Creato da dolcesettembre.1 il 19/10/2010
notizie choc, curiose,strane,assurde, incredibili, dall'Italia e dal mondo

.

 

 

 

 

http://digilander.libero.it/trinity.dd/2355064frf7mnnteh.gif

 

https://lh3.googleusercontent.com/-N3fuTS3eNds/WFBiEqOzX3I/AAAAAAACBvM/fVS3rvBomyIh1jG4LjLf0HUXl0VCWlNnwCJoC/w500-h420/5802804_30273.gif

 

.

http://www.youanimal.it/wp-content/uploads/2013/06/531157_343825179046881_1933952483_n-480x330.jpg

http://4.bp.blogspot.com/-QUS02886ubs/UlDnVDY1DVI/AAAAAAAAF-M/IjWTaJbdE2k/s1600/Pink+Roses.gif

http://3.bp.blogspot.com/-OI1ulCO9M0k/UkAlbbkUOuI/AAAAAAAAFr8/--OFyb0ypTA/s1600/Funny+Baby.gif

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13321610_551590478381718_3894659090394924886_n.jpg?oh=e6d007fb1fb13b0ae5412919c92dad1a&oe=57C2D1DD

 

.

http://www.gifandgif.com/gif_animate/Gatti/Animali%20-%20Gatti%20%284%29.gif

http://www.lucianabartolini.net/gif/cavalli/cavallo-puledro.gif

 

 

 

 

Alda Merini

E' necessario

che una donna

lasci un segno

della propria anima

ad un uomo...di sè,

perchè a fare l'amore

siamo brave tutte.

http://www.nuvolabiancagrafica.it/Immagini/star449798.gif

http://www.umnet.com/pic/diy/screensaver/8%5Clove-candle-85550.gif

http://img87.imageshack.us/img87/3548/etoile0473ljqp8jv4.gif

https://scontent-b-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-frc1/s403x403/1620521_739979402681798_1832568084_n.jpg


https://fbcdn-sphotos-a-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/p480x480/943149_453236554767471_656482959_n.jpg

http://i1112.photobucket.com/albums/k498/acop84/CrazyDiamond_zps0865da39.gif

 
Citazioni nei Blog Amici: 84
 

Ultime visite al Blog

exiettodolcesettembre.1e_d_e_l_w_e_i_s_sQuartoProvvisorioSpiky03apungi1950elyravfedele.belcastrolucianocambiasoormaliberacassetta2simona_77rmcernio58queenland73effegigp
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

I miei link preferiti

 

Messaggi di Maggio 2020

CASA A LUCI ROSSE MOLTO ATTIVA DURANTE IL LOCKDOWN

Post n°3814 pubblicato il 29 Maggio 2020 da dolcesettembre.1
 

L'industria del sesso a pagamento non si era fermata nonostante il Coronavirus. A Mestre(Venezia) i carabinieri hanno scoperto una casa del piacere gestita da 2 cinesi che non hanno mai interrotto la propria "attività". Ogni giorno ha accolto fra i 30 e i 40 uomini che hanno avuto prestazioni sessuali con 5 donne diverse dai 30 ai 50 anni. Una violazione delle norme Anti-Coronavirus e una bomba virale innescata. Secondo quanto è stato accertato dai militari, il fatturato dell'appartamento a "luci rosse" è cresciuto a dismisura, vista anche la mancanza di concorrenza in città e la scomparsa di prostitute per le strade. Ogni cliente pagava, a seconda delle prestazioni, somme che andavano dai 50 ai 500 euro. I due titolari cinesi sono stati denunciati per sfruttamento della prostituzione. L'attività era cominciata lo scorso Novembre, ma era finita nel mirino degli investigatori sulla base di segnalazioni provenienti dai residenti del quartiere che avevano notato un andirivieni di uomini, sopratutto alla sera. La conferma è venuta da un controllo effettuato sugli annunci online. Le donne identificate sono risultate tutte irregolari in Italia. I ritmi di lavoro erano molto intensi. L'attività si svolgeva in due camere da letto, con un ingressino che fungeva da reception e sala d'aspetto. Le donne non venivano pagate dai titolari, ma davano loro il minimo per vivere e l'alloggio con la promessa di regolarizzare i documenti. Ad intascare qualcosa come 200 mila euro al mese erano solo i due sfruttatori.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

L'ALLARME DEI MEDICI:LE MASCHERINE SONO DANNOSE PER LA SALUTE

Post n°3813 pubblicato il 27 Maggio 2020 da dolcesettembre.1
 

Prima sembrava che non si potesse più vivere senza mascherina sul viso. La corsa a cercarle, introvabili per diverse settimane, comprarle e ricordarsi di non uscire di casa senza averla indossata. Ma i rischi alla salute che possono derivare dal loro continuo utilizzo sono infatti diversi, come spiegato dal Dottor Russell Blaylock. Mal di testa, aumento dell'insufficienza respiratoria, ipercapnia(l'aumento dell'anidride carbonica nel sangue)perchè viene inspirata nuovamente, ipossia, insomma, malattie che possono portare ad altre patologie più gravi, come crollo delle difese immunitarie e situazione favorevole al tumore. Ovviamente dipende anche dal tipo di mascherina che si indossa. Le più pericolose sono quelle maggiormente chiuse. Quella fatta in casa,di stoffa e quella chirurgica sono invece le meno pericolose. Sconsigliate anche per i più piccoli. La mascherina N95, se da una parte filtra il 95% delle particelle, dall'altra compromette la respirazione molto più di una mascherina morbida e provoca mal di testa. Il suo uso continuo porta anche a una riduzione dell'ossigenazione del sangue pari al 20%. Isomma, meglio evitarla e lasciarla a chi lavora negli ospedali. Anche se fa meno danni, non è che quella chirurgica può essere indossata sempre. Dopo ore può causare ipossia e inibire le principali cellule immunitarie, i linfociti T Cd4+, aumentando così il rischio di infezione. Senza tralasciare il fatto che un infetto quando la indossa continua a immettere nei polmoni il virus che espelle con il respiro, andando ad aumentarne la concentrazione. Un circolo vizioso.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SPUNTA LA "TASSA COVID"NEI NEGOZI

Post n°3812 pubblicato il 25 Maggio 2020 da dolcesettembre.1
 

 

 

Spunta la Meglio la "tassa Covid", che comunque non esiste, segnalata con trasparenza sullo scontrino oppure un aumento a sorpresa  della prestazione, diciamo un taglio di capelli?

Fatto sta che fioccano sovrapprezzi che colpiscono i clienti. Le segnalazioni non si contano: i consumatori sottolineano rincari e voci di spesa originali applicati dagli esercenti. Si va da 2 a 4 euro, rubricato, nel caso sia indicato nello scontrino come "contributo Covid".


E' vero che gli esercenti sono tenuti a seguire le linee guida del governo che impongono costosi interventi, a cominciare dalla sanificazione dei locali e degli strumenti lavoro, e che inoltre il sistema obbligatorio delle prenotazioni farà perdere alcuni clienti, ma è anche vero che la Tassa Covid non è prevista e non è  accettabile anche quando è dichiarata e applicata, magari al 22 per cento, come se fosse una seconda Iva.  


Denunce sono già state inoltrate, seguiranno i controlli di Guardia di Finanza e vigili urbani.

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

INFERMIERA IN REGGISENO E MUTANDINE SOTTO AL CAMICE TRASPARENTE ANTIVIRUS

Post n°3811 pubblicato il 22 Maggio 2020 da dolcesettembre.1
 

 «Avevo caldo». Si è giustificata così una giovane infermiera che si è presentata nel reparto Covid in cui lavora in bikini. È successo all'ospedale di Tula, in Russia, a 193 km a sud di Mosca. La ventenne aveva la tuta protettiva, rigorosamente trasparente, e la mascherina, accessori indispensabili ai tempi del coronavirus. Il gesto è stato sanzionato, come racconta il Daily Mail. Stava lavorando nel reparto di malattie infettive, ma non ha resistito al caldo provocato dal contatto con il materiale della tuta. Per i degenti e i colleghi è stato impossibile non notarla. La direzione del nosocomio ha condannato il suo comportamento accusando la dipendente di «non conformità ai requisiti dell’abbigliamento medico».
La foto dell'infermiera in bikini è stata inviata alla redazione di newstula.ru e sta facendo il giro del mondo. La giovane si è scusata spiegando di non essersi accorta delle trasparenze.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Buon inizio di settimana

Post n°3810 pubblicato il 18 Maggio 2020 da dolcesettembre.1



"E ricordati di indossare la mascherina quando esci di casa."

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/s960x960/95677387_3417567174949676_7165258807084318720_o.jpg?_nc_cat=105&_nc_sid=8024bb&_nc_ohc=x4NMOr4rfz0AX-sjAKj&_nc_ht=scontent-mxp1-1.xx&_nc_tp=7&oh=56d8a78c2801d9daa46b95f07b986dc2&oe=5ECFAA66


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

DANNI CRONICI ALL'ORGANISMO DOPO LA MALATTIA DA COVID 19

Post n°3809 pubblicato il 15 Maggio 2020 da dolcesettembre.1
 

Purtroppo,Covid 19 ce lo porteremo dietro a lungo, e non soltanto perchè al momento non c'è ancora un vaccino. Adesso che i medici ne cominciano a sapere sempre di più, è emerso un dato allarmante:in un caso su tre il virus lascia in eredità patologie croniche. Sono sopratutto i polmoni gli organi preferiti dal Coronavirus ad andare incontro a complicazioni, ma non gli unici, come reni e fegato, indiziati speciali per problematiche a lungo termine."Ci ritroveremo con circa il 30%di guariti da Covid trasformati in malati cronici colpiti sopratutto da difficoltà respiratorie", afferma al Fattoquotidiano il professor Maurizio Viecca, primario di Cardiologia all'ospedale Sacco di Milano, che mette già in allerta le strutture sanitarie che dovranno vedersela con i nuovi malati i quali andranno monitorati con attenzione per capire quanti, effettivamente rischiano danni permanenti."Quì da noi abbiamo avuto persone dimesse e poi rientrate in ospedale dopo un mese con embolie,flebiti e vasculiti", sottolinea Viecca. La scoperta è stata possibile grazie all'autopsia su 38 pazienti deceduti per il Covid. In Cina, dove tutto è iniziato, si sono accorti di come un paziente su tre dopo le dimissioni abbia mostrato una capacità respiratoria ridotta del 30%. In pratica, possono insorgere problemi anche dopo una semplice passeggiata.

PROFESSOR MAURIZIO VIECCA

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Buon Mercoledi

Post n°3808 pubblicato il 13 Maggio 2020 da dolcesettembre.1
 

RIGATONI CON CARCIOFI E NOCI

INGREDIENTI

320 gr di Rigatoni

50 gr di Parmigiano

sale

4 carciofi

2 spicchi d'aglio

50 gr di noci sgusciate

olio extravergine d'oliva

PREPARAZIONE


Si tratta di una ricetta semplice, la cui unica difficoltà consiste nella pulizia dei carciofi che vanno mondati senza pietà, eliminando tutte le parti coriacee (gli scarti costituiranno i due terzi del carciofo ma potrete usarli per una vellutata). Una volta puliti i carciofi, tagliateli a metà e poi a fettine di un paio di millimetri di spessore.
Fate rosolare l’aglio in olio abbondante usando un tegame capiente e aggiungete i carciofi poi, dopo cinque minuti, anche le noci spezzettate. Fate cuocere a fiamma viva fin quando i carciofi non risulteranno quasi croccanti, e salateli solo quando saranno cotti.
Intanto cuocete la pasta avendo cura di tenere da parte un mestolo dell’acqua di cottura. Scolate la pasta e trasferitela nel tegame mantecandola per bene e aggiungendo, se è il caso, un po’ di acqua di cottura. Spegnete il fuoco, aggiungete il parmigiano e continuate a mescolare fin quando avrà formato una sorta di crema che avvolge la pasta.
Servite la pasta guarnendola con una cucchiaiata di carciofi e noci e, se vi piace, qualche scaglia di parmigiano e delle zest di limone.




 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

VICTORIA BECKHAM CHIEDE AIUTI ALLO STATO PER IL VIRUS PUR AVENDO UN PATRIMONIO DA CAPOGIRO

Post n°3807 pubblicato il 11 Maggio 2020 da dolcesettembre.1
 

Victoria Beckham chiede i fondi governativi per l’emergenza coronavirus: li vuole per la sua azienda di moda in crisi. Peccato che abbia appena acquistato un appartamento da 22 milioni di euro a Miami con il marito David. Per non dire che il suo patrimonio personale (senza contare quello del marito) ammonta a circa 380 milioni di euro.

 Agli inizi di aprile diventavano virali le immagini del nuovo superappartamento dei Beckham, all’interno del lussuoso One Thousand Museum,  a Miami, un grattacielo per soli nababbi, di 215 metri e 62 piani, con tanto di eliporto sul tetto. D’altra parte il patrimonio personale dell’ex Spice Girl è stimato in 380 milioni di euro, 62 dei quali investiti nel mattone.

  Il gossip si occupa di lei spesso anche per via delle spese pazze, come il milione e mezzo di sterline elargito per la sua collezione di borse o la festa di compleanno da 114 mila euro. Si sa che le star sono talvolta eccentriche. Ma certo, di fronte alla crisi da coronavirus che ha messo in ginocchio il mondo, nessuno si aspettava a meno di un mese di distanza dal suo ultimo costosissimo acquisto di Miami, che lei battesse cassa al governo inglese piangendo miseria.

 Con l’annuncio degli aiuti di Stato alle imprese colpite dalla crisi per il coronavirus, anche Victoria si è messa infatti in fila con la sua omonima azienda di moda. Le servono soldi o non saprà come tirare avanti. E, per cominciare, ha messo in mobilità 25 dipendenti. Secondo il Mirror poi, ne avrebbe licenziati 30, riducendo di qualcosa come l’80% lo stipendio al resto dei lavoratori con una semplice comunicazione formale.

 


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

LAVARSI SPESSO LE MANI PUò DIVENTARE UN'OSSESSIONE,E ANCHE L'INTIMITà PUò RISENTIRNE

Post n°3805 pubblicato il 08 Maggio 2020 da dolcesettembre.1
 

Stiamo vivendo un periodo storico in cui la paura del contagio ci costringe ad un limite forzato della nostra vita quotidiana. Ognuno di noi fa un sacrificio per ridurre i rischi connessi al Coronavirus entro un'ottica preventiva e di controllo delle infezioni in particolare l'igiene delle mani. L'Oms ogni anno promuove per il 5 Maggio la Giornata Mondiale per il lavaggio delle mani, al fine di ricordare l'importanza di questo gesto semplice ma essenziale per la prevenzione delle infezioni trasmissibili sopratutto negli ambienti ospedalieri e di cura. Il lavarsi le mani non è un gioco, sia valutando i rischi di contagio legati ad un'igiene sbagliata. Infatti,l'eccesso di frequenza nei rituali di pulizia ed il vissuto di angoscia legato a non lavare le proprie mani con una metodologia corretta, sta portando ad un aumento della paura legata alla contaminazione, come riportato dal Times, a volte, con esiti patologici. In particolare per le persone con diagnosi di Disturbo-Ossessivo-Compulsivo legato a Germofobia, la pandemia da Coronavirus sta creando una linea sottile fra la salute e la compulsione. Questa condizione è caratterizzata da pensieri ossessivi riguardo alla pulizia o al rischio di contaminazione che diventano intrusivi e generano azioni compulsive, ossia, la ripetizione di atti o rituali tesi alla riduzione della paura o dell'angoscia. Il terrore di essere infettati può portare a mettere in atto rituali di pulizia dannosi per la pelle fino a causare lesioni ed escoriazioni. E non è tutto. Il rischio di contagio conduce ad allontanarsi dalle persone amate. In questo caso, la paura può spingere a rifiutare il proprio partner sessuale, può vivere con paura l'idea di avere un'attività sessuale fino a sviluppare un vero e proprio disgusto rispetto ad essa. Ed ora, immersi in una pandemia di carattere globale, tutti i vissuti, le paure, le mancanze, le difficoltà relazionali sembrano amplificate.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA POP STAR MADONNA AD UNA FESTA SENZA MASCHERINA DOPO AVER AMMESSO DI AVER AVUTO IL COVID19

Post n°3804 pubblicato il 06 Maggio 2020 da dolcesettembre.1
 

Madonna ad una festa senza mascherina. Sui social sono piovute le polemiche per la cantante pop che da poco ha scoperto di aver avuto il coronavirus dopo aver fatto i test sierologici. La popstar, infatti, si è fatta fotografare senza dispositivi di protezione individuale accanto al festeggiato, l’amico di vecchia data e fotografo Steven Klein, durante un party.
Molti hanno notato il suo comportamento irresponsabile, anche se diverse persone hanno notato che erano in molti a non indossare la mascherina. La festa incriminata è quella del suo amico fotografo. A scandalizzare non è stata solo l'organizzazione di un assembramento in un momento così delicato, ma anche il fatto che la cantante qualche giorno fa abbia diffuso un video sui social in cui spiegava di aver avuto il covid e concludeva dicendo: «Quindi domani farò un lungo giro in macchina. Abbasserò il finestrino e respirerò nell’aria del Covid-19».


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

I CHIRURGHI HANNO OPERATO IN UTERO UN FETO DI 28 SETTIMANE

Post n°3802 pubblicato il 01 Maggio 2020 da dolcesettembre.1
 

Intervento chirurgico di altissima specializzazione all'Ospedale Bambino Gesù su un feto di 28 settimane, Si è trattato di un lavoro di squadra visto che nella sala operatoria c'erano l’équipe di specialisti  (ginecologi-ostetrici, neonatologi, chirurghi feto-neonatali, anestesisti, infermieri specializzati)  dell’Ospedale Policlinico di Milano, dell’Ospedale San Pietro - Fatebenefratelli e dell’Ospedale Pedriatico Bambino Gesù di Roma.

In cosa è consistito l'intervento?  Spiegano i medici:  è stato posizionato «un palloncino nella trachea del feto, ancora nella pancia della mamma, per consentire lo sviluppo dei polmoni e aumentare le chance di sopravvivenza. La delicata procedura sul feto di 28 settimane, affetto da una grave forma di ernia diaframmatica congenita, è stata portata a termine con successo».

Ma cos'è l'ernia diaframmatica congenita? Spiegano al Bambino Gesù: «È una patologia rara che in Italia interessa circa 150-180 bambini all’anno. È caratterizzata da un difetto nel diaframma, il muscolo che separa il torace dall'addome, che provoca la "risalita" dei visceri addominali (intestino, stomaco, milza, fegato) nella cavità toracica. La spinta degli organi risaliti nel torace comprime i polmoni, compromettendone lo sviluppo (ipoplasia polmonare) e provocando l’aumento della pressione nel circolo polmonare (ipertensione polmonare). Il rischio di mortalità associato a questa patologia varia a seconda della severità, che viene determinata sulla base di criteri ecografici prenatali. Nei casi più gravi può superare il 90%».

L'intervento è stato eseguito il 17 aprile ed è durato 45 minuti, la donna era in anestesia locale. «Il feto era “sedato” con una puntura sulla coscia - spiegano gli specialisti -, è stato inserito un fetoscopio, una sonda molto sottile dotata di telecamera a fibre ottiche, nell’addome della gestante. Passando per la bocca del feto (lungo appena 35cm per 1,2kg di peso), è stata raggiunta la trachea dove è stato posizionato e gonfiato un minuscolo palloncino, un “tappo” che blocca la fuoriuscita del liquido normalmente prodotto dal polmone. L'accumulo del fluido all'interno dei polmoni, che nei casi di ernia diaframmatica sono di dimensioni ridotte, li mantiene in espansione e ne favorisce lo sviluppo»

Cosa succederà ora? Un mese prima del parto il palloncino sarà rimosso con la stessa procedura per consentire al neonato di respirare normalmente. «L’occlusione della trachea fetale mediante fetoscopia - concludono al Bambino Gesù - è l'unico intervento in utero praticato nel mondo, in pochissimi centri di riferimento, per il trattamento dell’ernia diaframmatica congenita ad altissimo rischio.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

-

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
 

.

 

http://sweetmoments.altervista.org/images/gif_animate_cuori_glitter_16.gif

http://img3.dreamies.de/img/118/b/nxynipkn4w2.gif

https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn2/t1/p370x247/1554612_796185940397325_381389677_n.jpg

http://image.blingee.com/images15/content/output/000/000/000/4d7/350154086_1041299.gif?4

https://scontent-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xap1/v/t1.0-9/10942755_748864338541508_7209471204533447425_n.jpg?oh=6ab6d3c7efca3405a06425d74420ead8&oe=555B9329


 

.

http://4.bp.blogspot.com/-vFF8ClvHFs0/UhG6O-FCxvI/AAAAAAAAJCc/B5nStF3ahzc/s400/gif-animados-naturaleza-paisajes_45441.gif

 

Donna

Mentre urli alla tua donna

sappi che c'è un uomo

che dedidera parlarle all'orecchio.

Mentre la umili,

insulti,sminuisci,

sappi che c'è un uomo

che la corteggia

e le ricorda

che è una gran donna.

Mentre la violenti,

sappi che c'è un uomo

che desidera

fare l'amore con lei.

Mentre la fai piangere,

sappi che c'è un uomo

che le ruba sorrisi.

VIVA LE DONNE

MERAVIGLIE DELL'UNIVERSO!!   

http://www.nuvolabiancagrafica.it/Immagini/star449798.gif

http://digilander.libero.it/alleportedelsole/6fkg70j.gif

http://digilander.libero.it/cieli/cat_walking2-ani.gif

 

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31