Creato da cipolllina il 06/04/2006
se l'amore fa ridere e piangere io sono quello che crea: la speranza e l'ottimismo.

Area personale

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Luglio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Ultime visite al Blog

 
marinovincenzo1958amistad.siempreletizia_arcurim0n0liteprefazione09cipolllinamarcoodgl8cassetta2nodopurpureosimona_77rmMAGNETHIKAgiuseppe.rumoregrMadameNoireAnonimo.Lococomplicitadgl3
 

Chi puņ scrivere sul blog

 
Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 
 

 

 
« IO CHE AMO SOLO TEOMAGGIO A MIA ZIA LEDA -... »

SONO UN BAMBINO, SCUSATE - POESIA

Post n°833 pubblicato il 30 Novembre 2018 da cipolllina

Sono un bambino, scusate.

 

13:27

 

Non criticarmi se sono un bambino

Se qualche volta faccio casino

Se alzo ogni tanto il tono

Perdonami, se OGNI TANTO RAGIONO E SRAGIONO

Perdonami, se non sono perfetto

Se tu mi chiami PICCOLO OMETTO

E TUTTO QUELLO CHE IO VOGLIO IMPARARE

È prendere a calci il pallone

Forse un giorno sarò grande,

sarò importante e saprò molte cose….

Saprò che la gente fa tanto rumore….

Urla e grida forte

E non conosce l’amore

Io , cara mamma, cado spesso…..

Ginocchia sbucciate e mento rigonfio….

 

Lo so lo so…..non devo inseguire il vento….

 

Ma che vuoi farci….io sono un bambino

 

Basta basta se non sono perfetto….

Se non sono proprio un angioletto….

Probabilmente farò il giro del mondo….

Mentre cado e ogni volta mi rialzo con te che mi insegui….Cucchiarella in mano…

Perché lo avevi detto si, che sarei caduto….

 

Scusami quindi, se faccio casino…

Se ogni tanto mi scordo di essere un uomo…..

Scusami ancora che ho superato i 30 anni….

Che cado, mi rialzo e porto molti affanni…

Scusami se ti faccio ancora preoccupare….

Se alzo i toni della voce quando mi arrabbio o mi fai arrabbiare….

 

Forse non hai ancora imparato….

Che ho voglia di ESSERE SGRIDATO

Perché la verità e non te ne sei accorto, mio buon genitore,

è che se sbaglio….ho fatto di testa mia….

E certamente NON SARò PERFETTO…..

Ma io non voglio la ragione, voglio la possibilità di sbagliare di capire….

E se non ragiono e sbaglio tutto….

Con i miei errori imparerò a camminare…..

 

Purtroppo mio buon genitore, non puoi insegnarmi a non cadere….

Allora lascia che cada e che cada spesso….

Perché quando mi rialzerò sarò di gran lunga un uomo….lo prometto.

 

Se grido forte non è perché ho ragione….

Ma perché voglio seguire la mia direzione….

Inseguire il vento…..forse è sbagliato.

 

Ma perché IMPEDIRMI DI SOGNARE?

Solo perché sono cresciuto….

 

Forse un giorno con il mio bambino….anche io correrò dietro il tavolino….

Cucchiarella in una mano….si forse lo farò….

E lui urlerà forte e griderà ancora di più….

Ma per quanto io gliene possa dire…..

Ad un certo punto si farà male…..

E dovrà imparare a rialzarsi senza il mio aiuto…..

Solo così diventerà un uomo….

 

QUANDO IMPARERà DAI SUOI ERRORI….

SAPRà CHIEDERE SCUSA…..

Allora si, sarà grande…..

Non sarà più un bambino….

E io lo lascerò semplicemente….

 

Inseguire il vento…..

QUINDI SCUSAMI SE FACCIO CASINO….

LA VERITà è CHE SONO UN BAMBINO….

 

QUINDI SCUSAMI SE FACCIO CASINO…..

MA SONO UN UOMO CHE NON HA ANCORA IMPARATO….

CHE IN QUESTO MONDO…..

DEVI OBBEDIRE, SE VUOI ESSERE PREMIATO

 

IO FORSE L’OBBEDIENZA NON LA CONOSCO ANCORA….

PIEGARE LA TESTA….

FARE CIò CHE MI DICONO ALTRI….

NO, SCUSAMI….

IO RAGIONO E SRAGIONO CON LA MIA….

CHE QUANDO SONO CADUTA MILLE VOLTE….

SEMPLICEMENTE MI HA INSEGNATO…..

CHE NON MI IMPORTAVA COME LA GENTE MI GUARDAVA…

MA IO VOLEVO SOLAMENTE…..

ESSERE ME STESSA PER LA GENTE….

E SE POI ESSA CRITICAVA OPPURE NO….

IO ERO CONTENTA…..

E SAI PERCHè?

Perché ERO “LA FIGLIA PERFETTA” “ PERFETTA PER TE”…..

LA FIGLIA PERFETTA CHE NON ASCOLTA NESSUNO MA SOLO LA SUA TESTA….

E NELLA MIA CI SONO FORTI E DECISE LE VOCI E I SORRISI,

DUE SOPRATTUTTO MI SONO IMPRESSE….

 

NEL CUORE….

QUELLE DI MIO PADRE E MIA MADRE…CHE MI CHIAMANO Noemiiii….a gran voce

 

Un pò gridando, un po’ sorridendo…..

Un po’ semplicemente gridando….Noemiiii…e il mio mondo sorride.

 

 

A MIO PADRE Ed A MIA MADRE….CHE HANNO COLORATO E COLORANO LA MIA VITA…..TUTTI GIORNI.

 

SE NO, SAI CHE MONOTONIA….SE FOSSE SOLO “TUTTO SI, SI E SI” OGNI TANTO CI VUOLE UN Po’ DI COLORE. CI VUOLE QUALCHE DECISO NO, QUALCHE LITE, CI VUOLE QUALCHE “SANA INCOMPRENSIONE”……perché PER TROVARSI….HO IMPARATO….BISOGNA PRIMA PERDERSI.

 

E QUANDO TI SEI PERSO…..E TUTTO SEMBRA PERDUTO….LA RITROVI LA STRADA. TE L’ASSICURO.

 

OVVIAMENTE SOLO SE TI AFFIDI…E IL CRISTO LO PORTI…..E PORTI IL CRISTO DENTRO IL CUORE, DOVE HA SCRITTO DUE SEMPLICI PAROLE “TI AMO”. E IL CRISTO SI….LUI MI AMA…E MI AMA DAVVERO.

 

ORE 13,41

 

30 NOVEMBRE 2018.

 

 

 

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/cippi/trackback.php?msg=13954702

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento