Creato da camilloiuy il 30/09/2008

senza età

poesia,amore,amicizia

 

 

« XXVIIIXXXIV »

XXIX

Post n°179 pubblicato il 21 Agosto 2009 da camilloiuy

Mostrami la vita nel des erto, disse l'Alchimista. Soltanto chi trova la vita, può scoprire i tesori.
Cominciarono a camminare sulla sabbia, sotto una luna che brillava ancora nel cielo. Non so se
riuscirò a trovare qualche forma di vita nel deserto, pensava il ragazzo. Non lo conosco ancora
Voleva voltarsi e spiegarlo all'Alchimista, ma aveva paura di lui. Arrivarono alla zona pietrosa,
dove il ragazzo aveva visto gli sparvieri nel cielo. Ma adesso c'erano solo silenzio e vento.
Non riesco a trovare alcuna vita nel deserto, disse il ragazzo. So che esiste, ma non riesco a trovarla.
La vita attrae la vita, rispose l'Alchimista.
E il ragazzo capì. In quello stesso istante, allentò le redini del cavallo che, libero, si lanciò fra sassi
e sabbia. L'Alchimista lo seguiva in silenzio, e il ragazzo girò per quasi mezz'ora. Non riuscivano
più a vedere le palme dell'oasi, ma soltanto la gigantesca luna nel cielo e le rocce che brillavano con
un colore argenteo. All'improvviso, in un punto in cui non c'era mai stato niente prima, il ragazzo si
accorse che il suo cavallo si fermava.
Qui esiste la vita, disse all'Alchimista. Non conosco il linguaggio del deserto, ma il mio cavallo
conosce quello della vita.
Smontarono. L'Alchimista non disse nulla. Cominciò a osservare le pietre, camminando lentamente.
All'improvviso si fermò, per poi chinarsi con grande cautela. Per terra, fra i sassi, c'era una buca.
L'Alchimista vi infilò dentro la mano, e poi vi spinse il braccio, fino alla spalla. All'interno si mosse
qualcosa, e gli occhi dell'Alchimista - il ragazzo poteva vederne soltanto gli occhi - erano stretti per
lo sforzo e la tensione. Il braccio sembrava lottare contro qualcosa che si trovava all'interno. Ma,
con un salto che spaventò il ragazzo, l'alchimista ritrasse il braccio e si rialzò immediatamente. Con
la mano aveva afferrato un serpente per la coda.
Anche il ragazzo fece un balzo, ma all'indietro: il serpente si dibatteva senza sosta, emettendo
rumori e sibili che ferivano il silenzio del deserto. Era un cobra, il cui veleno avrebbe potuto
uccidere un uomo in pochi minuti.
Attenzione al veleno, pensò addirittura il ragazzo. Ma l'Alchimista, che aveva infilato la mano nella
buca, doveva essere già stato morso. La sua espressione, però, era tranquilla. L'Alchimista ha
duecento anni, aveva affermato l'inglese. Ormai doveva ben sapere come difendersi dai serpenti deldeserto. Il ragazzo vide il suo compagno avvicinarsi al cavallo ed estrarre la lunga spada a forma dimezzaluna.
 Con questa, disegnò un cerchio per terra e vi depose il serpente nel centro. La bestia si chetò
 immediatamente.
Puoi stare tranquillo, disse l'Alchimista. Da lì non uscirà. E tu hai scoperto la vita nel deserto, il
segnale di cui avevo bisogno. Perché mai era cos ì importante?
Perché le Piramidi sono circondate da deserto.
Il ragazzo non voleva sentire parlare di Piramidi. Il suo cuore era gonfio di tristezza, fin dalla sera
precedente perché continuare la ricerca del tesoro significava dover abbandonare Fatima.
Ti guiderò attraverso il deserto, disse l'Alchimista.
Voglio stabilirmi nell'oasi, rispose il ragazzo. Ho già incontrato Fatima. E lei, per me, vale più del
tesoro.
Fatima è una donna del deserto, proseguì l'Alchimista. Sa bene che gli uomini devono partire, per
avere la possibilità di ritornare. Lei ha già trovato il suo tesoro: sei tu. Adesso attende che tu possa
trovare ciò che cerchi.
E se decidessi di stabilirmi qui?
Allora sarai il Consigliere dell'Oasi. Possiedi oroa sufficienza per acquistare molte pecore e molti
cammelli. Ti sposerai con Fatima e vivrete felici il primo anno. Imparerai ad amare il deserto e
conoscerai una per una le cinquantamila palme. Ti accorgerai di come crescano, mettendo in mostra un mondo in perenne mutamento. E di volta in volta comprenderai sempre più i segnali, perché il deserto è il maestro migliore di tutti i maestri
Il secondo anno, ti rammenterai che esiste un tesoro. I segnali cominceranno a parlartene
incessantemente, ma tu tenterai di ignorarli. Userai la tua conoscenza solo per il benessere dell'oasi
e dei suoi abitanti. E, per questo, i capi tribù ti ringrazieranno. I loro cammellieri ne trarranno
ricchezza e potere.
Il terzo anno i segnali continueranno a parlarti del tuo tesoro e della tua Leggenda Personale. Notte
dopo notte tu veglierai, camminando per l'oasi, e Fatima sarà una donna triste, perché avrà fatto sì
che tu interrompessi il tuo cammino. Ma tu le darai amore e sarai corrisposto. Allora ricorderai che
lei non ti ha mai chiesto di restare perché una donna del deserto sa aspettare il proprio uomo. Perciò
non le attribuirai alcuna colpa. Ma lunghe notti vagherai sulle sabbie del deserto e fra le palme,
pensando che forse avresti potuto proseguire, riporre più fiducia nel tuo amore per Fatima. Perché
ciò che ti ha trattenuto nell'oasi è stata la tua paura di non tornarvi mai più. E a quel punto i segnali
ti indicheranno che il tuo tesoro è sepolto per sempre.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/carolain/trackback.php?msg=7551545

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
isry
isry il 21/08/09 alle 16:50 via WEB
Ma lunghe notti vagherai sulle sabbie del deserto e fra le palme, pensando che forse avresti potuto proseguire, riporre più fiducia nel tuo amore per Fatima. Perché ciò che ti ha trattenuto nell'oasi è stata la tua paura di non tornarvi mai più. E a quel punto i segnali ti indicheranno che il tuo tesoro è sepolto per sempre...a volte la paura di perdere qualcosa è maggioer della voglia di comprendere! a volte si crede di sapere e non si fanno domande...lì inizia la prima palata di sabbia sul tesoro!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

Image and video hosting by TinyPic

ACCENDETE UNA CANDELA

PER DIRE DI NO ALLA

PEDOFILIA


 

ULTIMI COMMENTI

non ti dimentico!
Inviato da: isry
il 11/06/2010 alle 20:09
 
Sempre nel mio cuore...Tvb...
Inviato da: cadendoversolalto
il 13/04/2010 alle 00:35
 
rammento notti nel deserto!
Inviato da: isry
il 23/03/2010 alle 00:32
 
IL CARATTERE DELLA BEFANA" La Befana aveva un...
Inviato da: voloconte6
il 05/01/2010 alle 16:46
 
fatima arrivi o non arrivi?????? dissi io un tantino...
Inviato da: isry
il 04/12/2009 alle 10:34
 
 

FACEBOOK

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: camilloiuy
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 120
Prov: EE
 

LA FEDE COME L\'AMORE

Image and video hosting by TinyPic

 

SEI IL MIO SOLE

by MondoGlitter.itdedicato a mio figlio

 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31