Creato da Cartman72 il 10/08/2007

1a canzone al giorno

La mia canzone oggi è......

 

 

Tommaso... sotto la pioggia

Foto di Cartman72

Millesimo singolo per Tommaso Paradiso. Stavolta dall'album "Space Cowboy" l'ex Thegiornalisti ha estratto "Piove in discoteca" altra canzone che sentiremo tantissimo in radio e a mio avviso un po' meglio delle ultime ma ancora non all'altezza di quelle che faceva col gruppo. Unica costante il video con ambientazione anni ottanta, citazione de "Il tempo delle mele" e icone di quegli anni come la Vespa e la cabina telefonica. Buon ascolto e buon sabato!

Piove in discoteca (Tommaso Paradiso)

Un ragazzo sopra una vespa
e la camicia aperta
Gli occhiali scuri,
capelli al vento, tanto tormento
Guida da matto per l’ultimo traghetto
E una ragazza già ride
lontano con l’espressione incosciente
Quella che ti frega,
costume bianco e un cappello grande
Le fa ombra sul viso
Che sembra il paradiso.

Non prende il telefono
davanti al golfo di Napoli
Ma San Gennaro, lo sai,
a volte fa miracoli
Piove in discoteca,
cadono le stelle in hotel
Di sabato sera, non ti preoccupare,
copro io la luna per te
Così nessuno ci vеde, eh, eh

Sotto un ciеlo italiano
ed un po’ americano
Se ti dico “Ti amo”
piove in discoteca

Ma guarda che tramonto stamattina
Mi fai sentire il Boca in Argentina
Fammi vedere l’oceano
Tutti i colori che c’erano
Due come noi
non si devono perdere mai

Non prende il telefono
davanti al golfo di Napoli
Ma San Gennaro, lo sa
Piove in discoteca,
cadono le stelle in hotel
Di sabato sera, non ti preoccupare,
copro io la luna per te.
Così nessuno ci vede, eh, eh

Sotto un cielo italiano
ed un po’ americano
Se ti dico “Ti amo”
piove in discoteca
Sotto un cielo italiano
ed un po’ americano
Se ti dico “Ti amo”
piove in discoteca

Piove in discoteca
Piove in discoteca,
cadono le stelle in hotel
Di sabato sera, non ti preoccupare,
copro io la luna per te
Così nessuno ci vede, eh, eh

Sotto un cielo italiano
ed un po’ americano
Se ti dico “Ti amo”
piove in discoteca
Piove in discoteca,
piove in discoteca
Non prende il telefono
davanti al golfo di Napoli
Piove in discoteca

 
 
 

La serietà di Biagio

Post n°5320 pubblicato il 27 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Weekend all'insegna delle novità. In questi giorni ne sono uscite diverse che spero ci regalino un'estate di buona musica.... Partiamo col ritorno di Biagio Antonacci e la sua "Seria" che anticipa un album che vedrà la luce alla fine dell'anno e quindi almeno uno o due altri estratti di qui all'uscita. Canzone orecchiabile che promette diversi passaggi radiofonici e un'ospite d'eccezione nel video, Federica Pellegrini. A proposito di video. Guardatelo fino alla fine. Carini gli ultimi 15 secondi. Buon ascolto e buon venerdì!

Seria (Biagio Antonacci)

Una notte così
da quant’è che non venivi qui
a stare nudi
e dire “amore tutto ok”
una notte così
se ti va possiamo estinguerci
puoi dire no
e fare finta
che non vuoi nemmeno un bacio
però ti piaccio,
però ti piaccio, però ti piaccio
puoi fare finta
che tra noi sia solo ghiaccio
però ti piaccio

E stiamo insieme, tra le iene, tutto ok
vieni a vivere con me tu che puoi
prima parlane con lui
cerca di essere seria
seria
vieni e portati il cuscino,
non ne ho
vieni a vivere con me
cerca di essere seria
seria

Una storia così
io non posso più saperti lì
puoi dire no e fare finta
che non era il tuo viaggio
però ti piaccio,
però ti piaccio, però ti piaccio
puoi fare finta
che non vuoi nemmeno un bacio
però ti piaccio,
però ti piaccio, però ti piaccio
puoi fare finta
che tra noi sia solo ghiaccio
però ti piaccio

E stiamo insieme, tra le iene,
tutto ok
vieni a vivere
con me tu che puoi
prima parlane con lui
cerca di essere seria
seria
vieni e portati il cuscino,
non ne ho
vieni a vivere con me
cerca di essere seria
seria

Cerca di esser seria
seria
vieni e portati il cuscino,
non ne ho
vieni a vivere con me
cerca di essere seria
seria

 
 
 

L'undicesimo comandamento di Vasco

Post n°5319 pubblicato il 26 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Nuovo singolo per Vasco Rossi dall'album "Siamo qui". Si intitola "XI comandamento" e se ho capito bene è il brano con cui il Komandante apre i concerti del tour appena iniziato. Vincent potrà essere più preciso. Il video è stato registrato il 20 maggio al primo concerto ufficiale della stagione. E bravo Blasco. Buon ascolto.
P.S. ho risposto a tutti i commenti arretrati!!!
P.P.S.S. ho ascoltato Ciao di Bianconi e Clio. Sicuri che sia brutta? Mi pare la migliore di Bianconi da diversi anni

XI Comandamento (Vasco Rossi)

L'undicesimo comandamento!

Conviene arrendersi
Conviene arrendersi all’evidenza
Conviene accorgersi
Conviene accorgersi della distanza
Non puoi discuterci
Non puoi discuterci con l’ignoranza
Conviene arrendersi
Conviene arrendersi a oltranza

A oltranza!

A oltranza!

A oltranza!

Avanti il prossimo
Avanti il prossimo col mondo che c’è
Avanti il prossimo
Avanti il prossimo, va’ avanti te
Avanti il popolo (popolo, popolo)
Avanti il popolo del cambiamento
Avanti il prossimo (prossimo)
Avanti il prossimo Comandamento

Con l’Undicesimo Comandamento
Co-co-con l’Undicesimo Comandamento

Conviene arrendersi (arrеndersi)
Conviene arrеndersi all’evidenza
Conviene accorgersi
Conviene accorgersi della potenza
Non puoi discuterci (discuterci)
Non puoi discuterci con l’arroganza
Conviene arrendersi (arrendersi)
Conviene arrendersi a oltranza

A oltranza!

A oltranza!

Conviene arrendersi a oltranza!

 
 
 

Maverick

Foto di Cartman72

Stasera cinema. Vado a vedere dopo due anni di attesa "Top Gun: Maverick" il seguito del grande film del 1986 con l'intramontabile Tom Cruise. L'uscita del film, prevista per il maggio del 2020, è stata ritardata dal Covid ma adesso ci siamo. Ho scelto come canzone del giorno il tema principale del primo film e credo anche di questo. Un po' come Rocky.... Il pezzo, solo musicale, si intitola "Top Gun Anthem" eseguito da Harold Faltermeyer (anche autore) e Steve Stevens. Buon ascolto a voi e buona visione... a me!

Top Gun Anthem (Harold Faltermeyer e Steve Stevens)

 
 
 

La rivoluzione degli EiVdG

Foto di Cartman72

Nuovo singolo per gli Eugenio ion Via di Gioia e ennesimo featuring uscito sul mercato disocgrafico. EVidentemente adesso è proprio di moda la collaborazione. Con gli Eugenio troviamo Elio degli Elio e le Storie Tese. La canzone si intitola "Quarta rivoluzione industriale" dall'album "Amore e rivoluzione". Buon ascolto!!

Quarta rivoluzione industriale (Eugenio in Via di Gioia feat. Elio)

Sì, sì, sì (Sì)
Sì, sì, sì (Questa è la mia vita)
Bastava dire di sì, la mia bellissima vita
Che peggio di così non poteva andare
A questo punto qui si può solo guadagnare

Troverai te stesso lavorando da casa
Quarta rivoluzione industriale
Scrivania pulita, nordica, minimale
Quinto piano senza ascensore
Soppalcato, bilocale
Divano, letto e pure ufficio
Senza alzarsi, mica male
In affitto ovviamente, così
Se vuoi, da un giorno all’altro te ne vai
Tipo un’offerta di lavoro via mail
Ti sposi e voli a Dubai
Vita dinamica, molto carina
Senza gli orari, senza cucina
Cena d’asporto, una piadina
Non sporchi niente, fai pure prima
Una firma qui, ecco il tuo contratto
Da domani puoi stare soddisfatto
Accetta, chiudi e vai, naviga contento
E dopo tutto questo mi dici: “Ci penso”

Ah-ah-ah, che ridere,
che ridere che ci fai fare
Non scendi a compromessi,
cosa ci vuoi dimostrare
Fai pure l’hippie,
pure il Gandhi, pure l’eremita
Ma fai qualcosa, produci,
consuma e falla finita
Ah-ah, che ridere,
che ridere che ci fai fare
Forza, sostieni la quarta rivoluzione industriale
E se sei felice tu,
lo sai, guardati intorno
Prima pensare ai soldi,
poi a cambiare il mondo

Le pensioni lasciamole ai vecchi
Le mansioni agli operai
Un solo posto di lavoro tutta la vita (Mai)
Tu sei molto di più, molto di più
Ieri stagista, oggi commesso, molto di più
Domani chissà, molto di più, cosa succederà
Tutto, ora e qui, presente dilatato
Lascia fare a me,
dimmi solo che hai accettato
Ci penso

Ah-ah-ah, che ridere,
che ridere che ci fai fare
Non scendi a compromessi,
cosa ci vuoi dimostrare
Fai pure l’hippie,
pure il Gandhi, pure l’eremita
Ma fai qualcosa, produci,
consuma e falla finita
Ah-ah, che ridere,
che ridere che ci fai fare
Forza, sostieni la quarta rivoluzione industriale
E se sei felice tu, lo sai, guardati intorno
Prima pensare ai soldi,
poi a cambiare il mondo

Sì, sì, sì, questa è la mia vita
Bastava dire di sì, la mia bellissima vita
Che peggio di così non poteva andare
A questo punto qui
si può solo guadagnare
Sì, sì, sì, questa è la mia vita
Bastava dire di sì, la mia bellissima vita
Che peggio di così non poteva andare
A questo punto qui si può solo guadagnare

Signor capo delle risorse umane
Senta, io dopo anni di stagismo
All’età di sessant’anni
mi sento finalmente pronto
Credo di esser proprio pronto
Finalmente per un contratto a tempo indeterminato

Ah-ah-ah, che ridere,
che ridere che ci fai fare (Come dice?)
Non scendi a compromessi,
cosa ci vuoi dimostrare (No, no, cosa?)
Fai pure l’hippie, pure il Gandhi,
pure l’eremita (No, no, no)
Ma fai qualcosa (Certo), produci,
consuma e falla finita (Guardalo, guardalo)
Ah-ah, che ridere, che ridere
che ci fai fare (È tutto tuo, corri ragazzo)
Forza, sostieni la quarta rivoluzione industriale
E se sei felice tu, lo sai,
guardati intorno (Per questo futuro a portata di mano)
Prima pensare ai soldi,
poi a cambiare il mondo.

Guardi, volendo, posso fare il team building
Un light lunch, coffee break
Ah-ah-ah, che ridere,
che ridere che ci fai fare, sì, sì, sì, sì
Guardi, la mia dote migliore
è sicuramente l’autoironia, ah, ah
Ah-ah-ah, che ridere, che ridere che ci fai fare, sì, sì, sì, sì
Sì, sì, ho implementato le mie soft skills
C’ho anche il certificato di resilienza,
c’ho un badge park della madonna c’ho tutto
Ah-ah-ah, che ridere, che ridere che ci fai fare
Sono anni che aspetto
Guardalo, guardalo, sii un uomo e vattelo a prendere
Sei il protagonista della tua vita
Ma sai che so anche cantare, no?
Sì, sì, sì, sì, sì, sì, sì, sì, sì, sì, sì, sì, sì, sì, sì, vabbè

 
 
 

Un saluto da Francesco e Clio

Post n°5316 pubblicato il 23 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Nuovo singolo e nuova collaborazione per Francesco Bianconi che stavolta con Clio ha pubblicato il singolo "Ciao". Uscito venerdì lo pubblico oggi perchè ancora non avevano pubblicato il testo. E cn questa iniziamo la settimana. Buon ascolto!

Ciao (Francesco Bianconi feat. Clio)

Ciao, ciao
buco che ti si apre in gola nella notte
ciao, ciao
stella che cammina sola
sputi in terra
ciao ciao
bestia del futuro
musica che c’era prima della peste di Milano

ciao, ciao
non lasciarti andare
luce senza fine
ciao, ciao
rosa delle rocce
Cristo sulle spine
ciao, ciao
cane seppellito vivo sulla Prenestina

vivere o morire insieme
far l’amore bene
senza più catente
e non tagliarsi le vene
mentre tutto muore
mentre tutto affonda
credere in qualcosa nonostante
non sia vero niente
e niente sia importante
e perché il figlio degli zingari
sulla fetida 90
ride e dice
ciao ciao
ciao

Ciao, ciao
torni a casa e non hai voglia di parlare
ciao, ciao
ti vedi da fuori e senti che fa male
ciao ciao
fanno con la mano gli ultimi turisti
in gita alla stazione gare du nord

vivere o morire insieme
far l’amore bene
senza più catene
e non tagliarsi le vene
mentre tutto muore
mentre tutto affonda
credere in qualcosa nonostante
non sia vero niente
e niente sia importante
e il tuo sorriso disperato
sul vestito di domani
cada a pezzi

vivere o morire insieme
far l’amore bene
senza più catene
e non tagliarsi le vene
mentre tutto muore
mentre si va a fondo
credere in qualcosa sempre
perché anche se è evidente
che non serve a niente
il tuo sorriso salva il mondo
l’angelo sterminatore passa oltre e dice
ciao, ciao, ciao

 
 
 

Segnali da Franco

Post n°5315 pubblicato il 22 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Mercoledì scorso ho visto lo speciale di Rai Uno su Franco Battiato. Un genio. Ho scelto quindi per oggi una sua canzone per staccarmi dai singoli nuovi. Il meglio del meglio l'ho già postato e allora finisco di saccheggiare quel capolavoro che è "La voce del padrone" del 1981 e pubblico "Segnali di vita". Buona domenica e buon ascolto!

Segnali di vita (Franco Battiato)

Il tempo cambia molte cose nella vita
Il senso, le amicizie, le opinioni
Che voglia di cambiare che c'è in me

Si sente il bisogno di una propria evoluzione
Sganciata dalle regole comuni
Da questa falsa personalità

Segnali di vita nei cortili e nelle case all'imbrunire
Le luci fanno ricordare
Le meccaniche celesti

Rumori che fanno sottofondo per le stelle
Lo spazio cosmico si sta ingrandendo
E le galassie si allontanano

Ti accorgi di come vola bassa la mia mente
È colpa dei pensieri associativi
Se non riesco a stare adesso qui

Segnali di vita nei cortili e nelle case all'imbrunire
Le luci fanno ricordare
Le meccaniche celesti

Le luci fanno ricordare
Le meccaniche celesti

 
 
 

Due passi con Ed e Ultimo

Post n°5314 pubblicato il 21 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Collaborazione a sorpresa tra Ed Sheeran e Ultimo. Il cantante romano ha scritto una strofa che Ed ha aggiunto nella sua canzone "2step" presente nell'album "=" e a inizio mese ha fatto uscire questa nuova versione con la partecipazione di Ultimo. E bravo!! Grande prova!!! Buon ascolto e buon sabato!!

2step (Ed Sheeran feat. Ultimo)

I had a bad week
Spent the evening pretending it wasn’t that deep
You could see in my eyes that it was taking over
I guess I was just blind and caught up in the moment
You know you take all of my stress right down
Help me get it off my chest and out
Into the ether with the rest of this mess that just keeps us depressed
We forget that we’re here right now
‘Cause we’re living life at a different pace, stuck in a constant race
Keep the pressure on, you’re bound to break
Something’s got to change
We should just be cancelling all our plans, and not give a damn
If we’re missing out on what the people think is right

Seeing through a picture behind the screen and forget to be
Lose the conversation for the message that you’ll never read
I think maybe you and me
Oh, we should head out to the place where the music plays
And then we’ll go all night
Two-stepping with the woman I love
All my troubles turn to nothing when I’m in your eyes
Electrified, we’ll keep turning up and go all night
Oh, we had dips and falls in our time
But we know what it feels to be low then up, alone and loved
And all we need is us to go all
Night, night
Two-stepping with the woman I love
Night, yeah
All we need is us

Quando mi dai poco voglio troppo da te però
Quando mi dai troppo non capisco cos’è
Vorrei sparire di botto
Come la pioggia d’agosto
Poi dimostrarti che torno
Infondo l’amore è il ritorno però
Siediti che ti racconto
Come schifo nella vita stare in piedi
Senza che nessuno va chi perde il conto
Ed esser oggi
Quel che tu sognavi ieri
Come ho fatto a non vederlo nei miei occhi
Che ho già dentro quel che io cercavo fuori
Dai sarà che c’ho il destino in tasca
E non decido io se un giorno questo cambia

And we’ll go all night

Two-stepping with the woman I love
All my troubles turn to nothing when I’m in your eyes
Electrified, we’ll keep turning up and go all night
Oh, we had dips and falls in our time
But we know what it feels to be low then up, alone and loved
And all we need is us to go all
Night, night
Two-stepping with the woman I love
Night, yeah
All we need is us to go all night
Night, night
Two-stepping with the woman I love
Night, yeah
All we need is us to go all night

 
 
 

La libertà di Coez

Post n°5313 pubblicato il 20 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Il venerdì è giorno di sfornata di singoli. Ne avrei trovati tre per deliziare il vostro weekend ma non so se alla fine li metterò tutti. Ho una mezza idea... Vediamo... Oggi intanto sì, nuovo brano. La canzone di oggi è "Essere liberi" di Coez. Il brano darà il nome anche al tour estivo che, se rispetta il passato, sarà totalmente sold out. E va beh.... Buon per lui e buon ascolto a voi!

Essere liberi (Coez)

Non batti ciglio mentre te ne vai
La vedo dura, io cercavo una cura e tu non ce l’hai
Rispondi bene a chi ti chiede “Come stai?”
Ma oggi è meno vero che mai
Tutto cade a pezzi, ci balliamo su un lento
Musica da intrattenimento
Se mi cercassi, dentro troveresti il vento
Delle porte che stiamo sbattendo
L’odio chiama l’odio e noi gli andiamo appresso
Ed ogni nodo tira un nodo più spesso
Se ci trovassi un senso, dimmelo fai presto
Perché io l’ho perso, mhm

Fuori è un mondo sotto lo zero
Esco solo a camminare e ci alleniamo a stare soli
A costo d’essere liberi
So che ci credevi davvero (Davvero)
Ma partiamo in cento e ritorniamo soli
Il prezzo d’essere liberi

Ho perso un treno e quello dopo
Scavato in questo vuoto
Non mi vengono in testa i nomi anche se ho qui le foto
Ma hanno il tuo nome le mie ferite, ah
Perdiamo tutto in una lite
Dio, se c’è un dio vorrei fosse più vicino
A volte sogno di tornare bambino
Per guardare il mondo che scorre dal finestrino
Come se lo avessi visto per primo

Fuori è un mondo sotto lo zero
Esco solo a camminare e ci alleniamo a stare soli
A costo d’essere liberi
So che ci credevi davvero (Davvero)
Ma partiamo in cento e ritorniamo soli
Il prezzo d’essere liberi

Se guardassi dento di me
Ci troveresti il vento forte
Di tutte le porte, di tutte le volte
Che te ne vai

Fuori è un mondo sotto lo zero
Esco solo a camminare e ci alleniamo a stare soli
A costo d’essere liberi
So che ci credevi davvero (Davvero)
Ma partiamo in cento e ritorniamo soli
Il prezzo d’essere liberi
Fuori è un mondo sotto lo zero
Esco solo a camminare e ci alleniamo a stare soli
A costo d’essere liberi
So che ci credevi davvero (Davvero)
Ma partiamo in cento e ritorniamo soli
Il prezzo d’essere liberi (Liberi, liberi, liberi, liberi)

Il prezzo d’essere liberi
Il prezzo d’essere liberi

 
 
 

Harry.... così com'era

Post n°5312 pubblicato il 19 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

La canzone di oggi arriva da.... I primi posto in tutte le classifiche dei singoli (streaming, radio, vendite...). E' il singolo di Harry Styles dal titolo "As it was" dall'album "Harry's house" uscito ad aprile e adesso in vetta ovunque. Buon ascolto!!!

As it was (Harry Styles)

Holding me back,
Gravity’s holding me back,
I want you to hold out the palm of your hand,
Why don’t we leave it at that?,
Nothing to say,
When everything gets in the way,
Seems you cannot be replaced,
And I’m the one who will stay,
Ooh,

In this world,
It’s just us,
You know it’s not the same as it was,
In this world,
It’s just us,
You know it’s not the same as it was,
As it was,
As it was,
You know it’s not the same,

Answer the phone,
“Harry, you’re no good alone,
Why are you sitting at home on the floor?,
What kind of pills are you on?”,
Ringing the bell,
And nobody’s coming to help,
Your daddy lives by himself,
He just wants to know that you’re well,
Ooh,

In this world,
It’s just us,
You know it’s not the same as it was,
In this world,
It’s just us,
You know it’s not the same as it was,
As it was,
As it was,
You know it’s not the same,

Go home,
Get ahead,
Light speed internet,
I don’t want to talk about the way that it was,
Leave America,
Two kids follow her,
I don’t want to talk about who’s doing it first,
(Hey!),

As it was,
You know it’s not the same as it was,
As it was,
As it was

 
 
 

Maneskin supermodelli

Post n°5311 pubblicato il 18 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Ormai sono una band di livello mondiale. A un anno di distanza dalla vittoria all'Eurovision tornano sul palco del contest di Torino da band di fama mondiale con canzoni nelle colonne sonore dei film e concerti sui palchi più importanti del pianeta. Sono ovviamente i Maneskin che a Torino hanno presentato il loro nuovo singolo dal titolo "Supermodel" e che è la canzone di oggi. Ascoltata. Il riff iniziale mi rimanda ai Nirvana ma la canzone secondo merita. Buon ascolto!!!

Supermodel (Maneskin)

Alone at parties in a deadly silhouette
She loves the cocaine, but cocaine don’t love her back
When she’s upset, she talks to Maury and takes deep breaths
She’s a 90’s supermodel, uh-uh-uh
Way back in high school, when she was a good Christian
I used to know her, but she’s got a new best friend
A drag queen named The Virgin Mary takes confessions
She’s a 90’s supermodel

Yeah, she’s a monster, my compliments
If you wanna love her, just deal with that
She’ll never love you, more than money and cigarettes
Every night’s a heartbreak

Hey, don’t think about it, hey, just let it go
‘Cause her boyfriend is the rock’n’roll (Hey)
Savor every moment till she has to go
‘Cause her boyfriend is the rock’n’roll

Alone at parties, she’s working around the clock
When you’re not looking, she’s stealing your Basquiat
Low-waisted pants on OnlyFans, I’ll pay for that
She’s a 90’s supermodel

Yeah, she’s a monster, my compliments
If you wanna love her, just deal with that
She’ll never love you, you just look a bit like her dad
Every night’s a heartbreak

Hey, don’t think about it, hey, just let it go
‘Cause her boyfriend is the rock’n’roll (Hey)
Savor every moment till she has to go
‘Cause her boyfriend is the rock’n’roll

Yeah, huh-uh
She’s a 90’s supermodel, uh-uh-uh
She’s a 90’s supermodel, uh-uh-uh
Okay

 
 
 

Quei boomer degli Zen Circus

Post n°5310 pubblicato il 17 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Nuovo singolo degli Zen Circus in collaborazione con con Brunori Sas. Direi canzone.... generazionale.... L'ho ascoltata e mi è piaciuta. Si intitola "Ok boomer" e non ho capito se faraà parte di un nuovo lavoro di inediti. Ma intanto becchiamocela e ascoltiamola. Buon ascolto anche a voi!

Ok boomer (Zen Circus feat. Brunori Sas)

I ragazzi di oggi una volta eravamo noi
Eravamo noi quelli sbagliati, maleducati
Seduti al banco, sì, ma degli imputati
E con in mano una birra ed in testa la guerra
Pensavamo che tutto, tutto fosse una merda
E adesso siamo noi

Che facciamo i nostalgici, patetici
Cercando un mondo che non c'è più
Che non c'è neanche mai stato, ce lo siamo inventato, dai
Lo abbiamo visto solo alla TV
Che lo diceva tua madre, lo diceva tuo padre
E adesso invece, lo dici tu
Che 'sti ragazzi di oggi, 'sti ragazzi di oggi, 'sti ragazzi di oggi
Non li capisci più

I ragazzi di oggi una volta eravamo noi, già
Noi che avremmo voluto, che avremmo potuto, sì
Noi che alla fine non ci abbiamo creduto
E con in braccio un bambino ed in testa un casino
Beviamo semprе di meno per paura del fеgato
Dello stomaco, però non smetteremo mai

Perché siamo nostalgici, romantici
Sogniamo un mondo che non c'è più
E forse non c'è mai stato, ce lo siamo inventato, dai
Lo abbiamo visto solo alla TV
Tu che sfottevi tuo padre, sì, sfottevi tuo padre
E adesso invece "tuo padre" sei tu
Che fra i ragazzi di oggi, fra i ragazzi di oggi, fra i ragazzi di oggi
Tu non ci sei più

E ma i ragazzi di oggi alla fine sono come noi
Con gli stessi cazzi per la testa
E la stessa voglia di fare festa
E la voglia di fare l'amore, fare l'amore, fare l'amore
Fare la rivoluzione
Na, na-na-na, na-na-na, na-na, na-na
Na, na-na-na, na-na-na, na

Fra 20 anni i ragazzi di ieri sarete voi
Con la stessa voglia di fare festa
E poi tre giorni di mal di testa
E senza tante parole accettare il dolore
La vita, la morte e l'amore
Che rivoluzione

 
 
 

Stefania sul tetto d'Europa

Post n°5309 pubblicato il 16 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

La canzone di oggi è la vincitrice dell'Eurovision 2022. Direi non a sorpresa ha vinto l'Ucraina. Penso sia stato un successo.... politico.... E va beh... Se può servire ben venga.... Se deve essere solo demagogia... Anche no.... Comunque sia... La canzone si intitola "Stefania" della Kalush Orchestra. Buon inizio settimana.

Stefania (Kalush Orchestra)

Стефанія мамо, мамо Стефанія
Розквітає поле, а вона сивіє
Заспівай мені мамо колискову
Хочу ще почути твоє рідне слово
Вона мене колисала дала мені ритм
І напевне силу волі не забрати в мене, бо дала вона
Напевне знала може більше і від Соломона
Ломаними дорогами прийду я завжди до тебе
Вона не розбудить, не будить, мене в сильні бурі
Забере в бабулі дві дулі, ніби вони кулі
Дуже добре знала мене не була обманута
Як була дуже втомлена, гойдала мене в такт
Люлі люлі люлі гой
Стефанія мамо, мамо Стефанія
Розквітає поле, а вона сивіє
Заспівай мені мамо колискову
Хочу ще почути твоє рідне слово
Я не в пеленах но ма но ма, хватить
Як би я не виріс на виріст за речі платить
Я не мала дитина, вона далі нерви тратить
Я гуляв, шляк би тебе трафив
Ти все молода о мамо на піку
Якщо не ціню опіку на піку слави мені в тупіку
Забивайте піку цю піку, я би попік спік, своєю любов’ю
Люлі люлі люлі гой
Стефанія мамо, мамо Стефанія
Розквітає поле, а вона сивіє
Заспівай мені мамо колискову
Хочу ще почути твоє рідне слово
Стефанія мамо, мамо Стефанія
Розквітає поле, а вона сивіє
Заспівай мені мамо колискову
Хочу ще почути твоє рідне слово

 
 
 

Verona 3 di 3

Post n°5308 pubblicato il 15 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Yo Yo (Mika)

Take down all my sorrow, put that on a beat
Take down all my sorrow, put it on repeat
I know by tomorrow you'll come back to me
If you're not back tomorrow, what will be will be
Be will be, on the beat, on the beat, on the beat, on the beat, on the beat
On the beat, on the beat, on the beat

Take me high, high, high, take me low, low, low
Hold me again, in, in, let me go, go, go
Say goodbye, bye, bye, say hello, lo, lo

Shake my heart, heart, heart like a yo-yo

Treat me like a yo-yo, treat me like a yo-yo
Treat me like a yo-yo, treat me like a yo-yo
Treat me like a yo-yo, treat me like a yo-yo
Treat me like a yo-yo, treat me like a yo-yo

I'm not going nowhere, I'm where I'm meant to be
So I'm not going nowhere, you'll run back to me
I'll be here 'til tomorrow, then you're gonna see
Your turn to do the dancin', now you can dance for me
On the beat, on the beat, on the beat, on the beat, on the beat
On the beat, on the beat, on the beat, on the beat

Take me high, high, high, take me low, low, low
Hold me again, in, in, let me go, go, go
Say goodbye, bye, bye, say hello, lo, lo
Shake my heart, heart, heart like a yo-yo

Treat me like a yo-yo, treat me like a yo-yo

Treat me like a yo-yo, treat me like a yo-yo
Treat me like a yo-yo, treat me like a yo-yo
Treat me like a yo-yo, treat me like a yo-yo

Da-da-da, da-da-da-da, da-da-da da-da
Da-da-da, da-da-da-da, da-da-da da-da
Da-da-da, da-da-da-da, da-da-da da-da
Da-da-da, da-da-da-da, da-da-da da-da

On the beat, on repeat, on the beat, on repeat, on the beat
On the beat, on the beat, on the beat, on the beat
On the beat, on the beat, on the beat, on the beat, on the beat
On the beat, on the beat, on the beat

Take me high, high, high, take me low, low, low
Hold me again, in, in, let me go, go, go
Say goodbye, bye, bye, say hello, lo, lo
Shake my heart, heart, heart like a yo-yo

Treat me like a yo-yo, treat me like a yo-yo
Treat me like a yo-yo, treat me like a yo-yo
Treat me like a yo-yo, treat me like a yo-yo
Treat me like a yo-yo, treat me like a yo-yo

Da-da-da, da-da-da-da, da-da-da da-da
Da-da-da, da-da-da-da, da-da-da da-da
Da-da-da, da-da-da-da, da-da-da da-da
Da-da-da, da-da-da-da, da-da-da da-da

 
 
 

Verona 2 di 3

Post n°5307 pubblicato il 14 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Mille errori (Francesco Renga)

Io tra un cielo petrolio che mi colora
e tra il tram che riesco a perdere
a ogni ora qui tra il tran tran il tempo vola
e la felicità rimane solo una parola

Ed ha ragione così
ed è subito sera
la vita è come una bimba su un bus
è passeggera e guardo la sfera
ma la luna è solo un faro

che illumina la strada ma io non ci vedo chiaro
paro le parole e imparo in fretta
ciò che non mi uccide non mi tocca più
e mi accendo un’altra sigaretta
ma non lo faccio più

Gira il mondo e non si fermerà
e tutto passa e nulla cambierà
ci sono mille cose che non ho ancora capito io
gira il mondo e non si fermerà
e tutto passa e nulla cambierà
ho fatto mille errori e non ho ancora finito

I miei sogni non stanno in un cassetto ma in un cesto
li ho messi a lavare perchè li calpesto
e adesso sogno di fare l’architetto
per progettare meglio il tempo che ho perso
e non ci sono troppi amici anzi ad essere onesto
ci sono io, sono il mio amico Francesco
tra un “ciao come va?”

“ciao, ci sentiamo presto”
poi non mi sento, io non mi sento

Gira il mondo e non si fermerà
e tutto passa e nulla cambierà
ci sono mille cose che non ho ancora capito io
gira il mondo e non si fermerà
e tutto passa e nulla cambierà
ho fatto mille errori e non ho ancora finito

E imparo le parole e imparo in fretta
ciò che non mi uccide non mi tocca più
e mi accendo un’altra sigaretta
è come un deja-vu

Gira il mondo e non si fermerà
e tutto passa e nulla cambierà
ho fatto mille errori e non ho ancora finito io
non ho ancora finito io
mille errori
e non ho ancora finito

 
 
 

Verona 1 di 3

Post n°5306 pubblicato il 13 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

In paretnza per Verona. Alla fine ho deciso per tre nuovi singoli che il sito Earone mi dà in rotazione radiofonica da oggi. Domani e domenica video e testo senza post. Tipo mare insomma. Oggi si parte con... "Oggi" il nuovo singolo di Fabrizio Moro. Buon ascolto e buon fine settimana!

Oggi (Fabrizio Moro)

Le sette di mattina in un momento e vedo che
Il mondo ormai si sveglia
Dicevano che oggi avrebbe fatto brutto tempo
Il meteo, sai, si sbaglia

Poi vedo te
Te che mi porti altrove
Sei così bella oggi dentro a questo spazio che
Non trovo le parole

Potevo aprire un negozio di scarpe invece di cantare
Oggi avrei meno affanno
E poi nessuno andrebbe mai a piedi nudi in strada
Né oggi, né in nessun giorno dell'anno

Poi vedo te
Te che mi porti dove
Sei così bella oggi dentro a questo spazio che
Non trovo le parole

Un attimo
Mi basterebbe solamente un attimo
Lontano dalle mie paure
Per mostrarti il mondo che ho nascosto dentro me
Oggi è arrivato tuttavia noi lo dobbiamo illudere vivendo
Scivola il buongiorno ed ogni mia perplessità
Oggi non voglio scegliere
Poi domani si vedrà

Perché io vedo te

Te che mi porti altrove
Sei così bella oggi dentro a questo spazio che
Non trovo le parole

 
 
 

Nel mare di Nada

Post n°5305 pubblicato il 12 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

E sono di nuovo in pari. Ci arrivo con un nuovo singolo a sorpresa. Il nuovo inedito di Nada dopo la colonna sonora di "Noi". Questo si intitola "In mezzo al mare". Weekend veronese per me e famiglia. Ora deciderò se andare di novità o canzoni legate in qualche modo, anche leggero, alla città scaligera. Intanto... Nada... Buon ascolto!

In mezzo al mare (Nada)

Non si può mai dire
che camminando arriverai dove vuoi
si può anche affondare
oppure buttarsi
scegliere di buttarsi
scegliere di buttarsi

In mezzo al mare
dove sono i cani
dove stanno gli umani
dove ci sono fiori
in mezzo al mare
ti potrai spaccare
godere delle vita che hai

Non si può mai dire
che camminando arriverai dove vuoi
si può anche affondare
oppure buttarsi
scegliere di buttarsi
scegliere di buttarsi

In mezzo al mare
dove sono i cani
dove stanno gli umani
dove ci sono fiori
in mezzo al mare
ti potrai spaccare
godere delle vita che hai

scegliere di buttarsi
scegliere di buttarsi
scegliere di buttarsi
scegliere di buttarsi

In mezzo al mare
dove sono i cani
dove stanno gli umani
dove ci sono fiori
in mezzo al mare
ti potrai spaccare
godere delle vita che hai
godere delle vita che hai

godere delle vita che hai
godere delle vita che hai
hai

 
 
 

Una scossa per Sangiovanni

Post n°5304 pubblicato il 11 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Nuovo singolo anche per Sangiovanni e cambio di look con capelli cortissimi. E' uno dei nuovi cantanti di maggior successo ma io fatico sinceramente a capire cosa dice quando canta. Comunque sia... La canzone si intitola "Scossa" estratta dall'album "Cadere volare". Buon ascolto!!

Scossa (Sangiovanni)

Prenderò la scossa se mi tocchi il futuro
E lo fai i mille pezzi perché
Non prendiamo la rincorsa
Per buttarci negli occhi e poi
E non pensarci mai
E non pensarci mai

Brividi se mi tocchi il futuro
La schiena mi trema
Mi sai fare tuo

Mi tuffo nel buio
Non mi prende nessuno
Non so se valga la pena
Eh-eh-eh, mh-mh

Vedi tu se mi dai un bacio e la saliva sa di blu
E nel tuo mare mi ci perdo
Mi fai vivere un sogno
E resto sempre sveglio
Per non uscirne pazzo

Prenderò la scossa se mi tocchi il futuro
E lo fai i mille pezzi perché
Non prendiamo la rincorsa
Per buttarci negli occhi e poi
E non pensarci mai

E non pensarci mai più a quello che distruggo
E comprarci due monolocali
Uno per la notte e uno per il giorno

Ma se passi domani, perché non rimani
E no, non te ne vai più

Naturale come l’acqua
Che faccio e viceversa, muovi l’altra gamba
Paralleli come questa linea retta
E con una matita bianca
Non lascio traccia

Perché disegno male
Non come te
Che sai prosciugare un mare
Di lacrime

Se fuori è carnevale mi dici: “Non mi piace
La gente con le maschere”

Prenderò la scossa se mi tocchi il futuro
E lo fai i mille pezzi perché
Non prendiamo la rincorsa
Per buttarci negli occhi e poi
E non pensarci mai

E non pensarci mai più a quello che distruggo
E comprarci due monolocali
Uno per la notte e uno per il giorno
Ma se passi domani, perché non rimani
E no, non te ne vai più

Io con gli occhi stanchi
Tu che cosa guardi?
Blu, il mare mosso
Dove andremo insieme un giorno

Poi se gira la ruota
Poi cambia la meta
Da un secondo all’altro della nostra vita, eh-eh
Questa strada vuota ha una luce sola
E non c’è via d’uscita

Prenderò la scossa se mi tocchi il futuro
E lo fai i mille pezzi perché
Non prendiamo la rincorsa
Per buttarci negli occhi e poi
E non pensarci mai

E non pensarci mai più a quello che distruggo
E comprarci due monolocali
Uno per la notte e uno per il giorno
Ma se passi domani, perché non rimani

E no, non te ne vai più

 
 
 

L'infinito amore di Ron

Post n°5303 pubblicato il 10 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

E niente.... La via dell'Infermo è lastricata di buone intenzioni. Non sono riuscito a stare dietro al blog e ho fatto un doppio coming soon che riempio con dei nuovi singoli. Si parte con il nuovo inedito di Ron dal titolo "Più di quanto ti ho amato". Il precedente, uscito qualche settimana fa aveva raccolto un buon successo nei commenti. Vediamo questo. Buon ascolto e a tra poco.
Più di quanto ti ho amato (Ron)
Vorrei guardarmi con gli occhi degli altri, capire chi sono
E non è facile amare se stessi e dirsi perdono
Immaginarti la mio posto di fronte alle scelte importanti
In questa guerra di sogni poi la vita è un istante
Vorrei vedere le luci del mondo e accendere il buio
Partire di notte e sentire il respiro del cielo e di tutte le terre
E ritrovarci a parlare davanti alle nostre promesse, non sentir la distanza
Questa felicità
Mi manchi così tanto
Più di quanto ti ho amato
Ti aspetterò qui dentro
Dove non ti ho mai lasciato
Mi manchi così tanto
Lo senti questo vento
E questa musica lontana
Vorrei tornare al profumo di arancia, la mia prima casa
Dove correva la gioia nel sangue, i cani per strada
E respirarti nell'aria fidandomi ancora di te
Che mi appartieni da sempre come la pioggia alle foglie
Mi manchi così tanto
Più di quanto ti ho amato
Ti aspetterò qui dentro
Dove non ti ho mai lasciato
Mi manchi così tanto
E noi con gli occhi grandi ancora pieni di bellezza
Suonavamo sul mare coi piedi per terra
Ma la vita ti commuove, ti sorprende e ti accarezza
Quando meno te lo aspetti cambia faccia
E come un treno ti attraversa
Mi manchi così tanto
Mi manchi così tanto
Più di quanto ti ho amato
Lo senti questo vento
E questa musica

 
 
 

Quel "mostro" della Zilli

Post n°5302 pubblicato il 09 Maggio 2022 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Iniziamo questa settimana con il nuovo singolo di Nina Zilli. La canzone si intitola "Munsta" scritta guardando una puntata della serie TV degli anni sessanta "Munster" una sorta di Famiglia Addams. Vediamo se si riprende il ritmo e vediamo se questa primavera inoltrata ci porta qualcosa di buono musicalmente parlando oltre al sole e al caldo. Buon ascolto e buona settimana!

Munsta (Nina Zilli)

Una farfalla non lo sa
che il giorno dopo morirà
ta ra ri ri rà
ta ra ri ri rà
E non importa se
tutto questo dovrà finire
ta ra ri ri rà
prima di dormire

Solamente un attimo
più dici calma
più io mi agito
nasconde le ali sotto il mio abito
però no riesco a fermare il battito

E guardo il mondo a testa in giù
dentro mille bolle blu
tutto il resto non conta
ta ra ri ri rà
si trasforma
ta ra ri ri rà
e mentre cade il cielo
solo un giorno in meno
tutto il resto non conta
tutto si trasforma
tra me te te

Una rosa rossa non lo sa
che la primavera passerà
ta ra ri ri rà
l’erba cattiva è ancora qua
non importa se
tutto il resto dovrà finire
ta ra ri ri rà
non serve più mentire

Solamente un attimo
più dici calma
più io mi agito
nasconde le ali sotto il mio abito
però no riesco a fermare il battito

E guardo il mondo a testa in giù
dentro mille bolle blu
tutto il resto non conta
ta ra ri ri rà
si trasforma
ta ra ri ri rà
e mentre cade il cielo
solo un giorno in meno
tutto il resto non conta
tutto si trasforma
tra me te te

e mentre cade il cielo
solo un giorno in meno
tutto il resto non conta
tutto si trasforma
tra me te te

 
 
 
Successivi »
 

LIBERO GOLD USER

 

 

 

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Cartman72
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 49
Prov: FI
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

ULTIMI COMMENTI

Ciao ragazzo, questa è valida, hanno già cominciato a...
Inviato da: Paolona
il 27/05/2022 alle 19:40
 
Biagio mi piace!!!!! buona serata Theo Paolone
Inviato da: Paolone
il 27/05/2022 alle 19:09
 
Biagio mi piace!!!!! buona serata Theo Paolone
Inviato da: Paolone
il 27/05/2022 alle 19:08
 
Sempre grande Vasco!!!! buona serata Theo Paolone.
Inviato da: Paolone
il 27/05/2022 alle 19:03
 
Nessun dispiacere. Ma secondo me è bella!
Inviato da: Cartman72
il 27/05/2022 alle 15:25
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Cartman72amici.futuroieriQuivisunusdepopulocartman1972jankadjstrummerdi_fioreQuartoProvvisoriomicheca72m0n0liteamerigo59ILARY.85eurialo1948a2345678900987654321Bluemotion75
 
Citazioni nei Blog Amici: 47
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom