Le mie emozioni

Sognando ad occhi aperti

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

EremoDelCuoreardizzoia.nataliamaximvgl71Andrea.Contino1955mastro.zerolascrivanasurfinia60giuliocrugliano32chocolatechipbvbtendevivi64vtcassetta2psicologiaforensecasalinga_spensieratninokenya1
 

ULTIMI COMMENTI

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

 

« UN GRIDOIstruzioni »

Presenza

Post n°15 pubblicato il 12 Febbraio 2011 da Consonanza_vitale

Sapevo che eri lì! Anche se non potevo ancora vederti, avvertivo la tua presenza.

Il tuo profumo era ancora a me sconosciuto, ma è come se lo avessi assaporato da sempre.

Come un cieco mi muovevo in quella casa buia, tutto era per me come nuovo. Muovevo piccoli passi intento a non sbattere. Chiunque al mio posto si sarebbe allontanato, l'ignoto a volte può far molta paura. Ignaro di cosa sarebbe accaduto, andavo avanti con decisione, nulla ormai poteva fermarmi. Sapevo dentro di me che alla fine ti avrei trovata.

A volte mi sembrava di sentire i tuoi passi leggeri, o di intravedere qualcosa, ma il buio era così fitto che sapevo benissimo essere frutto della mia immaginazione.

Il corridoio era lungo e stretto, ed al suo lato destro trovavo di volta in volta una nuova stanza. Entravo, e nel più assoluto silenzio, cercavo di scorgere un segno della tua presenza.
Ormai ero giunto all'ultima stanza, non potevi più andare oltre; li ti avrei trovata!

Entrai... il cuore mi batteva ormai ad una velocità spropositata, il respiro era profondo, i miei sensi erano ormai giunti all'apice. Sentivo di poter percepire tutto intorno a me, la persistente oscurità aveva accentuato ogni mia capacità.

Immobile e attento sentii qualcosa davanti a me; era il tuo respiro leggero come una nuvola. Feci un passo nella tua direzione, ora da leggero e lento, il tuo respiro divenne più veloce, sapevi ormai che ti avevo trovata.

Mi avvicinai... sentii il tuo profumo di donna... La mano si allontanò da me per cercarti, non sapevo quanto distante fossi, ma sapevo che eri lì, ormai inesorabilmente vicina.

Un altro passo e la mia mano ti sfiorò. Un brivido percorse la tua pelle e rimbalzò sulla mia. Anche l'altra mano si protese verso di te, sfiorai i tuoi fianchi e... mi resi conto che eri nuda.
Senza avvicinarmi ulteriormente feci scivolare le mani lungo il tuo corpo, ne percepii ogni sfumatura... ogni curva. Sentivo il calore della pelle aumentare, come un fuoco che lentamente prende vigore, sentivo l'inarrestabile forza della passione.... 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/cercounsogno/trackback.php?msg=9874460

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
luminosa_60
luminosa_60 il 13/02/11 alle 11:26 via WEB
BELLISSIMO POST....BELLISSIME PAROLE...DOVE SI RESPIRA LA PRESENZA DELL'AMORE...BUONA DOMENICA..UN SORRISO LUMINOSO ;))))
 
 
Consonanza_vitale
Consonanza_vitale il 13/02/11 alle 11:45 via WEB
Grazie. Sono solo piccoli sogni... dove si continua a sperare nonostante tutto. Buona domenica anche a te.
 
noir.mystere
noir.mystere il 23/09/11 alle 00:57 via WEB
Mi hai trasmesso le tue emozioni e sensazioni in un modo eccellente,complimenti..dolce notte,un sorriso
 
 
Consonanza_vitale
Consonanza_vitale il 24/09/11 alle 00:27 via WEB
Sono le emozioni dell'anima... quelle scritte di getto, senza controllo. Grazie. Dolce notte a te
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: Consonanza_vitale
Data di creazione: 23/01/2011