamo fare bella storia bella
storia bella storia bella
se non sentiamo male non ci sentiamo vivi
prende bene quando vieni e sorridi
possiamo fare bella storia bella,
storia bella, storia bella

E il vicino ci sente (a che pensi vicino, a che pensi)
che non è male la musica
ho preso pure il gelato
ma che palestra e palestra
vieni qui che giochiamo
mentre fuori diluvia
potremmo prendere un taxi
come De Niro
spegnere tutte le luci a San Siro
non mi passerai mai come l’ultimo tiro
fai più scena del crimine

Che spreco disumano non baciarci da un po’
possiamo fare fuoco come nelle Banlieue
possiamo fare bella storia bella
storia bella storia bella
se non sentiamo male non ci sentiamo vivi
prende bene quando vieni e sorridi
possiamo fare bella storia bella
storia bella storia bella, bella storia bella
storia bella, storia bella
bella storia bella storia bella storia bella

Penso spesso all’inizio di tutto
questo penso spesso all’inizio di tutto
questo penso spesso alla fine di tutto
ma tu puoi darmi di più

Bella storia bella, storia bella storia bella

Se non sentiamo male non ci sentiamo vivi
prende bene quando vieni e sorridi
possiamo fare bella storia bella

 
 
 

La vertigine di Levante

Post n°4737 pubblicato il 24 Settembre 2020 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Due giorni fa ho messo il nuovo singolo di Achille Lauro, colonna sonora della terza stagione della serie TV "Baby". Lauro non è l'unico ad aver scritto un brano per questa stagione finale. Anche Levante ha contribuito alla colonna sonora con la canzone "Vertigine" in collaborazione con Altarboy. L'ho sentita e alla fin fine devo dire che ci sta.... E ve la metto come canzone del giorno. A domani!!

Vertigine (Levante)

[Strofa 1]
Ho perso tutto, ho perso un po’ di me
Su una strada irragionevole
Andare in giro a cercarmi negli altri
E non trovare un cuore assomigliarmi
Poi ho dato tutto, ho dato tutto a te
Senza gloria e senza remore
Ci siamo stretti negli occhi, negli anni, le mani
Perché non sei qui a tenermi?

 
 
 

L'Ultimo di.... ieri

Post n°4736 pubblicato il 23 Settembre 2020 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Post flash. La canzone del giorno è il nuovo singolo di Ultimo dal titolo "22 settembre" con la partecipazione nel video ufficiale di Marco Giallini. A domani, spero con più calma. Buon ascolto e buona visione!

22 settembre (Ultimo)

Preferisco vivere
senza mai più chiedere
preferisco stringere
che lasciare perdere

Vivo nel confronto
di un secolo e un secondo
e non trovo cosi assurdo
che il mondo sia un istinto
ti va se ci lasciamo
che torna il desiderio
poi vieni qui vicino
e raccontami un segreto

Io so di un vecchio pazzo
che parla alle persone
di cose mai accadute
per vivere un po’ altrove

Io la vita la prendo com’è
questo viaggio che parte da se
che non chiede il permesso mai a me
io la vita la prendo com’è

Puoi lasciare adesso le
vecchie convinzioni
ne costruiremo altre
con nuove mie parole
ci penserò io a tutto
tu dovrai un po’ affidarti
e perdona la freddezza
ma spero che mi salvi
per starmene in silenzio
in sere più autunnali
ricordo me in un parco
a dire mostra quanto vali
e non essere mai affranto
se uno sogno non si svela
ho visto gente esclusa
ridere a squarciagola

Io la vita la prendo com’è
questo viaggio che parte da se
che non chiede il permesso mai a me
io la vita la prendo com’è

Non prenderò quel treno che
porta nel futuro, no
io voglio godere anche un semplice minuto
e il 22 settembre tornerò in quel posto
tu sai che cosa intendo
ma adesso io non posso
non posso più permetterlo
devo alzarmi e scendere
non scriverò la musica
ma vita della gente
io sento una missione
e ti giuro che avrò meta
cantare in pieno inverno
per dar la primavera

Io la vita la prendo com’è
questo viaggio che parte da se
che non chiede il permesso mai a me
io la vita la prendo com’è
io la vita la prendo com’è

 
 
 

Quel maleducato di Achille

Post n°4735 pubblicato il 22 Settembre 2020 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

E' cominciata da qualche giorno su Netflix la terza e ultima stagione di "Baby", la serie TV italiana ambientata nel mondo delle giovani escort romane che qualche anno fa creò scandalo con il coinvolgimento anche del marito di Alessandra Mussolini. Il brano portante della colonna sonora di questa stagione è "Maleducata" il nuovo singolo scritto appositamente da Achille Lauro e canzone del giorno. Il video ufficiale è online da pochissime ore... O vediamo comq eualcuno rimpiange Bersani.... Ma dico... Si può?

Maleducata (Achille Lauro)

Sì voglio una stupida sigaretta
sì sono una stupida coniglietta
allacciati il cervello nella mia cameretta
sì sono cresciuto sì dentro una gabbietta
quando esco metto sempre una passata di smalto
oh mio Dio sto cesso è pieno di borotalco
e tu ti stai truccando come una ballerina
stai bevendo un tè speciale con la tua amica

Oh sì, sì
ti voglio sempre così
sì ti voglio sempre così
sì ti voglio sempre così
sì ti voglio sempre così

Sì ti voglio sempre così, davvero
fammi male ora che sto qui con te
sì l’amore uccide sei il mio sicario
vai ti voglio sempre così
maleducata
ti voglio sempre così
ti voglio sempre così

Sì sono una stupida bambolina
sì ti prego affogami nella tua piscina
le regalo il cuore, sì così lo cucina
strappa la mia pelle, sì mettila in vetrina
scattami una foto sì sono una modella
sfila sul mio corpo sì come in passerella
di notte vanitosa, di mattina aggressiva
di giorno una monella e una bambina cattiva
sì cose da femmina

Ti voglio sempre così, cose da femmina
oh mio Dio, cose da femmina
ti voglio sempre così, cose da femmina

Sì ti voglio sempre così, davvero
fammi male ora che sto qui con te
sì l’amore uccide sei il mio sicario
vai ti voglio sempre così
maleducata
sì ti voglio sempre così
maleducata
fammi male ora che sto qui
maleducata
sì l’amore uccide sei il mio sicario
vai ti voglio sempre così

Scoiattolina sexy, oh yeah
toglimi gli indumenti, ollè
no non vado bene a scuola, no niente patente
ti sto spogliando in bagno sì, ripetente

Oh sì, sì
ti voglio sempre così
oh mio Dio ti voglio sempre così
oh yeah yeah
ti voglio sempre così
ti voglio sempre così

 
 
 
Successivi »
 

LIBERO GOLD USER

 

 

 

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Cartman72
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 48
Prov: FI
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

ULTIMI COMMENTI

Bellino anche il video bravo Bobo!!!!! buona serata theo...
Inviato da: Paolone
il 01/10/2020 alle 15:43
 
Ciao ragazzo, bravo Bobo, bellina e bellino anche il video....
Inviato da: Paolona
il 01/10/2020 alle 15:34
 
Ma potrei regalartelo....
Inviato da: Cartman72
il 01/10/2020 alle 11:49
 
effettivamente i numeri sono dalla sua. quella che ho...
Inviato da: Cartman72
il 01/10/2020 alle 11:49
 
Io non mi offendo, gli altri non so....
Inviato da: Cartman72
il 01/10/2020 alle 11:48
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Cartman72marciragusoimp_cridomicasrlgiuffredisncONGAM_IVthaiger0gigisvegliori.mac2008giulymetuprisingsrlrania5133contrafattoannaalbera
 
Citazioni nei Blog Amici: 46
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom